Articolo
01 dic 2018

AEROPORTO BARI | Nuovo volo per Cracovia operato da Wizz Air

di mobilita

Dal prossimo  2  maggio  2019  AdP avvierà con Wizz Air un nuovo collegamento tra Bari e Cracovia. Il volo sarà operato su tre frequenze settimanali ogni martedì, giovedì e sabato. Per il Presidente di Aeroporti di Puglia, Tiziano Onesti, "l'avvio del collegamento con Cracovia rientra in una precisa attività di pianificazione strategica con l'Agenzia Pugliapromozione. In questi anni, infatti, la Polonia si è segnalata quale mercato fonte in forte crescita per l'incoming pugliese; siamo certi che il volo su Cracovia, quarta destinazione polacca di Wizz Air, con la quale abbiamo definito la conferma per la prossima stagione estiva dei collegamenti con Varsavia, Katowice e Breslavia, farà crescere gli arrivi da un'area dinamica e con concreti margini di crescita. Confidiamo, perciò, che anche in questa circostanza i nostri operatori  saranno pronti a cogliere le possibilità offerte da una capillare rete di collegamenti sempre più orientata a favorire l'internazionalizzazione delle imprese e la destagionalizzazione dei flussi. Non si può non  sottolineare, infatti, come questi voli rappresentino un elemento fondamentale per il mondo delle imprese pugliesi, non solo del comparto turistico, per sviluppare business su mercati in espansione e in forte crescita economica". In questo ambito va ricondotta l'attività programmata da Pugliapromozione in Polonia. In questi giorni, infatti, la Puglia viene presentata al TT Warsaw. "La stretta  e proficua collaborazione con Aeroporti di Puglia continua a dare i suoi frutti. Quest'anno per la prima volta la Puglia viene presentata al TT Warsaw, la fiera di settore di riferimento per il mercato polacco -commenta l'Assessore all'Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone - Per questa 26esima edizione della fiera l'Italia è partner country;  Pugliapromozione partecipa con 5 imprese pugliesi e uno spazio dedicato nello stand Italia di Enit. La partecipazione a TT Warsaw rientra in una più ampia strategia di rafforzamento della presenza sul mercato polacco anche a supporto dei 4 voli che collegano la Puglia. E nel 2019 a Varsavia è anche previsto un  appuntamento del BuyPuglia Tour! D'altra parte con 99mila pernottamenti e 32mila arrivi registrati nel 2017, la Polonia entra a far parte della top ten dei mercati esteri per numero di notti trascorse in Puglia. Dal 2010 a oggi il numero di turisti polacchi è aumentato del +51,8% per gli arrivi e del +66,7% per le presenze. Le potenzialità di crescita del flusso turistico verso la Puglia sono promettenti, non solo per i fattori legati alla crescita economica della Polonia, ma anche per una naturale propensione dei polacchi verso la cultura mediterranea, il prodotto balneare e spirituale". Andras Rado, Corporate Communications Manager di Wizz Air  ha dichiarato: "Siamo contentissimi di avviare una nuova rotta su Bari, collegando questa grande città con il centro storico e culturale di Cracovia, la nuovissima 26ma base di Wizz Air. Bari e Cracovia sono destinazioni perfette per tutti, ideali per quanti cercano città ricche di storia e architettura. Siamo sicuri che i nostri clienti apprezzeranno questo collegamento, i nostri voli e le nostre tariffe. Il nostro amichevole equipaggio attende con ansia di accogliervi a bordo di un volo 

