Articolo
23 apr 2021

VERONA | Volotea basa 4 Airbus A320 all’aeroporto Catullo

di mobilita

Volotea ha annunciato ulteriori investimenti a Verona. Saranno infatti basati al Catullo 4 Airbus A320 che, grazie una capienza di 180 posti, consentiranno alla low-cost di aumentare la sua capacità di trasporto, offrendo un’esperienza di viaggio ancora più comoda e confortevole e garantendo sempre la massima sicurezza e igiene a bordo. L’arrivo degli A320 a Verona si inscrive nel piano di sviluppo intrapreso da Volotea, recentemente diventata compagnia 100% Airbus. Volotea, che nel 2015 ha inaugurato proprio a Verona una delle sue basi operative, nei periodi di più intenso traffico, baserà un minimo di 4 aeromobili presso lo scalo, aumentando il volume di posti disponibili rispettivamente del 4% e del 43% rispetto all’estate 2019 e 2020. Infine, per la Summer 2021, il vettore scende in pista a Verona con un totale di 21 rotte, 10 domestiche (Alghero, Bari, Cagliari, Catania, Lamezia Terme, Lampedusa, Napoli, Olbia, Palermo, Pantelleria) e 11 verso l’estero (Atene, Creta, Mykonos, Preveza /Lefkada, Santorini, Zante in Grecia, Ibiza, Minorca e Palma di Maiorca in Spagna, Cork in Irlanda e Malta). Con una flotta costituita esclusivamente da aeromobili di un solo produttore, Volotea beneficerà di molteplici vantaggi strategici e operativi come una sola licenza per piloti, costi di manutenzione più bassi, programmazione semplificata, monitoraggio e audit più facili in tutte le aree, in particolare per ciò che concerne la sicurezza, e avrà, infine, una base più favorevole nelle negoziazioni con i fornitori. Oltre a essere più efficiente dal punto di vista economico, la flotta aggiornata sarà anche più rispettosa dell’ambiente, riducendo significativamente l’impronta di carbonio per passeggero della compagnia grazie alle minori emissioni di gas serra. In aggiunta, grazie ai “generatori di vortici” personalizzati, gli Airbus Volotea produrranno un minor effetto fischio in fase di avvicinamento, riducendo ulteriormente l’impatto acustico. Infine, non va dimenticata la sicurezza: tutti gli Airbus Volotea sono equipaggiati con filtri ospedalieri dell’aria (HEPA: High Efficiency Particulate Air) che filtrano il 99,97% di particelle come virus e batteri, per viaggi all’insegna della massima igiene. “L’A320 è un velivolo eccellente molto diffuso, ideale per uno sviluppo a lungo termine della nostra flotta e siamo davvero entusiasti di dare il benvenuto a questi nuovi aeromobili presso l’aeroporto di Verona. L’avvio delle operazioni con i nuovi aerei, oltre a permetterci di trasportare un numero maggiore di passeggeri verso destinazioni ancora più distanti, garantendo comfort, sicurezza e qualità del servizio a bordo, ci consentirà, in futuro, di aggiungere nuove rotte alla nostra offerta. L’arrivo di questi aerei più capienti, efficienti e rispettosi dell’ambiente riconferma la nostra volontà di continuare a investire a livello locale, sostenendo il territorio e supportandone la ripresa economica. Sostegno che, recentemente, si è concretizzato anche attraverso Volotea4Veneto, un’iniziativa nata in collaborazione con Gruppo SAVE e Regione del Veneto, a sostegno della cultura locale in cui 4 progetti culturali sono in gara per aggiudicarsi un importante finanziamento economico” – ha affermato Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 mar 2021

