Articolo
02 feb 2018

Treno storico da Milano al Carnevale di Venezia

di mobilita

Domenica 11 Febbraio 2018 sarà possibile viaggiare su un treno storico elettrico degli anni '50-'60 alla volta di Venezia per partecipare a una delle più suggestive e rinomate feste del Carnevale. E' quindi consigliata (ma non obbligatoria) la partecipazione in costume e maschera. Partenza da Milano Centrale, fermate intermedie a Milano Lambrate, Treviglio Centrale, Rovato, Brescia e arrivo a Venezia Santa Lucia. Giunti a Venezia, i viaggiatori hanno tempo libero a disposizione per partecipare alle numerose manifestazioni e sfilate previste in città. Verranno utilizzate carrozze serie 45.000 tipo 1959 e carrozze serie UIC-X Ecco le Tariffe e i biglietti Prezzi validi per ogni stazione di partenza, corsa di andata e di ritorno: 1° classe € 45,00 adulti € 25,00 bambini (6/12 anni non compiuti:) 2° classe € 38,00 adulti € 20,00 bambini (6/12 anni non compiuti) Bambini: fino a 6 anni non compiuti, gratis senza garanzia di posto a sedere (uno ogni adulto pagante). Se richiesto posto a sedere € 10 in 2° classe e € 13 in 1° classe) Gruppi, oltre i 20 partecipanti (con una gratuità ogni 20 adulti paganti): 1° classe: adulti: € 40,00 - ragazzi 6/12 anni non compiuti: € 25,00 2° classe: adulti: € 34,00 - ragazzi 6/12 anni non compiuti: € 20,00 Per la prenotazione dei biglietti chiamare  035.4175180  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 feb 2018

VENEZIA | Per l’evento “Volo dell’Angelo” previste nuove misure di sicurezza

di mobilita

In ottemperanza alle recenti normative sulla sicurezza, la capienza di posti in Piazza San Marco in occasione dell’evento di domenica 4 febbraio, il “Volo dell’Angelo”, non potrà essere superiore a 20.000 persone - numero di gran lunga inferiore alle presenze dello scorso anno (40.000 persone). Allo scopo, di favorire l’accesso allo spettacolo dei residenti e dei turisti soggiornanti a Venezia, si è concordato di anticipare l’orario di inizio dell’avvenimento alle ore 11. Il Comune di Venezia, attraverso la società Vela, ha programmato contemporaneamente al Volo dell’Angelo lo svolgimento di ulteriori eventi nei principali campi per coloro che non potranno assistere allo spettacolo di Piazza San Marco. Si invitano, pertanto, coloro che si troveranno impossibilitati a raggiungere Piazza San Marco per assistere al Volo dell’Angelo ad approfittare delle innumerevoli altre possibilità di svago o di approfondimento culturale della città, riservando eventualmente al pomeriggio la visita di Piazza San Marco. Un particolare richiamo d’attenzione viene, inoltre, rivolto alle famiglie con bimbi nei passeggini, in considerazione della possibilità che una situazione di affollamento potrebbe determinare delle difficoltà nella mobilità. L’Amministrazione comunale assicura che fornirà costanti notizie sulla situazione in atto, tramite aggiornamenti sui canali ufficiali di comunicazione del Carnevale di Venezia, tradotti in più lingue. Confidando nel senso di responsabilità dei cittadini veneziani non interessati al Carnevale e che potranno subire disagi da quello che è comunque un vanto e una bellezza di questa straordinaria città, si forniscono di seguito alcune indicazioni di servizio: inizio del volo: ore 11.00 (anticipato di un’ora rispetto al tradizionale orario delle ore 12.00); dalle ore 7.00 verranno attivate i dispositivi di security e safety in Piazza San Marco per i necessari controlli e per la predisposizione delle misure e degli apparati di sicurezza; all’interno delle Piazza sarà previsto un congruo numero di moduli di esodo, appositamente segnalati e presidiati, per garantire il regolare deflusso delle persone; verrà mantenuto un corridoio centrale di sicurezza, con l’individuazione di un’area di decompressione e di una zona dedicata alle persone con disabilità; il conteggio delle persone verrà effettuato da specifici addetti dotati di palmari, per cui, una volta raggiunto il limite massimo di capienza stabilito, verrà disposta la temporanea chiusura degli accessi alla Piazza, con l’attivazione delle deviazioni del flusso pedonale individuate e adeguatamente pubblicizzate; verrà costituito un posto di comando avanzato, quale cabina di regia, per il coordinamento degli interventi, in situazioni di emergenza; saranno presenti 200 operatori delle Forze dell’Ordine, 250 della Polizia Locale, 60 del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, 100 stewards, 40 unità del personale sanitario del SUEM e della Croce Verde, 40 della Protezione Civile al fine di predisporre una cornice di massima sicurezza, atta a garantire il regolare svolgimento dell’evento e la tutela delle persone per un numero complessivo di 690 persone impiegate. Verranno, infine, potenziati i servizi di navigazione e automobilistici di Actv. Venezia, 31 gennaio 2018 Press Release Carnevale di Venezia: “The Flight Of The Angel” on Sunday the 4th of  February in Saint Mark’s Square, security regulations by the Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica  Following the recent security regulations, the capacity of Saint Mark’s square during the event of the “Flight of the Angel” on Sunday February 4 will not exceed the number of 20.000 people, a number by far inferior to last year's attendance (40.000). It has been decided to advance the schedule of the event to 11 am, in order to facilitate the access to the event to residents and tourists. The municipality of Venice, through the company Vela, has organized some simultaneous events to the “Flight of the Angel” for those who will not be able to attend the show in Saint Mark’s Square. These events will take place in the other main squares of the city. Therefore, those who will not be able to reach Saint Mark’s Square to attend the “Flight of the Angel” will be offered various opportunities of entertainment and cultural enrichment. This is particularly important for families with children in prams, considering the possibility of overcrowded passageways leading to mobility difficulties. The City Administration assures that it will constantly update the visitors on the current situation. The information will be transmitted by the Carnevale di Venezia communication official channels and translated in several languages. We believe in the sense of responsibility of those Venetian citizens who are not interested in the Carnival and who might experience some inconveniences during that time. Nevertheless, it should be remembered that Carnival is a pride and a beauty of this extraordinary city. Following is some service information: Start of the “Flight”: 11 am (advanced by one hour in comparison to the traditional schedule of 12 pm); Starting from 7 am security and safety devices will be activated in Saint Mark’s Square to ensure control and security measures, inside Saint Mark’s Square there will be an appropriate number of exits marked and guarded in order to guarantee a controlled outflow of people; a central corridor will be maintained for security matters, with a special area of decompression and another zone dedicated to people with disabilities; the counting of people will be carried out by staff with digital devices who will notify in case  maximum capacity is reached and a temporary closure of the Square's accesses will be required. Meanwhile an easily identified deviation of the foot traffic will be activated  and adequately published; in case on an emergency situation a control position will be installed in the control room to coordinate the actions; 200 policemen, 250 local police units, 60 fire department members, 100 stewards, 40 units of medical staff from SUEM and Green Cross and 40 units of the civil protection department will be present. This will provide a system of maximum security involving a total number of 690 people to guarantee a regulated implementation of the event and the safety of those attending.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
30 gen 2018