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 nov 2018

AEROPORTO DELL’UMBRIA | Nessun divorzio con Ryanair, dalla prossima estate il nuovo volo per Malta

di mobilita

In riferimento ad alcune notizie false ed errate sulla rotta Perugia / Francoforte , la SASE – Società di gestione dell’Aeroporto internazionale dell’Umbria – precisa e chiarisce quanto segue: “ La rotta da Perugia per Francoforte era stata prevista dalla compagnia aerea Ryanair per la sola stagione estiva 2018, ovvero dal mese di Aprile al mese di Ottobre. Esattamente così è stata operata, considerato che non esiste alcun altro accordo o convenzione inessere sulla rotta in oggetto tra la SASE e la Ryanair. Risulta pertanto inopportuno e infondato il riferimento al “divorzio ”e alla “rottura” tra Ryanair e SASE, né tantomeno appare veritiera la notizia che collega la fine programmata delle operazione su Francoforte ad una ipotetica mancanza di supporto commerciale da parte dell’Aeroporto di Perugia. La SASE, infine, precisa che il rapporto di collaborazione con Ryanair è valido e attivo al punto da poter sin da adesso annunciare che la prossima estate verrà inaugura ta una nuova rotta programmata da e per Malta, oltre alla riconferma di tutto il network di destinazioni storiche da e per lo scalo di Perugia Londra, Bruxelles, Catania)”. Nello spirito di una corretta informazione al cittadino, la SASE rinnova l’invito alla stampa ad accertarsi che la fonte delle informazioni riguardanti lo scalo sia sempre accreditata e ufficiale.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 giu 2018

