Articolo
05 mag 2020

KLM riapre gradualmente alcune rotte

di mobilita

Il network europeo di KLM fortemente ridotto è configurato per connettersi con il maggior numero possibile di voli nel network intercontinentale. Alcune rotte verranno gradualmente riaperte, ma potrebbero cambiare settimanalmente, a seconda delle misure adottate dalle autorità nelle destinazioni. L’obiettivo di KLM per maggio è la ripresa del 15% dei suoi voli, rispetto al periodo precedente l’epidemia di Covid-19. Un numero considerevole di voli intercontinentali è attualmente operante come cargo-only. A partire dal 4 maggio 2020, KLM riprenderà il servizio – un volo giornaliero, sette giorni alla settimana – verso le seguenti destinazioni: Barcellona, Madrid, Roma, Milano, Budapest, Praga, Varsavia, Helsinki. I voli saranno operati con aeromobili Embraer. Informazioni aggiornate sono disponibili su KLM.com o nell’app KLM. Dall’inizio dell’epidemia di Covid-19, KLM ha introdotto molte misure in materia di screening e igiene per proteggere i clienti e il personale KLM, a bordo e negli aeroporti. La politica di KLM si basa su linee guida nazionali e internazionali (OMS, IATA) ed è conforme alle leggi e ai regolamenti internazionali. In situazioni in cui il distanziamento sociale non può essere garantito, l’uso delle maschere sarà raccomandato o reso obbligatorio. Alcune destinazioni richiedono già di indossare maschere facciali a bordo dei voli. A partire dall’11 maggio e contemporaneamente al ripristino del network KLM, le maschere saranno obbligatorie a bordo e durante l’imbarco. I passeggeri sono responsabili di reperire le proprie maschere facciali. Vista la natura mutevole delle normative e della legislazione, fino a nuovo avviso, le maschere resteranno obbligatorie fino al 31 agosto 2020.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 nov 2019

AEROPORTO FIUMICINO | Parte il riconoscimento facciale che permetterà di viaggiare senza documenti

di mobilita

Entro la fine del mese verrà introdotto nell'aeroporto di Fiumicino, il riconoscimento facciale che permetterà di viaggiare senza carta d'imbarco e documenti e permetterà inoltre di portare con se i liquidi nel bagaglio a mano. Il passeggero verrà riconosciuto nelle macchine fai da te attraverso un riconoscimento biometrico che memorizzerà i dati del volto. Si partirà in forma sperimentale, per ora per il volo KLM per Amsterdam,  ma l'obiettivo è di estenderlo a tutti i voli. L’altra novità partirà tra febbraio e marzo con i nuovi impianti di controllo dei bagagli a mano, in grado di rintracciare anche piccolissime quantità di esplosivo. Risolto anche il problema privacy, tutti i dati saranno cancellati dopo un'ora. A  Linate il riconoscimento biometrico arriverà  prima dell’estate 2020 e a Malpensa prima della fine dell’anno 2020. Il primo aeroporto ad utilizzare questa tecnologia è stato l’aeroporto di Singapore. Nel terminal 4 esiste addirittura un percorso completamente automatizzato per effettuare il check-in, bag drop, controllo passaporto e imbarco, senza interazioni con altre persone. Ti potrebbe interessare: Domani riapre Linate, l’aeroporto più tecnologico d’Italia

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 ott 2019

KLM ricicla le bottiglie in PET per produrre strumenti per la riparazione e la manutenzione dei suoi aerei