I primi Airbus A320 di Volotea faranno base a Venezia a partire dal 31 marzo

di mobilita

Volotea ha annunciato ulteriori investimenti a Venezia: a partire dal 31 di marzo, infatti, faranno base al Marco Polo i primi Airbus A320 della compagnia in Europa. Con una capienza di 180 posti, i 3 nuovi A320 consentiranno al vettore di aumentare la propria capacità di trasporto passeggeri del 15% per ogni volo, offrendo un'esperienza di viaggio ancora più comoda e confortevole e garantendo sempre la massima sicurezza e igiene a bordo. L'arrivo degli A320 si inscrive nel piano di sviluppo intrapreso da Volotea, recentemente diventata compagnia 100% Airbus. Volotea, che poche settimane fa ha annunciato l'avvio di una nuova rotta da Venezia verso Minorca, baserà nei periodi di più intenso traffico un minimo di 3 aeromobili presso lo scalo, superando del 9% il volume di posti in vendita durante l'estate 2019. Con una flotta costituita esclusivamente da aeromobili di un solo produttore, Volotea beneficerà di molteplici vantaggi strategici e operativi come una sola licenza per piloti, costi di manutenzione più bassi del 20-25% rispetto ai precedenti Boeing 717, programmazione semplificata, monitoraggio e audit più facili in tutte le aree, in particolare per ciò che concerne la sicurezza, e avrà, infine, una base più favorevole nelle negoziazioni con i fornitori. Oltre a essere più efficiente dal punto di vista economico, la flotta aggiornata sarà anche più rispettosa dell'ambiente, riducendo significativamente l'impronta di carbonio per passeggero della compagnia grazie alle minori emissioni di gas serra. In aggiunta, grazie ai "generatori di vortici" personalizzati, gli Airbus Volotea produrranno un minor effetto fischio in fase di avvicinamento rispetto ai Boeing 717, riducendo ulteriormente l'impatto acustico. Infine, non va dimenticata la sicurezza: tutti gli Airbus Volotea sono equipaggiati con filtri ospedalieri dell'aria (HEPA: High Efficiency Particulate Air) che filtrano il 99,97% di particelle come virus e batteri, per viaggi all'insegna della massima igiene. «Siamo davvero entusiasti di dare il benvenuto a questi nuovi aeromobili al Marco Polo che sigillano un ulteriore rafforzamento tra Volotea, Venezia e tutto il Veneto. Nel 2012, Venezia è stata la base che ha tenuto a battesimo il nostro primo volo e, idealmente, vogliamo omaggiarla, basando proprio presso lo scalo veneto i nostri primi A320 in Europa. L'avvio delle operazioni con i nuovi aerei, oltre a permetterci di trasportare un numero maggiore di passeggeri verso destinazioni ancora più distanti, garantendo comfort, sicurezza e qualità del servizio a bordo, ci consentirà di aggiungere nuove rotte alla nostra offerta. L'A320 è un velivolo eccellente molto diffuso sul mercato, ideale per uno sviluppo a lungo termine nostra flotta nostra» ha affermato Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea. Tutte le rotte Volotea sono disponibili sul sito www.volotea.com e nelle agenzie di viaggio.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 feb 2021

Volotea sostituisce i propri Boeing 717 con i nuovi Airbus A320

di mobilita

Volotea continua a evolversi adottando una flotta costituita da soli Airbus, scegliendo in questo modo di privilegiare il produttore europeo di aeromobili; la compagnia ha anticipato, infatti, il ritiro dei suoi quattordici Boeing 717, sostituendoli con 15-19 Airbus A320. Il rinnovo della flotta fa parte della revisione dei piani strategici, finanziari e operativi di Volotea, alla luce della crisi generata dalla pandemia Covid-19. La compagnia, che ha già acquistato 15 A320, ne potrà aggiungere fino ad altri 4, in base alla richiesta estiva dell'ultimo minuto. Diventando una compagnia con una flotta costituita da soli Airbus, Volotea beneficerà di molteplici vantaggi strategici e operativi come una sola licenza per piloti, costi di manutenzione più bassi, programmazione semplificata, monitoraggio e audit più facili in tutte le aree, in particolare per ciò che concerne la sicurezza, e avrà, infine, una base più favorevole nelle negoziazioni con i fornitori. Oltre a essere più efficiente dal punto di vista economico, la flotta aggiornata sarà anche più rispettosa dell'ambiente. Grazie, infatti, alla sua maggiore capacità di trasporto e a motori più efficienti, il nuovo aeromobile ridurrà significativamente l'impronta di carbonio per passeggero della compagnia. Infine, grazie ai "generatori di vortici" personalizzati, la flotta Airbus di Volotea produrrà un minor effetto fischio in fase di avvicinamento rispetto ai Boeing 717, riducendo ulteriormente l'impatto acustico nelle città e nelle basi in cui opera. "Siamo molto orgogliosi di passare a una flotta 100% Airbus. Come compagnia europea, siamo davvero entusiasti di poter contare su Airbus come partner a lungo termine della nostra flotta. Continueremo a crescere grazie alla nostra strategia di collegare tra loro città europee medio-piccole con un modello di aeromobile più moderno e competitivo, l'Airbus A320, che offre costi operativi inferiori del 20-25% rispetto ai precedenti B717. Questa maggiore competitività sarà altamente necessaria nel contesto post-Covid dei prossimi anni, in cui è possibile che si verifichi una minore domanda. Infine, questo cambiamento ci permetterà anche di essere nella miglior posizione per cogliere in anticipo nuove grandi opportunità come quella creatasi in Spagna, attraverso l'acquisizione di Air Europa da parte di Iberia e in Francia, dove è in corso la ristrutturazione del mercato regionale", ha affermato Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 giu 2020

