Articolo
11 set 2019

ROMA | Arrivano nuovi autobus per il quartiere di Corcolle

di mobilita

Nuovi bus in servizio anche nella periferia est di Roma per il quartiere di Corcolle, nel VI Municipio. La sindaca di Roma Capitale, Virginia Raggi, insieme al presidente Atac Paolo Simioni, l’assessora alla Città in Movimento Linda Meleo e al presidente del Municipio VI Roberto Romanella hanno presentato oggi i nuovi bus che serviranno questa zona del quadrante est della città. Fanno parte di una tranche di 30 mezzi arrivati nelle ultime due settimane al deposito di Tor Sapienza. In tutto sono 90 i nuovi autobus arrivati a settembre nelle rimesse Atac: 44 a inizio mese e 46 questa settimana. Una flotta che si aggiunge agli 80 mezzi entrati in servizio ad agosto. “Continuiamo a rinnovare e a rendere più efficiente il servizio di trasporto pubblico. Le vetture sono parte del pacchetto di 227 mezzi acquistati su piattaforma Consip. La flotta continua a crescere: in un mese e mezzo abbiamo messo su strada 170 nuovi bus, soprattutto nelle periferie ed entro ottobre completeremo la fornitura. Senza dimenticare i nuovi acquisti già fatti e gli ordinativi previsti nei prossimi mesi”, dichiara la Sindaca di Roma, Virginia Raggi. “I nuovi bus andranno a potenziare linee di collegamento importanti come la 508 (Mondavio-Ponte Mammolo), a beneficio di tutti gli utenti della zona. Stiamo destinando risorse significative al rinnovo e rilancio del servizio di trasporto pubblico, per ringiovanire un parco mezzi che sconta un’età media di 12 anni. Con i nuovi arrivi stiamo già facendo importanti passi in avanti”, aggiunge l’assessora alla Città in Movimento, Linda Meleo. Le caratteristiche tecniche. La fornitura prevede complessivamente 227 bus, 116 a gasolio (euro 6) da 12 metri e altri 20, sempre a gasolio da 10 metri. Le altre 91 vetture, da 12 metri, sono a metano. I mezzi sono a due e tre porte, hanno tutti la pedana manuale e il posto per i portatori di disabilità e offrono fino a 109 posti (i 12 metri a gasolio). Tutti i mezzi sono dotati di impianto antincendio, videosorveglianza, climatizzatori, sistema Avm di localizzazione e conta passeggeri, monitor multimediali e cartelli indicatori a led. I mezzi sono coperti da una garanzia di cinque anni.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 ago 2019

ROMA | Ordinati altri 97 nuovi autobus per rinnovare e potenziare il parco mezzi

di mobilita

Roma Capitale ha ordinato altri 97 autobus attraverso la convenzione Consip per rinnovare e potenziare il parco mezzi al servizio della città. L’ordine è finanziato interamente con risorse di Roma Capitale, 30 milioni di euro presenti nel bilancio 2019-2021. “Con l’acquisto di queste nuove vetture la nostra città compie un ulteriore passo avanti per il rilancio del trasporto pubblico. Un altro risultato importante dopo l’arrivo dei nuovi bus ordinati nel 2018 e in servizio da quest’estate sulle strade della Capitale, i primi 80 di una partita di 227 mezzi che a breve saranno tutti in circolazione, soprattutto nelle periferie”, dichiara la sindaca Virginia Raggi. É inoltre in fase di completamento l’iter amministrativo per l’acquisto di altri mezzi per ulteriori 30 milioni di euro. “Siamo molto soddisfatti di questo nuovo ordine che ci permette di rinnovare il parco vetture e presto con gli altri 30 milioni di euro a disposizione potremo ordinarne altri sulla piattaforma Consip: un investimento importante che stiamo facendo con risorse finanziate interamente da Roma Capitale per migliorare il servizio offerto agli utenti”, aggiunge l'assessore alla città in movimento Linda Meleo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 ago 2019

