03 mar 2017

Pioggia di investimenti sull’aeroporto di Linate: ecco come cambierà


L’aeroporto di Milano Linate cambierà radicalmente volto a partire dal 2018.

Il piano di investimenti consiste nel complesso nella realizzazione di interventi per circa 550 milioni di euro, di cui 156 distribuiti tra il 2017 e il 2021.

Entro l’estate 2017 partiranno i lavori di rifacimento delle facciate e delle sale arrivi e partenze. In seguito, l’aeroporto verrà chiuso per circa 2 o 3 mesi – i voli verranno dirottati su Milano Malpensa – in attesa di rifare interamente la pista.

L’obiettivo per il 2030 è quello di ampliare l’aerostazione e costruire tre nuovi finger, che si aggiungeranno ai 5 già esistenti. Per farlo, sarà necessario spostare l’hangar Armani – tutelato dalla Sovrintendenza.

Per concludere, il capolinea della futura linea M4 – che collegherà la città con l’aerostazione – sarà unito, attraverso una passaggio pedonale, direttamente all’idroscalo.

Questi interventi di ampliamento e restyling nascono con l’esigenza di far fronte al percorso di crescita della città, e all’aumento dei flussi turistici portati dall’Expo.


aeroporto linateenrico forlaninihangar armanilavori linatem4milano linaterestyling linatesea


Lascia un Commento