MILANO | Il servizio ATM per la partita Milan-Lazio del 31 gennaio

di mobilita

Per raggiungere lo stadio è possibile utilizzare la linea M5 fino a San Siro stadio o la linea M1 fino a Lotto con interscambio con la M5. Sulla M1 saranno in servizio treni aggiuntivi e sarà inoltre incrementato il personale di stazione per assistere i passeggeri. Ecco tutte le informazioni per chi si muove in superficie con le linee di collegamento con lo stadio. Le linee 16 e 90/91 sono potenziate con vetture aggiuntive. È disponibile inoltre un servizio  navetta tra Lampugnano e lo Stadio. Le linee 16, 49, 64,80, 98 inoltre, modificano i percorsi in zona stadio. Linea 16: nella fase di afflusso, viene soppressa la fermata in direzione San Siro Stadio M5 di via dei Rospigliosi prima di piazza Axum. Durante l’evento (tra afflusso e deflusso), modifica il percorso con capolinea     provvisorio in via Dessié. In fase di deflusso, viene soppressa la fermata di via Dessié prima di piazza Axum. Linea 49: da due ore prima dell’inizio, modifica il percorso in entrambe le direzioni tra via Harar e via Morgantini con transito in via San Giusto, via Novara e piazza Melozzo da Forlì. Linee 64 e 80: dalla fine della partita per un’ora, modificano i percorsi solo in direzione Bonola M1 e via Piccoli/Quinto Romano, proseguendo in via Novara anziché svoltare in via San Giusto. Linea 98: dalla fine della partita per un’ora, la linea modifica il percorso solo in direzione Famagosta M2, dal capolinea di Lotto M1/M5 prosegue in piazzale Lotto, via Gavirate e riprende regolare. Su disposizione della Questura, a partire dal termine della partita, le stazioni di San Siro Ippodromo e Segesta M5 saranno chiuse. Di conseguenza i treni non effettueranno le fermate. In alternativa sarà possibile utilizzare le stazioni San Siro Stadio e Lotto. Si consiglia di acquistare in anticipo i biglietti per il viaggio di ritorno. Per informazioni si consiglia di fare riferimento al personale di Assistenza alla Clientela presente in stazione.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
30 gen 2018