ROMA | Metro B, dal 9 settembre lavori serali e ultima corsa alle 21

di mobilita

Dal 9 settembre il servizio della linea B della metropolitana sarà riprogrammato per consentire lo svolgimento dei lavori che porteranno alla realizzazione dell'interscambio tra le linee B e C della metropolitana nel nodo Colosseo-Fori imperiali. Si tratta di  variazioni del servizio indispensabili per la prosecuzione dei lavori della tratta San Giovanni-Fori Imperiali della linea C della metropolitana. Lavori al termine dei quali sarà possibile disporre del primo nodo di scambio tra le linee metropolitane B e C. La riprogrammazione del servizio della linea B del metrò è organizzata in tre fasi: la prima partirà il 9 settembre e si concluderà il 7 dicembre 2019; la seconda scatterà a febbraio del 2020 e la terza a giugno 2021. Per ridurre al minimo i disagi all´utenza, nella prima fase, il servizio della metro B sarà riprogrammato esclusivamente nelle ore serali e in cinque fine settimana dei mesi di settembre e di ottobre. Ecco i dettagli della prima fase: Dal 9 settembre al 7 dicembre, tutti i giorni, l´ultima corsa nella tratta Castro Pretorio-Laurentina sarà alle ore 21,00 ora in cui partiranno gli ultimi treni che effettuano le corse complete dai capolinea: Ionio/Rebibbia-Laurentina e viceversa. A partire dalle 21,00 sarà attiva la linea di bus sostitutivi denominata MB. Il servizio nella tratta Castro Pretorio-Rebibbia e Castro Pretorio-Ionio resterà regolare. Nei fine settimana 21-22, 28-29 settembre e 5-6, 12-13, 26-27 ottobre, la circolazione nella tratta Castro Pretorio-Laurentina sarà interrotta per l'intera giornata e i treni sostituiti dalla linea bus MB. Nelle fasce orarie e nelle giornate in cui si svolgono i lavori, non cambia  il servizio sulle tratte Castro Pretorio-Rebibbia e Castro Pretorio-Ionio. Resterà regolare con orario invariato: dalla domenica al giovedì 5.30-23.30; venerdì e sabato, prime corse alle 5.30 del mattino e ultime all'1.30 di notte. ALTRE NOTIZIE UTILI PER CHI SI SPOSTA LUNGO IL PERCORSO DELLA METRO B Il servizio sostitutivo dei bus segue lo stesso orario della linea B della metropolitana. Dalla domenica al giovedì prima e ultima corsa alle ore 5.30 e alle ore 23.30. Al venerdì e al sabato prima e ultima corsa sono rispettivamente alle 5.30 del mattino e all'1.30 di notte. Le ultime corse della linea sostitutiva MB che giungono al capolinea di Castro Pretorio dopo le 23.30 proseguono lungo il resto del percorso della metro B sino a Rebibbia e a Ionio. Nei giorni festivi, per la pedonalizzazione di via dei Fori Imperiali, il servizio sostitutivo segue percorso alternativi. Oltre al servizio sostitutivo sono numerose le alternative per chi normalmente utilizza la metro B. La tratta Laurentina-Eur Magliana è servita anche dalla linea bus 31 mentre la tratta  Eur Fermi-Eur Magliana anche dalle linee 771 e 780. Dall' Eur, inoltre si può raggiungere direttamente Termini o il Centro con le linee 714 e 30. Le stazioni Piramide, San Paolo ed Eur Magliana continueranno ad essere servite dalla ferrovia regionale Roma-Lido. La tratta Piramide-Castro Pretorio è servita anche dalla linea 75 che effettua capolinea in piazza Indipendenza. Per raggiungere direttamente la metro A senza passare da Termini si può utilizzare anche il tram 3 da Piramide, Circo Massimo e Colosseo per le stazioni Manzoni e San Giovanni. La linea tram 3 può essere utilizzata anche da Piramide, Circo Massimo e Colosseo per raggiungere la stazione metro B Policlinico da dove è attiva la metro B. Tra Piramide e Tiburtina, con lo stesso biglietto valido in metro possono essere utilizzati i treni delle ferrovie regionali FL.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 ago 2019