Wizz air annuncia l’apertura di una nuova base a San Pietroburgo

di mobilita

Wizz Air ha annunciato oggi la sua 1° base russa a San Pietroburgo, che rappresenta la 32° base del network. A partire da settembre 2020, un aeromobile Airbus A320 sarà basato al Pulkovo Airport. Oltre all’istituzione della nuova base, Wizz Air ha annunciato 5 nuove rotte verso 5 paesi da San Pietroburgo a partire dal 18 Settembre 2020. I biglietti per tutte le nuove rotte possono già essere acquistati su wizzair.com oppure sulla app della compangia. Il primo volo Wizz Air è partito da San Pietroburgo nel 2017 e ad oggi Wizz ha trasportato più di 250.000 passeggeri su questa rotta. Forte della sua esperienza nel fornire servizi di qualità a tariffe basse in Russia, la compagnia è fiduciosa che l’istituzione della sua prima base russa a San Pietroburgo porterà molte più opportunità per viaggi accessibili e continuerà a stimolare il turismo russo e l’industria alberghiera. L’Airbus A320 supporterà le operazioni di 5 nuove rotte verso: Salzburg (Austria), Oslo (Norway), Copenhagen (Denmark), Stockholm Skavsta (Sweden), Malta. Parlando alla conferenza stampa oggi, József Váradi, CEO di Wizz Air Group, ha detto: “L’annuncio di oggi sottolinea l’impegno di Wizz Air nel creare opportunità di viaggio sempre più convenienti per i viaggiatori russi. L’annuncio della base di Wizz Air all’aeroporto di Pulkovo con un velivolo moderno all’avanguardia sottolinea l’importanza del mercato russo per le nostre operazioni. Wizz Air ha un interesse strategico a lungo termine nel mercato russo e non vediamo l’ora di accogliere i passeggeri a bordo della nostra flotta giovane e affidabile. Aggiungendo cinque nuove rotte a San Pietroburgo e mantenendoci ai più alti standard dei nostri protocolli di sanificazione, siamo certi che le tariffe di Wizz Air renderanno il viaggio accessibile a un numero sempre maggiore di passeggeri”. Leonid Sergeev, CEO di Pulkovo Airport operator Northern Capital Gateway LLC, ha commentato: “Siamo lieti che Wizz Air rafforzi la sua presenza a San Pietroburgo. Oggi Pulkovo è il primo aeroporto in Russia, che offre alle compagnie aeree straniere condizioni di mercato uniche. La base operativa di Wizz Air a Pulkovo creerà nuove opportunità di espansione della rete di rotte del vettore e aumenterà il numero di servizi diretti tra San Pietroburgo e le città europee. Pulkovo è pronto a servire voli internazionali. Sono fiducioso che non appena la situazione nel mondo si stabilizzerà, lo sviluppo di Wizz Air a San Pietroburgo e il tanto atteso lancio delle nuove rotte stimolerà le relazioni turistiche, commerciali e culturali tra Russia e paesi stranieri. Senza dubbio, i nuovi voli di Wizz Air saranno molto richiesti sia dai viaggiatori russi che stranieri”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 giu 2020

AEROPORTO BOLOGNA | È atterrato nella notte il primo volo internazionale dopo il lockdown per l’emergenza Covid-19