S7 Airlines inaugura il nuovo volo Bari-Mosca

di mobilita

La Puglia e Mosca sono ancora più vicine con il volo diretto Bari Mosca che si è inaugurato ieri.  La Regione Puglia e il Comune di Bari continuano ad investire sui rapporti con Mosca, in virtù del rapporto speciale che si è instaurato negli anni con la Federazione russa. Una delegazione istituzionale della Puglia, guidata dal Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, dal Sindaco della città metropolitana, Antonio Decaro, dall'Assessore regionale all'Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone e dal Vicepresidente di Aeroporti di Puglia Antonio Vasile è partita oggi per Mosca, inaugurando il primo volo S7 Bari Mosca. Il volo S7 da Mosca è arrivato alle 13.35 all'aeroporto di Bari ed è stato accolto dai getti d'acqua dei mezzi del Vigili del Fuoco. I passeggeri sono stati salutati dai Rappresentanti delle Istituzioni (Regione Puglia, Comune di Bari, Console Russia, Aeroporti di Puglia). Alle 14.30 la delegazione pugliese è partita per Mosca  dove domani si svolgerà una conferenza stampa alle ore 10.00 nella Sede del Governo russo a Mosca, con Giovanni Bastianelli, Direttore Esecutivo ENIT, Sergey Cheremin, Ministro per la cooperazione economica e le relaizoni internazionali di Mosca, Alexey Shaposhnikov, Presidente della Duma di Mosca, Eugeny Gerasimov, Direttore della commissione mass media e cultura della Città di Mosca, Alexander Kibovsky, capo del dipartimento di cultura della città di Mosca, Nikolai Gulyaev, capo del dipartimento dello sport e del turismo di Mosca, Ivan Shubin, Capo del dipartimento dei mass media e pubblicità della città di Mosca, Tatiana Andryash, Direttrice Buongiorno Italia, Michail Abramov Fondazione Museo dell'Icona Russa, Ivan Banderblog ass. CheLoveK MaKak, Yury Lagovskiy, Global Sales Director S7 Airlines. "Le distanze oggi si accorciano grazie al nuovo volo di linea che collega direttamente Mosca a Bari. Questo volo è sicuramente un traguardo importante per chi, come me, da 13 anni lavora nelle istituzioni, prima da Sindaco e poi da Presidente della Regione Puglia, per rafforzare il legame con la Federazione russa nel nome di San Nicola- ha commentato il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano - Il legame tra i nostri popoli ha quindi radici lontane e si è nel tempo rafforzato attraverso amicizie, scambi, progetti, che hanno profondamente arricchito le nostre comunità. In giornate come questa tornano alla mente i tanti momenti solenni che abbiamo condiviso. Penso al vertice internazionale Italo-Russo, nel marzo 2007, alla presenza dei presidenti Vladimir Putin e Romano Prodi. In quella occasione si gettarono le basi per la restituzione della Chiesa Russa di Bari al Patriarcato di Mosca. Un grande evento celebrato due anni dopo, insieme ai presidenti Giorgio Napolitano e Dmitri Medvedev, che fu soprattutto un evento di popolo. In migliaia scesero in piazza per celebrare quel gesto di amicizia che apriva la Puglia a una dimensione internazionale e suscitava solo buoni auspici. Tanti passi sono Istati fatti da quel giorno, sino allo storico viaggio della reliquia di San Nicola in Russia, che ha coinvolto milioni di fedeli ed emozionato il mondo. Su questo volo Mosca-Bari, dunque, viaggiano davvero tante speranze e visioni, viaggia una bella squadra di persone e istituzioni motivate a fare cose grandi insieme, viaggiano sogni di pace e amicizia, e tanti progetti di crescita comune."  "In questi anni vi è stato un grande impegno e un intenso scambio bilaterale: sono state sostenute l'attivazione di voli charter stagionali, la partecipazione a fiere di settore, workshop e seminari di formazione in Russia, l'organizzazione di incontri BtoB tra operatori e di educational tour per giornalisti e tour operator russi. Il volo di linea Bari-Mosca corona questo grande impegno in favore della promozione della Puglia in Russia - ha commentato l'Assessore all'Industria turistica e culturale, Loredana Capone -  Il mercato russo oggi presenta ancora elevati margini di sviluppo sia per l'Italia che per la Puglia. Dal 2016, dopo una breve crisi legata anche a eventi di politica internazionale che ha sensibilmente ridotto i flussi turistici, il mercato russo in Puglia è in costante crescita. Non abbiamo ancora raggiunto i livelli del 2014 ma il trend di sviluppo, con una media di crescita annuale pari al 10%, lascia ben sperare. La variazione del mercato russo (campione 70% circa) sui primi tre mesi del 2018, rispetto all'anno precedente, conferma l'andamento positivo: +8% per gli arrivi e +17% per le presenze. I turisti russi, big spender interessati prevalentemente all'offerta artistica/culturale e al buon cibo, stanno allargando i loro orizzonti di viaggio in Puglia: oltre a Bari e ai comuni limitrofi, anche altre aree della nostra regione stanno diventando sempre più attrattive, come Lecce, Monopoli, Fasano, Ostuni, Vieste." Soddisfatto anche il Sindaco della Città metropolitana, Antonio Decaro: "L'inaugurazione del volo diretto tra Bari e Mosca rappresenta un passaggio strategico per consolidare i rapporti tra la terra di Bari e la capitale russa, che negli ultimi dieci anni sono cresciuti in maniera costante grazie all'impegno delle