ROMA | Parte domani la linea 117 con vetture elettriche completamente a zero emissioni

di mobilita

Domani parte la nuova linea ATAC 117 con vetture elettriche completamente a zero emissioni: da piazza San Giovanni in Laterano a Largo Chigi, un collegamento in più tra il polo ospedaliero San Giovanni-Addolorata, i rioni Celio e Monti, le stazioni metro B Colosseo, Cavour e l’area del Tridente. Dopo l’avvio a maggio scorso della linea 119, da piazza del Popolo a piazza Venezia, parte un altro servizio per muoversi nel centro di Roma.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 ago 2019

ROMA | Presentati i primi 80 di 227 bus Citymood della flotta di Atac

di mobilita

Oggi a Tor Bella Monaca è stata presentata la nuova flotta di Atac costituita da 80 autobus che entrano in servizio subito (60 da questo pomeriggio, venti entro il fine settimana). Altri 60 arriveranno entro settembre, la flotta completa (227 mezzi) sarà su strada entro ottobre. Sono i Citymood, bus di nuova serie acquistati da Roma Capitale tramite piattaforma Consip e presentati dalla sindaca Virginia Raggi, dall’assessora alla Città in Movimento Linda Meleo e dal presidente di Atac Paolo Simioni. Il profilo tecnico dei nuovi mezzi, di diversi tipi e dimensioni: 116 bus da 12 metri a gasolio euro 6, 20 a gasolio da 10 metri, 91 da 12 metri a metano. Posti massimi 109 (nei 12 metri a gasolio). I mezzi sono a due e tre porte. Caratteristiche comuni a tutti i bus: pedana manuale, posto disabili, impianto antincendio, videosorveglianza, climatizzatori, sistema Avm di localizzazione e conta-passeggeri, monitor multimediali e cartelli indicatori a led. I mezzi sono coperti da garanzia di cinque anni. "Mettiamo su strada nuovi autobus per rafforzare le linee periferiche della nostra città”, afferma la sindaca Virginia Raggi. “Con queste vetture rinnoviamo e svecchiamo un parco mezzi con un’età media di oltre 12 anni. Da qui ai prossimi mesi, a cascata, saranno in circolazione tutti i 227 bus. Vuol dire meno attese alle fermate, collegamenti che funzionano e un servizio migliore per tutti i cittadini. Questo è solo il primo passo". "Per la prima volta dopo anni Roma Capitale ha acquistato nuovi mezzi per rinnovare la flotta Atac”,dichiara dal suo canto l’assessora Linda Meleo. “Un passo in avanti che segna un cambiamento importante nella gestione del trasporto pubblico. Nuovi bus che miglioreranno i collegamenti nelle periferie come Tor Bella Monaca, rendendo la vita più facile a migliaia di utenti della rete di superficie". Le prime 80 vetture, informa Atac, “verranno assegnate alle principali rimesse per consentire una distribuzione omogenea su tutto il territorio cittadino. In particolare: 20 mezzi da 10 metri saranno dislocati ad Acilia, 20 da 12 metri a Grottarossa, 10 da 12 metri a Magliana, 20 da 12 metri a metano a Tor Sapienza e 10 da 12 metri a metano a Tor Pagnotta.  “I nuovi bus”, prosegue il comunicato aziendale, “ad agosto verranno utilizzati per svolgere il servizio sostitutivo di superficie delle tratte di metro A interrotte per lavori. Successivamente verranno impiegati sulle principali linee della città, sia in centro che in periferia. Tra queste, a titolo esemplificativo e non esaustivo, lo 075 e il 508 (zona Tor Bella Monaca), il 98 e il 775 (zona Corviale), lo 063 (zona Stazione Acilia), il 309 e il 544 (zona Casal Bruciato)”. Prende così concretamente il via – dichiara il presidente di Atac Paolo Simioni – “il rilancio, lungamente atteso, della quantità e qualità dell’offerta del servizio di superficie nella Capitale”. 227 nuovi mezzi “su strada per servire gli  stessi passeggeri che in questi anni hanno dovuto subire una progressiva e costante diminuzione di servizio”. E in quest’ottica (“azienda con al centro il passeggero, maggiore efficienza e produttività”) Simioni preannuncia: “Altri nuovi bus arriveranno a partire dal 2020, sia finanziati da Roma Capitale che autofinanziati da Atac. Complessivamente la flotta aziendale avrà circa 700 nuovi bus”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 lug 2019

