Articolo
06 set 2019

Airbus presenterà all’APEX Expo 2019 la sua “Airspace Cabin Vision 2030″

di mobilita

Airbus presenterà le sue ultime innovazioni in cabina all'APEX Expo di quest'anno a Los Angeles, negli Stati Uniti, il più grande evento dedicato al mondo per l'esperienza di intrattenimento a bordo dei passeggeri, la connettività e i servizi passeggeri. Al suo stand, Airbus mostrerà il suo set in espansione di * IoT 'Connected-Cabin' abilitatori per un'esperienza passeggeri personalizzata con il suo modello su vasta scala. Se disponibile, Connected Experience offrirà nuove opportunità a passeggeri e compagnie aeree con un approccio ecosistemico aperto. Guardando oltre nel futuro, Airbus presenterà anche la sua "Airspace Cabin Vision 2030", che dimostra come Airbus stia plasmando la futura esperienza di volo, ispirata dalle principali compagnie aeree, società tecnologiche di riferimento e start-up. Inoltre, Airbus mostrerà come Airspace stia estendendo l'esperienza della cabina widebody a lungo raggio ad aeromobili a corridoio singolo - come il nuovo A321XLR dotato di sedili premium full-flat e lo spazioso A220 nel mercato degli aeromobili a corridoio singolo. Con il suo concept Connected Cabin, Airbus è finalista per la categoria Crystal Cabin Award di quest'anno: “ Migliore esperienza di viaggio per i clienti. "La cerimonia ufficiale di premiazione si svolgerà alla vigilia dell'Expo - lunedì 9 settembre.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 mag 2019

Airbus celebra 50 anni di progressi

di mobilita

Airbus ha lanciato una campagna globale per celebrare il cinquantesimo anniversario dell'azienda, mostrando i momenti chiave dei progressi pionieristici negli ultimi cinquant'anni. La campagna inizia oggi segnando 50 anni da quando il ministro dei Trasporti francese Jean Chamant e il ministro tedesco degli Affari economici Karl Schiller hanno firmato un accordo all'Aeronautica di Parigi del 1969 per lo sviluppo congiunto dell'aereo A300, un primo europeo getto bimotore twin-aisle per viaggi aerei a medio raggio. Guillaume Faury, CEO di Airbus, ha dichiarato: "La storia di Airbus è una delle ambizioni e dei progressi, ed è stata una vetrina dell'integrazione europea. In oltre cinque decenni, abbiamo riunito imprese di aviazione civile e della difesa da tutto il continente. Per 50 anni, siamo stati pionieri di molti primati attraverso la nostra passione e innovazione, trasformando il settore e contribuendo a far progredire la società. Airbus è una storia di uomini e donne incredibili, una storia di grandi successi nel passato e, soprattutto, nel futuro. " Dal 29 maggio al 17 luglio, la campagna darà vita a storie attraverso nuovi contenuti coinvolgenti pubblicati sui canali Airbus. Con una nuova storia pubblicata ogni giorno, per 50 giorni consecutivi, la campagna metterà in risalto le persone e le innovative innovazioni che hanno guidato l'azienda. La campagna mette in luce diversi aspetti dell'attività di Airbus, tra cui aerei commerciali, elicotteri, spazio e difesa, oltre a programmi e iniziative. La campagna del 50 ° anniversario guarda anche al futuro, esplorando come Airbus continua a plasmare il settore con innovazioni pionieristiche che affrontano alcuni dei problemi più critici della società, sia che si tratti di pionieristico volo elettrico per ridurre le emissioni, digitalizzare il design aerospaziale o sviluppare una nuova mobilità urbana opzioni. I siti industriali di Airbus celebreranno anche questo traguardo, iniziando a Tolosa con un sorvolo dalla famiglia Airbus Commercial Aircraft completa accompagnata dalla Patrouille de France alle 12:00 di oggi. Foto di copertina: copyright Airbus

