Articolo
18 apr 2019

Tregua tra Air Italy e Alitalia per i voli da Olbia per Milano e Roma

di mobilita

Tregua tra Air Italy e Alitalia. Si è infatti svolto al ministero delle Infrastrutture e trasporti un incontro tra il presidente della Regione Sardegna Christian Solinas, il sottosegretario Armando Siri e i rappresentanti delle compagnie aeree in cui le due compagnie, ma per ora solo fino al 5 maggio, serviranno in collaborazione la gestione dei voli le rotte per Milano e Roma da Olbia. «Abbiamo riaperto il dialogo con i vettori aerei ed individuato un percorso per assicurare il diritto alla mobilità sulle rotte da e per Olbia in regime di continuità territoriale  e scongiurare i paventati licenziamenti in attesa di una definizione più puntuale dei ruoli operativi dei due vettori", ha affermato il presidente della Regione Sardegna Christian Solinas. Ti potrebbero interessare: Air Italy ribadisce la propria decisione a non volare su Olbia Air Italy rinuncia alle rotte in continuità territoriale in favore di Alitalia Nota stampa Air Italy in merito al Bando di Gara di Continuità Territoriale in Sardegna REGIONE SARDEGNA | Alitalia si aggiudica tutte le rotte in continuità territoriale  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 apr 2019

Air Italy ribadisce la propria decisione a non volare su Olbia

di mobilita

Air Italy, in seguito all’incontro di ieri con il Presidente della Regione Sardegna e la delegazione di Alitalia, in un proprio comunicato afferma: “La proposta illustrata ieri è purtroppo inaccettabile. Air Italy ha in più occasioni dichiarato di non essere in grado di condividere le rotte da Olbia con Alitalia. Pertanto, pur apprezzando lo sforzo fatto dal Governatore, di trovare una soluzione in questo senso, ribadisce che si tratta di una soluzione insostenibile. Air Italy ha accettato lo scorso 12 marzo di volare da Olbia a Roma e da Olbia a Linate (e viceversa), senza compensazioni finanziarie, per proteggere il proprio personale di oltre 500 persone e l’investimento fatto negli ultimi 50 anni al servizio della Sardegna. Sfortunatamente, la soluzione proposta non garantirebbe questi obiettivi e determinerebbe un risultato ancora più negativo rispetto a quello già previsto nell’ipotesi di accettazione appena citata. La proposta avanzata ieri conteneva elementi di forte ambiguità, con concessioni trascurabili e nessuna soluzione praticabile. Allo stesso modo, non è una proposta in grado di risolvere lo squilibrio tariffario che è stato creato sui tre aeroporti di Olbia, Alghero e Cagliari. Come conseguenza di quanto sopra, Air Italy dovrà ora rinunciare alle rotte in favore di Alitalia. Air Italy inizierà ora a riproteggere i passeggeri e ad avviare immediatamente una valutazione completa sul modo migliore per proteggere il nostro personale e chiederà supporto ai ministeri competenti”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 apr 2019