ROMA | Le ferrovie concesse Roma Lido e Roma Nord passano da Atac a Cotral

di mobilita

Ieri la giunta regionale del Lazio ha deliberato il passaggio, nel 2020, delle due ferrovie concesse, Roma Lido e Roma Nord di proprietà regionale, da Atac alla Cotral. La decisione dell'affidamento in house è stata presa sia per ragioni di efficienza del servizio, sia per garantire l'occupazione e la continuità, dato che l'affidamento diretto ad Atac, non è più consentito dalla normativa europea. La Roma-Lido è una linea ferroviaria urbana che collega la stazione di Roma Porta San Paolo al limite sud del quartiere costiero Lido di Ostia, utilizzata ogni giorno da oltre 100mila persone ed è considerata da anni tra le tratte peggiori d’Italia. Ogni giorno vengono trasportati mediamente 55.000 passeggeri. Nei progetti futuri è previsto un progetto di ammodernamento e potenziamento della linea per circa 180 milioni per trasformarla nella futura linea Metropolitana E. La Roma Nord collega la città di Roma al capoluogo della Tuscia con un percorso di 102 km che, fino a Civita Castellana, corre parallelo alla via Flaminia. Per la terza ferrovia concessa, la Roma-Giardinetti,si sta valutando l'ipotesi di cedere la competenza a Roma Capitale, visto che di fatto ormai è un servizio di metropolitana di superficie.   

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 lug 2019

ROMA | Apre il Corridoio della mobilità Laurentino: cosa cambia per il trasporto pubblico

