Articolo
09 ott 2020

Nasce oggi la nuova compagnia aerea di bandiera

di mobilita

I Ministri dell’economia e delle finanze Roberto Gualtieri, delle infrastrutture e dei trasporti Paola De Micheli, dello sviluppo economico Stefano Patuanelli e del lavoro e delle politiche sociali, Nunzia Catalfo, hanno firmato oggi il decreto di costituzione della Newco per il trasporto aereo. “La Newco rappresenta il primo passo verso la costituzione di un vettore di qualità capace di competere sul mercato internazionale. Poniamo le basi per il rilancio del trasporto aereo italiano, attraverso la scelta di manager di primo livello e grande competenza in grado di elaborare e attuare un piano industriale solido e sostenibile”, dichiara il Ministro Gualtieri. “Nasce oggi la nuova compagnia aerea di bandiera, in netta discontinuità con il passato e che dovra’ giocare un ruolo da protagonista sul mercato europeo e internazionale. Si tratta di una grande operazione industriale al servizio del Paese, a sostegno della competitività delle nostre imprese e per il rilancio del turismo italiano”, commenta la Ministra De Micheli. “La grave crisi economica provocata dalla pandemia ci permette oggi di pensare a un concreto rilancio della nostra compagnia di bandiera. In un contesto di mercato quasi azzerato abbiamo la possibilità di consentire un serio sviluppo industriale nazionale nel settore del trasporto aereo”, dichiara il Ministro Patuanelli. “Abbiamo bisogno di una compagnia di bandiera che aiuti l’Italia a ripartire. Con la nascita della Newco siamo di fronte ad una sfida ambiziosa, che occorre necessariamente vincere per dotare il Paese di un vettore aereo competitivo e qualificato, che valorizzi le professionalità e le competenze che in questo settore abbiamo da sempre espresso”, afferma la Ministra Catalfo. Il Consiglio di Amministrazione è composto da Francesco Caio (presidente), Fabio Maria Lazzerini (amministratore delegato) e dai consiglieri Alessandra Fratini, Angelo Piazza, Lelio Fornabaio, Frances Vyvyen Ouseley, Simonetta Giordani, Silvio Martuccelli e Cristina Girelli. Il collegio sindacale è composto da Paolo Maria Ciabattoni, Giovanni Naccarato, Marina Scandurra, Gianfranco Buschini e Serena Gatteschi.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 giu 2020

Alitalia, nasce la newco ma non sarà un carrozzone di Stato

di Roberto Lentini

"La nuova Alitalia ripartirà da zero imparando dagli errori del passato", ha detto la ministra Paola De Micheli ospite ieri sera di 'Porta a Porta. "Oggi ho consegnato al Presidente le linee guida sul piano industriale di Alitalia che ho condiviso con i colleghi competenti, sarà poi il mandato che noi daremo alla governance, sono sostanzialmente gli obiettivi industriali da dare ad Alitalia".ha proseguito la ministra che ha smentito la creazione di una divisione low cost. Per il Presidente del Consiglio Conte la "Newco  non sarà un carrozzone di Stato ma un nuovo soggetto che dovrà riuscire a interpretare quello che è lo spazio di mercato attualmente disponibile, sia in Italia che per quanto riguarda le tratte internazionali. Dobbiamo cercare di presidiare questo spazio di mercato perché è importante avere un vettore non tanto per una questione di bandiera, ma perché nella logica dell’interconnessione dei trasporti è fondamentale. La nostra visione di Paese si basa sull’integrazione dei sistemi di trasporto, nei collegamenti con i porti, passaggio fondamentale per rendere più efficiente l’utilizzo delle infrastrutture”. ha affermato in un’intervista a Fanpage.it    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 giu 2020

Alitalia, giorni decisivi per la nascita della Newco

di mobilita

Giorni decisivi per la nascita della Newco per la nuova Alitalia con i relativi assetti manageriali tra Alfredo Altavilla, Fabio Lazzerini, e Giulio De Metrio. Il percorso, nonostante si tratti di una società pubblica, avverrà secondo le previsione di legge ma comunque dovrebbe essere imminente. Il ritardo è dovuto un cambio di programma dopo che Bruxelles ha escluso una prima ipotesi che prevedeva l'affitto del ramo d'azienda. "Terremo il più possibile unita l'azienda e le dimensioni dell'azienda determinano un fabbisogno di risorse umane molto importante e quindi l'indicazione che il Governo darà alla newco per la nuova Alitalia è  la valorizzazione il più possibile delle risorse umane, La compagnia avrà "oltre 100 aerei" e le risorse umane saranno proporzionate a questa dimensione. La newco sarà proprietaria degli asset e non affittuaria". ha affermato la ministra De Micheli in un'intervista all'Ansa.

Leggi tutto    Commenti 0