21 gen 2020

Requisiti per viaggiare negli Stati Uniti


L’America è sempre l’America, una delle mete più ambite nei viaggi di tutto il mondo.

Gli Stati Uniti la fanno da padrone. I collegamenti si fanno sempre più intensi e così anche le compagnie aeree hanno ampliato le loro flotte per servire anche e soprattutto il continente oltre oceano.

La sola New York continua a far registrare boom di turisti ogni anno, con un trend in continuo aumento: solo nel 2017 oltre 62 milioni di visitatori si sono recati nella grande mela. La previsione è che già in questo 2020 si possa raggiungere la soglia dei 70 milioni.

Sebbene le ultime politiche di Trump e un rafforzamento del dollaro rispetto alle altre valute sembra stiano rallentando questo trend, gli Stati Uniti sono tra le prime scelte degli italiani.

Gli Stati Uniti sono la destinazione preferita dal 4,1% degli italiani per le vacanze lunghe e dal 7,1% degli italiani per i viaggi d’affari (ISTAT).

Viaggiatori italiani che a differenza di altri paesi, non sono coinvolti dalle restrizioni previste dal Travel Ban, voluto fortemente dal presidente americano nei confronti di Iran, Libia, Somalia, Siria e Yemen, Corea del Nord e Venezuela.

Tuttavia anche gli europei sono tenuti ad ottenere una autorizzazione di viaggio, l’ESTA USA, prima di mettere piede sul suolo americano. A prescindere dalla finalità del viaggio, è importante richiederla online.

Quattro requisiti fondamentali:

  • Essere cittadino di uno dei paesi ammessi al programma di viaggio senza visto (VWP);
  • Che il soggiorno negli Stati Uniti non sia superiore a 90 giorni;
  • Avere un biglietto di ritorno o verso un paese terzo rispetto gli USA;
  • Non avere un altro tipo di visto in corso per entrare negli Stati Uniti (visto di lavoro, visto studenti, ecc).

E’ possibile inoltrare tale richiesta sul sito ufficiale dell’ESTA, oppure si può ricorrere a una delle varie agenzie presenti online che si occupano di seguire passo passo la procedura del visto al posto nostro.

Recarsi negli Stati Uniti senza visto

Per recarsi negli Stati Uniti d’America c’è anche la possibilità di non disporre del visto, usufruendo del programma “Visa Waiver Program – Viaggio senza Visto”. Sono validi i seguenti passaporti:

  • passaporto elettronico, unico tipo di passaporto che viene rilasciato a partire dal 26 ottobre 2006;
  • passaporto a lettura ottica rilasciato o rinnovato prima del 26 ottobre 2005;
  • passaporto con foto digitale rilasciato fra il 26 ottobre 2005 e il 26 ottobre 2006.

Bisogna inoltre rispettare i seguenti requisiti:

  • viaggiare esclusivamente per affari e/o per turismo;
  • rimanere negli Stati Uniti non più di 90 giorni;
  • possedere un biglietto di ritorno.

In mancanza anche di uno dei requisiti elencati, è necessario richiedere il visto.


esta usarequisiti viaggiare usatravel ban


Lascia un Commento