30 gen 2019

CAGLIARI | Riqualificazione della stazione ferroviaria e delle aree adiacenti al “Parco ferroviario”


La stazione ferroviaria come efficace nodo trasportistico di mobilità integrata e polo di attrazione dei servizi connessi e non al viaggio, valorizzazione delle aree limitrofe, nell’ambito di un più ampio progetto di rigenerazione urbana già intrapreso dal Comune.

Sono gli obiettivi del Protocollo d’Intesa siglato tra le società del Gruppo FS Italiane – FS Sistemi Urbani e Rete Ferroviaria Italiana – e l’Amministrazione Comunale di Cagliari.

Il cuore dell’accordo è l’istituzione di un gruppo di lavoro, composto da rappresentanti di ciascuna delle parti, che insieme predisporranno un “Progetto Guida”, una visione unitaria, integrata e condivisa del programma degli interventi di valorizzazione delle aree del “Parco Ferroviario” e della stazione di Cagliari, per svilupparne il potenziale come “porta della città”, cardine di un sistema efficace di mobilità integrata e sostenibile, in coerenza con gli indirizzi delineati nel PUMS.

L’interesse comune è, da un lato, migliorare il sistema complessivo di accessibilità alla stazione, rafforzandone il ruolo di centralità rispetto ad una rete di mobilità multimodale che incentivi la mobilità dolce e gli spostamenti con mezzi pubblici sul territorio; dall’altro individuare strategie ed azioni necessarie a rendere pienamente fruibili alla collettività le aree interne ed esterne alla stazione, realizzando luoghi più sicuri, attrattivi in termini di servizi di interesse collettivo e valorizzando le aree e i fabbricati presenti e inutilizzati con nuove funzioni anche di carattere sociale, culturale, educativo e turistico.

A firmare il protocollo il Sindaco di Cagliari, Massimo Zedda, l’Amministratore Delegato di FS Sistemi Urbani, Umberto Lebruto, e il Direttore Stazioni di Rete Ferroviaria Italiana, Sara Venturoni.

 “Questa firma è il risultato di un approfondito confronto tra Comune di Cagliari e Gruppo FS Italiane, e il protocollo è un importante passo nel lavoro di riqualificazione che stiamo portando avanti in tutta la città - afferma il Sindaco Massimo Zedda - Interessa una zona fondamentale per Cagliari e per i collegamenti con il resto della Sardegna, centro di scambio intermodale nell’area che è il principale accesso per la città, interessata anche dal progetto per la metropolitana di superficie che collegherà piazza Repubblica con piazza Matteotti, con i lavori che partiranno nei prossimi mesi.

 “Il Protocollo è frutto di un costruttivo dialogo tra il Gruppo FS Italiane e il Comune di Cagliari e conferma ancora una volta  il nostro impegno nei processi di rigenerazione e riqualificazione urbana con l’obiettivo di trasformare le aree del Parco ferroviario” - dichiara Umberto Lebruto, AD di FS Sistemi Urbani -  Un progetto ambizioso di ricucitura e valorizzazione del territorio che consentirà una riconnessione tra il fronte mare e la città storica e la creazione di un polo funzionale e strategico a servizio della collettività”.

 “ La stazione di Cagliari è stata recentemente oggetto di lavori di natura infrastrutturale e, in tal senso - dice Sara Venturoni, Direttore della Direzione Stazioni di RFI - risulta ora più che mai opportuno integrare una nuova offerta di contenuti, che dia maggior valore agli interventi effettuati, in una logica di servizio rivolta tanto ai viaggiatori e ai turisti, quanto ai cittadini in generale, massimizzando il fattore competitivo rappresentato dalla posizione strategica della stazione nella struttura urbanistica consolidata e, al tempo stesso, di futuro sviluppo della città”.

 


Parco ferroviariorete ferroviaria italianastazione ferroviaria


Lascia un Commento