GENOVA | Variazioni del servizio AMT per la fiera di Sant’Agata 2018

di mobilita

Si rinnova domenica 4 febbraio l’appuntamento con la tradizionale Fiera di S. Agata. La Fiera è legata al nome della Santa venerata nell’omonima chiesa situata nel quartiere di S. Fruttuoso ed è un appuntamento molto sentito dai genovesi. L’edizione 2018 della Fiera presenta alcune modifiche rispetto agli anni precedenti a causa delle recenti disposizioni in materia di sicurezza stabilite dalla Prefettura. I posteggi a disposizione degli operatori, provenienti da quasi tutte le regioni d’Italia, saranno comunque 634 in totale, garantendo in ogni caso un volume di attività in linea con le edizioni passate. Le strade interessate alla manifestazione saranno: corso Galilei, piazza Giusti, piazza Manzoni (lato mare), via Giacometti, via Casoni, via Novaro, piazza Martinez, via Torti (da piazza Terralba a piazza Martinez), piazza Terralba, corso Sardegna (tratto compreso tra la Via Giacometti e Via Don Orione). La viabilità e la sosta nelle strade interessate alla manifestazione saranno interdette dalle ore 00.00 del sabato 3 febbraio sino alle ore 4 circa del lunedì 5 febbraio 2018 quando verranno terminate le pulizie delle aree da parte di AMIU. I veicoli in sosta dopo le ore 24 del sabato sui posteggi riservati ai concessionari della Fiera, subito dopo la chiusura dell’area interessata, saranno oggetto della rimozione coatta da parte della Polizia Municipale. Infatti nelle strade sotto indicate, dalle ore 00.00 del giorno 4 febbraio 2018 alle ore 4.00 del giorno 5 febbraio 2018, ovvero fino a cessate esigenze, sono istituite le seguenti prescrizioni. Divieti di circolazione in: via de Paoli, via G.B. D’Albertis, (tratto compreso tra piazza Martinez e via Vitale), via Paggi (tra Via Casoni e Via San Fruttuoso), via Tomaso Pendola, via Paolo Giacometti, piazza Giusti (area antistante i civici 10 e 11 e stacco antistante l’edificio delle Ferrovie dello Stato), corso Galileo Galilei, via Giovanni Torti (tra piazza Martinez e via dell’Albero D’Oro), via Filippo Casoni, piazza Giovanni Martinez, piazza Manzoni (lato mare), via Michele Novaro (tra via Giacometti e via Toselli), corso Sardegna (nella semicarreggiata di levante, tratto compreso tra via Giacometti e via Don Orione e nello stesso tratto, nella semicarreggiata di ponente, istituzione del doppio senso di circolazione), via Oristano (obbligo di uscita su via Varese con obbligo di svolta a sinistra in Via Ayroli). Divieto di sosta in: piazza Terralba, via Pietro Toselli (tra piazza Martinez e via Novaro), via Marina di Robilant (lato ponente del tratto compreso tra la via S. Fruttuoso e la via Torti), via San Fruttuoso (lato mare nel tratto compreso tra passo Resa Villa Migone e villa Migone e su entrambi i lati nel tratto compreso da villa Migone fino a via dell’Albero D’Oro compresa), via Vitale (tra il civ 2 nero ed il civ 12 nero), passo Resa di Villa Migone, via G.B. d’Albertis (tra via Revelli Beaumont/Vitale e via Repetto) via Olivieri (tra corso Galileo Galilei e via Cambiaso, con l’istituzione del doppio senso di circolazione). Nella sola fascia oraria tra le ore 00.00 e le ore 13.30 del giorno 4 febbraio 2018, fatto salvo l’eventuale prolungamento d’orario per motivi logistici, è istituito il divieto di sosta veicolare sul lato levante di Corso Sardegna, nel tratto compreso tra lo sbocco nord del fornice e l’intersezione con la via P. Giacometti. Nella Via San Fruttuoso è istituito: - il senso unico di marcia nel tratto compreso tra Passo Resa di Villa Migone e l’intersezione con la Via dell’Albero d’Oro (compresa) con contestuale rimozione dei dissuasori di transito; - il divieto di circolazione nel tratto compreso tra la Via Imperiale e la Via dell’Albero d’Oro; Nella Via dell’Albero d’Oro è istituito l’obbligo di arresto e dare precedenza e l’obbligo di svolta a sinistra all’intersezione con la Via Torti. Nella Via Pietro Toselli sono stabilite le seguenti prescrizioni: - istituzione del senso unico di marcia con direzione ponente nel tratto compreso tra la Via Novaro e la Piazza Martinez; - per i veicoli in transito nel tratto a ponente dell’intersezione con via Novaro, è istituito l’obbligo di svolta a sinistra all’intersezione con la Via Novaro stessa. Nella via Oristano è istituito l’obbligo di uscita su via Varese con l’obbligo di svolta lato levante verso via Ayroli Nella Via Imperiale è istituito l’obbligo di svolta a sinistra all’intersezione con la Via Torti. Variazioni e intensificazioni al servizio bus AMT AMT, in occasione della Fiera, intensificherà il servizio di alcune linee bus. Saranno potenziate