Articolo
24 apr 2021

ROMA | Partita la gara per la progettazione di 33 chilometri di sette nuove linee tram

di mobilita

Dalla tranvia della Musica alla nuova linea Barletta-Clodio; dalla metrotranvia linea H Anagnina-Torre Angela, al prolungamento della linea G oltre Tor Vergata; dalla tranvia Tiburtina-Ponte Mammolo alla linea Vigna Clara-Mancini; fino al nuovo collegamento per il Parco dell'Appia Antica. È partita la gara per la progettazione di 33 chilometri di nuove linee tram per Roma: sette collegamenti divisi in cinque lotti. Sono tutti progetti previsti nel Piano urbano della mobilità sostenibile. La scadenza per la presentazione delle offerte è fissata al 19 maggio 2021. “Realizziamo una nuova rete di infrastrutture per Roma. In questo modo facciamo un altro passo in avanti per rendere più capillare ed estesa la rete tranviaria della Capitale. Diamo priorità alle ‘opere su ferro’, interventi che i cittadini aspettavano da decenni per dotare la nostra città di infrastrutture funzionali e moderne”, dichiara la sindaca di Roma, Virginia Raggi. “Il Piano della mobilità sostenibile prevede 67 km di tranvie e metrotranvie: di questi ,26 chilometri sono già stati finanziati e altri 11 sono in corso di finanziamento. Ora contiamo di presentare i progetti quando saranno pubblicati i prossimi avvisi del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti e  di ottenere anche le risorse del Recovery plan. Al momento la realizzazione delle opere è perfettamente coerente con il cronoprogramma previsto nello scenario di piano”, afferma il vicesindaco con delega alla Città in Movimento, Pietro Calabrese. Ecco l'elenco dei nuovi collegamenti: Linea tranviaria via Barletta-viale Angelico-Piazzale Clodio Linea tranviaria viale Angelico-Ponte della Musica-Auditorium-Parco della Musica Linea tranviaria Stazione Tiburtina-Ponte Mammolo Linea tranviaria Piazza Mancini-via Flaminia-Corso Francia-Stazione Vigna Clara Linea tranviaria veloce Anagnina (MA) Tor Vergata-Torre Angela Linea tranviaria Giardinetti-Tor Vergata-scambiatore A1 sud Tangenziale tranviaria Sud Marconi-Parco Appia Antica-Subaugusta

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
08 lug 2020

FIRENZE | Tramvia: presentato finalmente il nuovo progetto

di Luca Ricci

Grosse novità sono state presentate quest'oggi a Firenze, in una conferenza presenziata dal Sindaco della città Metropolitana, Dario Nardella. Si tratta del progetto per la nuova linea di tramvia, che da Piazza Libertà tagliera il Quartiere di Campo di Marte, raggiungendo la Stazione di Rovezzano. Sarà un braccio di poco più di sei chilometri, con 15 fermate, a alta frequenza (4-5 minuti), quello che servirà uno dei pià popolosi quartieri di Firenze (ca. 90.000 abitanti) servendo lo stadio Franchi e congiungendosi con le stazioni di Campo di Marte e di Rovezzano. Per la linea si prospetta un flusso di 12 milioni di passeggeri - più corretto sarebbe dire "viaggi" - l’anno. Ci si aspetta un impatto positivo anche sulle altre linee incrociate, in special modo sulla T2. I tecnici del comune infine auspicano attraverso la sua realizzazione di ridurre di circa 10.000 il numero di spostamenti in auto ogni giorno. La linea tranviaria Libertà-Campo di Marte-Rovezzano, al momento ancora battezzata 3.2.2, rappresenta l'altra ramificazione della Linea 3.2, che raggiungerà da Piazza Libertà, Bagno a Ripoli. Se per la linea verso Bagno a Ripoli i lavori sono in procinto di iniziare, per questa linea invece si dovrà aspettare ancora il via del Ministero delle infrastrutture e alcune importanti attività di preparazione. La partenza dei lavori avverrà intorno a metà 2022. Il progetto preliminare prevede un costo di 260 milioni di euro (di cui 10 milioni di euro stanziati dal Comune e 250 milioni è stato chiesto il finanziamento al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti) e 1.096 giorni di lavori (circa 3 anni).

Leggi tutto    Commenti 0