di mobilita

Lunedì 8 luglio apre il Corridoio della Mobilità che collega rapidamente le zone di Laurentina e TorPagnotta con l'EUR, grazie a 3 nuove linee filobus e alla riorganizzazione della rete di zona. Le tre nuove linee filobus costituiranno la principale rete di trasporto e di connessione delle zone Laurentina, Trigoria e Tor Pagnotta con il polo direzionale e commerciale dell'Eur, le stazioni Metro B "Laurentina" ed "Eur Palasport", il campus Biomedico, l'ospedale Sant'Eugenio. Le tre nuove linee filobus - accessibili ai passeggeri a ridotta mobilità - che transitano lungo il Corridoio della mobilità Laurentino sono: 72  (ex 722)  Metro B Laurentina-Campus Biomedico-Trigoria 73  (ex 707)  Agricoltura-Metro B Eur Palasport-Trigoria 74  Metro B Laurentina-Fonte Laurentina/via Brunetti Inizialmente, per permettere l'adeguamento di alcune fermate, le linee 72 e 73 saranno gestite con bus a metano anziché con filobus. L’attivazione di queste tre linee ha consentito una revisione dei percorsi di altre linee e la creazione di nuovi collegamenti nell'intero quadrante. Le modifiche verranno attuate in 4 fasi. Fase 1 - dall' 8 luglio 071 - Spinaceto-Tor Pagnotta2-Spinaceto: offre una nuova connessione tra il nodo di scambio di Fonte Laurentina/via Brunetti e Spinaceto, servendo la zona di Vallerano. La tratta Spinaceto-Eur viene disattivata (ma rimane servita dalle linee 705-706-708) 073 (ex linee 703-703L) - Via Strampelli-Fonte Laurentina: collega via Strampelli al nodo di scambio di Fonte Laurentina/via Brunetti, percorrendo via Laurentina e servendo la zona di Colle dei Pini. La linea 703L viene disattivata. 074 (ex linea 044) - Santa Palomba-Fonte Laurentina: collega il nodo di scambio di Fonte Laurentina/via Brunetti a Santa Palomba e alla stazione di Pomezia delle linee FL7-FL8. La tratta Fonte Laurentina-Eur è servita dalle nuove linee 73 e 74. 788 - Piazzale Agricoltura-Casale Fattoria: prolungata a largo Doppler in sostituzione delle linee 797 e 797D, per consentire il collegamento dei quartieri Fonte Laurentina e Casal Fattoria con il nodo di scambio bus/filobus 797 - Metro B Laurentina - Fonte Laurentina - Metro B Laurentina: linea disattivata e sostituita dalle nuove linee filobus 73 e 74, che raggiungono rispettivamente l' Eur e la Metro B Laurentina, e dalla linea bus 788   Fase 2 - dal 15 luglio 078 - Stazione Tor di Valle (Roma Lido) - Spinaceto: la linea cambia percorso, per servire la zona sud di Torrino e Mostacciano in sostituzione della linea 778, ed è attiva anche nei giorni festivi 723 - Metro B Laurentina - Laurentino 38 - Metro B Laurentina: mantiene invariata la connessione tra Metro B Laurentina e Laurentino 38, ma percorre viale Ignazio Silone e via Marinetti in un solo senso per rendere più veloce il collegamento con la metro B. Il collegamento tra le due parti del quartiere (viale Silone e via Marinetti) è garantito dalla linea 779 731 - Via degli Eroi di Rodi-Piazzale Dino Viola: prolungata lungo via di Trigoria fino a piazzale Dino Viola, in sostituzione della linea 795. 