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 mag 2019

Airbus festeggia la consegna del suo 12.000 velivolo: un A220-100 per Delta Air Lines

di mobilita

Airbus ha festeggiato la consegna del suo 12.000   velivolo nei suoi 50 anni di storia. L'aeromobile era un A220-100, assemblato a Mirabel, in Canada e consegnato a Delta Air Lines negli Stati Uniti. L'aeromobile è il 12   A220 consegnato fino ad oggi a Delta Air Lines da quando il vettore ha ricevuto la sua prima A220 nell'ottobre 2018. L'A220 ha iniziato il servizio di linea con Delta nel febbraio 2019. Delta è la prima compagnia aerea statunitense ad operare la A220 ed è il più grande Cliente A220, con un ordine fermo per 90 aeromobili. Questa importante consegna di un aereo Airbus prodotto in Canada a una compagnia aerea con sede negli Stati Uniti evidenzia la crescente presenza di Airbus in Nord America.  Dal momento che la leadership di Airbus del programma A220 è entrata in vigore il 1 ° luglio 2018, nel gennaio di quest'anno è stata iniziata a Mobile, Alabama, la costruzione di una seconda linea di assemblaggio finale A220, destinata ad avviare le consegne ai clienti statunitensi nel 2020.  Airbus ha consegnato il suo primo velivolo, un A300B2, ad Air France, nel 1974. Nel 2010, 36 anni dopo la prima consegna, Airbus ha consegnato il suo 6.000  aereo, con un ritmo cescente tanto che, appena nove anni dopo ha raddoppiato tale numero, raggiungendo 12.000 ° Airbus il 20 maggio 2019.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 mag 2019

Il primo A350 XWB di Japan Airlines effettua il volo inaugurale

di mobilita

Il primo A350-900 per Japan Airlines (JAL) ha completato con successo il suo volo inaugurale a Tolosa, in Francia. L'A350-900 è il primo aeromobile ad essere prodotto da Airbus per la compagnia aerea e presenta uno speciale logo A350 sulla fusoliera. L'aeromobile entrerà ora nella fase finale di produzione, compreso il completamento della cabina, nonché ulteriori test di volo e di terra che porteranno all'accettazione e alla consegna del cliente. Complessivamente, JAL ha ordinato 31 aeromobili A350 XWB, comprendenti 18 A350-900 e 13 A350-1000. L'A350-900 sarà inizialmente operato da JAL sulle principali rotte nazionali, con una configurazione di tre classi con 369 posti a sedere. L'A350 XWB è la famiglia di aerei più moderna ed eco-compatibile al mondo che plasma il futuro del trasporto aereo. È il leader a lungo raggio nel grande mercato widebody (da 300 a 400+ posti). L'A350 XWB riduce del 25% il consumo di carburante e le emissioni e offre la cabina Airspace by Airbus per la migliore esperienza di volo. Alla fine di aprile 2019, la famiglia A350 XWB aveva ricevuto 893 ordini da 51 clienti in tutto il mondo, rendendolo uno dei velivoli widebody di maggior successo di sempre.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 apr 2019

Primo volo dell’A319neo con motori Pratt & Whitney

di mobilita

L'ultima delle varianti A320neo, un Airbus A319neo, ha completato per la prima volta il suo primo volo con motori Pratt & Whitney GTF.  L'aereo A319neo è decollato da Tolosa alle 12.30 ora locale e atterrato alle 15:20.  È stato pilotato da un equipaggio di cinque persone tra cui il capitano Philippe Castaigns, il primo ufficiale Shaun Wildey, gli ingegneri dei collaudi aerei Frank Hohmeister, David O'Nions e l'ingegnere di volo Test Cedric Favrichon. Il velivolo, MSN 6464, effettuerà una vasta campagna di test di volo per ottenere la certificazione con i motori P & W GTF entro il quarto trimestre del 2019. Lo stesso velivolo era stato inizialmente alimentato con motori LEAP-1A CFM International per la campagna di certificazione completa di tale variante, che iniziato il 31 marzo 2017 prima della certificazione FAA / EASA nel dicembre 2018. L'A319neo è l'aereo più piccolo della famiglia A320neo. con corridoio singolo più venduto al mondo, con oltre 6.500 ordini da circa 100 clienti dal suo lancio avvenuto nel 2010. È stato pioniere e ha incorporato le ultime tecnologie, tra cui i motori di nuova generazione e il design di cabina di riferimento del settore, La famiglia A320neo offre anche significativi vantaggi ambientali con una riduzione del 50% circa dell'impronta del rumore rispetto agli aeromobili della generazione precedente.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 mar 2019

