Articolo
19 ott 2018

ROMA METRO C | La Domus del Centurione tra le 5 finaliste dell’International “Khaled al-Asaad” 2018

di mobilita

Riconosciuta tra le cinque scoperte archeologiche più importanti del 2017, la Domus del Centurione, rinvenuta durante gli scavi della stazione Amba Aradam – Ipponio della Linea C, è stata selezionata tra le 5 finaliste dell’International Archeological Discovery Award “Khaled al-Asaad” 2018, uno dei maggiori riconoscimenti mondiali che premia la più importante scoperta archeologica dell’anno. Le altre scoperte candidate alla vittoria sono il Ginnasio ellenisticorinvenuto ad Al Fayoum in Egitto, una piccola Pompei rinvenuta a Vienne in Francia, il più antico porto di una città sumerica ad Abu Tbeirah in Iraq e una città romana sommersa nel golfo di Hammamet, in Tunisia. La cerimonia di premiazione che si terrà il prossimo 16 novembre a Paestum, nell’ambito della XXI edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico (15-18 novembre 2018). Sarà inoltre attribuito uno “Special Award” alla scoperta premiata che avrà ricevuto il maggior consenso dal grande pubblico attraverso la pagina Facebook della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico (www.facebook.com/borsamediterraneaturismoarcheologico) nel periodo 18 luglio – 18 ottobre 2018. Per votare, basterà accedere all’album dedicato al premio e mettere “mi piace” all’immagine prescelta.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 ago 2018

ROMA METRO C | Anche la seconda TBM termina lo scavo fino ad Amba Aradam/Ipponio

di mobilita

Il giorno 20 marzo 2018 le TBM (Tunnel Boring Machine), hanno iniziato lo scavo delle gallerie da San Giovanni, pozzo di via Sannio, in direzione Fori Imperiali-Colosseo. La prima delle TBM è arrivata ad Amba Aradam/Ipponio il 25 maggio, la seconda il 3 agosto 2018, dopo aver scavato circa 400 metri e posato circa 300 anelli ciascuna. Lo scavo meccanizzato mediante TBM rappresenta una tra le più sofisticate tecnologie nel campo dello scavo in sotterraneo in ambiente urbano. Le macchine, contestualmente allo scavo, eseguono il rivestimento definitivo della galleria che è pronta per essere attrezzata con i binari e gli impianti tecnologici. Le TBM utilizzate nell’ambito della Linea C hanno una sezione di scavo di 6.70 m. con anelli di rivestimento di spessore di 30 cm.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 mag 2018