diverse istituzioni, accomunate dall'obiettivo di potenziare e rendere più stabile e sicuro il processo di internazionalizzazione in atto. Parlare dei rapporti tra Bari e la Russia significa, ovviamente, pensare in primo luogo al legame indissolubile ispirato dalla comune devozione nei confronti di San Nicola, il santo cristiano più venerato al mondo che unisce nella fede il mondo cattolico, ortodosso e protestante. San Nicola è la figura che testimonia la possibilità di coesistenza di più fedi religiose nel rispetto reciproco tra popoli e culture, l'emblema di come due o più Paesi possano fare propria un'identità comune e valorizzarla al punto tale da creare una sinergia che va ben oltre gli aspetti religiosi. Va in questa stessa direzione l'avvenuta inaugurazione del consolato onorario della Federazione Russa nel cuore della città di Bari e il moltiplicarsi delle iniziative culturali promosse per veicolare comuni valori spirituali e per ampliare la conoscenza reciproca, anche in chiave turistica. Giornate come questa testimoniano la volontà condivisa e il rispetto di impegni reciproci che possono tramutarsi in prospettive strategiche per far crescere le partnership culturali, religiose, economiche e commerciali. Il volo diretto tra Mosca e Bari sarà un altro ponte sul quale cammineranno idee, valori, affari e tante altre opportunità". Antonio Vasile, Vice Presidente di Aeroporti di Puglia, ha dichiarato che i legami tra Bari e la Russia, affondano le proprie radici nei sentimenti di amore dei baresi per il Patrono della loro città e di venerazione di popolo dei fedeli ortodossi verso il vescovo di Myra. "Nel corso dei secoli, proprio nel nome di San Nicola, è stato possibile mantenere aperto un canale di dialogo ecumenico tra chiesa cattolica e chiesa ortodossa che ha facilitato l'incontro tra popoli così diversi tra loro, ma legati da profonda amicizia. La scorsa estate, l'ostensione di una Reliquia di San Nicola, prima a Mosca e poi a San Pietroburgo, e l'incredibile testimonianza di fede e di popolo dei milioni di fedeli in attesa per rendere omaggio al Santo, ha reso ancor più forte, se mai possibile, i sentimenti di amicizia e di unione tra i Russi e Bari, anche tra chi, probabilmente non ha mai avuto modo di conoscere la nostra città. Sino ad oggi la mancanza di un collegamento aereo diretto con Mosca aveva complicato non poco gli spostamenti dei fedeli e di quanti avrebbero voluto visitare Bari e la Puglia. Oggi, l'avvio del volo diretto con Mosca rafforza ancor di più, anche in chiave di modernità e di efficienza, i profondi legami di amicizia con il popolo russo e favoriranno l'apertura della Puglia a un mercato che, valori storici e religiosi a parte, guarda da sempre alla nostra regione con simpatia e interesse." Durante la Conferenza Stampa domani saranno annunciate le prossime iniziative di promozione della Puglia a Mosca. "La Puglia sarà a Mosca in occasione dei Mondiali di Calcio in Russia, dal 5 al 7 luglio, in tre prestigiose location: nel Gorky Park, al Muzeon e all'Hermitage, con proiezioni di film sottotitolati in russo girati in Puglia, in collaborazione con Apulia Film Commission; e ancora con musica dal vivo e spettacoli, degustazioni di cibo pugliese e naturalmente un info point turistico della Puglia.  Tre giorni in cui la Puglia si presenterà a Mosca  – ha annunciato Luca Scandale , Responsabile del Piano strategico Puglia 365. In autunno la Puglia sarà di nuovo a Mosca con il Buy Puglia Tour in abbinamento ad una campagna di comunicazione. Non mancherà, come lo scorso anno, la partecipazione a "Buongiorno Italia" nell'ex maneggio di Mosca. Sempre in autunno tappa a Mosca di wearecreativeinPuglia: un artista pugliese realizzerà un'opera di street art, un segno della Puglia che rimarrà a Mosca". Sempre nella giornata di domani, alle sedici nella sede dell'Ambasciata d'Italia a Mosca si svolgerà un incontro della delegazione pugliese con l'Ambasciatore Pasquale Terraciano alla presenza di: Francesco Forte (Console Generale), Olga Strada (Direttrice dell'Istituto di Cultura), Pier Paolo Celeste (Direttore Ufficio ICE), Giovanni Bastianelli (Direttore Esecutivo ENIT) e Irina Petrenko (Responsabile dell'Ufficio ENIT Mosca). Il volo diretto S7 636 da Bari a Mosca sarà operato tutte le domeniche. Il volo partirà da Bari alle 14:30 ed arriverà all'aeroporto di Domodedovo alle 19:20 ora locale. Il volo di ritorno S7 635 partirà alle 10:45 da Mosca per atterrare all'aeroporto di Bari alle13:35.  L'aeromobile messo a disposizione dalla compagnia è il moderno e confortevole Boeing 737-800. ‘S7 Airlines continua ad espandere la sua presenza in Europa offrendo ai suoi passeggeri la possibilità di atterrare a Bari, nuova destinazione in Italia. Situata sulla meravigliosa costa adriatica, la città pugliese rappresenta anche un punto di partenza per le crociere dirette in Europa Meridionale. I passeggeri baresi potranno beneficiare del collegamento diretto con Mosca e della possibilità di continuare il loro viaggio sfruttando l'ampio network domestico ed internazionale gestito dalla S7 Airlines", ha dichiarato Igor Veretennikov, responsabile commerciale della S7 Group.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 giu 2018

