Articolo
27 set 2019

Air Italy lancia le nuove rotte da Malpensa alle Maldive, Mombasa e Zanzibar

di mobilita

Air Italy ha celebrato il lancio delle sue rotte invernali con una cena di gala nell’esclusivo ambiente meneghino dello Spazio Gessi, alla presenza dei più importanti stakeholder e partner della compagnia. Rossen Dimitrov, Air Italy Chief Operating Officer, e Morena Bronzetti, Air Italy Vice President Sales and Distribution, hanno incontrato nel corso dell’evento ospiti prestigiosi, giornalisti di settore, imprenditori e membri di primo piano dell’industria del trasporto aereo e del turismo in Italia. Rossen Dimitrov, Air Italy Chief Operating Officer, afferma:  “A partire da quest’ inverno, stiamo lanciando nuovi servizi stagionali per le Maldive, Mombasa, Zanzibar e Tenerife - e sono sicuro che, sempre con il vostro supporto, queste rotte riscuoteranno un successo pari o addirittura maggiore dei nostri collegamenti per il Nord America.”  I nuovi voli diretti da Malpensa alle Maldive, Mombasa e Zanzibar, presentati durante l'evento, saranno operati da Air Italy grazie alla flotta di Airbus 330, dotata di 24 comodi sedili completamente reclinabili in Business e 228 in Economy, a partire dalla fine di ottobre. Il primo volo per Mombasa partirà il 27 ottobre, seguito dalla rotta per Tenerife il 28 ottobre, mentre dal 29 ottobre sarà possibile volare anche a Zanzibar o alle Maldive nell'Oceano Indiano. I deliziosi e ricchi piatti italiani, serviti ai confortevoli posti a sedere e accompagnati da una vasta scelta di intrattenimento a bordo, si uniscono all'esperienza e alla cortesia del personale di bordo di Air Italy, per offrire un viaggio memorabile a chi desidera, già durante il viaggio, avere un assaggio delle calde destinazioni invernali della compagnia aerea. “Voglio sottolineare personalmente il ruolo centrale che i nostri partner commerciali svolgono nel successo di AirItaly: apportano infatti un autentico valore aggiunto, sia nell’impegno diretto a vari segmenti di clientela, sia costruendo - grazie alla loro professionalità - esperienze di viaggio indimenticabili in tutte le nostre destinazioni” ha dichiarato Morena Bronzetti, Air Italy Vice President Sales and Distribution.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 giu 2019

Air Italy aggiunge dieci nuove destinazioni al proprio network

di mobilita

Air Italy aggiunge dieci nuove destinazioni al proprio network di voli grazie alla firma di un nuovo accordo di Special Prorate Agreement con Alaska Airlines. Il nuovo accordo dà il via alla partnership fra le due compagnie, rendendo disponibili 10 destinazioni negli Stati Uniti e in Messico, come Anchorage, Honolulu, Las Vegas, Seattle, Portland, Palm Springs, San Diego, Seattle, San Jose (California) e Guadalajara (Messico). I passeggeri di Air Italy potranno collegarsi al network di Alaska Airlines che insiste sugli aeroporti di Los Angeles, San Francisco e New York (JFK), serviti direttamente da Air Italy con la propria flotta di Airbus A330-200, che prevedono 24 posti dotati di sedili completamente reclinabili nell’esclusiva Business Class e 228 posti in Economy Class. L’accordo consolida il lancio dei voli non-stop per Los Angeles e San Francisco inaugurati lo scorso aprile e di New York, operativo dallo scorso anno. Rossen Dimitrov, Chief Operating Officer di Air Italy, ha dichiarato: “Alaska Airlines è una compagnia aerea rinomata e siamo lieti di collaborare con loro e di poter aggiungere 10 nuove destinazioni alla nostra rete. Gli Stati Uniti, e in particolare la costa occidentale, rappresentano per noi un nuovo mercato davvero entusiasmante. Questa nuova opportunità con Alaska Airlines offrirà ai nostri clienti più opzioni per connettersi senza problemi dalla nostra rete verso nuove destinazioni come la costa del Pacifico nord-occidentale, le isole Hawaii e il Messico. Allo stesso tempo, questo nuovo sviluppo rende disponibile ai passeggeri in partenza dall’Italia una gamma significativamente più ampia di opzioni nella costa ovest degli Stati Uniti e in Messico, confermando ai nostri clienti il nostro piano di crescita e le promesse del nostro marchio”. Il nuovo accordo SPA segue il lancio dei voli non-stop dalla California, Toronto, New York e Miami a Milano, che consentono a più clienti in tutto il Nord America di sperimentare il nuovo prodotto della Compagnia e l’ospitalità italiana. Tutti i passeggeri di Air Italy, che provengono dalle destinazioni intercontinentali, beneficiano di collegamenti nazionali in coincidenza tra Milano e il Centro-Sud Italia e le isole, come Roma, Napoli, Palermo, Catania, Lamezia Terme, Cagliari e Olbia