di mobilita

È atterrato nella notte, a mezzanotte e mezza circa, il primo volo internazionale in arrivo all’Aeroporto di Bologna dopo il lockdown per l’emergenza Covid-19. Si è trattato di un Airbus A320 della compagnia aerea Wizz Air proveniente da Budapest, con 87 passeggeri a bordo. L’aeromobile è poi ripartito nella notte per la capitale ungherese. Un altro volo Wizz Air, questa volta proveniente da Sofia, è atteso per questa sera, mentre nei prossimi giorni, progressivamente, torneranno ad essere attivi tutti i collegamenti della compagnia low cost ungherese. Ad accogliere i primi passeggeri anche l’amministratore delegato di AdB Nazareno Ventola e il direttore Business Aviation e Comunicazione Antonello Bonolis. Era dal 22 marzo scorso (volo Eurowings da Düsseldorf) che non atterravano al Marconi voli provenienti dall’estero. L’Aeroporto di Bologna, infatti, è sempre rimasto aperto durante l’emergenza Coronavirus come servizio pubblico essenziale, ma con la presenza di un solo volo giornaliero da/per Roma. Dal 3 giugno, finalmente, sulla base delle disposizioni del Governo Italiano si può tornare a volare in tutti gli Stati dell’Unione Europea, negli Stati che hanno aderito agli accordi di Schengen, nel Regno Unito e in Irlanda del Nord, per qualsiasi ragione e senza più dover presentare moduli di autocertificazione delle ragioni del viaggio. Le compagnie che operavano al Marconi prima dell’emergenza Covid-19 stanno via via programmando la ripartenza: dopo Air France che ha annunciato il via del Bologna – Parigi CDG per il 10 Giugno, ieri KLM ha comunicato che tornerà ad operare il collegamento Bologna – Amsterdam dal 4 Luglio.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 dic 2019

AEROPORTO MILANO MALPENSA | S7 Airlines inaugura un nuovo collegamento per Mosca Domodedovo

di mobilita

S7 Airlines inaugura il prossimo 25 dicembre un nuovo collegamento dall'aeroporto di Milano Malpensa a quello di Mosca Domodedovo. Avrà una frequenza giornaliera e partirà dall’aeroporto di Mosca Domodedovo alle 11.35 per arrivare a Milano Malpensa alle 13.15 locali. Il ritorno decollerà da Milano alle 14.15 per arrivare a Mosca alle 19.50. Il volo sarà operato con aeromobili Airbus A320. Saranno 11 i collegamenti diretti che la compagnia aerea russa effettua per l'italia oltre Milano Malpensa. S7 collega infatti Mosca con Roma, Napoli, Torino, Catania, Bari, Genova, Pisa e Cagliari, Verona e Olbia sia con Mosca che con San Pietroburgo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 ott 2019

Wizz Air espande la sua offerta con un nuovo Airbus A320 e nuove rotte per Bari, Torino e Verona

di mobilita

Wizz Air, a seguito della recente comunicazione riguardante lo sviluppo della base di Bucarest, ha annunciato un’ulteriore espansione delle sue operazioni in Romania, basando un nuovo aereo a Iasi e aggiungendo sei nuovi servizi alla sua rete rumena in continua crescita. Il nuovo Airbus A320 entrerà a far parte della flotta nell’agosto 2020 e a quel punto saranno aperte le sei nuove rotte per Barcellona, Bari, Berlino Schönefeld, Londra Southend, Torino e Verona. Insieme all’arrivo del nuovo aereo, aumenteranno le frequenze verso Roma Ciampino, Bologna, Bruxelles Charleroi e Tel Aviv. I