per l’intera giornata le linee: - 18 (Sampierdarena - via Mosso) - 18/ (Sampierdarena - Ospedale San Martino) - 44 (Borgoratti - via Dante) - 46 (via Donghi - piazza De Ferrari) - 82/ (via Pinetti - Stazione Brignole) - 356 (via Fea - Stazione Brignole). In mattinata sarà intensificato il servizio delle linee 89 (via Giovanni XXXIII - via Torti) e 385 (via Imperiale - piazza Solari). Amt informa inoltre che, in occasione della Fiera di Sant’Agata, le linee 18, 18/, 46, 48, 67, 84, 89, 385, 604 e 618 modificheranno il percorso come di seguito indicato. Linee 18, 18/ e 618 Direzione Sampierdarena: i bus, giunti in corso Gastaldi, proseguiranno per via Tolemaide, piazza Verdi dove riprenderanno il regolare percorso. Direzione San Martino: i bus, giunti in piazza Verdi, proseguiranno per via Invrea, via Montevideo, corso Gastaldi (svolteranno a sinistra all’altezza di via Dassori per transitare sul ponte Terralba), piazza Terralba dove riprenderanno il regolare percorso. Linee 46 e 604 Direzione Centro: i bus, giunti al termine di via Manuzio, proseguiranno per via Torti, via Barrili, corso Gastaldi, via Tolemaide, piazza Verdi dove riprenderanno il regolare percorso. Direzione San Fruttuoso: i bus, giunti in piazza Verdi, proseguiranno per via Invrea, via Montevideo, corso Gastaldi (svolteranno a sinistra all’altezza di via Dassori per transitare sul ponte di Terralba), piazza Terralba dove riprenderanno il regolare percorso. Linea 48 Direzione Molassana: i bus, giunti in corso Gastaldi, proseguiranno per via Tolemaide, piazza delle Americhe, tunnel di via Canevari, via Canevari, ponte Castelfidardo, piazza Manzoni, piazza Giusti, corso Sardegna dove riprenderanno regolare percorso. Direzione San Martino: i bus, giunti in corso Sardegna, proseguiranno per corso Torino, via Invrea, via Montevideo, corso Gastaldi (svolteranno a sinistra, all’altezza di via Dassori, per transitare sul ponte di Terralba), piazza Terralba dove riprenderanno regolare percorso. Linee 67 e 89 Direzione piazza Martinez: i bus, giunti al termine di via Manuzio, svolteranno a sinistra per via Torti dove, all'altezza del civico n° 37, effettueranno capolinea provvisorio. Direzione via Berghini: i bus, in partenza dal capolinea provvisorio di via Torti, proseguiranno per via Donghi dove riprenderanno il regolare percorso. Linea 84 Direzione Centro: i bus, giunti al termine di via Amarena, proseguiranno per via Marchini, via Ayroli, via Don Orione, corso Sardegna, via Archimede dove riprenderanno il regolare percorso. Direzione via Amarena: i bus, giunti in corso Sardegna, proseguiranno per via Don Orione, via Ayroli, via Marchini, via Amarena dove riprenderanno il regolare percorso. Linea 385 Direzione via Torti: i bus, giunti in piazza Solari, effettueranno il capolinea provvisorio. Direzione via Imperiale: i bus, in partenza dal capolinea provvisorio di piazza Solari, proseguiranno per via Savelli dove riprenderanno il regolare percorso. Divieti a scopo di prevenzione per la pubblica incolumità In occasione dello svolgimento della Fiera, a scopo di prevenzione finalizzata all’incolumità delle persone, è stata disposta l’interdizione temporanea della vendita, somministrazione, detenzione e consumo di bevande alcoliche e analcoliche in contenitori di vetro o metallici dalle ore 7 alle ore 22 di domenica 4 febbraio. Ai pubblici esercizi e circoli privati è vietata la vendita e somministrazione all’esterno dei locali e all’esterno dei loro dehors di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallo. Per il commercio su aree pubbliche vige il divieto di somministrazione di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallo; è invece consentita la vendita per asporto di prodotti da parte degli espositori della fiera anche in contenitori in vetro o metallo. Inoltre per chiunque è stabilito il divieto di detenzione con consumazione su area pubblica di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallo. Le disposizioni sono in vigore nell’ambito dell’area fieristica, ed in particolare nei seguenti siti: via De Paoli, via C. G.B. D’Albertis, via Paggi, via Pendola, piazza Terralba, via Giacometti, piazza Giusti, corso Galilei, via Olivieri, via Torti, via Casoni, piazza Martinez, piazza Manzoni, via Novaro, via Toselli, via Di Robilant, via Marchini, via S. Fruttuoso, via Vitale, corso Sardegna. L’inosservanza delle disposizioni comporta l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria da   euro 100 ad euro 300 con pagamento in misura ridotta ai sensi dell’art. 16 della Legge n. 689/1981 pari ad euro 200.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 gen 2018