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 giu 2019

737 MAX di Boeing, arrivano le prime richieste di risarcimento

di mobilita

Dopo gli incidenti aerei del 737 MAX di Boeing di ottobre e marzo, in cui morirono circa 350 persone,  alcune compagnie aeree, tra cui Qatar Airways, stanno valutando l'ipotesi di un maxi risarcimento da chiedere a Boeing. La compagnia aerea Qatar Airways in realtà non possiede alcun 737 MAX Boeing, è tuttavia uno dei principali azionisti di Air Italy, che ha, nella propria flotta, tre di questi aerei e l'anno scorso ha subito una forte perdita con continui aggiornamenti strategici per compensare la messa a terra di quegli aerei MAX.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 giu 2019

Air Italy per prima in Europa introduce l’opzione di genere non binario

di mobilita

Air Italy è la prima compagnia aerea europea ad aver attivato e reso già disponibile un'opzione di genere non binario per i passeggeri che prenotano voli sul proprio sito. I clienti, a partire da oggi, potranno selezionare M (maschio), F (femmina) o X (Altro), in corrispondenza con quanto presente sui loro passaporti emessi da alcuni Stati. Lo scorso anno, la IATA - International Air Transport Association, che rappresenta la maggior parte delle compagnie aeree nel mondo, hanno approvato le modifiche alle procedure di prenotazione in modo da includere opzioni di genere non binari. Air Italy è il primo vettore italiano ad adottare questi nuovi standard che definiscono le migliori pratiche da parte delle compagnie aeree. Air Italy ha anche aggiunto il titolo "Mx" nel menu a tendina sul sito per coloro che non desiderano definire il proprio genere e sta collaborando con Arcigay su altre iniziative legate al tema dell’inclusione. "Air Italy è determinata ad essere il leader sul tema dell’inclusione e siamo davvero orgogliosi di essere la prima compagnia aerea europea ad offrire queste opzioni di prenotazione per i nostri clienti", ha dichiarato Rossen Dimitrov, Chief Operating Officer di Air Italy. "La tagline del marchio di Air Italy è: Imagine the world differently, e racchiude una visione che abbraccia ogni manifestazione di libertà, inclusione, accettazione della diversità e impegno per il progresso. L’introduzione dell’opzione non-binaria nel nostro sito è pertanto un’ulteriore testimonianza dell’importanza di questi valori". Gabriele Piazzoni, Segretario Generale di Arcigay ha commentato: "Siamo orgogliosi di collaborare con Air Italy, primo vettore del nostro Paese che ha deciso di impegnarsi nel rendere i propri aerei luoghi inclusivi e accoglienti per tutte le persone. La decisione di una compagnia aerea di primo livello come Air Italy di investire risorse a beneficio dell'inclusione è un esempio positivo che speriamo faccia scuola. Il progresso civile di un paese passa non solo dalle leggi, ma anche dal modo in cui il settore privato mette in atto iniziative antidiscriminatorie che tengano in considerazione le tante diversità esistenti".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 mag 2019