772 - Viale Ballarin-Metro B Eur Fermi: mantiene il collegamento tra viale Ballarin e Metro B Laurentina e raggiunge la stazione Eur Fermi transitando in viale Cesare Pavese. La tratta Laurentina-Carucci è servita dalla linea 74. 778 - Metro B Laurentina - Torrino - Metro B Laurentina: cambia percorso, raggiunge il nodo di interscambio Metro B Laurentina percorrendo via Cristoforo Colombo e viale dell’Umanesimo e consentendo anche un nuovo collegamento con l’ospedale S. Eugenio; non transita più nella zona sud di Torrino e a Mostacciano, dove viene sostituita dalle linea 078. 779 - Via Gadda-Piazzale Agricoltura: ridisegnata per collegare direttamente Laurentino 38, l'Eur, la stazione Metro B Eur Palasport e la zona commerciale e direzionale di vale dell'Oceano Pacifico. La zona di via Cesare Pavese viene servita dalla linea 772 795 - Piazza Valgrisi-Via Laurentina: diventa ad esclusivo servizio del quartiere Trigoria, non raggiunge più piazzale Dino Viola ma estende il percorso al Campus Biomedico e tutte le corse transitano da Laurentina/Libellule (zona La Torretta)   Fase 3 - dal 22 luglio 721 - Castello della Cecchignola-Metro B Laurentina: mantiene invariato il collegamento principale e veloce tra Castello della Cecchignola, Fonte Meravigliosa e Metro B Laurentina e viene potenziata nel numero di corse e nell'orario di servizio, prolungato alle 24. 762 - Fonte Meravigliosa-Piazzale Agricoltura: transita alla stazione Metro B Laurentina anche in direzione di Fonte Meravigliosa. 763 - Castello della Cecchignola-Piazzale Agricoltura: il percorso resta invariato ma dalle 21 nei giorni feriali e per l'intera giornata nei festivi, con la 763L, la linea - per la chiusura di viale dell'Esercito- limita il percorso alla tratta Eur Agricoltura-quartiere Giuliano Dalmata. La zona di Castello della Cecchignola viene comunque servita dalla linea 721 776 - Metro B Laurentina - Ebri: disattivata e sostituita dalle linee 723 e 779 all'interno del quartiere Laurentino 38 e dalla 789-789F verso via Ebri. 789 - Metro B Eur Fermi-Metro A Subaugusta: deviata in via del Casale Romagnoli in sostituzione della 776, per garantire un collegamento più rapido del quartiere Bel Poggio e del Centro Ebri con la metro B e la metro A. Nei giorni festivi la linea 789F effettua la tratta Eur Fermi-Centro Ebri.   Fase 4 - dal 29 luglio 30 Express - Piazzale Clodio-Metro B Laurentina: effettua lo stesso percorso sia nei festivi che nei feriali. La linea 130F viene quindi disattivata. 706 - Via Rotellini-Metro B Eur Fermi: il capolinea di viale America viene spostato sul piazzale della stazione Metro B Eur Fermi, per favorire l'interscambio con la metro e creare un capolinea unico delle linee dirette a Spinaceto. 777 - Piazzale Agricoltura - Beata Vergine del Carmelo: le corse scolastiche vengono disattivate perché sostituite dalle corse ordinarie della linea 778. 787 - Torrino – Metro B Magliana: l'orario di servizio viene prolungato alle 24, per consentire un interscambio migliore con la linea B della metropolitana.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
28 mag 2019

