Articolo
19 mag 2020

ENAC pubblica le Linee Guida per la ripresa del traffico negli aeroporti

di mobilita

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile informa che sono state pubblicate le “Linee Guida per la ripresa del traffico negli aeroporti, a partire dalla Fase 2”, a conclusione del confronto con le associazioni del settore aereo avviato con il tavolo operativo istituito dal Presidente Nicola Zaccheo proprio per definire misure coordinate per la ripartenza del comparto. Le Linee Guida rappresentano un ulteriore risultato delle varie iniziative intraprese dall’ENAC a sostegno dell’economia del settore dell’aviazione civile nazionale, delle sue imprese e dei lavoratori, per supportare il rilancio del trasporto aereo in maniera coordinata e in piena sicurezza. Presupposto delle Linee Guida, infatti, è che la gestione del trasporto aereo rispetto alle nuove esigenze sanitarie, sia nella fase dell’emergenza, sia in futuro, debba contemperare l’obiettivo prioritario della tutela della salute dei passeggeri, degli equipaggi e degli addetti dell’intera filiera. Al contempo, nel rispetto dei principi del Safety Management Systems (SMS), la gestione del settore deve continuare a salvaguardare condizioni operative sostenibili, garantire fattibilità dei servizi commerciali e recuperare confidenza nel trasporto aereo da parte dei passeggeri. I vari capitoli delle Linee Guida, a cui si rimanda, analizzano le prime misure e i programmi di miglioramento e adeguamento degli scali alle nuove esigenze sanitarie, e le diverse operazioni in ambito aeroportuali tra cui: Protezione negli scali del flusso dei passeggeri e dell’attività degli addetti aeroportuali; Adeguamento delle operazioni in area Airside; Cargo; Cantieri e ditte esterne; Modelli di soluzione delle criticità e strumenti; Aviazione Generale, Avio superfici ed Eli-idrosuperfici. Qui potete scaricare le linee guida per la ripresa del traffico negli aeroporti, a partire dalla Fase 2.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 dic 2019

AEROPORTO LINATE | Approvata la Valutazione di Impatto Ambientale del Master Plan

di mobilita

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile rende noto che nei giorni scorsi è stato pubblicato il decreto, con esito positivo, emanato dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare di concerto con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, sulla Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) del Master Plan dell'aeroporto di Milano Linate. L'iter approvativo del Master Plan verrà concluso con la procedura di conformità urbanistica, per la quale l'ENAC chiederà l'attivazione al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. L'approvazione della VIA del Master Plan, sancisce la conclusione di un percorso che ha visto coinvolti diversi soggetti pubblici. L'obiettivo del Master Plan è quello di rendere ancora più efficienti le infrastrutture dello scalo di Linate, sempre nel rispetto del territorio e dell’ambiente. L’ENAC nel corso del 2018 ha approvato il Master Plan dell'aeroporto di Linate, sviluppato dalla società di gestione SEA, all'orizzonte temporale del 2030, e finalizzato a una completa rivisitazione infrastrutturale dell'area land- side del city airport di Milano. Gli interventi principali riguardano, infatti, la ristrutturazione e l'ammodernamento del terminal passeggeri con un significativo incremento dei livelli di qualità del servizio fornito all'utenza, in considerazione del ruolo svolto dallo scalo milanese nell'ambito del sistema aeroportuale lombardo.

Leggi tutto    Commenti 0