ROMA METRO C | Il 12 maggio apre la stazione di San Giovanni

di mobilita

Come vi avevamo già annunciato in quest'articolo, la stazione metro di San Giovanni aprirà il 12 maggio.   A oggi circa 40mila persone utilizzano la tratta Lodi-Pantano, con la nuova stazione metro di San Giovanni si stimano circa 50-60mila utenti al giorno per poi arrivare, in una seconda fase, a 100mila passeggeri. Con la stazione di  San Giovanni aumentano i collegamenti del quadrante con importanti destinazioni del Centro e dei quadranti Sud Est e Ovest della Capitale, grazie alla connessione con numerose linee del trasporto di superficie, che transitano o effettuano capolinea in prossimità della metro. Nei piani dell'Amministrazione capitolina la linea C proseguirà fino a compimento della tratta T2, dai Fori Imperiali a piazza Mazzini, fino ad arrivare a Farnesina. L’Amministrazione ha indicato i punti da cui partire per l’elaborazione di una project preview dell’opera. Con la prima stazione museo, Roma diventa punto di riferimento a livello internazionale. I cittadini potranno valersi di un nuovo nodo di congiunzione tra due linee metropolitane, con una linea che dalla periferia arrivi sino in centro. L’apertura della nuova stazione comporterà modifiche alla rete di superficie per rendere i collegamenti più capillari. Sarà istituita anche una nuova linea bus a carattere tangenziale tra il nodo di interscambio San Giovanni metro A/metro C e il nodo di interscambio metro ferroviario Piramide/Ostiense. Per il futuro della terza linea, Roma Metropolitane ha elaborato uno studio preliminare in cui sono elencati i possibili modelli da realizzare nell’ansa barocca della città, mettendo a confronto le alternative progettuali della tratta che attraversa il centro storico. L’obiettivo è dunque far arrivare la linea C sino a Clodio-Mazzini: la tratta fino a Clodio-Mazzini è stata l’opera infrastrutturale più votata sul sito del Piano urbano della mobilità sostenibile. Lo studio preliminare. Il primo progetto elaborato da Roma Metropolitane ha indicato due modelli possibili. Il primo prevede quattro stazioni: San Pietro, Chiesa Nuova, Argentina e Piazza Venezia; il secondo tre: San Pietro, Navona e Venezia. Gli obiettivi si concretizzano nella realizzazione di almeno una stazione intermedia tra quelle previste di Venezia e San Pietro; nella limitazione degli impatti archeologici e dei cantieri puntando sulla realizzazione di stazioni e impianti di risalita concentrati in 1-2 pozzi verticali, e nella ricerca di soluzioni che favoriscano un più rapido smaltimento del flusso passeggeri. Tempi e costi. Per la tratta T2 (Fori Imperiali-Clodio Mazzini), saranno individuate nuove soluzioni progettuali attraverso l’elaborazione di un progetto di fattibilità redatto ai sensi del D.Lgs n 50/2016. Dal momento dell’affidamento delle attività, i tempi stimati per la stesura e approvazione sono di circa 24 mesi. I costi stimati per le attività preliminari di progettazione e di indagine archeologica  ammontano a circa 1,6 milioni. L’adozione di scelte progettuali definitive non potrà prescindere dagli studi archeologiche nei luoghi dove saranno costruite le stazioni e le gallerie della tratta.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 apr 2018

METRO C ROMA | Ecco quando aprirà la nuova stazione di San Giovanni

di mobilita

Ormai manca poco per l'apertura della stazione di San Giovanni della Metro C. Da fonti interne di Atac si apprende che  la data ufficiale potrebbe essere quella del 4 maggio, con possibilità di slittamento a domenica 6, ma, ribadiamo, non è una data ufficiale e potrebbe anch'essa subire slittamenti. Intanto nei giorni scorsi è stato rimosso il muro di cartongesso che divideva il collegamento tra la stazione della Metro A e la nuova stazione della Metro C al piano tornelli. A dividere le due stazioni c'è un solo cancello, che sarà aperto appena completati tutti i controlli.  La stazione di San Giovanni sarà capolinea per la linea C fino all'apertura delle nuove stazioni Amba Aradam-Ipponio e Fori Imperiali previste per il 2022. Foto di Copertina: Granični Proizvod Ti potrebbero interessare: METRO C ROMA | Il CIPE approva le varianti alla tratta T3 San Giovanni – Colosseo/Fori Imperiali ROMA METRO C | Ancora nessuna data certa per l’apertura della stazione San Giovanni ROMA | Metro C, partite le due TBM direzione Amba Aradam

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 apr 2018

METRO C ROMA | Il CIPE approva le varianti alla tratta T3 San Giovanni – Colosseo/Fori Imperiali

di mobilita

Il CIPE in relazione ai lavori della Metropolitana di Roma Linea C, ha autorizzato il cambio del soggetto aggiudicatore da Roma Metropolitana S.r.l. a Parco archeologico del Colosseo per le opere per la tratta T3 relative alla messa in sicurezza dell’Attico del Colosseo, al fine di garantire la tempestività degli interventi di messa in sicurezza del Colosseo, prima dell’avvio degli scavi sotto l’area del Parco archeologico. Il Comitato ha contestualmente approvato, le varianti alla Tratta T3 “San Giovanni – Colosseo/Fori Imperiali” che consistono nella modifica del tracciato e della stazione di Amba Aaradan in seguito agli importanti reperti archeologici ritrovati durante i lavori (mosaici e affreschi di caserme e domus romane, II° secondo d.C.). Ti potrebbe interessare: ROMA METRO C | Presentati alla stampa nuovi ritrovamenti archeologici della stazione Amba Aradam/Ipponio