Air Italy annuncia il nuovo volo Milano-Delhi

di mobilita

Air Italy ha annunciato il nuovo Milano Malpensa – Delhi, la quinta nuova destinazione intercontinentale servita dal suo hub di Milano Malpensa nel 2018. Questo collegamento si va infatti ad aggiungere a quelli per New York e Miami, inaugurati rispettivamente il 1° e l'8 giugno 2018, per Bangkok, previsto a partire dal 9 settembre e Mumbai, che sarà attivo dal prossimo 30 ottobre 2018. L'India, dopo l'annuncio del Milano-Mumbai avvenuto lo scorso aprile, si arricchisce di una seconda importante destinazione: Delhi è la più grande città dell'India, situata nel nord del Paese, ospita la capitale Nuova Delhi. Air Italy è l'unica compagnia italiana ad effettuare un volo diretto da Milano a Delhi. Il servizio, che inizierà il 28 ottobre 2018, verrà offerto grazie a cinque voli settimanali e sarà operato da un Airbus A330-200, con una configurazione di 24 posti in Business Class e 228 posti in Economy Class. Il Vice Presidente Esecutivo di Air Italy, Marco Rigotti, ha commentato: "Con i collegamenti per Delhi e Mumbai che faranno parte del nuovo network di Air Italy a partire dal prossimo ottobre, Air Italy diventa di fatto la compagnia con più voli diretti dall'Italia per l'India. In particolare, con il volo su Delhi, siamo orgogliosi di investire in uno dei luoghi più affascinanti e dinamici dell'Asia.". "Air Italy non collegherà solo l'India all'Italia, ma garantirà anche ottime connessioni fra l'India e New York, grazie ai propri voli da Milano, dove i passeggeri faranno scalo. L'hub di Milano Malpensa, oltre ad essere sempre di più un importante snodo per connessioni da tutto il mondo per il Centro-Sud Italia, diventerà perciò anche un punto di collegamento tra le due megalopoli indiane servite e New York, fra l'Est e l'Ovest del mondo. Così facendo la nostra Compagnia pone le basi per raggiungere un ulteriore obiettivo previsto dal Piano industriale presentato lo scorso febbraio". Sul nuovo collegamento fra Milano Malpensa e Delhi, la Compagnia offre 24 posti nella esclusiva Business Class di Air Italy, dove è possibile volare con il massimo comfort grazie: alle poltrone completamente reclinabili presenti sugli Airbus 330-200 in flotta, alla cucina italiana accompagnata da una selezione di vini e champagne, al servizio Wi-Fi e all'attenzione costante del suo personale di bordo. In Business Class le tariffe inaugurali per un volo di andata e ritorno a persona partono da 1567 euro. In Economy Class, si può volare a Delhi da Milano Malpensa con una incredibile tariffa di andata e ritorno da 327 euro (a persona e soggetta a disponibilità limitata). Per tutte le offerte e i dettagli è sufficiente collegarsi a airitaly.com, all'App Air Italy, contattare il Call Center Air Italy 892 928 o la propria agenzia di viaggi. Il tempo di volo del collegamento è di 7 ore e 30 minuti da Milano Malpensa e di 9 ore dall'aeroporto internazionale Indira Gandhi di Dehli Di seguito gli orari del nuovo servizio di linea fra Milano Malpensa e Delhi dal prossimo 28 ottobre. Orari e frequenze dei voli Da Milano Malpensa (MXP) per Delhi (DEL) volo IG 955 (Lunedì, Martedì, Giovedì, Venerdì e Domenica): con partenza alle 16:00 con arrivo il giorno seguente alle 04.00. Da Delhi (DEL) per Milano Malpensa (MXP) volo IG 956 (Lunedì, Martedì, Mercoledì, Venerdì, Sabato): partenza alle 06:00 con arrivo alle 10:30 del medesimo giorno.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
31 mar 2018