All Nippon Airways (ANA) ha preso in consegna il suo primo A380

di mobilita

La giapponese All Nippon Airways (ANA) oggi ha preso in consegna il suo primo A380 in una cerimonia speciale a Tolosa, diventando il 15 ° operatore del più grande aereo passeggeri del mondo.  Alla cerimonia di consegna hanno partecipato il Presidente e CEO di ANA HOLDINGS, Shinya Katanozaka, e il CEO di Airbus, Tom Enders. ANA ha ordinato tre A380 e opererà l'aereo sulla rotta popolare tra Tokyo Narita e Honolulu dal 24 maggio. Ogni ANA A380 presenterà una livrea speciale raffigurante la tartaruga verde del mare Hawaiian, conosciuta anche come Honu. La livrea sul primo aereo è dipinta di blu, mentre la seconda sarà verde e la terza arancione. L'A380 di ANA è configurato in un layout premium con una capacità di 520 passeggeri. Il ponte superiore ospita otto suite di prima classe, 56 sedili business class che si convertono in letti completamente piani e 73 posti in classe premium. La classe economica si trova sul ponte principale, dove ANA offre una disposizione spaziosa che può ospitare 383 passeggeri, tra cui 60 posti a sedere. Il velivolo presenta i più recenti sistemi di intrattenimento in volo di ANA, oltre alla piena connettività in tutte le classi. "Trasporteremo tutti e tre i nostri Airbus A380 sulla rotta Tokyo-Honolulu con l'obiettivo di introdurre un nuovo livello di servizio di lusso per i nostri passeggeri che volano su ANA sulla rotta numero uno per i viaggiatori giapponesi", ha dichiarato Shinya Katanozaka, Presidente e CEO di ANA HOLDINGS INC. "Riteniamo che l'A380 diventerà un punto di svolta per ANA e ci consentirà di aumentare la nostra quota di mercato raddoppiando il numero di posti che collegano Honolulu e Tokyo entro il 2020", ha aggiunto. "FLYING HONU è progettato per offrire comfort e praticità senza precedenti e un mondo di nuove possibilità per i passeggeri ANA, cosa che non sarebbe stata possibile senza gli sforzi combinati dei team Airbus e Rolls-Royce che lavorano a stretto contatto con i professionisti dedicati di ANA. ” "Airbus è orgogliosa di consegnare questo bellissimo velivolo ad ANA", ha dichiarato il CEO di Airbus, Tom Enders. "Offrendo livelli senza pari di comfort per i passeggeri, l'A380 consentirà ad ANA di aumentare la sua capacità sulla rotta impegnata verso le Hawaii con la massima efficienza. Siamo fiduciosi che l'aeromobile avrà un grande successo nel servizio con ANA e si impegnerà a fornire pieno supporto alla compagnia aerea lungo tutto il percorso. " L'A380 offre alle compagnie aeree l'opzione più efficiente per soddisfare la domanda sulle rotte più trafficate del mondo. È inoltre affermato come l'aereo preferito dai passeggeri di tutto il mondo, offrendo più spazio personale in tutte le classi, una cabina super silenziosa e una guida fluida. Circa 250 milioni di passeggeri hanno già volato sull'aereo. In seguito alla consegna di oggi ad ANA, attualmente ci sono 232 A380 in servizio con 15 compagnie aeree in tutto il mondo, che volano su 120 rotte in tutto il mondo.     Vieni a vedere con noi la cerimonia ufficiale di consegna del primo Airbus A380 a All Nippon Airways (ANA). ANA ha ordini fermi per tre A380, diventando il primo cliente del superjumbo in Giappone. La compagnia aerea opererà l'aeromobile sulla famosa rotta Narita-Honolulu per il tempo libero. I tre ANA A380 saranno dipinti con una livrea speciale raffigurante le tartarughe marine native delle Hawaii. Questa particolare livrea è una delle più elaborate mai dipinte da Airbus. Ci sono voluti 21 giorni per il team Airbus per dipingere una superficie di 3.600 m2 utilizzando 16 diverse tonalità di colore.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 mar 2019