Alitalia, Air Italy non scarichi su altri sue responsabilità

di mobilita

Alitalia risponde al comunicato rilasciato ieri da Air Italy in merito alla continuità territoriale in Sardegna Dispiace constatare ancora una volta che una compagnia aerea ritenuta seria come Air Italy possa fare dichiarazioni totalmente prive di fondamento oltre che lesive della reputazione di altri vettori. Come Air Italy sa benissimo, Alitalia ha regolarmente vinto il bando di gara e, su esplicita richiesta della Regione Sardegna, ha iniziato a vendere i voli al momento dell’aggiudicazione delle rotte da/per Olbia. Quando Air Italy, dopo quasi due mesi, ha inaspettatamente deciso di operare senza compensazione, Alitalia si è vista costretta a fare lo stesso proprio per tutelare i tanti passeggeri che avevano già prenotato e per evitare ulteriori esborsi economici visto che, a quel punto, non volare sarebbe stato più oneroso che operare le rotte (pur senza compensazione). Air Italy sostiene che vi fosse un accordo in base al quale Alitalia si sarebbe impegnata a lasciare le rotte su Olbia alla fine di maggio. Ricostruzione fantasiosa che lascia sconcertati: come sanno perfettamente i vertici di Air Italy presenti ai diversi incontri istituzionali, si stava tentando di trovare una soluzione di compromesso che consentisse ad Air Italy di operare le rotte in continuità a condizione che Alitalia fosse in grado di rispettare gli impegni presi con decine di migliaia di passeggeri, sia nazionali che internazionali. Peccato che Air Italy non abbia mai voluto confrontarsi veramente su questa ipotesi e anzi abbia fatto di tutto per far saltare l’accordo, rifiutandosi di rispondere ai reiterati appelli affinché presentasse proposte formali che dessero seguito al negoziato. Alitalia è rimasta in attesa di un interlocutore credibile e i passeggeri hanno continuato a prenotare sull’unica Compagnia che aveva mantenuto in vendita i voli (visto che Air Italy aveva arbitrariamente chiuso le vendite). Alitalia si è così ritrovata con un numero sempre maggiore di prenotazioni: oggi sono circa 70mila per l’intero periodo estivo. Ecco perché un passo indietro da parte della compagnia italiana non era e non è più possibile. Alitalia, per senso di responsabilità e rispetto delle Istituzioni, conferma comunque la presenza al tavolo convocato domani dalla Regione Sardegna e a eventuali futuri incontri istituzionali. La verità è sotto gli occhi di tutti: Air Italy ha preferito, e preferisce tuttora, accusare altri di scelte strategiche che nulla hanno a che fare con la continuità territoriale. La sua volontà di abbandonare la Sardegna era palese da mesi. E ora che ha ottenuto il suo scopo vuole scaricare su altri la responsabilità delle sue scelte. Foto di Copertina: Enrique Perrella    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 apr 2019

Le novità di Air Italy per l’inverno 2019/20

di mobilita

Air Italy ha messo in vendita oggi il network winter 2019/20 incentrato sulle rotte offerte sul proprio hub di Milano Malpensa e con nuovi orari ottimizzati sia per offrire comode connessioni via Milano, sia per servire con pluri-frequenze giornaliere il traffico point-to-point fra Malpensa e Roma, Napoli, Palermo, Catania, Lamezia Terme e Cagliari. L’inverno 2019-20 di Air Italy prevede 112 frequenze settimanali sui voli nazionali serviti da Milano Malpensa. Per ottenere un orario dei voli ottimale e venire incontro alle esigenze dei clienti, alcuni aeromobili sosteranno negli aeroporti periferici, consentendo quindi una scelta di orari ideali per la clientela diretta a Milano per lavoro o piacere. Inoltre, per l’inverno 2019/20, Air Italy volerà verso le Maldive, Zanzibar, Tenerife e Mombasa, potenziando le sue consolidate destinazioni in Africa – Il Cairo, Dakar, Accra, Lagos e Sharm El-Sheikh – e i propri servizi annuali in Nord America, New York e Miami. Rossen Dimitrov, Chief Operating Officer di Air Italy, ha dichiarato: “Da oggi sarà in vendita il nostro network invernale e siamo entusiasti di poter offrire le Maldive, Zanzibar, Tenerife e Mombasa, tutte destinazioni molto amate dai clienti italiani durante l’inverno. Allo stesso tempo, riposizionando la sosta notturna dei nostri aeromobili sugli aeroporti periferici, saremo ora in grado di offrire una migliore connettività con le nostre destinazioni internazionali e orari migliori per chi viene a Milano per lavoro o per piacere. Tutto questo e il nostro nuovo prodotto di Business Class, che da questa estate verrà adottato su tutta la flotta, rappresentano degli sviluppi in grado di fornire ai nostri clienti esperienza di viaggio migliore e più completa”. A bordo dei voli per New York, Miami, Maldive, Mombasa e Zanzibar, i passeggeri della Business Class potranno apprezzare il nuovo servizio di bordo inaugurato recentemente sul primo volo Milano-Los Angeles. Grazie ad un nuovo set di posate e vasellame, il servizio si arricchisce di elementi innovativi e raffinati studiati appositamente per soddisfare le aspettative dei clienti e rendere ancora più piacevole la loro esperienza con Air Italy. “In aggiunta a queste novità, abbiamo introdotto il dine on-demand, ovvero la possibilità di ogni passeggero di scegliere non solo i piatti desiderati fra l’ampia scelta prevista nel Menù, ma anche l’orario nel quale desidera essere servito, confermando così ancora una volta la proposizione del nostro brand di far immaginare il mondo in modo diverso ai nostri clienti”, ha aggiunto Dimitrov. L’Airbus A330-200, l’aereo di Air Italy dedicato al lungo raggio, offre fino a 24 posti nell’esclusiva cabina Business Class, che consente di volare con il massimo comfort su sedili completamente reclinabili, prevede il servizio Wi-Fi, un ampio servizio di intrattenimento in volo e l’attenzione personalizzata da parte del personale di bordo. La cabina Economy Class, dotata di 228 posti, offre agli ospiti di Air Italy un volo molto confortevole, un servizio altamente personalizzato, Wi-Fi e un’ampia scelta di intrattenimento a bordo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 apr 2019