ROMA | Dal 3 giugno 2019 la nuova rete di trasporto notturna con più linee

di mobilita

Dal 3 giugno 2019 ci sarà una nuova rete di trasporto notturna per lavoratori, turisti e popolo della movida e per vivere la città da mezzanotte all'alba: 15 linee bus della rete portante che, tutti i giorni prolungano il servizio sino alle ore 2 servendo per la prima volta nelle ore notturne Tre nuove linee notturne attive da mezzanotte all´alba al servizio dei quartieri delle zone est e sud della città altre 13 linee della rete notturna modificate ed estese nel percorso o potenziate per servire quartieri della periferia e aumentare la capillarità nella zona centrale della città una nuova denominazione di tutte le linee per migliorare la leggibilità e la comprensibilità della rete Saranno 46, quindi, le linee di bus in servizio nella fascia oraria che va da mezzanotte alle 2 ovvero quella più frequentata dal popolo della notte fatto di turisti, romani ma anche di lavoratori Saranno due le fasi di attivazione della nuova rete notturna: nella notte tra il 3 e il 4 giugno entra in vigore la prima fase con il prolungamento orario delle 15 linee diurne che normalmente terminano il servizio alle ore 24 e che resteranno in strada sino alle ore 2. nella notte tra il 10 e l´11 giugno scatteranno le modifiche a tutta la rete notturna (linee N) DAL 3 GIUGNO 15 LINEE BUS DELLA RETE PORTANTE PROLUNGANO L'ORARIO, TUTTI I GIORNI 15 linee della rete portante prolungheranno, tutti i giorni le corse sino alle 2 della notte. Si tratta dei collegamenti: 38-44-61-86-170-246-301-314-404-444-451-664-881-916-980 che daranno per la prima volta un collegamento notturno a 20 quartieri (corso Trieste, Porta di Roma, Bufalotta, Cinquina, Montespaccato, Pineta Sacchetti, Villa Bonelli, Monti Tiburtini, lungotevere Testaccio, viale Marconi - nella tratta ponte Marconi, via Pincherle via Aurelia, Malagrotta, Grottarossa, Casal Tidei, la zona di via Pievebovigliana, viale Palmiro Togliatti, via della Pisana, la parte sud di via di Torrevecchia e Quartaccio) Nei dettagli le 15 linee portanti garantiranno il servizio di trasporto pubblico sino alle ore 2 nelle zone: 38 Termini-piazza Fiume-corso Trieste-viale Libia-Conca d´Oro-Vigne Nuove-Porta di Roma 44 piazza Venezia-Monteverde Vecchio-Monteverde Nuovo-Villa Bonelli (ex linea n19) 61 Casal Bruciato-Monti Tiburtini-piazza Bologna-Policlinico-Porta Pia-via XX Settembre-via Veneto-Villa Borghese-piazzale Flaminio 86 stazione Conca d'Oro metro B1-Bufalotta-quartiere Cinquina 170 Termini-via Nazionale-piazza Venezia-Testaccio-Marconi-Eur 246 Cornelia metro A-via Aurelia-Malagrotta 301 piazza Augusto Imperatore-Lepanto-Ponte Milvio-Cassia-Grottarossa 314 largo Preneste-Tor Sapienza-via Collatina-Ponte di Nona-Lunghezza-Castelverde 404 Ponte Mammolo metro B-San Basilio-Casal Monastero 444 Ponte Mammolo metro B-Casal Tidei-San Basilio-Torraccia 451 Ponte Mammolo metro B-viale Palmiro Togliatti-Parco di Centocelle metro C-Subaugusta 664 Colli Albani metro A-via Appia Nuova-Capannelle 881 via Paola-Gregorio VII-Bravetta-via della Pisana 916 piazza Venezia-corso Vittorio-via Gregorio VII-Cornelia metro A-Boccea-Battistini metro A-Primavalle-Torrevecchia, Quartaccio 980 Montespaccato/via Antonio Pane-Boccea-metro A Battistini-via della Pineta Sacchetti-Monte Mario-San Filippo Neri LA NUOVA RETE NOTTURNA, DAL 10 GIUGNO PERCORSI ESTESI E NUOVI QUARTIERI SERVITI La nuova rete dei bus notturni (linee contraddistinte dalla lettera N) che viene attivata il 10 giugno prevede: 3 nuove linee, N543, N74 e N075 la modifica e il potenziamento di 13 linee (le attuali N2L-N3-N5-N8-N10-N11-N13-N18-N20-N21-N22-N24-N28) NUOVI COLLEGAMENTI PER LA LAURENTINA E PONTE DI NONA La nuova linea N74 collegherà la stazione Laurentina al nuovo quartiere di Fonte Laurentina percorrendo via Laurentina, viale Ignazio Silone, via Filippo Tommaso Marinetti e il corridoio della mobilità Eur Laurentina-Tor Pagnotta sino al capolinea di via Rita Brunetti La nuova linea N075 collegherà largo Preneste a Colle degli Abeti (via Don Tonio Bello). Percorrerà via Prenestina, via Avola, via Roccalumera, via della Borghesiana, Ponte di Nona la linea N543 (ex n12 prolungata) estende il percorso per servire il quartiere di Tor Sapienza (viale Morandi via De Chirico). In questo modo si completa la modifica della rete del quartiere che nelle diurne è collegato direttamente con metro A e C e nelle