60 nuovi Scania antincendio consegnati da BAI al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Spread the love

Vinta la gara indetta dal Ministero degli Interni, BAI Brescia Antincendi International, in collaborazione con Scania, ha consegnato 60 autobotti pompa destinate al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

Telaio Scania P370 B 4×2 NA

Motore: Scania Euro 6 da 13 litri, 6 cilindri in linea, 370 CV
Cabina P, in grado di soddisfare i numerosi requisiti in termini di spazi interni ed altezza da terra.
I mezzi rispondono perfettamente alla richiesta di poter contare su veicoli leggeri, agili e veloci per gli interventi di emergenza. Soddisfano appieno i requisiti fondamentali per le operazioni di soccorso, in particolare offrono la massima manovrabilità, ottime prestazioni in accelerazione, garantendo al tempo stesso i massimi livelli di stabilità, visibilità e comfort alla guida.

Allestimento BAI VSAC 7400 S, Categoria 1 Urban Classe Super

Serbatoio acqua in polipropilene con una capacità utile di 7400 l
Pompa a doppio stadio con performance di 2500 l/min alla pressione nominale di 10 bar
Miscelatore ATP meccanico, con prelievo schiumogeno da fonte esterna
Naspo ad alta pressione con riavvolgimento sia elettrico sia manuale
Alloggiamento di autorespiratori ABA direttamente in cabina.
I suoi punti di forza sono la compattezza, grazie al passo di 3500 mm, e la stabilità: particolare attenzione è stata posta alla distribuzione dei pesi e all’altezza del baricentro. L’allestimento è stato studiato per operare in situazioni di emergenza con elevati risultati prestazionali.

“Siamo molto fieri di questo nuovo traguardo raggiunto grazie alla preziosa sinergia con Scania, ancor più perché realizzato in un anno tanto difficile come quello che abbiamo appena vissuto, soprattutto nella nostra città.” Dice Flavio Gandolfi, Presidente di BAI Brescia Antincendi International. “Nonostante la pandemia abbia costretto la nostra Società a fermare la produzione per quasi tre mesi, BAI è riuscita a collaudare positivamente tutti i 60 automezzi pianificati con il CNVVF e a fine dicembre 2020 quasi la totalità dei veicoli sono stati consegnati e messi in servizio presso oltre 50 Comandi Provinciali dei VVF, da Ragusa a Varese.
Durante questo periodo abbiamo sviluppato soluzioni mirate ad un ottimale utilizzo dei veicoli nelle situazioni di emergenza, ciò grazie anche al costruttivo confronto con gli utilizzatori dei veicoli BAI/Scania.
In fase di training, abbiamo registrato un unanime riscontro positivo da parte dei Vigili del Fuoco, soddisfatti dalle notevoli performance del telaio, dall’elevata qualità dell’allestimento e dall’attenzione e professionalità prestata dai formatori di BAI in fase di consegna dei mezzi.”

Post correlati

Lascia un commento