Articolo
10 nov 2018

Comunicato Boeing in merito all’incidente del volo indonesiano Lion Air JT610

di mobilita

In merito all'incidente del volo indonesiano Lion Air JT610 che si è schiantato in mare 13 minuti dopo il decollo, a largo di Giacarta con a bordo 189 persone, Boeing ha diffuso un comunicato stampa: "Boeing sta fornendo supporto e assistenza tecnica al Comitato per la Sicurezza del Trasporto Nazionale indonesiano e alle altre autorità governative responsabili delle indagini sul volo 610 della Lion Air. Il Comitato per la Sicurezza del Trasporto Nazionale indonesiano ha dichiarato che il volo Lion Air 610 ha riscontrato un errato input da uno dei suoi sensori AOA (Angle of Attack). Ove opportuno, Boeing, come parte delle sue procedure standard, emette bollettini o formula raccomandazioni in merito al funzionamento dei suoi velivoli. Il 6 novembre 2018 Boeing ha emesso un Operations Manual Bulletin (OMB) per orientare gli operatori verso le procedure esistenti per gli equipaggi per affrontare le circostanze nel caso in cui vi fosse un errato input da parte di un sensore AOA. L'indagine sul volo Lion Air 610 è in corso e Boeing continua a collaborare pienamente e a fornire assistenza tecnica su richiesta e sotto la direzione delle autorità governative che indagano sull'incidente".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 ott 2018

ROMA | Incidente scala mobile, Atac “A norma la manutenzione”

di mobilita

In merito all'incidente di ieri sera alla scala mobile della stazione metro Repubblica che ha coinvolto i tifosi del Cska di Mosca, Atac ha comunicato che sta svolgendo, sin dalla serata di ieri, tutti gli accertamenti necessari ad individuare le cause del grave incidente. Sulla scala mobile in questione sono stati effettuati regolarmente gli interventi di manutenzione e le verifiche e prove dei dispositivi di sicurezza secondo quanto previsto dal piano di manutenzione e dalla normativa. Ogni altra valutazione rimane demandata agli esiti delle indagini in corso.  Atac esprime grande costernazione per i fatti accaduti. Il Presidente di Atac, Paolo Simioni: "Siamo profondamente dispiaciuti per l'incidente accaduto ieri sera alla stazione Repubblica della metro A. Le indagini accerteranno eventuali responsabilità, ma è chiaro a tutti che fatti del genere sono inaccettabili. Ai passeggeri feriti e a tutte le persone coinvolte rivolgo i miei più sinceri auguri. Siamo a disposizione, per quanto è nelle nostre possibilità, per alleviare i loro disagi".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 ott 2018

Un aereo dell’Air India Express si squarcia durante il decollo

di mobilita

Un aereo dell'Air India Express, diretto a Dubai, oggi 12 ottobre, sarebbe stato gravemente danneggiato durante il decollo dall'aeroporto Trichy colpendo un muro di cinta con le ruote del carrello. L'aereo, con a bordo 136 tra passeggeri e membri dell'equipaggio, ha volato con una fusoliera danneggiata fino a Mumbai. Il volo ix611 è stato operato con un boeing 737-800. Non si registrano feriti. Foto: twitter.com/shukla_tarun

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 apr 2018

VIDEO | Una nave MSC si è scontrata contro il molo di Roatán nel mar dei Caraibi

di Amedeo Paladino

La nave da crociera Armonia della compagnia di navigazione MSC  ha distrutto uno dei moli del porto di Roatán, isola tropicale del Mar dei Caraibi, al largo delle coste dell'Honduras. La nave ha colpito circa alle 8 del mattino (ora locale) di ieri, martedì 10 aprile, contro il molo destinato all'attracco delle grandi navi da crociera, causando danni all'imbarcazione e alla struttura del porto. Video amatoriali filmati sul posto, mostrano diverse persone che corrono verso il luogo dell'evento, come riportano i media locali non si segnalano feriti, né a bordo né a terra, a seguito della collisione. MSC Armonia è una nave varata nel 2001 ed è lunga quasi 275 metri e con una stazza di 65 mila tonnellate; attualmente è impegnata nella navigazione delle isole dei Caraibi con tappe a L'Avana, Giamaica e Belize. Ecco il video filmato sul posto:

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 feb 2017

In Olanda semafori a terra per salvare la vita a chi usa lo smartphone

di Roberto Lentini

Più di 270.000 vittime di incidenti stradali, su un totale di 1,24 milioni di persone che perdono la vita ogni anno sulle strade di tutto il mondo, secondo uno studio condotto dall’associazione GHSA, sono pedoni. Così come per tutti i tipi di incidenti stradali, gli urti di tipo veicolo-pedone non dovrebbero essere accettati con passività e considerati inevitabili in quanto, in realtà, costituiscono eventi prevedibili e prevenibili. Nella cittadina di Bodegraven-Reeuwijk, in Olanda si sta cercando di prevenirli attraverso la sperimentazione di semafori a terra dotati di illuminazioni a LED che diventano rossi o verde in base al colore del semaforo corrispondente e sono costituiti dalla proiezione di una striscia luminosa sul marciapiede.   I nuovi semafori si chiamano Lichtlijn e sono pensati per i dipendenti da smartphone. che non riescono a staccare lo sguardo dal cellulare. Gli smartphone stanno infatti diventando tra le cause principali di incidenti stradali. Secondo uno studio effettuato dall’ente tedesco Dekra,  il 10% degli investimenti mortali di pedoni è stato dovuto alla loro distrazione nell'utilizzo dello smartphone. Per ora i semafori impiantati sono tre posizionati nelle vicinanze di scuole e, a seconda del risultato, saranno poi estesi in altri quartieri della città. Anche nella città tedesca di  Augusta, in Baviera, dopo l'ultimo grave incidente che ha coinvolto una 15enne travolta dal tram mentre camminava digitando sul proprio smartphone,  è stato attivato un semaforo a led che si attivano in concomitanza con il semaforo rosso per avvisare dell'arrivo del tram. A Cambrils, in Spagna, il problema della sicurezza dei pedoni è stato affrontato installando le strisce pedonali intelligenti con sensori di pressione, led e pannelli fotovoltaici, per impedire che i pedoni vengano travolti durante l'attraversamento.  

Leggi tutto    Commenti 1