easyJet presenta all’aeroporto Internazionale di Napoli il nuovo Airbus A320neo

di mobilita

easyJet ha presentato oggi - all'aeroporto Internazionale di Napoli il nuovo Airbus A320neo. La compagnia ha scelto la sua base partenopea per rinnovare il proprio impegno per contribuire a rendere il settore del trasporto aereo sempre più sostenibile introducendo il nuovo Airbus A320neo nelle operazioni tra Capodichino e Milano Malpensa. easyJet ha implementato una strategia che mira a ridurre considerevolmente gli impatti delle proprie operazioni sull’ambiente. Attraverso l’efficientamento delle operazioni di terra e l’investimento in aeromobili innovativi, dal 2000 ad oggi la compagnia ha già ridotto del 32% le emissioni di CO2, che nel 2018 si sono attestate a 78,46 grammi per passeggero (nel 2016 erano 79,98 – nel 2017 78,62). Il nuovo ambizioso obiettivo che easyJet si è posta è concludere una riduzione del 10% rispetto ai valori del 2016 entro il 2022, il che significherebbe una riduzione complessiva del 38% rispetto alle performance del 2000. Gli aeromobili neo rappresentano un grande passo in avanti in termini di performance e offrono significativi vantaggi operativi e benefici ambientali – fino al 20% di risparmio nel consumo di carburante e nelle emissioni di CO2 e una riduzione fino al 50% dell’impronta acustica durante le fasi di decollo e atterraggio, con notevoli benefici alle comunità che risiedono nelle vicinanze degli aeroporti. Al momento easyJet ha ricevuto 25 aeromobili neo ma conta di arrivare a 100 esemplari entro il 2022. Quest’anno i neo saranno introdotti anche nella flotta italiana della compagnia e saranno gradualmente introdotti anche nelle operazioni tra Milano Malpensa e l’aeroporto Internazionale di Napoli. easyJet ha scelto Napoli – dove la compagnia è primo operatore per numero di passeggeri e di voli operati - per presentare per la prima volta in Italia il nuovo A320neo, in concomitanza con il quarto anniversario dell’apertura della propria base operativa (2014). Presente a Capodichino dal 2000, ad oggi easyJet ha trasportato da e per Napoli oltre 12 milioni di passeggeri, incrementando ogni anno la connettività di Napoli con il resto della penisola e con l’Europa. Da Capodichino, infatti, easyJet offre ai propri passeggeri 42 collegamenti nazionali ed internazionali, garantendo molteplici soluzioni di viaggio, con 3,6 milioni di posti offerti nell’anno fiscale 2018. Per quest’anno la compagnia prevede un’ulteriore crescita del 18%, confermando la continuità degli investimenti attraverso un numero maggiore di posti in vendita e l’allargamento del ventaglio di destinazioni servite. Lorenzo Lagorio, Country Manager easyJet Italia, ha commentato: “Siamo convinti che l’innovazione possa aiutare il trasporto aereo a crescere in modo sostenibile. I progressi tecnologici a cui assistiamo sono davvero entusiasmanti e l’industria si sta evolvendo velocemente, basti pensare al nostro progetto di sviluppo di aerei elettrici. Inizia a delinearsi un futuro alternativo per il trasporto aereo, non esclusivamente vincolato all’uso del carburante, e