Air Transport World premia la All Nippon Airways “Compagnia aerea dell’anno”

di mobilita

All Nippon Airways (ANA) è stata nominata “Compagnia aerea dell’anno” dalla più importante rivista dell’industria aerea mondiale,  Air Transport World,   È la seconda volta, in cinque anni, che la più grande e unica compagnia aerea a 5 stelle del Giappone ha conquistato il massimo onore. Il premio Airline of the Year 2018  verrà consegnato il 27 marzo presso The Mansion House a Dublino, in Irlanda. Per vincere il premio Airline of the Year di ATW , analizza attentamente le varie compagnie aeree. Queste devono dimostrare  risultati e capacità eccezionali in tutte le operazioni, prestazioni finanziarie, servizio clienti, sicurezza e rapporti di lavoro. "Con tutto, dall'impegno al servizio clienti, alle sue partnership globali e all'eccellente gestione, All Nippon Airways ha dimostrato di stare al di sopra dei suoi concorrenti", ha dichiarato Karen Walker, redattore capo di ATW. ANA, una compagnia aerea di Star Alliance, ha dimostrato sicurezza, prestazioni, innovazione e servizio clienti sempre ad alto livello tenendo conto delle esigenze dei passeggeri in tutte le fasi dell'esperienza aeroportuale, incluso il banco check-in, i salotti e il gate d'imbarco . ANA si è espansa anche in Nord America, aggiungendo le rotte di Città del Messico e Tokyo e un nuovo volo giornaliero tra Los Angeles LAX e Narita. ANA è anche la prima compagnia aerea a supportare la fondazione XPRIZE, ha lanciato ANA Global e ha migliorato i benefici per i soci ANA Mileage Club, e ha iniziato i voli inaugurali del suo ultimo aereo a tema Star Wars, C-3PO ANA JET, un progetto che ora ha quattro aerei della livrea di Star Wars. "Siamo onorati di ricevere il premio Airline of the Year e di essere stati riconosciuti per gli sforzi dedicati fatti all'ANA", ha dichiarato il presidente e CEO di ANA Yuji Hirako. "Questo è stato un anno straordinario per ANA, poiché abbiamo continuato a espanderci a livello internazionale, offrendo il massimo livello di assistenza ai clienti e differenziato nel settore delle compagnie aeree competitive". Le altre compagnie che hanno vinto il  premio ATW Airline of the Year sono state American Airlines, Etihad Airways, Southwest Airlines, Delta Air Lines, Air New Zealand ed Emirates. L'ultimo premio di ANA è stato  vinto nel 2013.      

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 gen 2018

CAGLIARI | Al 12esimo posto nella classifica di Euromobility “Mobilità sostenibile in Italia”