Tregua tra Air Italy e Alitalia per i voli da Olbia per Milano e Roma

di mobilita

Tregua tra Air Italy e Alitalia. Si è infatti svolto al ministero delle Infrastrutture e trasporti un incontro tra il presidente della Regione Sardegna Christian Solinas, il sottosegretario Armando Siri e i rappresentanti delle compagnie aeree in cui le due compagnie, ma per ora solo fino al 5 maggio, serviranno in collaborazione la gestione dei voli le rotte per Milano e Roma da Olbia. «Abbiamo riaperto il dialogo con i vettori aerei ed individuato un percorso per assicurare il diritto alla mobilità sulle rotte da e per Olbia in regime di continuità territoriale  e scongiurare i paventati licenziamenti in attesa di una definizione più puntuale dei ruoli operativi dei due vettori", ha affermato il presidente della Regione Sardegna Christian Solinas. Ti potrebbero interessare: Air Italy ribadisce la propria decisione a non volare su Olbia Air Italy rinuncia alle rotte in continuità territoriale in favore di Alitalia Nota stampa Air Italy in merito al Bando di Gara di Continuità Territoriale in Sardegna REGIONE SARDEGNA | Alitalia si aggiudica tutte le rotte in continuità territoriale  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 apr 2019

Air Italy ribadisce la propria decisione a non volare su Olbia

di mobilita

Air Italy, in seguito all’incontro di ieri con il Presidente della Regione Sardegna e la delegazione di Alitalia, in un proprio comunicato afferma: “La proposta illustrata ieri è purtroppo inaccettabile. Air Italy ha in più occasioni dichiarato di non essere in grado di condividere le rotte da Olbia con Alitalia. Pertanto, pur apprezzando lo sforzo fatto dal Governatore, di trovare una soluzione in questo senso, ribadisce che si tratta di una soluzione insostenibile. Air Italy ha accettato lo scorso 12 marzo di volare da Olbia a Roma e da Olbia a Linate (e viceversa), senza compensazioni finanziarie, per proteggere il proprio personale di oltre 500 persone e l’investimento fatto negli ultimi 50 anni al servizio della Sardegna. Sfortunatamente, la soluzione proposta non garantirebbe questi obiettivi e determinerebbe un risultato ancora più negativo rispetto a quello già previsto nell’ipotesi di accettazione appena citata. La proposta avanzata ieri conteneva elementi di forte ambiguità, con concessioni trascurabili e nessuna soluzione praticabile. Allo stesso modo, non è una proposta in grado di risolvere lo squilibrio tariffario che è stato creato sui tre aeroporti di Olbia, Alghero e Cagliari. Come conseguenza di quanto sopra, Air Italy dovrà ora rinunciare alle rotte in favore di Alitalia. Air Italy inizierà ora a riproteggere i passeggeri e ad avviare immediatamente una valutazione completa sul modo migliore per proteggere il nostro personale e chiederà supporto ai ministeri competenti”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 apr 2019

