12 mar 2020

ENAC chiede la chiusura di 7 aeroporti italiani per il coronavirus


L’Enac chiede al ministro delle Infrastrutture e dei trasporti Paola De Micheli  “uno scenario infrastrutturale aeroportuale minimo” e la chiusura degli aeroporti di Linate, Bergamo Orio al Serio, Verona, Firenze, Ciampino, Reggio Calabria e Brindisi, in considerazione della drastica riduzione dei passeggeri per l’emergenza Covid-19.

Rimarrebbero quindi aperti gli aeroporti di Ancona, Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Genova, Lamezia Terme, Lampedusa, Milano Malpensa, Napoli Capodichino, Palermo, Pantelleria, Pescara, Pisa, Roma Fiumicino, Torino, Venezia Tessera.

Fonte: Askanews


aeroporti chiusiCoronavirusenac

Un commento per “ENAC chiede la chiusura di 7 aeroporti italiani per il coronavirus

Lascia un Commento