di mobilita

Cagliari al 12esimo posto in Italia nella classifica di Euromobility “Mobilità sostenibile in Italia”: pubblicato nelle scorse settimane, il rapporto riguarda le 50 principali città italiane e si svolge da undici anni con il patrocinio del Ministero dell'Ambiente. Cagliari era al 38esimo posto nel 2011, l'obiettivo è quello di guadagnare altre posizioni con gli interventi in programma nel 2018. L'ottima posizione in classifica è dovuta al miglioramento della sicurezza sulle strade, all’aumento di domanda del trasporto pubblico locale, ai dati positivi sulla qualità dell'aria, alle attività avviate per la redazione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS), oltre alla correzione di alcuni dati non correttamente inseriti e riportati nel rapporto 2016. Un piccolo focus su alcuni indicatori mostra che Cagliari è al secondo posto nella classifica nazionale per aree pedonali, con oltre 1,2 mq/abitante, superata solo da Venezia (che si attesta sui 5,02 mq/abitante), ha un indice di incidentalità ben al di sotto della media nazionale, è quarta città in Italia per offerta di trasporto pubblico, con un incremento della domanda che ci vede al 13esimo posto mentre la stessa domanda cala in 22 città. Al di là della graduatoria, l'obiettivo confermato è quello di migliorare ulteriormente la mobilità sostenibile in città. In questo senso vanno sottolineate le azioni messe in campo nel corso del 2017, che gli analisti di Euromobility prenderanno quindi in considerazione nel prossimo rapporto: l'aumento delle postazioni del car sharing e l'inserimento di auto elettriche in flotta, ad esempio, o l'attivazione del nuovo servizio di bike sharing Cabubi, il finanziamento ottenuto con il progetto presentato nell’ambito del Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro, l'assegnazione di incentivi all'acquisto di mezzi ecologici per i taxi, l'affidamento della redazione del PUMS. In programma nei prossimi mesi, poi, l'aumento delle zone pedonali, l'incremento del servizio di bike sharing e car sharing con l'inserimento di mezzi in modalità “flusso libero”, l'incremento dei chilometri di piste ciclabili attualmente in progettazione con le risorse disponibili sul PON Metro 2014-2020, l'affidamento della realizzazione di una rete cittadina di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici, l'aumento della sicurezza stradale con l'installazione di dispositivi come gli attraversamenti pedonali rialzati e l'attivazione delle “zone 30”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 gen 2018

VENEZIA | Al via i festeggiamenti del Carnevale con la Festa sull’acqua

di mobilita

A dare il via all'edizione 2018 del Carnevale di Venezia sarà anche quest'anno il tradizionale appuntamento con la Festa dell'acqua, in programma sabato 27 gennaio, a partire dalle ore 18, in Rio di Cannaregio, che per l'occasione si trasformerà in un vero e proprio palcoscenico. Ad incantare il pubblico sarà il suggestivo spettacolo di immagini e musiche acquatiche "VeCircOnda", un titolo che lega la città di Venezia con il Circo, tema prescelto per lo show, e con l'acqua su cui la città nasce e vive. Per raccontare tutto questo, Wavents si affiderà virtualmente all’occhio di Federico Fellini, grande estimatore della magia circense, che nelle sue pellicole ha raccontato questo mondo. Sarà infatti proprio Fellini a entrare in scena a Cannaregio, set cinematografico, che si comporrà pezzo dopo pezzo sotto gli occhi del pubblico. Una dopo l’altra sfileranno le attrazioni classiche del circo di inizio Novecento: il carosello dei cavalli, il carrozzone della soubrette, l’acrobata, i clown, gli animali esotici, fino a culminare nella grande attrazione finale, che sarà una sorpresa per tutti. Lo spettacolo, gratuito, sarà poi replicato alle ore 20. Gli organizzatori invitano chi vuole assistere allo spettacolo ad arrivare con un adeguato anticipo e a posizionarsi lungo le Fondamenta del Rio di Cannaregio. Si sconsigliano le zone di maggiore affollamento a chi ha ridotte capacità motorie, a chi utilizza carrozzine o passeggini, ecc. Potranno essere istituiti sensi unici o altre modifiche alla viabilità pedonale. La Festa veneziana sull'acqua proseguirà poi domenica 28 gennaio con il corteo acqueo delle Associazioni remiere e i percorsi enogastronomici con le specialità veneziane.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 gen 2018