AEROPORTO BARI | easyjet annuncia il nuovo volo Bari-Berlino Tegel

di mobilita

 easyJet annuncia il primo collegamento verso Berlino Tegel dall'aeroporto di Bari. Il collegamento, già in vendita, sarà operativo con 3 frequenze settimanali per tutta la stagione estiva - a partire da giugno 2018 - e disponibile da oggi sul sito easyJet.com, sull'app mobile e sui canali GDS. La nuova rotta si aggiunge a quelle già annunciate da easyJet negli scorsi mesi – tra cui il collegamento Brindisi-Berlino Tegel - verso il principale scalo berlinese e sono il risultato dell'acquisizione di parte delle operazioni di Air Berlin all'aeroporto di Berlino Tegel, che ha portato a un ampliamento dell'offerta con più voli a disposizione per i passeggeri italiani in viaggio da e per lo scalo tedesco, con tariffe sempre più vantaggiose. Il collegamento con Tegel è un'assoluta novità per easyJet da Bari, un'ulteriore conferma dell'impegno di easyJet per la connettività del territorio, offrendo sempre più opportunità di volo con le principali destinazioni del network europeo. Frances Ouseley, Direttore di easyJet per l'Italia ha commentato: "Con l'annuncio della nuove rotta da Bari verso Berlino Tegel si rafforza l'impegno di easyJet nel valorizzare il turismo ma anche la crescita economica e sociale della Regione. Connettere Bari con la Germania rappresenta un nuovo investimento strategico sul territorio da parte della compagnia che arricchisce l'offerta internazionale per i proprio passeggeri del territorio che potranno usufruire di ulteriori collegamenti convenienti verso l'Europa". Tiziano Onesti, Presidente di Aeroporti di Puglia ha dichiarato: "Il nuovo volo tra Bari e Berlino Tegel, che si aggiunge a quello già previsto su Brindisi, è motivo di legittima soddisfazione perché completa e arricchisce l'offerta su una destinazione a forte valore commerciale, sia per i flussi incoming sia per quelli outgoing. L'obiettivo comune di tutti deve essere quello di uno sviluppo condiviso in cui ogni attore contribuisca alla valorizzazione della nostra rete aeroportuale e, con essa,  a creare ricchezza culturale e sociale e diffusione del benessere e della dignità della persona. Dobbiamo essere orgogliosi dello sviluppo dei nostri aeroporti, moderni e efficienti, che agevolano la connessione sociale. Il confronto tra culture diverse che la mobilità aerea genera, rappresenta un fattore di stimolo e accresce l'importanza dei nostri aeroporti e della loro capacità di caratterizzarsi sempre più quale interfaccia delle nostre terre con il mondo." Dall'aeroporto di Bari  Operativo da Voli settimanali Berlino Tegel  3/6/18 fino al 24/10/18 6 (mer, ven, dom)

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 mar 2018

PERUGIA | Domani il primo volo Perugia-Francoforte:

di mobilita

Sarà attivo da domani, martedì 27 marzo, il nuovo volo Ryanair Perugia – Francoforte, in partenza dall’Aeroporto regionale “San Francesco d’Assisi”, alle ore 8.25. Con l’occasione una delegazione composta da rappresentanti della Regione Umbria, Sviluppumbria, Sase e Federalberghi, oltre ad altri rappresentanti del comparto turismo, si recherà a Francoforte per una conferenza stampa di presentazione del volo e della “Destinazione Umbria”, agli operatori dell’informazione tedesca, soprattutto quella specializzata nel settore del turismo. Per la Regione Umbria sarà presente l’assessore regionale alle infrastrutture e trasporti, Giuseppe Chianella; il direttore Generale di Sviluppumbria Spa, Mauro Agostini; per la compagnia aerea Ryanair, Lisa Maria Rumpf; il presidente SASE, Ernesto Cesaretti, ed il presidente Federalberghi Umbria, Vincenzo Bianconi. Nella stessa giornata di domani, inoltre, 30 operatori turistici umbri avranno la possibilità di incontrare e stabilire rapporti commerciali con tour operator dell’area di Francoforte, selezionati da Enit Germania, all’interno di un Workshop BtoB dedicato all’Umbria.

Leggi tutto    Commenti 0