04 dic 2019

SICILIA | FOTO Presentati nuovi treni POP, vecchi orari, scarse risorse: le ultime sugli orari


E’ tutt’ora in corso alla Stazione Centrale di Palermo la presentazione dei nuovi treni POP che, come vi abbiamo spiegato in questo articolo, sono i nuovi modelli che verranno innestati progressivamente nella rete regionale tra il 2019 e il 2021.

Contestualmente all’evento si sono susseguiti vari interventi istituzionali e in merito ad alcune problematiche spesso sollevate da utenti e associazioni di categoria vi forniamo questi aggiornamenti:

Nuovo Orario

Non ci sarà nessuna modifica all’orario dei treni relativamente al mese di Dicembre, tutto rimarrà invariato. Grande disappunto è stato manifestato a tal proposito dal Comitato Pendolari, soprattutto sull’area metropolitana di Palermo. Qualche piccola modifica verrà apportata in altre parti della rete per meglio agevolare gli interscambi.

Nuovi vetture da Palermo verso l’Aeroporto Falcone – Borsellino?

E’ stato ribadito che per carenza di risorse non è previsto l’inserimento di vetture nella tratta. Si rimarrà con due convogli che opereranno su questa linea. Solo qualora si trovassero i fondi necessari, quindi tutto rimane nel campo delle ipotesi, potrebbe essere istituito un terzo “treno rapido” grazie alla diminuzione del numero delle fermate, portando il tempo di percorrenza intorno ai 40 minuti.

Tutto questo stride con il sensibile aumento di passeggeri che la stessa Trenitalia rileva tra la città e lo scalo palermitano.

Situazione immutata anche per le frequenze del passante catanese.

 

Il nuovo convoglio Pop sarà in circolazione sulla linea Palermo – Termini Imerese dal 15 dicembre, con l’avvio del nuovo orario invernale 2019-2020 di Trenitalia.

I treni rientrano nel Contratto di Servizio decennale, sottoscritto a maggio 2018 da Regione Siciliana e Trenitalia, che prevede investimenti per oltre 426 milioni, di cui circa 325 destinati all’acquisto di nuovi treni per potenziare la mobilità regionale e metropolitana nell’isola.

Saranno complessivamente 43 i nuovi convogli che arriveranno in Sicilia: 21 i Pop, 17 convogli ibridi e cinque nuovi treni elettrici. Completano la flotta i Minuetto e i sei Jazz, che già circolano sulle linee dell’isola dal 2016. Un’operazione che ridurrà l’età media dei convogli dai 24,5 anni del 2017 a 7,6 del 2021.

Pop è il nuovo treno a mono piano e media capacità di trasporto, a 4 carrozze, con 4 motori di trazione. Viaggerà a una velocità massima di 160 km/h, avrà un’accelerazione maggiore di 1 m/s2 e potrà trasportare fino a circa 530 persone, con oltre 300 posti a sedere. Una capacità di trasporto fino al 15 per cento superiore rispetto alla precedente generazione, i Pop possiedono anche 8 porta biciclette di serie, che sui treni regionali dell’isola viaggiano gratis.

 Migliori standard e performance insieme a più comfort e accessibilità per le persone. I treni Pop di Trenitalia assicureranno la rivoluzione del trasporto ferroviario regionale e invoglieranno sempre più le persone a scegliere il treno lasciando l’auto a casa. Il Pop è riciclabile fino al 97% con una riduzione del 30% dei consumi energetici rispetto ai treni precedenti. Insieme a una sempre maggiore affidabilità (telediagnostica di serie) ed elevati standard di security (telecamere e monitor di bordo con riprese live), sono disponibili diverse configurazioni esterne e interne realizzate per rispondere alle esigenze individuate dal committente Regione.

Vi proponiamo di seguito alcune foto in diretta dall’evento.

 


falconeorari treni siciliatreni siciliatrenitaliatreno pop


Lascia un Commento