#lamusicastacambiando: Pop e Rock a Roma dal 26 al 30 gennaio

di mobilita

Continua il roadshow #lamusicastacambiando dei nuovi treni regionali Pop e Rock. Due riproduzioni scala 1:1 saranno visitabili dal 26 al 30 gennaio in Piazza del Popolo a Roma. Ad inaugurare la tappa nella Capitale, venerdì 26 gennaio, i vertici di FS Italiane e il mondo delle istituzioni. IL VILLAGGIO TRENITALIA Aperto dalle 10.00 alle 19.30, venerdì 26 dalle 17.00 Dalle 16.30 alle 19.00 ad intratenere i visitatori il dj set a cura di RTL 102.5. Sabato 27 gennaio sarà presente la conduttrice e speaker radiofonica Federica Gentile. I NUOVI TRENI POP E ROCK Più comodi, più sostenibili e più accessibili, i nuovi Rock e Pop - attualmente in costruzione – sono stati commissionati da Trenitalia rispettivamente a Hitachi Rail Italy e Alstom e saranno consegnati in tutte le regioni d’Italia a partire dalla primavera del 2019. La prima regione dove arriveranno i nuovi treni pendolari sarà l’Emilia-Romagna. Complessivamente 86 convogli: 39 Rock e 47 Pop. Le nuove flotte dei treni regionali - complessivamente 300 Rock e 150 Pop - compongono la maxi fornitura da 450 nuovi convogli della commessa da oltre 4 miliardi di euro che, per valore economico e numero di treni, non ha precedenti in Italia

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 gen 2018

BRESCIA | Dal 10 al 17 febbraio il Festival Internazionale delle Luci

di mobilita

Dal 10 al 17 febbraio il Festival Internazionale delle Luci animerà il Castello di Brescia con installazioni, videoproiezioni e performance musicali live ad ingresso libero Un viaggio magico tra videoproiezioni, installazioni luminose e performance musicali, uno spettacolo emozionante in una cornice di inestimabile valore storico e artistico. Il percorso all’interno del Castello prevede 19 installazioni – in crescita rispetto alle 15 della prima edizione – con artisti provenienti da Olanda, Germania, Slovacchia, Polonia, Canada, Finlandia, Portogallo e Italia. L’obiettivo della manifestazione è coniugare un respiro internazionale con la valorizzazione di giovani talenti bresciani: a tale scopo, alcune installazioni rappresentano produzioni originali appositamente commissionate per mettere in luce specifici temi culturali e aree del castello. La sezione “Giovani Artisti per CidneON” si preannuncia quindi ricca di eventi. Con l’installazione “Le mura parlanti” tre giovani donne - l’attrice Camilla Filippi, la scrittrice Isidora Tesice la musicista Eleuteria Arena - raccontano in modo originale, in parole e musica, la nostra città. Il compositore Paolo Gorini, allievo di Mauro Montalbetti, ha scritto appositamente per CidneON l’accompagnamento musicale della installazione “Ecce homo”, realizzata da Scena Urbana e ispirata a “Cristo e l’angelo”, capolavoro di Alessandro Bonvicino, detto il Moretto. Il giovanissimo rapper Marco Maninetti ha realizzato il brano musicale che anima l’installazione “Albero dei desideri”, che ha la voce dell’attore Luca Muschio. Due delle 19 installazioni saranno un omaggio alla riapertura della Pinacoteca Tosio Martinengo di Bresciache a marzo, dopo nove anni di chiusura, riaprirà i battenti. Le due installazioni sono ispirate ad altrettanti capolavori della Pinacoteca: “Il drago del Castello”, opera ispirata alla quattrocentesca tavola di “San Giorgio e il drago”, e “Ecce homo”, che trae ispirazione da uno dei vertici dell’arte rinascimentale bresciana e lombarda, “Cristo e l’angelo” di Alessandro Bonvicino, detto il Moretto. CidneON ricorderà l’opera di due importanti compositori bresciani: Antonio Bazzini e Giancarlo Facchinetti. Antonio Bazzini, anzitutto, celebre violinista, didatta e compositore del quale ricorre nel 2018 il duecentesimo anniversario dalla nascita: la sua musica accompagnerà l’installazione “Colonne sonore”, nel cortile del Mastio Visconteo. La musica di Giancarlo Facchinetti (1936 – 2017) è invece il tessuto sonoro di “Acordaos”. Il tema della memoria. Tema centrale per ogni comunità, la memoria assume a Brescia particolari risonanze. L’installazione “Acordaos. Coro di luce”, opera di Stefano Mazzanti con musica di Giancarlo Facchinetti, è collocata nella Fossa dei Martiri, quale omaggio alle vittime delle guerre e delle battaglie che videro come teatro il Castello nel corso dei secoli, dalle Dieci Giornate del 1849 alle persecuzioni fasciste dell’ultimo conflitto mondiale; otto colonne luminose rosse rimandano idealmente alle vittime della strage di piazza Loggia, nel 1974, evento fortemente iscritto nella memoria storica della città. CidneON ha tessuto una importante rete di collaborazioni con le istituzioni accademiche bresciane, a cominciare dalle due Università, Statale e Cattolica, che hanno concesso il patrocinio all’evento. In questo quadro, l’Università degli Studipresenterà il progetto “Le autostrade della luce”, dedicato allo sviluppo delle fibre ottiche, in calendario il 16 febbraio alle 17 nel salone Apollo di palazzo Martinengo Palatini. Le due Accademie d’Arte della città, Laba e Santa Giulia, hanno realizzato invece ben tre installazioni per CidneON, frutto di un percorso didattico. CidneON 2018 consentirà anche di riscoprire il fascino e la magia del Castello di Brescia, la più grande fortezza urbana d’Italia, ricchissima sotto il profilo storico artistico. Nei giorni del Festival sarà possibile visitare gratuitamente il Museo delle Armi “Luigi Marzoli”, straordinaria collezione di armi bianche e armi da fuoco, testimonianza della vocazione industriale della Leonessa d’Italia. I visitatori potranno anche ammirare il grande plastico ferroviario “Cidneo”, curato dal Club Fermodellistico Bresciano. Concorso Zoom “CidneON2018”. Anche in questa seconda edizione è previsto un concorso fotografico in collaborazione con il Giornale di Brescia. Una nuova avventura fino all’ultimo scatto. Il Festival, giunto alla sua seconda edizione attraverso i servizi integrati del Gruppo Brescia Mobilità sarà possibile raggiungerlo scegliendo tra molteplici soluzioni. Dal 10 al 17 febbraio Via Brigida Avogadro e Via del Castello, che collegano Piazzale Arnaldo e la zona di San Faustino con il Castello, saranno chiuse al traffico a partire dalle 17.30 e sarà possibile raggiungere la sommità del Colle Cidneo in totale relax grazie al servizio di bus navetta gratuito che ogni sera dalle 17.30 all’1.00 collegherà Piazzale Arnaldo (fermata all’angolo con Via Avogadro) e Via San Faustino (fermata all’angolo con Via del Castello) con Piazzale Sferisterio, nei pressi delle mura di cinta del Castello, con partenze ogni 15 minuti. Mentre per chi vorrà raggiungere il Festival delle Luci in modo dolce, godendosi appieno il panorama che il Colle offre, sarà a disposizione il trenino gratuito che dalle 17.00 alle 22.00, con partenza da Piazza Paolo VI, raggiungerà direttamente il Castello. E per agevolare ancora di più gli spostamenti, l’orario della metropolitana sarà prolungato fino all’una di notte nelle giornate di sabato 10, domenica 11, mercoledì 14, venerdì 16 e sabato 17 febbraio.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 gen 2018