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 mar 2018

ROMA | Metro C, tavolo di coordinamento al Dipe

di mobilita

Illustrato nel corso di un incontro al Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica (Dipe), il progetto della tratta T3 della metro C. Alla riunione hanno partecipato Roma Capitale, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il Ministero dell’Economia e delle Finanze e il Ministero dei Beni delle attività Culturali e del Turismo. “Si lavora all’unisono attraverso un dialogo costruttivo con tutti gli enti coinvolti. Roma Capitale ha ribadito l’impegno nel voler realizzare l’infrastruttura, sottoscrivendo una memoria di Giunta e grazie all’approvazione della variazione di Bilancio, che ha stanziato le risorse necessarie al proseguimento dell’opera fino ai Fori Imperiali. L’iter va avanti come programmato”. Così in una nota l’Assessora alla Città in Movimento, Linda Meleo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 mar 2018

ROMA | Metro C, partite le due TBM direzione Amba Aradam

di mobilita

L’assessore alla Città in Movimento di Roma Capitale, Linda Meleo, e il presidente della Commissione capitolina Mobilità, Enrico Stefàno, hanno fatto un sopralluogo nel cantiere di via Sannio. Da lì sono partite le TBM (Tunnel boring machine), le cosiddette “talpe meccaniche” che scaveranno, lungo la tratta T3, il tunnel verso la futura stazione metropolitana di Amba Aradam. “Stiamo monitorando giorno per giorno lo stato di avanzamento delle operazioni - ha dichiarato Linda Meleo -per dare un aggiornamento puntuale sulle attività messe in campo. Crediamo nello sviluppo delle infrastrutture su ferro e, grazie alle attività di collaborazione che abbiamo portato avanti in questi mesi con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, abbiamo ricevuto oltre 30 milioni per l’acquisito di 4 nuovi treni per la metro C. Per la città significherà usufruire di un servizio puntale e più frequente”. “Abbiamo fatto un altro sopralluogo per seguire da vicino le prime operazioni delle ‘talpe meccaniche’. Un altro piccolo passo in avanti - ha spiegato  Enrico Stefàno- verso la realizzazione di un progetto che in concreto significherà più corse e un collegamento veloce, grazie anche all’apertura di nuove stazioni”. Attesa anche per la Stazione di S. Giovanni la cui apertura è prevista per fine aprile. Il pre-esercizio della terza tratta funzionale Lodi-San Giovanni è iniziato il 10 marzo e dovrebbe durare 45 giorni.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 mar 2018

ROMA | Iniziato il pre-esercizio tratta Lodi-San Giovanni, metro C

di mobilita

Stamattina alle 5.30 è regolarmente iniziata l'attività di pre-esercizio della terza tratta funzionale Lodi-San Giovanni. Il pre-esercizio dovrebbe durare 45 giorni e l'apertura della nuova “stazione-museo”, San Giovanni con i reperti dell'azienda agricola romana del I° secolo d. C. potrebbe avvenire il 21 aprile.  Il pre-esercizio consiste nel normale svolgimento del servizio passeggeri nella tratta Montecompatri-Pantano-Lodi e in assenza di viaggiatori nella tratta Lodi San Giovanni. Da oggi sono in vigore le frequenze di 14 minuti per Pantano e 7 minuti nella tratta Alessandrino - Lodi. I treni diretti a Lodi proseguiranno poi senza passeggeri verso San Giovanni mentre i treni diretti a Pantano ed Alessandrino arriveranno a Lodi da San Giovanni.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 mar 2018

ROMA | Destinati 36 mln per quattro nuovi treni della Metro C

di mobilita

Destinati a Roma 36,4 milioni di euro per l’acquisto di quattro nuovi treni della metro C per la tratta T3, fino ai Fori Imperiali. Si tratta di risorse ripartite dal Fondo nazionale per i servizi di trasporto pubblico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.  “Un’ottima notizia per la Capitale”, commenta l’assessora Linda Meleo (Città in Movimento). L’Amministrazione, afferma Meleo, sta portando avanti il progetto della Linea C. E “questi nuovi treni garantiranno un servizio migliore per gli utenti che potranno beneficiare di nuove fermate e collegamenti più veloci. Grazie alla collaborazione proficua con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti è stato raggiunto un risultato che si tradurrà in un servizio in più per i cittadini”.

Leggi tutto    Commenti 1