Air Italy rinuncia alle rotte in continuità territoriale in favore di Alitalia

di mobilita

In merito alla soluzione proposta dalla Regione Sardegna e dal Ministero dei Trasporti Air Italy ci ha fatto pervenire il seguente comunicato: "La "soluzione" proposta ieri sera dalla Regione Sardegna e dal Ministero dei Trasporti non è una soluzione, è una farsa. Estendendo la vecchia continuità per Cagliari e Alghero, e non per Olbia, si crea uno squilibrio ridicolo, in particolare rispetto alla diversa politica tariffaria: dal 17 aprile ci sarà la tariffa unica su Alghero, mentre su Olbia varrà dal doppio al triplo della tariffa residenti. Alitalia sarà sia ad Alghero, sia ad Olbia, potrà servire sia i passeggeri con alta capacità di spesa su Olbia e indirizzare - in alternativa - gli altri su Alghero. Air Italy non può condividere questo schema e non condividerà il programma dei voli di Olbia con Alitalia. Dopo l'assegnazione della gara ad Alitalia, ci sono stati incontri sia con il Ministero, sia con la Regione Sardegna - spiace constatare che tutte le promesse fatte non abbiano portato a nulla. Air Italy ha deciso di volare da Olbia a Roma e da Olbia a Linate (e viceversa), come dichiarato in più occasioni, per proteggere il proprio personale di oltre 500 persone e l’investimento fatto negli ultimi 50 anni al servizio della Sardegna. Questa "soluzione" proposta contiene elementi di forte ambiguità e spiace constatare che in definitiva, sia la Regione, sia il Ministero abbiano scelto di non gestire la situazione, limitandosi ad invitare Air Italy e Alitalia ad incontrarsi ed a concordare una soluzione rispetto alle frequenze dei voli da e per Olbia. Ciò, non solo - e innanzitutto - crea una situazione di incertezza estremamente dannosa per i passeggeri a pochi giorni dall’inizio dei voli con il nuovo regime, ma pone altresì Air Italy in una situazione di inaccettabile svantaggio competitivo, avendo Alitalia già venduto migliaia di biglietti per la stagione estiva, iniziando le vendite prima dell’aggiudicazione definitiva e continuando a vendere anche dopo la dichiarazione del 12 marzo, con cui Air Italy accettava di operare senza compensazione. Questo non è accettabile. Grazie a questa "soluzione", centinaia di dipendenti di Air Italy, migliaia di famiglie a Olbia e decine se non centinaia di migliaia di viaggiatori sono rimasti completamente all'oscuro rispetto a quanto accadrà sulla nuova Continuità Territoriale fra soli cinque giorni. Come conseguenza di quanto sopra, Air Italy dovrà ora rinunciare alle rotte in favore di Alitalia. Cercheremo quindi di incontrare la Regione Sardegna e il Ministero per avere indicazioni e supporto su come affrontare le conseguenze che indubbiamente deriveranno da quanto deciso oggi".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 apr 2019

