05 feb 2020

Aeroporto Fiumicino, attivi i termoscanner


Dopo la fase di test degli ultimi due giorni, e nel rispetto delle disposizioni del Ministero della Sanità, sono stati installati – e sono da oggi operativi – al Leonardo da Vinci termoscanner di ultima generazione per i controlli della temperatura corporea dei passeggeri in arrivo sullo scalo.

Le tre aree di accoglienza per la misurazione sono state allestite nel Terminal 1 e  3 (con due postazioni); sono 11 totali le corsie dedicate, tutte dotate di termoscanner: 3 al Terminal 1, 3 al Terminal 3 per i voli Schengen e 5 agli arrivi internazionali al Terminal 3. Presso ogni corsia un addetto sanitario supporterà i viaggiatori in arrivo nel rilievo, tramite un tablet, della temperatura corporea misurata dai termoscanner nell’arco di soli due secondi, senza impatto sulle procedure delle operazioni di terminal. I rilevatori si aggiungono a quelli già disponibili nel canale sanitario allestito nel 2016 dalla società di gestione aeroportuale.

Aeroporti di Roma ringrazia il Commissario Straordinario, Angelo Borrelli, la Protezione Civile, il Ministero della Salute, l’Enac e la Polizia di Stato per la collaborazione in atto che ha permesso di dare pronta esecuzione al piano di gestione indicato dai competenti soggetti istituzionali.


aeroporto fiumicinoCoronavirustermoscanner


Lascia un Commento