ROMA | Piazza del Popolo si tinge di rosa per il Giro D’Italia

di mobilita

Mancano 101 giorni alla partenza del 101° Giro d'Italia e Roma si colora di rosa illuminando la Fontana dei Quattro Leoni in Piazza del Popolo contemporaneamente all'accensione in tutte le altre città tappa di Gara.  Lo spettacolo, andato in scena ieri notte, lancia uno dei più grandi eventi del 2018 per la Capitale: l'arrivo del Giro e la premiazione in uno dei luoghi più simbolici di Roma, custode della storia del nostro passato, il Colosseo. Presenti all'illuminazione della fontana la Sindaca di Roma Virginia Raggi e l'Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi di Roma Daniele Frongia. Come è noto sarà l'Urbe la meta finale del Giro d'Italia, il 27 maggio 2018, ventunesima e ultima tappa della corsa rosa, in programma dal 4 al 27 maggio e organizzata da  RCS Sport/ La Gazzetta dello Sport. La Corsa Ciclistica più importante d'Italia che è in grado di attrarre una media altissima di telespettatori nel mondo con un picco (fonte edizione 2016) di 4,8 milioni di media di telespettatori per la tappa finale che, quest'anno, vedrà Roma protagonista dopo un’assenza durata nove anni. Il percorso si snoderà lungo le più belle strade del centro storico: Trinità dei Monti, piazza Barberini, largo delle Terme di Caracalla in un circuito di 11,8 chilometri che si ripeterà dieci volte. Romani e turisti potranno vedere da vicino le imprese dei grandi atleti, mentre ben 22 network mondiali trasmetteranno l'evento nel mondo con un coinvolgimento di 2035 Media. “Piazza del Popolo si è illuminata di rosa in attesa del Giro d’Italia che dopo nove anni tornerà a Roma. La Città Eterna con le sue bellezze sarà lo straordinario scenario che farà da sfondo alla tappa conclusiva della gara ciclistica. E di questo ne siamo davvero orgogliosi”, dichiara la Sindaca Raggi. "Roma inizia il conto alla rovescia. Terremo alta l'attenzione dei cittadini sull'evento e su tutte le manifestazioni che interesseranno la città durante il Giro d'Italia" commenta Frongia.

Leggi tutto    Commenti 0