di mobilita

KLM Royal Dutch Airlines è la prima compagnia aerea al mondo a riciclare le bottiglie in PET per produrre strumenti per la riparazione e la manutenzione dei suoi aerei. Le bottiglie vuote vengono raccolte alla fine di ogni volo e trasformate in filamenti, il materiale utilizzato nelle stampanti 3D. Questo processo significa che una bottiglia d'acqua vuota può finire come parte di un'apparecchiatura stampata in 3D che consente di risparmiare tempo e denaro in ingegneria e manutenzione. Allo stesso modo in cui le normali stampanti utilizzano l'inchiostro, le stampanti 3D necessitano di filamenti con cui stampare. KLM era solito acquistare questo materiale da fornitori esterni. Ma ora le bottiglie di PET vuote dai suoi voli vengono consegnate a una società di riciclaggio in cambio di pellet di plastica di alta qualità, che sono il materiale principale nel filamento. Le tonnellate di bottiglie di plastica che vengono tolte dagli aerei all'aeroporto di Amsterdam Schiphol ogni anno vengono riciclate in questo filamento.  Stampanti 3D presso E&M KLM Engineering and Maintenance utilizza da tempo le stampanti 3D per accelerare i processi di riparazione e manutenzione. Ad esempio, sono stati sviluppati tappi speciali per garantire che i fori dei cerchioni non vengano verniciati quando vengono verniciate le ruote del Boeing 737. Il nastro protettivo non viene più utilizzato nei servizi del motore durante la manutenzione delle pale della turbina. È stato sostituito da una copertina stampata in 3D. E lo strumento Engine Engine Services progettato per rimuovere i contenitori per bagagli a bordo del Boeing 787 significa che questo compito può ora essere svolto da un meccanico invece che da due. Minor costo del filamento  Attualmente E&M utilizza ogni giorno circa 1,5 kg di filamenti di alta qualità. Poiché KLM ora fornisce bottiglie in PET come materia prima, il costo di questo filamento è sceso da 60 EUR / kg a soli 17 EUR / kg. Collaborando con l'azienda di riciclaggio Morssinkhof Rymoplast e il produttore di filamenti Reflow, KLM è ora in grado non solo di essere innovativo nell'uso della stampa 3D, ma anche di rendere circolare il processo. Riduci gli sprechi  KLM mira a ridurre il volume dei suoi rifiuti del 50% nel 2030, rispetto ai livelli del 2011. Ciò si otterrà producendo meno rifiuti complessivi e aumentando la quantità che può essere riciclata. Nel 2018, KLM ha ridotto i rifiuti del 9% e il 28% di ciò che è rimasto è stato riciclato.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 set 2019

KLM sostituirà il collegamento tra Bruxelles e l’aeroporto di Amsterdam Schiphol con un treno ad alta velocità Thalys

di mobilita

A partire dal 29 marzo 2020, KLM Royal Dutch Airlines sostituirà uno dei collegamenti giornalieri tra Bruxelles e l’aeroporto di Amsterdam Schiphol con posti garantiti a bordo del treno ad alta velocità Thalys. Negli ultimi mesi, KLM, Thalys e NS Dutch Railways hanno sviluppato un piano a lungo termine per ridurre il numero di voli tra Bruxelles e Schiphol. La premessa di base è che la soluzione garantisca la stessa qualità del servizio attualmente assicurato dalla compagnia aerea. KLM ha più volte sottolineato che è favorevole alla sostituzione dei voli a corto raggio con i servizi ferroviari, purché i treni forniscano la stessa qualità di servizio in termini di velocità, affidabilità e comfort che i viaggi aerei offrono ai passeggeri. La decisione di ridurre da cinque a quattro i voli giornalieri sulla rotta Bruxelles-Schiphol e il rinnovo del prodotto Air&Rail a bordo del Thalys, sono un primo passo verso l’obiettivo che KLM intende raggiungere, ovvero ridurre ulteriormente il numero di voli tra Bruxelles e Schiphol, rotta che viene utilizzata dai passeggeri che effettuano transiti verso destinazioni intercontinentali dall’aeroporto di Amsterdam Schiphol. “Il trasporto intermodale che coinvolge treni e aerei rimane un’attività complessa e piena di sfide. La velocità è fondamentale, non solo del viaggio stesso su rotaia, ma anche del processo di trasferimento in aeroporto. Miriamo a compiere i massimi progressi in entrambe le aree. Ridurre la nostra frequenza da cinque a quattro voli al giorno è un buon modo per acquisire maggiore esperienza con i servizi Air&Rail”, afferma Il presidente e CEO di KLM Pieter Elbers Questa operazione fa parte dell’impegno di KLM a sensibilizzare tutti per “volare responsabilmente”, con l’obiettivo di creare un futuro sostenibile per il settore del trasporto aereo. Sostituendo i voli a corto raggio con servizi ferroviari, gli slot che si liberano possono essere utilizzati per voli a lungo raggio. Il servizio ferroviario manterrà il traffico verso l’aeroporto di Schiphol mentre la qualità della rete migliorerà grazie a una più ampia gamma di destinazioni disponibili. Air&Rail è facile da prenotare tramite KLM.com o le agenzie di viaggio. Per garantire collegamenti agevoli con i voli di KLM, Thalys, NS, KLM e Schiphol stanno cercando di migliorare la gestione dei bagagli e di altri servizi. Ci sarà, inoltre, uno speciale banco check-in Air&Rail presso l’aeroporto di Amsterdam Schiphol. “Fly Responsibly” rappresenta l’impegno di KLM nel creare un futuro sostenibile per il trasporto aereo e comprende tutti i progetti attuali e futuri di KLM per accrescere il livello di sostenibilità delle proprie attività. Ma un vero progresso può essere raggiunto solo se l’intero settore coopera con gli altri. Con “Fly Responsibly”, KLM invita tutti a optare per i servizi di compensazione di CO2, mentre le aziende sono invitate a compensare i viaggi d’affari attraverso il programma KLM Corporate BioFuel.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 apr 2019

