Articolo
26 apr 2020

Tensioni tra Embraer e Boeing dopo il mancato accordo sulla partnership

di Claudio Abramo

Il costruttore brasiliano ha accusato Boeing di aver sabotato deliberatamente le trattative, per questo è pronto a chiedere un risarcimento per il presunto danno subito. Le trattative tra i due produttori erano iniziate circa due anni fa, nel luglio del 2018, con la firma di un memorandum d'intesa. L'obiettivo era quello di creare due joint-venture, con proprietà condivise da entrambe le aziende, che si sarebbero focalizzate su differenti prodotti. La prima, ufficializzata nel 2019 e che è stata confermata nonostante lo strappo tra le parti, è incentrata sulle attività di commercializzazione e supporto tecnico del cargo militare C-390. Mentre la seconda partecipata, su cui si sono interrotte le trattative, si sarebbe dovuta focalizzare sulla promozione di aerei commerciali a marchio Embraer. Gli accordi iniziali prevedevano che Boeing avrebbe preso il controllo dell'80% della nuova società, versando 4,2 miliardi di dollari, con il restante 20% che sarebbe rimasto in mano della Embraer. Un partenariato che avrebbe permesso al costruttore statunitense di mettere piede prepotentemente nel mercato degli aerei regionali dove Embraer è leader da molti anni a questa parte. L'operazione doveva essere conclusa il 24 aprile ma Boeing ha deciso di esercitare il diritto di risoluzione facendo cessare le trattative. Marc Allen, responsabile Boeing, ha dichiarato: "Nel corso degli ultimi mesi, abbiamo avuto trattative produttive ma alla fine senza esito positivo su alcune condizioni insoddisfacenti. Tutti miravamo a risolverli entro la data di scadenza iniziale, ma non è successo. É profondamente deludente." Di parere opposto la Embraer che è pronta a citare in giudizio il costruttore americano. In una nota ha affermato: "Riteniamo che Boeing abbia intrapreso un sistematico di ritardo e ripetute violazione degli accordi causate dalla riluttanza a completare la transazione" Per l'azienda sudamericana il "no" è legato ad una più ampia crisi di finanziaria di Boeing, causata dalla messa a terra dei 737 MAX e dalle conseguenze del Coronavirus. La partnership aveva ricevuto l'approvazione incondizionata da tutte le autorità di regolamentazione necessarie, ad eccezione della Commissione Europea.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 nov 2019

Un viaggio speciale di FedEx per portare un panda dagli Stati Uniti alla Cina

di mobilita

Un aereo FedEx martedi prossimo partirà per un volo di oltre 15 ore dagli Stati Uniti alla Cina con un carico speciale, Bei Bei, un panda gigante che lascerà lo zoo nazionale Smithsonian a Washington, DC per dirigersi in Cina. Il viaggio di Bei Bei, che sarà effettuato con un Boeing 777,  sarà l'ottavo che FedEx Panda Express effettuerà per consegnare un panda gigante. La consegna fa parte dell'iniziativa "Delivering for Good" presso FedEx Cares, la piattaforma di beneficenza globale del gigante della logistica con sede a Memphis. Nonostante la disputa commerciale USA-Cina e i suoi effetti su FedEx, il Capitano del Panda Express John Hunt ha dichiarato che il trasporto di Bei Bei è "al di là di qualsiasi conflitto o sfida politica" che le nazioni stanno affrontando oggi. La cooperazione tra persone di entrambi i paesi mostra un interesse comune per le specie di panda giganti e la sua conservazione", ha affermato.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 gen 2019

Delta Air Lines, ripartono a fine marzo i collegamenti tra Italia e Stati Uniti

di mobilita

Riparte a fine marzo l’orario estivo di Delta Air Lines per i collegamenti tra Italia e Stati Uniti, che saliranno fino a otto voli giornalieri tra i due paesi per l’alta stagione 2019. Il 31 marzo riprenderanno infatti i collegamenti giornalieri da Venezia all’aeroporto New York JFK e da Roma Fiumicino a Detroit, mentre il 16 maggio saranno ripristinati i servizi giornalieri da Milano Malpensa e Venezia per Atlanta. Il 24 maggio, infine, sarà la volta della ripresa del secondo volo giornaliero da Roma Fiumicino per Atlanta. Tutti i voli saranno operati in collaborazione con i partner di joint venture Delta: Air France, KLM e Alitalia. Delta è fra i maggiori vettori al mondo e una compagnia globale leader in innovazione, prodotti e servizi. I passeggeri che scelgono Delta possono contare su: Un impareggiabile network di voli in coincidenza – Una volta giunti a Atlanta, New York e Detroit, i passeggeri italiani hanno la possibilità di proseguire il proprio viaggio in tutti gli Stati Uniti e oltre, approfittando di un network di oltre 200 voli in coincidenza. Un servizio di qualità per tutti i gusti – a bordo dei voli in partenza dall’Italia Delta offre un prodotto per tutti i gusti: poltrone completamente reclinabili, pre-selezione pasti curati da chef di grido, amenity kit TUMI e biancheria Westin Heavenly® in classe Delta One; imbarco prioritario, maggiore spazio per le gambe e bevande gratuite durante tutta la durata del volo in Delta Comfort+; prosecco gratuito servito durante il volo e sleep kit in Main Cabin. Per tutti un sistema di intrattenimento a poltrona con una vasta scelta di film, musica e spettacoli. La possibilità di rimanere sempre connessi, gratuitamente, anche fra le nuvole – Delta ha lanciato un servizio di messaggistica gratuito su WhatsApp, iMessage e Facebook Messenger, per non interrompere mai la conversazione con amici, famiglia e colleghi anche a 10.000 metri d’altezza. In aggiunta al servizio di messaggistica gratuito, sulla quasi totalità dei voli Delta è disponibile il collegamento wi-fi per un minimo sovrapprezzo. Una app che semplifica il viaggio – la Fly Delta App permette ai passeggeri di acquistare o cambiare il biglietto, gestire la prenotazione, avere accesso in tempo reale alle informazioni volo, fare check in (voli domestici), avere a disposizione una vera e propria guida aeroportuale negli hub di partenza e destinazione comprensiva di mappe dell’aerostazione, oltre che di controllare la posizione delle proprie valigie. Ad Atlanta, il primo terminal biometrico degli Stati Uniti – i passeggeri che volano direttamente verso una destinazione internazionale dal Terminal F di Atlanta possono scegliere di utilizzare l’innovativa tecnologia di riconoscimento facciale dall’arrivo in aeroporto fino al gate di imbarco, e di vivere il disbrigo delle pratiche aeroportuali come un’esperienza nuova, senza soluzione di continuità. In aggiunta ai collegamenti estivi, Delta opera collegamenti annuali da Milano Malpensa per l’aeroporto di New York JFK e da Roma Fiumicino per New York JFK e Atlanta, oltre ad offrire voli in coincidenza per numerose destinazioni negli Stati Uniti dai principali hub europei. I passeggeri che desiderano prenotare un volo nonstop Delta per gli Stati Uniti possono contattare il team prenotazioni Delta al numero 02 3859 1451, consultare il sito delta.com o rivolgersi all’agenzia di viaggi di fiducia.

Leggi tutto    Commenti 0