noi siamo orgogliosi di farne parte. Sentiamo la responsabilità di limitare al minimo l’impatto dei nostri voli e continueremo a lavorare per ridurre al minimo le nostre emissioni investendo in aeromobili di ultima generazione e cercando di rendere le nostre operazioni, sia in volo che a terra, il più efficienti possibile". Roberto Barbieri, Amministratore Delegato Gesac Spa – società di gestione dell’aeroporto di Napoli – ha dichiarato: "La straordinaria crescita dell’aeroporto di Napoli in questi anni, testimoniata dal raggiungimento della soglia di 10 milioni di passeggeri e da un network con 106 destinazioni, ha sempre avuto al centro la sostenibilità ambientale Azioni mirate di contenimento dell’impatto acustico e delle emissioni si sono succedute e sono testimoniate da numerose certificazioni e dati puntuali. Attirare sul nostro scalo compagnie altrettanto sensibili all’ambiente è una di queste azioni. Oggi lo testimonia easyJet con la scelta di utilizzare a Napoli l’innovativo Airbus A320neo con nuovi motori CFM LEAP, aereo a basso consumo di carburante. Sostegno allo sviluppo economico del territorio e sempre migliori performance in termini di sostenibilità ambientale caratterizzeranno anche in futuro la crescita di qualità dell’aeroporto di Napoli.” John Brett, Marketing Director Airbus ha commentato: "La Famiglia A320neo è dotata delle ultime tecnologie al fine di offrire ai passeggeri la migliore esperienza di volo e, al contempo, garantire un basso impatto ambientale. Grazie ai motori di nuova generazione e a un’aerodinamica avanzata, l’A320 offre un risparmio di carburante fino al 20% e una riduzione del 50% del rumore rispetto agli aeromobili di generazioni precedenti." L’A320neo a Napoli, specifiche e benefici: L’A320neo segna una svolta nella perfomance degli aeromobili, portando benefici ambientali e migliorando l’efficienza operativa grazie ai motori CFM LEAP-1A. Più silenzioso di oltre il 50% in fase di decollo e atterraggio, reca importanti benefici alle comunità vicine agli aeroporti. Nello specifico prevede fino al 20% in meno di emissioni di carbonio ed è fino al 20% più efficiente in termini di consumi. A Napoli l’A320neo consentirà di ridurre del 56% l’impronta acustica nelle fasi di decollo e di atterraggio. La riduzione nell'uso dell'APU durante la sosta e l'uso ottimale dell’alimentazione a terra durante la sosta contribuiscono a ridurre il consumo di carburante, delle emissioni e a rendere più silenziose le operazioni dell'aeroporto. L’utilizzo di un solo motore in fase di rullaggio sul 22% dei decolli e il 54% degli atterraggi ha ridotto ulteriormente il consumo di carburante e le emissioni a livello locale. A luglio 2018 Airbus ha consegnato a easyJet il primo A321neo, che rispetto al A320neo, consentirá di risparmiare un ulteriore 9% per ogni posto a sedere. easyJet è il cliente europeo più grande di A320neo e la compagnia prevede di operare con una flotta di 100 aerei neo entro il 2022. Ad oggi easyJet è operativa ad oggi con 25 aeromobili neo, 21 A320neo e 4 A321neo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 mar 2019