KLM apre la rotta Napoli-Amsterdam

di mobilita

Per la stagione estiva 2019, KLM inaugura un nuovo collegamento da Napoli ad Amsterdam. Il primo volo è previsto per il 21 aprile 2019 e collegherà l`aeroporto di Napoli Capodichino all’aeroporto di Amsterdam Schiphol il sabato e la domenica mentre, a luglio e agosto, i voli diventeranno giornalieri. Napoli diventa la decima destinazione servita da KLM in Italia per i mesi estivi: il collegamento sarà operato da Boeing 737-700/800 con una capacità rispettivamente di 137 posti e 181 posti. "Prosegue inarrestabile la crescita del Gruppo Air France-KLM in Italia. KLM negli ultimi anni ha aumentato del 20% il numero dei voli dal Bel Paese e del 30% l`offerta di posti. Siamo particolarmente felici di aggiungere Napoli nel nostro network europeo, a conferma della vitalità e dell’attrattività turistica della meravigliosa città partenopea” afferma Jerome Salemi, Direttore Generale Air France-KLM East Mediterranean. "Il vettore olandese KLM apre finalmente la tratta Napoli-Amsterdam, e si consolida l’investimento sul nostro scalo del gruppo Air France-KLM, leader in Europa per il traffico internazionale. Questo collegamento aggiunge qualità alla nostra offerta voli e migliora l’accessibilità di Napoli nei mesi più richiesti, luglio e agosto, quando sarà possibile raggiungere via Amsterdam oltre 80 destinazioni del network KLM in Europa e nel mondo con una veloce connessione all’aeroporto di Schiphol, uno degli Hub più efficienti ed accoglienti d’Europa” dichiara Roberto Barbieri, AD Gesac - Aeroporto Internazionale di Napoli. A luglio e agosto, KLM effettuerà un collegamento giornaliero tra Napoli e Amsterdam, garantendo i collegamenti nei fine settimana per il resto della stagione. L`orario dei voli giornalieri a luglio e agosto permetterà di raggiungere, entro le due ore di transito a Amsterdam Schiphol, ben 80 destinazioni, 56 in Europa e 24 nel resto del mondo. Per chi arriva a Napoli saranno ben 84 le città collegate con un tempo di transito entro le due ore ad Amsterdam Schiphol: 52 europee e 32 extra europee.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 gen 2019

