24 mar 2021

Italo aderisce anche quest’anno a “M’illumino di Meno”


Italo aderisce anche quest’anno a “M’illumino di Meno”, la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili lanciata da Caterpillar e Radio2 nel 2005.

L’edizione del 2021 è dedicata al “Salto di Specie”, l’evoluzione ecologica nel nostro modo di vivere che dobbiamo assolutamente fare per uscire migliori dalla pandemia. L’invito di “M’illumino di Meno” 2021 è raccontare i piccoli e grandi Salti di Specie nelle nostre vite. Quelli già fatti e quelli in programma: dalla mobilità all’abitare, dall’alimentazione all’economia circolare e Italo non poteva mancare!

L’iniziativa di Italo quest’anno è un progetto di economia circolare che riguarderà il recupero dei mozziconi di sigarette ripresi dai rifiuti dei dipendenti Italo.
L’economia circolare è un modello di produzione e consumo che implica condivisione, prestito, riutilizzo, riparazione, ricondizionamento e riciclo dei materiali e prodotti esistenti finalizzato all’ estensione del ciclo di vita dei prodotti, contribuendo a ridurre i rifiuti al minimo.

Italo, il treno Green per eccellenza, concepisce e gestisce i propri servizi e procedure interne avendo come priorità la Tutela dell’Ambiente. Per questo motivo, in maniera del tutto innovativa nel settore travel ha iniziato un percorso per contenere l’impatto ambientale dei servizi e avviare specifici progetti di trattamento dei rifiuti.

Nell’ambito del progetto Filter Of Cigarettes reUse Safely (FoCUS) Italo con GM Ambiente e Energia e in cooperazione con l’Università di Pisa, si occuperanno di recuperare questi scarti e conferirli ai laboratori del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-Ambientali (DiSAAAa) dell’università dove verranno elaborati per riutilizzarli come substrato inerte per la crescita di piante ornamentali.

“Italo pone da sempre la sostenibilità al centro dei propri progetti” afferma Fabio Sgroi, Direttore Health & Safety di Italo. “Abbiamo fatto la nostra parte anche in un anno complicato come il 2020 e continuiamo a lavorare a progetti innovativi come il Progetto FoCUS, per la salvaguardia dell’ambiente e di tutta la comunità”.


ItaloM'illumino di meno


Lascia un Commento