Air Italy rinuncia alle rotte in continuità territoriale in favore di Alitalia

di mobilita

In merito alla soluzione proposta dalla Regione Sardegna e dal Ministero dei Trasporti Air Italy ci ha fatto pervenire il seguente comunicato: "La "soluzione" proposta ieri sera dalla Regione Sardegna e dal Ministero dei Trasporti non è una soluzione, è una farsa. Estendendo la vecchia continuità per Cagliari e Alghero, e non per Olbia, si crea uno squilibrio ridicolo, in particolare rispetto alla diversa politica tariffaria: dal 17 aprile ci sarà la tariffa unica su Alghero, mentre su Olbia varrà dal doppio al triplo della tariffa residenti. Alitalia sarà sia ad Alghero, sia ad Olbia, potrà servire sia i passeggeri con alta capacità di spesa su Olbia e indirizzare - in alternativa - gli altri su Alghero. Air Italy non può condividere questo schema e non condividerà il programma dei voli di Olbia con Alitalia. Dopo l'assegnazione della gara ad Alitalia, ci sono stati incontri sia con il Ministero, sia con la Regione Sardegna - spiace constatare che tutte le promesse fatte non abbiano portato a nulla. Air Italy ha deciso di volare da Olbia a Roma e da Olbia a Linate (e viceversa), come dichiarato in più occasioni, per proteggere il proprio personale di oltre 500 persone e l’investimento fatto negli ultimi 50 anni al servizio della Sardegna. Questa "soluzione" proposta contiene elementi di forte ambiguità e spiace constatare che in definitiva, sia la Regione, sia il Ministero abbiano scelto di non gestire la situazione, limitandosi ad invitare Air Italy e Alitalia ad incontrarsi ed a concordare una soluzione rispetto alle frequenze dei voli da e per Olbia. Ciò, non solo - e innanzitutto - crea una situazione di incertezza estremamente dannosa per i passeggeri a pochi giorni dall’inizio dei voli con il nuovo regime, ma pone altresì Air Italy in una situazione di inaccettabile svantaggio competitivo, avendo Alitalia già venduto migliaia di biglietti per la stagione estiva, iniziando le vendite prima dell’aggiudicazione definitiva e continuando a vendere anche dopo la dichiarazione del 12 marzo, con cui Air Italy accettava di operare senza compensazione. Questo non è accettabile. Grazie a questa "soluzione", centinaia di dipendenti di Air Italy, migliaia di famiglie a Olbia e decine se non centinaia di migliaia di viaggiatori sono rimasti completamente all'oscuro rispetto a quanto accadrà sulla nuova Continuità Territoriale fra soli cinque giorni. Come conseguenza di quanto sopra, Air Italy dovrà ora rinunciare alle rotte in favore di Alitalia. Cercheremo quindi di incontrare la Regione Sardegna e il Ministero per avere indicazioni e supporto su come affrontare le conseguenze che indubbiamente deriveranno da quanto deciso oggi".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 apr 2019