biglietti per queste destinazioni possono già essere acquistati su wizzair.com e attraverso la app della compagnia aerea. Quest’anno WIZZ ha già annunciato 13 nuove rotte che collegano la Romania con il resto dell’Europa e non solo. L’impegno di Wizz Air nei confronti dei clienti rumeni è sottolineato dalla forte crescita anche in altri nove aeroporti in Romania. Con una rete di oltre 140 servizi dalla Romania, WIZZ avrà a disposizione quasi 11 milioni di posti in vendita sulle sue rotte rumene nel 2020, il che rappresenta una crescita del 10% anno su anno. WIZZ ha appena accolto con favore il suo 50 milionesimo passeggero in Romania. Stephen Jones, Amministratore Delegato di Wizz Air Ungheria, ha dichiarato: “Sono lieto che solo due settimane dopo aver annunciato l’espansione a Bucarest posso dare ai nostri stimati passeggeri rumeni ulteriori buone notizie. Le nostre nuove rotte collegheranno Iasi con sei meravigliose città europee e l’assegnazione del terzo velivolo Airbus A320 porterà aumenti di frequenza su quattro dei nostri servizi più popolari: Bologna, Bruxelles, Roma e Tel Aviv. Il team WIZZ attende con piacere di accogliere i propri clienti, vecchi e nuovi, a bordo della flotta più verde d’Europa. E per coloro che desiderano trasformare la loro passione per i viaggi in carriera, saremo lieti di incontrarli in uno dei giorni dedicati al reclutamento dell’equipaggio di cabina Wizz Air, dove scoprire di più sulle possibilità di adesione al team WIZZ”. Maricel Popa, Presidente della Contea di Iasi, ha affermato: “Mi fa molto piacere che i nuovi voli collegheranno la regione nord-orientale del Paese con sei destinazioni tanto necessarie. Sia i residenti di Iasi che di tutta la regione hanno più volte richiesto l’introduzione di voli per Verona, Torino o Barcellona. Abbiamo condotto negoziati con le compagnie di trasporto aereo e ora siamo sicuri che Iasi sia un punto di interesse per le compagnie aeree. Wizz air è una compagnia che opera già sul nostro aeroporto, conosce la mobilità dei passeggeri e il potenziale dell’aeroporto e il fatto che oltre ai nuovi voli porterà qui nuovi velivoli denota sicurezza e fiducia su queste necessità”. Catalin Bulgariu, Manager dell’Aeroporto di Iasi, ha aggiunto: “L’evento di oggi è una chiara prova della corretta e favorevole collaborazione tra l’aeroporto di Iasi e Wizz Air. Portare il terzo aereo Wizz Air nella nostra base e introdurre sei nuove destinazioni da parte della Compagnia – due delle quali operate per la prima volta da Iasi, come Berlino e Bari – dimostrano che l’aeroporto è in continuo sviluppo e che è un partner stabile affidabile. Lo sviluppo e il consolidamento della posizione dell’aeroporto di Iasi tra gli aeroporti del Paese sono confermati anche dal fatto che alla fine di settembre il nostro aeroporto è stato attraversato dal milionesimo passeggero, un mese prima rispetto allo scorso anno. Inoltre, Wizz Air ha registrato il milionesimo passeggero su un volo operato da Iasi. La nostra priorità è rispondere alle esigenze dei passeggeri, soddisfacendo le loro aspettative aumentando il numero di destinazioni gestite dall’aeroporto di Iasi e la loro frequenza”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 mar 2019