ore notturne, direttamente con il Centro (Termini, Tridente e piazza Venezia) TREDICI LINEE MODIFICATE PER AUMENTARE IL SERVIZIO NELLE ORE NOTTURNE - I DETTAGLI la linea nMB1 (ex N2L) che, nelle ore notturne sostituisce la metro B nella tratta Termini-Conca d´Oro sarà prolungata sino alla stazione metro B Ionio. la linea nMC (ex N28) che nelle ore notturne sostituisce la metro C viene prolungata a piazza Venezia transitando in via dell´Amba Aradam, via Celimontana, via Claudia, via Celio Vibenna, via di San Gregorio, via del Circo Massimo, via Luigi Petroselli e via del Teatro Marcello per dare collegamento diretto verso il Centro alla direttrice che si muove lungo la terza linea del metro e, in generale nella zona est della città per aumentare i collegamenti notturni nella zone turistiche più frequentate la linea n46 (ex N5) viene prolungata da largo Millesimo alla stazione FL3 di Monte Mario la linea n8 che, nelle ore notturna sostituisce il tram, viene prolungata da Casaletto a via dei Capasso lungo via dei Silvestri, via Camillo Serafini e via di Bravetta Le linee n3 destra e sinistra (ex N10 e N11) estendono il percorso a Trastevere, ai Parioli, al Villaggio Olimpico e all´Auditorium. Le due circolari, in questo modo servono tutte le zone a traffico limitato notturne e alcuni punti di interesse turistico la linea n11 (ex n18) (Grotte Celoni-Torbellamonaca-piazza Venezia) viene potenziata nel numero delle corse per dare maggiore offerta su una direttrice particolarmente frequentata la linea n92 (ex N13) estende il percorso a via Salaria e via Tagliamento raggiungendo il nuovo capolinea di piazza Sempione. La zona di viale Baseggio viene servita dalla linea 38 la linea n705 (ex n21) collegherà la stazione metro laurentina a via Giuseppe Piermarini mentre la zona di via Laurentina viene servita dalla nuova linea n74 la linea n66 è un nuovo collegamento diretto tra la stazione Termini, piazza Sempione e le zone Talenti, Casal Boccone e Casal de Pazzi. Sostituisce la linea N22 la linea n200 (ex linea N24) farà capolinea alla stazione Prima Porta e transiterà in entrambi i sensi nella zona di via delle Galline Bianche la linea n904 (ex linea N20)  che modifica il percorso all´interno del quartiere Casalotti la linea nME (ex linea N3), sostitutiva notturna della ferrovia Roma-Lido) che, in direzione di piazza Venezia modifica il percorso tra Ostia e Acilia per servire meglio le zone attraversate le funzioni delle linee N2P-N19-N26 vengono sostituite dalle linee 404-444-44-664 UNA NUOVA DENOMINAZIONE DEI COLLEGAMENTI DELLA NOTTE Tutte le linee della rete N sono state rinominate per consentire una maggiore leggibilità della rete e riconoscibilità dei collegamenti: le linee che seguono il percorso delle linee metro si chiameranno come la linea metro di cui prendono il posto. A esempio, la linea N1 che, nelle ore notturne sostituisce la metro A si chiamerà nMA. L'N3 che sostituisce la ferrovia Roma-Lido viene denominata nME in considerazione del fatto che la Roma-Lido, nel Piano urbano della mobilità sostenibile sarà denominata metro E. E ancora, la linea n9 viene denominata n716 e le due circolari notturne che servono tutte le zone a traffico limitato e seguono il percorso del tram 3 si chiameranno n3d (circolare destra) e n3s (circolare sinistra).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 mag 2019

ROMA | Stazione metro Repubblica chiusa per altri due mesi

di mobilita

La stazione metro Repubblica della linea A rimarrà chiusa per altri due mesi. Lo si apprende da Atac, che nel corso della Commissione Mobilità, ha reso noto che la ditta Otis, che ha realizzato e riparato la struttura, ha prodotto una relazione che prevede 8 settimane di lavoro per completare l’intervento di ripristino delle scale mobili. Nella relazione, Otis confermerebbe anche l'impegno e interesse a comprimere i tempi nel rispetto di tutti i criteri di sicurezza.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 mag 2019

ROMA | Riapre la stazione Spagna della metro A

di mobilita

Dopo circa un mese e mezzo ha riaperto oggi pomeriggio la fermata Spagna della metro A di Roma. Lo ha comunicato Atac su Twitter  in cui viene confermato che alle ore 18, i treni hanno ripreso a fermare alla stazione Spagna. Restano, per ora, chiuse, le stazioni Repubblica e Barberini. Resta attiva, inoltre, la linea bus di supporto MA10 Termini-Flaminio Roma5.  

Leggi tutto    Commenti 0