Decollato oggi il primo volo Air Italy Milano-Los Angeles

di mobilita

É stato inaugurato oggi il primo volo non-stop di Air Italy per Los Angeles, decollato da Milano Malpensa alle 13.00, che diventa il terzo collegamento diretto della Compagnia verso il Nord America, dopo il lancio lo scorso anno delle rotte Milano-New York JFK e Milano- Miami. Il nuovo servizio IG943 Milano-Los Angeles, che opererà quattro volte alla settimana, è stato inaugurato dal Chief Operating Officer di Air Italy, Rossen Dimitrov, che ha ringraziato SEA Aeroporti di Milano, ha inviato un caloroso saluto ai passeggeri in partenza e ai rappresentanti dei media. Per celebrare questo nuovo collegamento, si è svolta la tradizionale cerimonia di taglio della torta e del nastro e la partenza dell'aereo A330 è stata contrassegnata da un celebrativo battesimo inaugurale. Il Chief Operating Officer di Air Italy, Rossen Dimitrov, ha dichiarato: "Con l'apertura di questo nuovo servizio per Los Angeles, Air Italy è orgogliosa di inaugurare la sua terza rotta nordamericana. Questa è una stagione importante per Air Italy, poiché ampliamo significativamente il nostro network verso Ovest e adempiamo alla nostra mission: offrire ai passeggeri un'esperienza eccellente e memorabile a bordo di tutti i nostri voli, con l'introduzione della Fase 2 del nostro nuovo servizio di bordo, Air Italy infatti svela un prodotto business completamente nuovo, oggi, a bordo di questo volo inaugurale Milano - Los Angeles, con un nuova concezione di cibo e bevande e un servizio di ristorazione on demand. Stiamo crescendo considerevolmente nel mercato Nord America, con l’incremento delle nostre frequenze settimanali totali a 20. La nostra capacità per la summer 2019 prevede più di 200.000 posti e puntiamo a fattori di riempimento in linea con la scorsa estate, quando abbiamo superato la media del 90%, nei mesi di picco della stagione. Con lo sviluppo del nostro nuovo modello di hub a Milano Malpensa, stiamo già registrando sulle nostre rotte New York e Miami più del 50% dei clienti che volano con Air Italy dagli Stati Uniti, via Milano, a Roma, Napoli, Sicilia, Calabria e Sardegna - e ci aspettiamo che questa tendenza sia identica sulle nostre nuove rotte ". “Dopo un anno da record, vissuto all’insegna di una straordinaria crescita del traffico, proseguiamo il nostro percorso di crescita insieme ai nostri partner con grande soddisfazione. Il lancio di questa nuova destinazione: Los Angeles, volo operato da Air Italy, arricchisce il già ampio portafoglio di rotte, aprendo una rotta sugli Stati Uniti che mancava in questo aeroporto da ben 17 anni, nonostante un potenziale di mercato sul Nord Italia di circa 200.000 passeggeri/anno - dichiara Andrea Tucci, Direttore Aviation Business Development SEA. Un investimento di questo livello, fatto da un vettore italiano all’aeroporto di Milano Malpensa, è un segnale importante. Abbiamo lavorato intensamente per migliorare lo scalo in termini di qualità dell’infrastruttura e l’introduzione di questa nuova destinazione è un riconoscimento che ci sprona a continuare a erogare servizi al meglio per tutti quei vettori che hanno scelto Milano Malpensa”. Caroline Beteta, Presidente & CEO di Visit California ha affermato: "I nuovi voli diretti di Air Italy da Milano sono un’opportunità di grande valore per la California, che potrà accogliere ancora più viaggiatori italiani, non solo nelle iconiche città di Los Angeles e San Francisco, ma nell’intero Golden State”, “Le famiglie, le coppie in viaggio di nozze e gli amanti dei suggestivi road trip, possono ora realizzare il loro tour da sogno con magnifici itinerari da nord a sud, approfittando di una modalità di viaggio intercontinentale più facile e comoda”. Il prossimo e quarto servizio verso gli USA di Air Italy ad essere inaugurato, sarà il collegamento, tra Milano e San Francisco, operativo quattro volte la settimana, che prenderà avvio il 10 aprile con voli ogni mercoledì, giovedì, sabato e martedì. I nuovi voli per Los Angeles sono attivi quattro volte la settimana (di mercoledì, venerdì, domenica, lunedì) e sono operati dal nuovo Airbus 330-200 di Air Italy che offre 24 posti in Business e 228 in classe Economy. Tutti i voli internazionali da e per Milano Malpensa, compreso il nuovo servizio per Los Angeles , beneficiano di come connessioni con voli nazionali serviti da Air Italy tra Milano e il centro e sud Italia, ovvero Roma, Napoli, Palermo, Catania, Lamezia Terme, Cagliari e Olbia. Estate 2019 – Nord America Milano Malpensa – Los Angeles – Milano Malpensa (mercoledì, venerdì, domenica e lunedì) Milano (MXP) – Los Angeles (LAX) IG943 partenza 13:00- arrivo 16:50 pm Los Angeles (LAX) - Milano (MXP) IG944 partenza 18:50 – arrive 15:55 (+1 giorno) Milano Malpensa – San Francisco – Milano Malpensa (mercoledì, giovedì, sabato e martedì) Milano (MXP) – San Francisco (SFO) IG937 partenza 13:35 pm arrivo 17:10 San Francisco (SFO) - Milano (MXP) IG938 partenza 19:10 pm arrivo 16:05 (+1 giorno) Milano Malpensa – New York JFK – Milano Malpensa (giornaliero) Milano (MXP) – New York (JFK) IG901 partenza 13:15 arrivo 16:40 New York (JFK) - Milano (MXP) IG902 partenza 20:30 pm arrival 10:50 (+1 giorno) Milano Malpensa – Miami – Milan Malpensa (venerdì, sabato, domenica e lunedì – dal 1° Maggio anche il giovedì) Milano (MXP) – Miami (MIA) IG969 partenza 12:55 arrivo 17:10 Miami (MIA) - Milano (MXP) IG968 partenza 19:10 arriv 11:05 (+1 giorno) Tutti i voli sono in connessione con: Rome (FCO), Napoli (NAP), Lamezia Terme (SUF), Palermo (PMO), Catania (CTA), Olbia (OLB) e Cagliari (CAG)

Leggi tutto    Commenti 0