Un Airbus A320 Laudamotion evacuato a Stansted per lo scoppio di un motore

di mobilita

Un aereo della Laudamotion è stato evacuato all'aeroporto di Londra Stansted a causa di un forte boato sul lato destro del velivolo nel momento in cui stava effettuando il decollo. Passeggeri ed equipaggio sono stati evacuati tramite scivoli di emergenza. Tutti gli aerei sono stati dirottati verso gli aeroporti di Londra Luton, Londra Gatwick e Birmingham. Ecco la dichiarazione dell'aeroporto: "I voli all'aeroporto di Londra Stansted sono attualmente sospesi a causa di un aereo sulla pista dopo un decollo fallito a causa di un sospetto problema al motore. Immediatamente è partito il servizio di emergenza e tutti i passeggeri sono stati evacuati dall'aeromobile e trasferiti al terminal ".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 feb 2019

Battesimo ufficiale di un airbus A320 Eurowings con livrea speciale Hertz

di mobilita

Hertz, vola da oggi con Eurowings: un airbus A320 decorato con livrea Hertz è stato battezzato oggi all’hangar 7 dell’aeroporto di Düsseldorf. Oliver Wagner, CCO di Eurowings e Vincent Gillet, Vice President Marketing International di Hertz, hanno partecipato ufficialmente alla cerimonia alla presenza di numerosi ospiti d’onore e collaboratori di entrambe le compagnie. “L’aeromobile Hertz”, battezzato con champagne, è entrato simbolicamente a far parte della flotta di Eurowings basata a Düsseldorf. Eurowings ha avviato con Hertz, già da marzo 2018, una partnership strategica. In occasione del suo 100° anniversario Hertz ha pensato di decorare un airbus A320 di Eurowings con i propri colori e ha scelto come meta del primo volo Londra, la propria sede centrale europea. “Il nuovo airbus in livrea speciale è l’ambasciatore perfetto della nostra partnership di successo con Hertz. Questo battesimo è allo stesso tempo la nostra dichiarazione verso l’aeroporto di Düsseldorf e la regione metropolitana Reno-Ruhr” ha commentato Oliver Wagner, CCO di Eurowings. “Il Nordreno Westfalia offre i collegamenti migliori per l’Europa e noi in qualità di vettore leader nel point-to-point offriamo oltre 700 voli diretti alla settimana. Tanti auguri al nuovo aeromobile! Vincent Gillet, Vice President Marketing International di Hertz ha così commentato: “Il nuovo airbus A320 con livrea speciale è un ambasciatore straordinario della nostra collaborazione strategica con Eurowings e della dedizione comune ai servizi di eccellenza per i nostri clienti. Già da un anno i passeggeri della compagnia beneficiano di un’ampia offerta di auto a noleggio e di un servizio veloce dalla prenotazione alla restituzione dell’auto. “L’aeromobile Hertz” ha reso questa partnership visibile a livello internazionale, a terra e in volo”. Nove giorni per decorare l’airbus A320 nei colori di Hertz Il design dell’aeromobile di Eurowings nel look di Hertz è stato una sfida per i decoratori. Il successo è stato raggiunto grazie alla stretta collaborazione di designer, grafici, specialisti del colore, tecnici, decoratori e ingegneri che nei nove giorni di sosta dell’aeromobile all’aeroporto di East Midlands (Nottingham/UK) hanno lavorato alacremente alla decorazione in squadre anche di 20 persone alla volta. Per decorare l’aeromobile sono stati utilizzati quasi 250Kg di una vernice speciale, costituita da un solo strato, che dona all’aeromobile una lucentezza speciale. La vernice dev’essere uniforme e deve proteggere la parte esterna dell’aeromobile non solo dalla corrosione dovuta a vento, clima, kerosene e olio idraulico ma anche dal forte sbalzo di temperature fra il suolo e l’aria in volo (ca. +30/-60 gradi) oltre a sostenere la tensione dei cambiamenti di pressione sull’aeromobile durante il volo. L’entusiasmo per l’evento è stato accompagnato dalla pubblicazione in internet delle prime immagini dell’aeromobile con la livrea speciale prima ancora dell’atterraggio a Düsseldorf.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 set 2018

Ernest Airlines sospende per la prossima stagione invernale i voli tra Italia e Romania

di mobilita

Ernest Airlines, la compagnia italiana con base a Milano, che ha gestito con successo l’apertura di 4 collegamenti diretti tra Italia e Romania,   Verona-Bucarest , Genova-Bucarest, Verona- Iaşi e Cuneo-Iaşi, prevede di sospendere temporaneamente tali voli dall’8 ottobre 2018 a Marzo 2019. Tale decisione è stata presa nell’ambito di un piano di potenziamento che coinvolge non solo la Romania, ma anche altri Paesi in tutta Europa. Il progetto di espansione prevede un ampliamento della flotta, grazie all’arrivo di quattro nuovi Airbus A320 entro Aprile 2019. Le nuove rotte saranno annunciate entro la fine dell’anno corrente. Il team Ernest sta lavorando a una serie di servizi ed innovazioni dedicate al mercato rumeno, a partire dalla versione in lingua rumena del sito della compagnia, a cui farà seguito l’apertura di un Call Center basato proprio in Romania, la creazione una APP per Smartphone e la possibilità di effettuare il Check-in online. “Siamo particolarmente soddisfatti dell’andamento dei voli tra Italia e Romania che abbiamo operato durante la stagione estiva ed intendiamo fare ancora di più per soddisfare i bisogni dei nostri passeggeri. Per questo, a partire dalla primavera 2019, i nostri passeggeri potranno beneficiare di un servizio ancora più completo e di rotte aggiuntive. I nuovi collegamenti verranno comunicati prima dell’apertura delle vendite per la stagione Summer 2019. I 4 collegamenti già esistenti ed i rispettivi 10 voli a settimana, continueranno anche durante la prossima stagione estiva, ha afferrmato Davide Strinna, Country Manager per la Romania e Ucraina “. I passeggeri che hanno già acquistato biglietti per i voli che dovevano essere operati nel periodo di pausa, riceveranno immediatamente il rimborso totale del costo del biglietto. Le tempistiche di restituzione dell’importo potranno variare da 7 a 30 giorni. Tutti i passeggeri coinvolti verranno informati via email e contattati telefonicamente dal Customer Care Ernest. Le informazioni relative alla sospensione dei voli e rispettivo rimborso sono disponibili sul sito Ernest Airlines flyernest.com. In alternative è possibile contattare il Call Center al +40 (31) 229 45 60 dalla Romania o +39 02 897 30 660 da tutti gli altri Paesi 06:00-22:00 / Lunedi- Domenica.  

Leggi tutto    Commenti 0