03 apr 2020

American Airlines ritornerà a Fiumicino e Malpensa a fine ottobre


American Airlines, per far fronte alla bassa domanda dei clienti, effettuerà ulteriori tagli ai voli estivi.

Ecco i principali provvedimenti adottati dalla compagnia aerea:

  • Sospenderà oltre il 60% della capacità internazionale per l’alta stagione di viaggi estivi rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.
  • Ritarderà il lancio di nuove rotte, incluso il servizio da Filadelfia (PHL) a Casablanca (CMN), Chicago (ORD) a Cracovia (KRK) e Seattle (SEA) a Bangalore (BLR) fino al 2021.
  • Ritarderà il lancio del nuovo servizio stagionale invernale da Los Angeles (LAX) a Christchurch (CHC) e da Dallas-Fort Worth (DFW) ad Auckland (AKL) fino all’inverno 2021.
  • Sospenderà 25 voli stagionali estivi totali fino all’estate 2021.

La capacità estiva e invernale sarà ridotta

Quest’estate American sospenderà oltre il 60% della sua capacità internazionale totale rispetto allo stesso periodo di punta del 2019, che include una riduzione dell’80% della capacità del Pacifico, una riduzione del 65% della capacità dell’Atlantico e una riduzione del 48% della capacità dell’America Latina. Questi cambiamenti sono dovuti alla significativa riduzione della domanda dei clienti e alle restrizioni ai viaggi del governo, entrambe legate alla pandemia di coronavirus (COVID-19). Il programma estivo ridotto, nonché le riduzioni del programma nazionale precedentemente annunciate per maggio, si rifletteranno su aa.com a partire da domenica 5 aprile.

La compagnia aerea aveva precedentemente annunciato che il nuovo servizio per AKL da DFW, CHC da LAX e BLR da SEA sarebbe iniziato tutto nell’ottobre 2020, ma ora American Airline inizierà a operare su tali rotte nell’inverno 2021. La ripresa del servizio esistente ad AKL da LAX – che era originariamente previsto per riprendere all’inizio di ottobre 2020 – ora riprenderà alla fine di ottobre 2020.

American prolungherà ulteriormente la data di inizio di nuove rotte. Il servizio a Londra (LHR) da Boston (BOS) verrà avviato nell’ottobre 2020 e il servizio a Tel Aviv (TLV) da DFW inizierà nel settembre 2021. Anche il servizio a CMN da PHL e KRK da ORD non verrà avviato quest’anno come 23 rotte stagionali estive esistenti.

Di conseguenza i voli da Malpensa per New York e Miami e il volo da Fiumicino per Philadelphia verranno attivati a partire dal 26 ottobre.

Cancellati i voli stagionali da Venezia per Chicago e Philadelphia e i voli da Fiumicino per Charlotte in Carolina del Nord, per Dallas, New York e Chicago.


aeroporto fiumicinoaeroporto malpensaaeroporto veneziaAmerican AirlinesCharlotteChicagoCoronavirusdallasMiaminew yorkPhiladelphia


Lascia un Commento