Articolo
22 ott 2018

MESSINA | De Luca “Messa in liquidazione di ATM ed eliminazione dell’attuale sistema tranviario”

di mobilita

Si è’ concluso l’incontro con gli organi sociali ed il management di ATM volto alla riorganizzazione e rilancio del servizio di trasporto urbano. È’ stato incaricato l’ufficio partecipate di predisporre la delibera di giunta per la messa in liquidazione di ATM da sottoporre successivamente alla valutazione del consiglio comunale. È’ stata confermata la volontà dell’amministrazione comunale di procedere entro gennaio 2019 alla costituzione di una spa pubblica per lo svolgimento del servizio di trasporto urbano, trasporto scolastico ed altri servizi che saranno definiti nel Salva Messina. È’ stata fissata per mercoledì prossimo alle ore 9:00 una riunione presso il ministero dei trasporti inerente la strategia di eliminazione dell’attuale sistema tranviario e la creazione di un nuovo sistema tranviario in relazione alle ingenti risorse disponibili presso lo stesso ministero da richiedere entro il prossimo mese di dicembre.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 ott 2018

MESSINA | Da sabato 20 ottobre modifiche al nuovo piano viario dei trasporti

di mobilita

L’Azienda Trasporti Messina, dopo una prima fase di monitoraggio del servizio effettuato dalla sala operativa dell’Azienda, con l’ausilio del dipartimento Mobilità e Viabilità Urbana e dopo aver preso atto delle segnalazioni inoltrate dall’utenza cittadina, ha disposto modifiche ed integrazioni allo scopo di rendere più funzionale ed efficiente il servizio stesso. “Nonostante i disagi iniziali – ha sottolineato il presidente di ATM Giuseppe Campagna – abbiamo riscontrato un importante utilizzo del nostro servizio a cui nelle prossime settimane daremo una continuità di miglioramento al fine di ottimizzarne la funzionalità. Il nostro obiettivo è rendere fruibile al massimo il trasporto pubblico, rispettando gli orari di inizio delle attività scolastiche e lavorative e delle coincidenze con gli altri bus. L’ATM ringrazia per la collaborazione prestata i Corpi di Polizia municipale e metropolitana e il dipartimento della Mobilità e Viabilità Urbana. Tra gli interventi strutturali dovuti alla viabilità, oltre alla segnaletica di supporto delle nuove fermate di interscambio, c’è il ripristinio del transito della via Marco Polo da cui passeranno le linee 6 (Tipoldo-villaggio Unrra) e 9 (San Filippo Superiore – Zir)”. Il nuovo piano di trasporto pubblico entrerà in vigore sabato 20. In particolare sono stati apportati i seguenti correttivi: Linea 1 (Shuttle), modifica degli orari nelle corse giornaliere ed inserimento di due bus di maggiore capienza (18 metri) per le corse delle ore 6.55 da via Circuito (Padre Pio) e delle 6.30 da Giampilieri Superiore (corsa studenti fino a viale Giostra); Linea 4 (S. Stefano Briga), riduzione del tragitto con capolinea S. Stefano Briga – Stazione FS Galati, con relativo aumento a 16 corse giornaliere; Linea 6 (Tipoldo – villaggio UNRRA), modifica del percorso con passaggio dal villaggio UNRRA e dalla via Marco Polo con uscita Largo La Rosa Minissale; Linea 13 (Messina 2), variazione al tragitto con passaggio da villa Dante; Linea 14 (Camaro – Zaera), modifica del percorso con passaggio da Villa Dante; Linea 17 (Città Nuova), variazione del tragitto in andata e ritorno, Città Nuova – torrente Trapani – viale Regina Margherita – viale Boccetta – corso Cavour – via T. Cannizzaro – Cavallotti; Linea 20 (San Licandro), modifica del percorso in andata e ritorno, Citola – Conca D’Oro – San Licandro – viale Regina Elena – viale Regina Margherita – viale Boccetta – corso Cavour – via. T. Cannizzaro – Cavallotti; Linea 21 (Circonvallazione), variazione del tragitto in andata e ritorno, Cavallotti – via La Farina – viale Europa – viale Italia – viale P. Umberto – Viale Regina Margherita – Viale Giostra; Linea 26 (Salice), modifica del percorso, in andata e ritorno, con ripristino del tratto Marmora – Ponte Gallo; Linea 27 (Marotta – Faro Superiore), variazione del tragitto in andata e ritorno, Marotta – Curcuraci – Faro Superiore – Panoramica – torrente Guardia – via Consolare Pompea – terminal Annunziata; Linea 31 (Sperone – Torre Faro), modifica del percorso in andata e ritorno, c/da Badessa – Serri – Ospedale Papardo – via Consolare Pompea – via Circuito – Padre Pio – Faro – Istituto Marino. Infine per ottimizzare le coincidenze con la Linea 1 – Shuttle, sono stati rimodulati gli orari dei seguenti bus: Linea 3 (Pezzolo); Linea 5 (Galati – Mili); Linea 8 bis (S. Lucia Sopra Contesse); Linea 9 (San Filippo Superiore – CEP); Linea 32 (Ponte Gallo –Papardo); Linea 35 (Acqualadrone ). Le variazioni sono consultabili sul sito aziendale ATM www.atmmessina.it.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 ago 2017

Messina | Presentati 6 nuovi autobus

di mobilita

Nel corso di una conferenza stampa tenutasi ieri nella sede dell’ATM, il sindaco, Renato Accorinti; il vicesindaco e assessore alla Mobilità, Viabilità e Trasporti, Gaetano Cacciola; l’assessore al Turismo, Guido Signorino; insieme al dirigente competente, Mario Pizzino; e al direttore generale dell’ATM, Daniele De Almagro; hanno presentato ai giornalisti i nuovi bus dell’Azienda Trasporti. “Oggi è una nuova tappa di un percorso avviato negli anni scorsi – hanno dichiarato Accorinti e Cacciola – che si consolida per un servizio sempre più efficiente e comodo. I nuovi bus rappresentano un ulteriore passo avanti in termini di miglioramento dell’offerta del trasporto pubblico locale, in linea con i programmi dell’Amministrazione comunale di incentivare e sensibilizzare i cittadini all’utilizzo dei mezzi pubblici al fine di decongestionare il traffico urbano. Tra poco arriveranno altri 26 bus dell’ATM e si raggiungerà una disponibilità complessiva di 88 mezzi, di cui 75 fanno parte dell’implementazione realizza- ta dall’attuale Amministrazione comunale e dall’ultima gestione ATM rispetto ai pochi esistenti in passato”. I nuovi mezzi dell’ATM sono sei, con una lunghezza di 12 metri, e presto saranno messi in circolazione con le linee 2, 79, 80 e 81. Per quanto riguarda il parcheggio multipiano di via La Farina sono già iniziati i lavori di smontaggio dei modulari da anni inutilizzati in prossimità dello stadio Franco Scoglio e che nella nuova sede consentiranno di raddoppiare il numero dei posti auto. Ringraziamo Atm Messina per gli scatti

Leggi tutto    Commenti 0