Decollato oggi il primo volo Air Italy Milano-Los Angeles

di mobilita

É stato inaugurato oggi il primo volo non-stop di Air Italy per Los Angeles, decollato da Milano Malpensa alle 13.00, che diventa il terzo collegamento diretto della Compagnia verso il Nord America, dopo il lancio lo scorso anno delle rotte Milano-New York JFK e Milano- Miami. Il nuovo servizio IG943 Milano-Los Angeles, che opererà quattro volte alla settimana, è stato inaugurato dal Chief Operating Officer di Air Italy, Rossen Dimitrov, che ha ringraziato SEA Aeroporti di Milano, ha inviato un caloroso saluto ai passeggeri in partenza e ai rappresentanti dei media. Per celebrare questo nuovo collegamento, si è svolta la tradizionale cerimonia di taglio della torta e del nastro e la partenza dell'aereo A330 è stata contrassegnata da un celebrativo battesimo inaugurale. Il Chief Operating Officer di Air Italy, Rossen Dimitrov, ha dichiarato: "Con l'apertura di questo nuovo servizio per Los Angeles, Air Italy è orgogliosa di inaugurare la sua terza rotta nordamericana. Questa è una stagione importante per Air Italy, poiché ampliamo significativamente il nostro network verso Ovest e adempiamo alla nostra mission: offrire ai passeggeri un'esperienza eccellente e memorabile a bordo di tutti i nostri voli, con l'introduzione della Fase 2 del nostro nuovo servizio di bordo, Air Italy infatti svela un prodotto business completamente nuovo, oggi, a bordo di questo volo inaugurale Milano - Los Angeles, con un nuova concezione di cibo e bevande e un servizio di ristorazione on demand. Stiamo crescendo considerevolmente nel mercato Nord America, con l’incremento delle nostre frequenze settimanali totali a 20. La nostra capacità per la summer 2019 prevede più di 200.000 posti e puntiamo a fattori di riempimento in linea con la scorsa estate, quando abbiamo superato la media del 90%, nei mesi di picco della stagione. Con lo sviluppo del nostro nuovo modello di hub a Milano Malpensa, stiamo già registrando sulle nostre rotte New York e Miami più del 50% dei clienti che volano con Air Italy dagli Stati Uniti, via Milano, a Roma, Napoli, Sicilia, Calabria e Sardegna - e ci aspettiamo che questa tendenza sia identica sulle nostre nuove rotte ". “Dopo un anno da record, vissuto all’insegna di una straordinaria crescita del traffico, proseguiamo il nostro percorso di crescita insieme ai nostri partner con grande soddisfazione. Il lancio di questa nuova destinazione: Los Angeles, volo operato da Air Italy, arricchisce il già ampio portafoglio di rotte, aprendo una rotta sugli Stati Uniti che mancava in questo aeroporto da ben 17 anni, nonostante un potenziale di mercato sul Nord Italia di circa 200.000 passeggeri/anno - dichiara Andrea Tucci, Direttore Aviation Business Development SEA. Un investimento di questo livello, fatto da un vettore italiano all’aeroporto di Milano Malpensa, è un segnale importante. Abbiamo lavorato intensamente per migliorare lo scalo in termini di qualità dell’infrastruttura e l’introduzione di questa nuova destinazione è un riconoscimento che ci sprona a continuare a erogare servizi al meglio per tutti quei vettori che hanno scelto Milano Malpensa”. Caroline Beteta, Presidente & CEO di Visit California ha affermato: "I nuovi voli diretti di Air Italy da Milano sono un’opportunità di grande valore per la California, che potrà accogliere ancora più viaggiatori italiani, non solo nelle iconiche città di Los Angeles e San Francisco, ma nell’intero Golden State”, “Le famiglie, le coppie in viaggio di nozze e gli amanti dei suggestivi road trip, possono ora realizzare il loro tour da sogno con magnifici itinerari da nord a sud, approfittando di una modalità di viaggio intercontinentale più facile e comoda”. Il prossimo e quarto servizio verso gli USA di Air Italy ad essere inaugurato, sarà il collegamento, tra Milano e San Francisco, operativo quattro volte la settimana, che prenderà avvio il 10 aprile con voli ogni mercoledì, giovedì, sabato e martedì. I nuovi voli per Los Angeles sono attivi quattro volte la settimana (di mercoledì, venerdì, domenica, lunedì) e sono operati dal nuovo Airbus 330-200 di Air Italy che offre 24 posti in Business e 228 in classe Economy. Tutti i voli internazionali da e per Milano Malpensa, compreso il nuovo servizio per Los Angeles , beneficiano di come connessioni con voli nazionali serviti da Air Italy tra Milano e il centro e sud Italia, ovvero Roma, Napoli, Palermo, Catania, Lamezia Terme, Cagliari e Olbia. Estate 2019 – Nord America Milano Malpensa – Los Angeles – Milano Malpensa (mercoledì, venerdì, domenica e lunedì) Milano (MXP) – Los Angeles (LAX) IG943 partenza 13:00- arrivo 16:50 pm Los Angeles (LAX) - Milano (MXP) IG944 partenza 18:50 – arrive 15:55 (+1 giorno) Milano Malpensa – San Francisco – Milano Malpensa (mercoledì, giovedì, sabato e martedì) Milano (MXP) – San Francisco (SFO) IG937 partenza 13:35 pm arrivo 17:10 San Francisco (SFO) - Milano (MXP) IG938 partenza 19:10 pm arrivo 16:05 (+1 giorno) Milano Malpensa – New York JFK – Milano Malpensa (giornaliero) Milano (MXP) – New York (JFK) IG901 partenza 13:15 arrivo 16:40 New York (JFK) - Milano (MXP) IG902 partenza 20:30 pm arrival 10:50 (+1 giorno) Milano Malpensa – Miami – Milan Malpensa (venerdì, sabato, domenica e lunedì – dal 1° Maggio anche il giovedì) Milano (MXP) – Miami (MIA) IG969 partenza 12:55 arrivo 17:10 Miami (MIA) - Milano (MXP) IG968 partenza 19:10 arriv 11:05 (+1 giorno) Tutti i voli sono in connessione con: Rome (FCO), Napoli (NAP), Lamezia Terme (SUF), Palermo (PMO), Catania (CTA), Olbia (OLB) e Cagliari (CAG)

