15 giu 2018

Porto Aperto sbarca sull’Isola d’Elba


Porto Aperto sbarca a Portoferraio. Il prossimo 17 giugno, la città elbana aderirà alla proposta del Port Day nazionale fatta da Assoporti, con la quale verrà celebrata in più scali portuali nazionali una giornata in cui si esalta il legame imprescindibile tra il porto e il suo territorio.

Lo farà in compagnia dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale che ha così cominciato ad esportare a Piombino e all’Isola d’Elba il suo programma di apertura del porto alla città, che a Livorno ha compiuto quest’anno 11 anni.

In occasione dell’arrivo delle navi da crociera Seabourne Encore e Seadream II e dei traghetti provenienti da Piombino, alle 8.30, presso il Molo Alto Fondale, la Filarmonica Elbana “Giuseppe Pietri”, darà il benvenuto ai passeggeri con la rievocazione storica della Petite Armée e della Fanfara Militare Napoleonica.

Alle 12.00 la stessa Filarmonica si esibirà in un concerto aperitivo in collaborazione con i The Horn Project e con il Quintetto di Ottoni Gabrieli. La giornata “porte aperte” si concluderà alle 18.00 con un’altra pregevole esibizione della “Giuseppe Pietri”.

«Porto Aperto è uno strumento con il quale a Livorno abbiamo sperimentato in questi anni esempi positivi di integrazione tra il porto e la città – ha detto il presidente dell’Adsp dell’Alto Tirreno, Stefano Corsini – ora intendiamo fare qualcosa di simile sia per Piombino che per l’Isola d’Elba. Il Port Day, iniziativa promossa dall’Associazione dei Porti Italiani (Assoporti), è l’occasione che aspettavamo per cominciare a definire un percorso col quale intendiamo promuovere la cultura del mare in tutto il sistema portuale dell’Alto Tirreno».

Soddisfatto l’assessore comunale al demanio di Portoferraio, Angelo Del Mastro:

«E’ un’iniziativa che viene fatta per la prima volta a Portoferraio ma alla quale noi crediamo. Il traffico crocieristico sta diventando sempre più importante e quindi abbiamo deciso di concerto con l’Autorità di Sistema di accompagnare i nostri ospiti con dei piccoli concerti, accompagnandoli nel nostro meraviglioso centro storico con della buona musica.

Anche la partecipata del comune, la Cosimo dé Medici, farà la sua parte, accogliendo i crocieristi in costumi napoleonici.

Intanto, buone notizie sul fronte del traffico crocieristico: tra marzo e maggio si sono imbarcati e sbarcati dalle banchine di Portoferraio 9mila passeggeri.


Isola d’ElbaPorto Aperto


Lascia un Commento