20 mag 2020

COSENZA | La metro leggera Cosenza-Rende-Unical non si farà


La metroleggera che doveva collegare la città di Cosenza a Rende e all’Università della Calabria non si farà. Ne dà notizia l’eurodeputata Laura Ferrara che ad inizio aprile aveva interrogato la Commissione europea sulla possibilità di rimodulare i fondi su altre priorità anche alla luce dell’emergenza corona virus.

La nuova metropolitana di superficie doveva avere un percorso di una lunghezza complessiva di oltre 21 km e doveva presentare una linea principale da 19 km tra Cosenza centro – Rende – UniCal (da Piazza Matteotti fino all’Università attraverso Viale Mancini e Cosenza e le statali 19 e 19 bis) e due ulteriori diramazioni che avrebbero consentito il raggiungimento di due importanti snodi: l’Ospedale di Cosenza (697m su binario unico) e la Stazione ferroviaria di Vaglio Lise (785m).

I ritardi sul progetto hanno costretto l’autorità di gestione del Por Calabria a comunicare alla CE la volontà di ritirare il Grande progetto metrotranvia Cosenza-Rende-Unical. L’importo complessivo previsto dal programma operativo regionale della Calabria 2014-2020 a sostegno della realizzazione del progetto Metrotranvia è pari a 160 milioni di EUR.

Alla fine di febbraio 2020 l’autorità di gestione ha comunicato alla Commissione in forma scritta che i costi stimati sono aumentati di ulteriori 60 milioni di EUR. Tale aumento ha messo in discussione la redditività economica del progetto sulla base delle valutazioni effettuate nel 2012.

TI POTREBBE INTERESSARE:

 


Cosenza-Rende-Unicalmetro leggeraPor Calabria

Un commento per “COSENZA | La metro leggera Cosenza-Rende-Unical non si farà

Lascia un Commento