15 feb 2020

A Malpensa i primi bus elettrici in Italia con ricarica in linea


Il costruttore olandese ha annunciato il suo sbarco “elettrico” sul mercato italiano. Grazie ad una collaborazione tra Arriva Italia, Air Pullman e Autolinee Varesine, arriveranno all’aeroporto Malpensa arriveranno 4 Citea SLF-120 Electric.

I mezzi, dotati ciascuno di un passo batteria da 85 KWh, verranno utilizzati per collegare i parcheggi con i terminal 1 e 2 e la Cargo City dello scalo. Sebbene non verranno impiegati nelle piste, saranno dotati di impianti speciali di illuminazione per essere usati in caso di emergenza. Saranno in servizio 24 ore su 24, avranno un impianto Wifi, connessioni USB e vetri oscurati.

Innovativi anche gli impianti di ricarica. Forniti dalla olandese Heliox, saranno anch’essi i primi di questo tipo in Italia. All’interno della Cargo City verrà installata una stazione di ricarica rapida da 300 kW. Una postazione di ricarica per due autobus verrà invece disposta all’interno del deposito, con una potenza di 60 kW in caso di ricarica di un singolo mezzo, oppure 30 kW se gli autobus sottocarica sono due.

“Siamo orgogliosi di iniziare in Italia questa nuova avventura nel settore degli autobus elettrici, settore che ci vede leader nel mercato europeo” – ha dichiarato Massimiliano Costantini, Direttore generale di Vdl Bus&coach Italia – “Questa consegna non solo è il battesimo di un full electric VDL sullo Stivale ma è il primo autobus elettrico in Italia con sistema dia ricarica in linea”.


Aeroporto di Milano Malpensaricarica in lineavdl


Lascia un Commento