Articolo
14 gen 2020

Oggi sciopero dei controllori di voli dalle ore 13:00 alle ore 17:00

di mobilita

Per martedì 14 gennaio, alcune sigle sindacali hanno proclamato uno sciopero dei controllori di volo dalle ore 13:00 alle ore 17:00. Durante gli scioperi vi sono comunque le fasce orarie di tutela, dalle ore 7 alle 10 e dalle ore 18 alle 21, nelle quali i voli devono essere comunque effettuati. Qui potete consulare i voli garantiti. Alitalia ha cancellato alcuni collegamenti, sia nazionali che internazionali, previsti per il 14 gennaio nella fascia oraria dalle 13:00 alle 17:00. Qui è possibile consultare la lista dei voli cancellati il 14 gennaio. Per limitare i disagi dei passeggeri, Alitalia ha attivato un piano straordinario che prevede l’impiego di aerei più capienti sulle rotte domestiche e internazionali, con l’obiettivo di riprenotare i viaggiatori coinvolti nelle cancellazioni sui primi voli disponibili in giornata: il 75% dei passeggeri riuscirà a partire nella stessa giornata del 14 gennaio. I passeggeri coinvolti nelle cancellazioni possono controllare su quale volo sono stati riprenotati collegandosi al sito www.alitalia.com e inserendo, nella sezione ‘I MIEI VOLI’ in home page, il proprio ‘Nome’, ‘Cognome’ e il ‘Codice di Prenotazione’. Alitalia invita tutti i passeggeri che hanno acquistato un biglietto per volare dalle 13:00 alle 17:00 del 14 gennaio a verificare lo stato del proprio volo, prima di recarsi in aeroporto, sul sito alitalia.com, chiamando il numero verde 800.65.00.55 (dall’Italia) o il numero +39.06.65649 (dall’estero), oppure contattando l’agenzia di viaggio presso cui hanno acquistato il biglietto. I passeggeri che hanno acquistato un biglietto Alitalia per viaggiare il 14 gennaio, in caso di cancellazione o di modifica dell’orario del proprio volo, potranno cambiare la prenotazione senza alcuna penale o chiedere il rimborso del biglietto (solo nel caso in cui il volo sia stato cancellato o abbia subìto un ritardo superiore alle 5 ore) fino al 21 gennaio.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 mar 2018

Alitalia, da oggi gestione commerciale diretta del trasporto merci

di mobilita

Da oggi Alitalia gestisce direttamente le attività commerciali di vendita, distribuzione, revenue management e di supervisione operativa relative al trasporto delle merci su tutti i voli del proprio network. La compagnia italiana riporta quindi in house tutte le attività di commercializzazione del proprio portafoglio prodotti cargo, dopo la cessazione dell’accordo commerciale con Etihad Global Cargo Management Company (EGCMC). L’obiettivo di questa scelta è quello di rilanciare il brand Alitalia Cargo, in Italia e nel mondo, e di valorizzare un settore in crescita, offrendo alle aziende italiane – molte delle quali, a cominciare dalle PMI, hanno nell’export un importante fattore di sviluppo – un unico referente per le esigenze di trasporto merci e di mobilità dei propri dipendenti. Alitalia effettua trasporto merci nelle stive di tutti i suoi aeromobili che operano sul network intercontinentale e sulla maggior parte dei voli domestici ed internazionali, con un ampio portafoglio di prodotti in grado di soddisfare le diverse esigenze di trasporto dei propri clienti. Il network di Alitalia assicura una copertura geografica capillare in Italia e offre numerose destinazioni in ambito internazionale e intercontinentale, oltre ad avvalersi dell’integrazione con un efficace sistema di trasporto su gomma (RFS: Road Feeder Service). La divisione Alitalia Cargo è anche in grado di allestire voli charter cargo on demand collaborando, in questo ambito, con importanti clienti industriali e istituzionali: imprese manifatturiere, operatori postali, banche centrali e ministeri. L'hub merci della Compagnia è presso l'aeroporto di Roma Fiumicino. È possibile conoscere tutti i prodotti offerti dal servizio cargo sul sito della compagnia alitaliacargo.com. Ti potrebbe interessare: Alitalia si riprende l’attività cargo dopo il divorzio da Etihad

Leggi tutto    Commenti 0