Airbus ha avviato a Singapore le prove di consegna pacchi terra-nave con il proprio drone Skyways

di mobilita

Si tratta della prima occasione in cui la tecnologia dei droni viene impiegata in un porto per la consegna rapida alle navi all’ancora di oggetti di piccole dimensioni. Il primo volo di consegna terra-nave, con 1,5 kg di materiali di consumo stampati in 3D, è stato effettuato verso la nave “M/V Pacific Centurion” della Swire Pacific Offshore, adibita all’ancoraggio delle piattaforme offshore (Anchor Handling Tug Supply), situata a 1,5 km dal Molo Sud del Porto di Singapore. Dopo essere atterrato in sicurezza sul ponte della nave e aver depositato il carico nelle mani del comandante, il velivolo senza pilota Skyways è poi tornato rapidamente alla propria base, segnando un tempo di volo totale di dieci minuti. I test sono effettuati in collaborazione con il partner Wilhelmsen Ships Services, una delle società leader nel settore della logistica marittima e dei servizi portuali. Durante le prossime prove il drone Skyways di Airbus decollerà dal molo con una capacità di carico utile fino a 4 kg e una navigazione autonoma verso le navi, lungo “corridoi aerei” predeterminati, fino a 3 km dalla costa. “Siamo entusiasti di effettuare questo primo test nel settore marittimo. Questo traguardo è il culmine di mesi di intensa preparazione da parte del nostro team e della stretta collaborazione con il nostro partner e rapresenta per noi un avanzamento nel settore marittimo”, ha dichiarato Leo Jeoh, Lead Skyways Program di Airbus. “Siamo inoltre felici di compiere un ulteriore passo avanti nel campo della mobilità area urbana di Airbus, alla ricerca di una migliore comprensione di ciò che occorre per pilotare in sicurezza velivoli a guida autonoma sicuri e affidabili”. “L’operazione ormai collaudata delle consegne terra-nave da parte di droni in uno dei porti più trafficati del mondo dimostra come il duro lavoro, gli investimenti e la fiducia che noi e i nostri partner abbiamo riposto negli ultimi due anni nel progetto Agency by Air fossero giustificati”, ha dichiarato Marius Johansen, Vice President Commercial, Ships Agency di Wilhelmsen Ships Services. “La consegna via launch boat di ricambi urgenti, forniture mediche e denaro contante nei porti di tutto il mondo è una parte consolidata del nostro portafoglio di servizi. Le moderne tecnologie come i velivoli senza pilota sono un nuovo strumento, molto interessante, con cui possiamo far progredire il nostro settore e migliorare il servizio verso i nostri clienti”. L’utilizzo di velivoli senza pilota nell’industria marittima apre la strada a un possibile ampliamento del portafoglio dei servizi delle agenzie navali, accelerando le consegne fino a sei volte, riducendone i costi fino al 90%, diminuendo l’impatto ambientale e limitando significativamente i rischi di incidenti associati alle consegne via launch-boat. A giugno 2018 Airbus e Wilhelmsen Ships Services hanno siglato un accordo per lo sviluppo di velivoli senza pilota end-to-end per consegne sicure terra-nave. Questa collaborazione unisce la vasta esperienza di Airbus nelle aeronautical vertical lift solutions alla grande esperienza di Wilhelmsen nei servizi d’agenzia marittima. Presso il molo sud del porto, grazie all’interessamento dell’Autorità portuale e marittima di Singapore, nel novembre 2018 sono stati allestiti una piattaforma di atterraggio e un centro di controllo. L’agenzia marittima ha anche individuato gli ancoraggi delle navi per le prove, mentre l’Autorità per l’aviazione civile di Singapore ha lavorato con Airbus e Wilhelmsen per garantirne la sicurezza.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 feb 2019

E’ iniziato l’assemblaggio del primo A350-900 per la Japan Airlines (JAL)

