Articolo
29 nov 2018

Una nuova rotta Rimini-Budapest operata da Ryanair a partire dalla Summer 2019

di mobilita

AIRiminum 2014, la società di gestione dell’aeroporto internazionale di Rimini e San Marino, comunica di aver ampliato la durata dell’accordo strategico quinquennale con Ryanair firmato lo scorso anno, di ulteriori due anni (scadenza 2024) festeggiando con l’annuncio di una nuova rotta che collegherà Rimini a Budapest, con due voli settimanali (il lunedì e il venerdì) a partire dalla Summer 2019. I voli Rimini Budapest sono già pubblicati sul sito di Ryanair, e si vanno ad aggiungere a quelli già confermati su Londra, Varsavia e Kaunas. Per festeggiare la nuova rotta, la compagnia irlandese sta mettendo in vendita posti a partire da 24,99 euro per viaggiare da aprile e settembre 2019, prenotabili fino alle 24.00 di venerdì 30 novembre. “Siamo molto contenti della decisione di Ryanair di prolungare l’accordo con noi già dopo un solo anno, indice evidentemente di una collaborazione che funziona e che andrà sempre più ad arricchirsi nel corso del tempo. Con questa nuova rotta continuiamo il percorso di crescita che ormai il Fellini ha intrapreso e, soprattutto, ampliamo ulteriormente la rosa di destinazioni messe a disposizione del territorio. L’anno prossimo si potrà volare con voli di linea verso Tirana, Londra, Varsavia, Budapest, Kaunas, Monaco, Mosca, San Pietroburgo, Ekaterinburg, Krasnodar, Lussemburgo, Helsinki.” dichiara al proposito Leonardo Corbucci, amministratore delegato di Airiminum 2014 “A partire dal 1 giugno 2019 fino al 5 ottobre 2019, inoltre, si potrà volare tra Rimini e Kiev con SkyUp Airlines il lunedì, mercoledì e sabato. Questo è un collegamento molto importante con un mercato ad alto potenziale che contribuirà in maniera positiva a incrementare i flussi turistici ucraini verso la Romagna e l’Italia” conclude Leonardo Corbucci.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 ott 2018

AEROPORTO RIMINI | Protocollo d’intesa per lo sviluppo di flussi turistici da e per San Pietroburgo

di mobilita

AIRiminum 2014, la società di gestione dell’Aeroporto di Rimini, durante il St. Petersburg International Economic Forum 2017 (SPIEF17), ha sottoscritto due importanti accordi strategici con le autorità governative del turismo e con l’aeroporto di San Pietroburgo. L’obiettivo è quello di favorire l’incremento dei flussi turistici di cittadini russi verso il nostro Paese e, viceversa, di cittadini italiani verso la Russia. Il primo accordo, sottoscritto con il Committee for tourism development of St. Petersburg (Committee) e con Northern Capital Gateway (NGC), la società di gestione dell’aeroporto di San Pietroburgo – ha lo scopo di incrementare i voli di linea tra San Pietroburgo e Rimini potenziando e intensificando la cooperazione tra aeroporti e il Governo di San Pietroburgo. Il secondo, sottoscritto con il Saint-Petersburg City Tourist Information Bureau, si pone l’obiettivo di creare e sviluppare in Italia una rete di agenzie di promozione delle ricchezze turistiche e culturali di San Pietroburgo e promuoverla congiuntamente nei mercati internazionali del turismo. L’accordo è stato presentato e ufficialmente firmato oggi, durante un convegno organizzato da Airiminum in occasione della giornata inaugurale del TTG, alla presenza del Ministro delle Politiche Agricole e del Turismo Gian Marco Centinaio, l’Assessore al turismo della Regione Emilia Romagna Andrea Corsini, la Presidente di Airiminum Laura Fincato, con l’AD Leonardo Corbucci. Presente anche il Sindaco di Rimini e Presidente di Destinazione Romagna Andrea Gnassi.

Leggi tutto    Commenti 0