15 feb 2020

MILANO | Pubblicato il Decreto che stanzia 812,3 milioni di € per infrastrutture di trasporto pubblico


Dal Governo confermati 812,3 milioni di € per infrastrutture di trasporto pubblico a Milano: 560 milioni per la M3 necessari per potenziare il servizio con 21 nuovi treni e il nuovo sistema di segnalamento, 210 milioni per il prolungamento della M1 da Bisceglie a Baggio-Olmi che ha un costo complessivo di 350 milioni di €, 50 nuovi filobus per 42,3 milioni di €.

Il 10 febbraio 2020 è stato infatti pubblicato il Decreto n. 607/2019 del 27 dicembre 2019 a firma della Ministra Paola De Micheli, che finanzia con 2,3 miliardi di € metropolitane e metrotranvie nelle città italiane.

“Una scelta e un’azione importante del Ministero a guida della Ministra Paola De Micheli che con scelte come queste vuole indicare una precisa strategia di sviluppo. Sono risorse stanziate in un fondo pluriennale a dicembre 2017 dal Governo Gentiloni e il Ministro Delrio per realizzare un piano pluriennale di investimenti per la lotta al traffico e all’inquinamento, e per il diritto alla mobilità di tutti.

La prossima scadenza sarà il 1 giugno 2020. Milano sta lavorando per presentare diversi progetti, perché dobbiamo raddoppiare i chilometri di metropolitane e metrotranvie, in un territorio ampio che riguarda tutto il Comune di Milano, la Città metropolitana di Milano e la Provincia di Monza e Brianza dove vivono più di 4 milioni di abitanti.

Crediamo che questo territorio debba investire sempre di più in trasporto pubblico, aumentando le infrastrutture e il servizio. I km di servizio effettuati sono aumentati dal 2011 di quasi il 10% e i passeggeri sono aumentati del 14%, grazie alle maggiori risorse messe da Comune e ATM, alle nostre scelte politiche sulla mobilità e alla capacità dei cittadini e delle imprese di scegliere il trasporto pubblico, come asse per lo sviluppo, per la qualità della vita e il diritto alla mobilità e salute dei cittadini, e per competere con le altre grandi aree urbane, attraendo capitali e lavoro.

Per questo dobbiamo andare avanti a finanziare ogni anno altri progetti per essere pronti alle scadenze. Per questo dobbiamo mettere sempre più risorse sulla gestione del trasporto pubblico (il bilancio in discussione in Consiglio comunale ha +13,8 milioni per il 2020), mentre purtroppo Regione Lombardia sposta al 2022 le risorse per progettare e taglia di 3,4 milioni nel 2020 i fondi per gestire il trasporto pubblico di Milano e Monza” ha affermato l’assessore Marco Granelli.


linea M2linea m3m1m3METROPOLITANA MILANO


Lascia un Commento