di mobilita

L'assemblaggio finale del primo A350-900 per la Japan Airlines (JAL) è iniziato e sta prendendo forma alla Final Assembly Line (FAL) a Tolosa, in Francia. La giunzione ala-fusoliera e l'installazione del piano di coda verticale e orizzontale sono state completate. Dopo questa stazione, il primo JAL A350 XWB sarà nella prossima stazione di assemblaggio per il completamento strutturale finale - come l'installazione di winglet - e test a terra di sistemi meccanici, elettrici e avionici. JAL ha emesso un ordine per 31 A350 XWB (18 A350-900 e 13 A350-1000) nel 2013. È stato il primo ordine JAL di aeromobili Airbus. Il primo A350-900 del vettore è previsto per la consegna a metà dell'anno. La flotta JAL A350 entrerà in servizio sulle principali rotte nazionali iniziando con la sua rotta Haneda-Fukuoka da settembre e successivamente volerà su rotte internazionali, sostituendo i tipi widebody di vecchia generazione. L'A350 XWB è una nuovissima famiglia di aerei di linea a medio lungo raggio widebody che disegnano il futuro del trasporto aereo. È la famiglia widebody più moderna al mondo e leader a lungo raggio, idealmente posizionata nella categoria da 300-400 posti. L'A350-900 e l'A350-1000 e i derivati ​​sono gli aerei di linea più lunghi in funzione, con una capacità di portata fino a 9.700nm. L'A350 XWB presenta l'ultimo design aerodinamico, fusoliera e ali in fibra di carbonio, oltre ai nuovi motori Rolls-Royce a basso consumo di carburante. Insieme, queste ultime tecnologie si traducono in livelli di efficienza operativa senza pari, con una riduzione del 25% delle emissioni e del consumo di carburante. La cabina Airspace di Airbus di A350 XWB è la più silenziosa di qualsiasi corridoio a doppio corridoio e offre a passeggeri e equipaggi il più moderno prodotto in volo per la più confortevole esperienza di volo. Alla fine di gennaio 2019, Airbus ha registrato un totale di 894 ordini fissi per l'A350 XWB da 48 clienti in tutto il mondo, rendendolo uno dei velivoli widebody di maggior successo di sempre.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 feb 2019

Airbus ed Emirates raggiungono un accordo sulla flotta A380

di mobilita

Ieri in quest'articolo vi avevamo parlato di un possibile stop della produzione degli Airbus 380, oggi arriva il comunicato ufficiale di Airbus in cui viene confermata la riduzione degli ordini degli A380 da 162 a 123 aerei da parte di Emirates. Emirates prenderà in consegna altri 14 A380 nei prossimi due anni. Di conseguenza e data la mancanza di ordini arretrati con altre compagnie aeree, Airbus cesserà le consegne dell'A380 nel 2021. Emirates ha inoltre deciso di continuare a crescere con gli aeromobili widebody flessibili della nuova generazione Airbus, ordinando 40 aeromobili A330-900 e 30 A350-900. "Come risultato di questa decisione, non abbiamo un consistente arretrato dell'A380 e quindi nessuna base per sostenere la produzione, nonostante tutti i nostri sforzi di vendita con le altre compagnie aeree negli ultimi anni. Questo porta alla fine delle consegne dell'A380 nel 2021 ", ha dichiarato Tom Enders, Chief Executive Officer di Airbus. "Le conseguenze di questa decisione sono in gran parte incorporate nei nostri risultati per l'intero anno 2018". "L'A380 non è solo un risultato ingegneristico e industriale eccezionale. I passeggeri di tutto il mondo amano volare su questo grande aereo. Quindi l'annuncio di oggi è doloroso per noi e per le comunità dell'A380 in tutto il mondo. Tuttavia, tieni presente che gli A380 continueranno a vagare per molti anni a venire e Airbus continuerà naturalmente a supportare pienamente gli operatori dell'A380 ", ha aggiunto Tom Enders. "L'A380 è il fiore all'occhiello di Emirates e ha contribuito al successo della compagnia per oltre dieci anni. Per quanto ci rammarichiamo della posizione della compagnia aerea, selezionare l'A330neo e l'A350 per la sua crescita futura è una grande approvazione della nostra famiglia di velivoli widebody molto competitivi ", ha affermato Guillaume Faury, presidente di Airbus Commercial Aircraft e futuro CEO di Airbus. "In futuro, siamo pienamente impegnati a mantenere la fiducia che gli Emirati stanno acquisendo da tempo in Airbus". Airbus nelle prossime settimane inizierà un dialogo con le sue parti sociali per quanto riguarda una possibile riduzione di 3.000 unità lavorative per i prossimi tre anni anche se l'accelerazione di nuovi ordini dell'A320 e il nuovo ordine widebody di Emirates Airline fanno sperare ad un'opportunità di mobilità interna. Ti potrebbero interessare: Emirates prende in consegna il suo 100° A380 Aerei di nuova generazione, più leggeri e meno stress per i passeggeri L’Airbus 380 a rischio produzione dopo lo stop di Emirates

Leggi tutto    Commenti 0