Air France lancia 8 nuove destinazioni per l’estate 2019

di mobilita

Con un traffico di più di 100 milioni di passeggeri all’anno, il gruppo Air France-KLM rappresenta due fra le compagnie aeree più amate al mondo dai viaggiatori. Per la prossima stagione estiva di punta, in luglio e agosto, Air France opererà per la prima volta voli per Heraklion (Creta, Grecia), Palermo (Sicilia, Italia), Olbia * (Sardegna, Italia) e Spalato (Croazia) per partenza da Parigi-Charles de Gaulle.    Air France sta inoltre estendendo e intensificando la frequenza dei suoi voli verso Cagliari *, Dubrovnik, Ibiza e Bari da Parigi-Charles de Gaulle, già operanti nel 2018. Inoltre, queste quattro destinazioni saranno servite ogni fine settimana durante la stagione estiva 2019. Con KLM, pioniera dell’innovazione, è possibile organizzare un intero viaggio grazie agli strumenti tecnologicamente avanzati che offre ai propri passeggeri. Nella primavera del 2019, KLM espanderà la sua rete con il servizio per il porto italiano di Napoli. La decima destinazione di KLM in Italia sarà servita solo nei mesi estivi.  Il primo volo per Napoli partirà il 21 aprile 2019. KLM opererà sulla rotta Boeing 737-700 / 800.  A luglio e agosto, KLM effettuerà il servizio giornaliero a Napoli, limitando il servizio ai fine settimana solo durante il resto della stagione.   * voli operati da HOP! Air France 

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 gen 2019

Ryanair peggior compagnia corto raggio secondo la BBC

di mobilita

Secondo un sondaggio condotto dalla BBC, Ryanair, per il sesto anno consecutivo, è risultata la peggiore compagnia aerea a corto raggio del Regno Unito nel 2018. La compagnia irlandese ha ricevuto il punteggio più basso per il comfort del posto, il cibo e bevande, l'imbarco e l'ambiente di cabina. I voti del sondaggio hanno sicuramente risentito dello sciopero del 2018 che ha portato alla cancellazione di numerosi voli senza un adeguato risarcimento da parte della compagnia e all'introduzione di ben tre nuove norme per il bagaglio. Ai primi posti, per gradimento, ci sono invece Aurigny Air Service di Guernsey, Swiss Airlines, Jet2 e l'olandese KLM. Altre grandi compagnie aeree del Regno Unito, Easyjet e British Airways si sono posizionate rispettivamente all'11 ° e 15 ° posto nel sondaggio su un campione di 19 compagnie. Easyjet ha battuto i punteggi di British Airways per cibo e bevande, servizio clienti e rapporto qualità-prezzo, ma entrambi hanno ricevuto voti bassi per il comfort dei posti. .

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 dic 2018

Air France-Klm sta valutando la possibilità di chiudere Joon il nuovo vettore ibrido

di Roberto Lentini

Air France-Klm, secondo quanto riportato dal giornale "Le Figaro" sta valutando la possibilità di chiudere Joon il nuovo vettore ibrido nato un anno fa per contrastare compagnie low cost a lungo raggio come Level, Eurowings e Norwegian. Al momento del lancio, Jean Marc Janaillac, l'amministratore delegato del gruppo, aveva affermato che Joon sarebbe stata una proposta moderna, avanzata, rivolta a un pubblico particolare.  Dietro a questa decisione ci sarebbero delle motivazioni legate alla competitività e quindi alla semplificazione del business del gruppo e ad alcune relazioni sindacali atte a chiudere gli accordi sul contratto ed evitare in futuro altri scioperi.  Air France-Klm smentisce la chiusura della compagnia e in un comunicato afferma che: "Nessuna decisione in merito è stata presa e i collegamenti di Joon, operati per conto di Air France, continuano a essere effettuati regolarmente". Ti potrebbe interessare: Air France lancia Joon, una nuova compagnia pensata per i giovani

Leggi tutto    Commenti 0