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 apr 2019

Air Italy svela il nuovo servizio di bordo di Business

di mobilita

Air Italy ha presentato oggi il nuovo servizio di bordo in Business Class, inaugurato in coincidenza con la celebrazione del primo volo di linea Milano-Los Angeles. Il servizio, grazie ad un nuovo set di posate e vasellame, si arricchisce di elementi innovativi e raffinati e diventa on-demand. Tra le altre novità, spicca quindi la possibilità di ogni passeggero di scegliere non solo i piatti desiderati fra l’ampia scelta prevista nel Menù, ma anche l’orario nel quale desidera essere servito. Il nuovo servizio di Business Class è stato inaugurato oggi sul primo volo diretto fra Milano Malpensa e Los Angeles, decollato dopo la tradizionale cerimonia di taglio della torta e del nastro e il battesimo dell'aereo A330. Il Chief Operating Officer di Air Italy, Rossen Dimitrov, ha dichiarato: "Siamo estremamente lieti di inaugurare il nostro nuovo servizio di bordo di Business Class in occasione del lancio odierno del nostro nuovo volo da Milano Malpensa a Los Angeles. Grazie a un innovativo e contemporaneo nuovo set di posate e vasellame e un menu ricco di portate studiate appositamente per essere gustate durante il volo, vogliamo soddisfare le aspettative dei nostri passeggeri e siamo fiduciosi che questo nuovo servizio renderà ancora più piacevole la loro esperienza a bordo dei nostri aerei. Allo stesso tempo, oggi introduciamo il pasto on-demand, il massimo della flessibilità e della personalizzazione, sia sulla scelta delle portate dal Menù di bordo, sia sull’orario nel quale si desira essere serviti. Tutto questo renderà il viaggio in Business Class con Air Italy un'esperienza ancora più sofisticata e da ricordare con piacere. Presto introdurremo anche il nuovo disegno del servizio in Economy. Siamo impazienti di accogliere i passeggeri a bordo e offrire il più autentico gusto e servizio italiano." Inaugurato oggi sul nuovo Milano-Los Angeles, il nuovo servizio di bordo in Business Class verrà implementato su tutto il network di Air Italy nelle prossime settimane.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
30 mar 2019

Air Italy presenta la sue nuove uniformi con un dinamico flash mob

di mobilita

Ieri a Milano Malpensa Air Italy ha presentato la sue nuove uniformi con un dinamico flash mob seguito da una sfilata di moda dei Cabin Crew, tra lo stupore di centinaia di passeggeri che si sono riuniti nell'area check-in. «All’interno di una location per noi importante e al contempo differente dalle passerelle dell’alta moda: i nostri banchi check-in qui a Malpensa. Il nostro aeroporto principale da cui colleghiamo Milano con tutta Italia, e l’Italia con gli Stati Uniti, il Canada e l’Africa. Siamo orgogliosi di presentare le nostre nuove uniformi al pubblico più speciale che potessimo immaginare: voi, i nostri clienti, i nostri ospiti»

