12 set 2017

Tappa italiana per il mitico Breitling DC-3 (HB-IRJ)


Ieri è atterrato all’aeroporto di Milano Linate il mitico Breitling DC-3 (HB-IRJ), un bimotore a elica del 1935 che ha rivoluzionato i trasporti aerei.

Per festeggiare i suoi 77 anni il 9 marzo 2017 ha iniziato il giro del mondo partendo da Ginevra per poi arrivare in Medio Oriente, India, il Sud-Est Asiatico, il Nord America e tornare in Europa. Il rientro è previsto per domani sempre a Ginevra. Il suo periplo è stato scandito da parecchi scali per consentire di organizzare degli eventi e di partecipare a manifestazioni aeree.

Qui potete vedere le tappe effettuate durante il World Tour.

dc3

Soprannominato «l’aereo dello sbarco», ha vissuto il suo momento di gloria nel giugno 1944. Ne sono stati costruiti oltre 16 000 esemplari e ha equipaggiato la maggior parte delle grandi compagnie aeree. Oggi restano in tutto il mondo meno di 150 DC-3 in condizione di volare – fra cui il Breitling DC-3.

Consegnato all’American Airlines nel 1940, il DC-3 HB-IRJ è stato utilizzato dalle forze armate americane tra il 1942 e il 1944, per poi riprendere servizio con diverse compagnie aeree. Restaurato a cura di un gruppo di appassionati, oggi vola con i colori di Breitling e partecipa a numerose manifestazioni aeronautiche.

L’obiettivo di Breitling nel lanciare il Breitling DC-3 World Tour è di condividere una volta di più la sua passione per l’aeronautica con un vasto pubblico.

Foto di copertina  Luciano Manara tratto dalla pagina facebook Vita da Spotter 

Lascia un Commento