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 mar 2019

Sono 28 le compagnie aeree che hanno deciso di sospendere i voli del Boeing 737 max

di mobilita

Aumentano le compagnie che hanno deciso di mettere a terra i propri aerei Boeing 737-8 MAX 8 dopo l’incidente che ha coinvolto un aereo di Ethiopian Airlines e a cinque mesi da quello della Lion Air verificatosi in Indonesia. Come misura precauzionale, l'EASA ha pubblicato oggi (12 marzo) una direttiva sull'aeronavigabilità, con effetto a partire dalle 19:00 UTC, che sospende tutte le operazioni di volo di tutti gli aeromobili Boeing Model 737-8 MAX e 737-9 MAX in Europa . Inoltre, l'EASA ha pubblicato una direttiva sulla sicurezza, con effetto a partire dalle 19:00 UTC, che sospende tutti i voli commerciali effettuati da operatori di paesi terzi all'interno, all'esterno o all'esterno dell'UE dei suddetti modelli. Intanto la Boeing ha comunicato che procederà ad un aggiornamento del software dell'intera flotta dei 737 Max 8. "Negli ultimi mesi e in seguito a Lion Air Flight 610, Boeing ha sviluppato un miglioramento del software di controllo del volo per 737 MAX , progettato per rendere ancora più sicuro un velivolo già sicuro. Ciò include aggiornamenti della legge sul controllo di volo del Sistema di miglioramento delle caratteristiche di manovra (MCAS), display pilota, manuali operativi e addestramento dell'equipaggio. La legge di controllo del volo migliorata incorpora gli ingressi di angolo di attacco (AOA), limita i comandi di assetto dello stabilizzatore in risposta a una lettura errata dell'angolo di attacco e fornisce un limite al comando dello stabilizzatore per mantenere l'autorità dell'elevatore". Ecco un elenco delle compagnie aeree (28) che hanno bloccato i propri Boeing 737-8 MAX 8. Aerolineas Argentinas AeroMexico Air China Air Italy Cayman Airways China Eastern Airlines China Southern Airlines Comair (franchise British Airways) Easter Jet Enter Air Ethiopian Airlines Fiji Airways Fuzhou Airlines Garuda Indonesia Gol Transportes Aéreos Hainan Airlines Jet Airways Linee aeree di Kunming Lion Air Lucky Air Mongolian Airlines (MIAT) OKAir (Okay Airways) Royal Air Maroc Shandong Airlines Shanghai Airlines Shenzhen Airlines SilkAir Xiamen Air L'Enac in un comunicato informa che: "Dalle 21:00 di oggi, 12 marzo 2019, visto il perdurare della mancanza di informazioni certe in merito alla dinamica dell’incidente dell’Ethiopian Airlines, avvenuto domenica 10 marzo e che ha coinvolto un velivolo Boeing 737 Max 8, e del precedente incidente di ottobre scorso in Indonesia, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, per motivi precauzionali, ha disposto la chiusura dello spazio aereo italiano a tutti i voli commerciali operati con aeromobili di questo tipo. In accordo con quanto in corso in Europa, gli aeromobili di questo modello non possono più operare da e per gli aeroporti nazionali fino a nuove comunicazioni. Si ricorda che tutti i velivoli Boeing, e quindi anche i Boeing 737 Max 8, sono certificati dalla FAA – Federal Aviation Administration, Ente americano per l’aviazione civile. Le certificazioni degli aeromobili che operano nelle flotte europee sono convalidate dall’EASA - European Aviation Safety Agency, Agenzia europea per la sicurezza aerea. L’ENAC continuerà a seguire l’evolversi della situazione in contatto con l’Agenzia europea per la sicurezza aerea. L’Ente, inoltre, invita le compagnie aeree operative da e per gli aeroporti nazionali e che utilizzano tali velivoli, a riprogrammare i voli cercando di ridurre al minimo i disservizi per i passeggeri, fornendo tutte le informazioni necessarie nel rispetto dei regolamenti comunitari di riferimento". Dopo l'annuncio di Enac arriva il comunicato stampa di Air Italy "Come compagnia aerea, la sicurezza e la sicurezza dei nostri passeggeri e dell'equipaggio è sempre la nostra prima priorità. Per quanto riguarda il Boeing 737 MAX 8, tutti e tre i nostri aerei MAX 8 vengono messi a terra in conformità con la direttiva emessa dall'ENAC questa sera. Come affermato in precedenza, tutti gli aeromobili che operiamo sono sempre in piena conformità con le istruzioni delle autorità di regolamentazione e le procedure operative del produttore. Air Italy continuerà a dialogare costantemente con le autorità e Boeing per quanto riguarda i nostri aerei Boeing 737 MAX 8 e seguirà tutte le direttive per continuare a garantire il massimo livello di sicurezza e protezione per i nostri passeggeri e l'equipaggio".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 mar 2019

Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

di mobilita

Air Italy ha deciso di presentare ufficialmente l’accettazione degli oneri di servizio pubblico per volare sulle due rotte da Olbia (Olbia-Roma FCO and Olbia-Milano LIN) senza compensazione finanziaria. Questa decisione è stata presa con il pieno supporto ed approvazione degli propri azionisti. La decisione è stata assunta quindi in modo completamente indipendente dall’esterno, con l’obiettivo di supportare il proprio staff, proteggere gli investimento e garantire un duraturo futuro al business Air Italy.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 feb 2019

Air Italy e Bulgaria Air hanno siglato una partnership in code share

di mobilita

Air Italy e Bulgaria Air hanno siglato una partnership in code share per offrire ai clienti una connettività potenziata tra la Bulgaria e otto principali destinazioni in Italia, con effetto da oggi. In base all'accordo, il codice "IG" di Air Italy verrà inserito sui voli Bulgaria Air tra Milano Malpensa e Sofia, Varna e Burgas, che sono tutti in vendita da oggi con i primi voli disponibili dal 31 marzo. Allo stesso tempo, a partire dalla nuova stagione IATA, Bulgaria Air metterà il suo codice "FB" sui voli Air Italy tra Milano Malpensa e Roma Fiumicino, Napoli, Olbia e Cagliari (Sardegna), Palermo e Catania (Sicilia), e Lamezia Terme (Calabria). Inoltre, grazie anche all'accordo commerciale interline, i passeggeri di Bulgaria Air beneficeranno di biglietti singoli per i viaggi tra la Bulgaria e le destinazioni di Air Italy negli Stati Uniti, Canada e Africa operati da Malpensa: Miami, New York, Los Angeles e San Francisco (entrambi da aprile) , Toronto (da maggio), Il Cairo, Dakar, Accra e Lagos.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 feb 2019

Air Italy cancella alcune delle tratte aperte a dicembre 2018 da Milano Malpensa

di mobilita

Tira una brutta aria in casa Air Italy che cancella alcuni dei collegamenti aperti a dicembre 2018 da Milano Malpensa. A partire dal 17 febbraio verrà infatti sospesa la linea Milano Malpensa-Mumbai e dal 29 marzo verrà cancellata la rotta Milano Malpensa-Delhi. Inoltre la nuova tratta per Chicago, inizialmente annunciata per maggio 2019 slitterà probabilmente al 2020. A quanto si apprende altre cancellazioni dovrebbero essere annunciate nei prossimi giorni. Secondo Rossen Dimitrov, il nuovo Coo (Chief Operating Officer) di Air Italy. le cause sono dovute a molteplici fattori quali il consolidamento strategico della rete, l’attribuzione di priorità alle rotte operate, i cambiamenti nella consegna degli aeromobili e le dinamiche del mercato. Ti potrebbe interessare: AEROPORTO MALPENSA | Air Italy lancia due nuove destinazioni in Nord America: Toronto e Chicago Chicago è la quarta nuova rotta di Air Italy del 2019 Air Italy ha inaugurato oggi il primo volo Milano-Delhi Air Italy ha inaugurato oggi il primo volo Milano-Mumbai  

Leggi tutto    Commenti 0