Articolo
25 lug 2018

easyJet protagonista del nuovo Terminal C dell’aeroporto di Catania, inaugurato oggi con SAC e istituzioni

di mobilita

easyJet, compagnia aerea leader in Europa, continua a credere sul territorio siciliano riconfermando il proprio impegno sullo scalo catanese in occasione della cerimonia di inaugurazione del nuovo Terminal C dell’aeroporto di Catania Fontanarossa, alla presenza di Frances Ouseley, Direttore di easyJet per l’Italia, della Presidente SAC (Società Aeroporto Catania S.P.A) Daniela Baglieri, dell’AD di SAC Nico Torrisi, del Presidente Enac Vito Riggio, il Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, e il Sindaco di Catania Salvo Pogliese. La nuova struttura va ad ampliare l’infrastruttura aeroportuale creando un Terminal interamente occupato dalle 11 destinazioni easyJet verso aree Schengen. Il pacchetto di destinazioni complessivo con cui easyJet connette Catania a 5 Paesi (Germania, Francia, Regno Unito, Svizzera, Olanda) oltre all’Italia, è costituito da 16 destinazioni italiane ed europee. Questa scelta infrastrutturale da parte dell’aeroporto è una conseguenza naturale della costante crescita di easyJet negli anni, e che ha visto una grossa accelerazione nel 2018 pari al 30%, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Infatti, oltre al potenziamento dei collegamenti sulle rotte attuali quest’anno il territorio potrà beneficare di quattro nuove rotte, per Venezia, Nizza, Bordeaux e Berlino Tegel. easyJet, presente all’aeroporto Fontanarossa dal 2007, ha trasportato ad oggi oltre 7 milioni di passeggeri, di cui il 70% turisti. Indicatori dell’impegno di easyJet non solo a favorire la mobilità locale ma anche a sostenere lo sviluppo economico e turistico del territorio. easyJet consolida così la posizione di partner attivo per Catania confermandosi come un investitore rilevante per la crescita di Fontanarossa in termini di connettività verso l’Europa.   Frances Ouseley, Direttore di easyJet per l’Italia, ha commentato: “Con la realizzazione del terminal C per le operazioni di easyJet,  SAC si conferma una società di gestione aeroportuale all’avanguardia, replicando scelte infrastrutturali fatte da aeroporti sui quali l’investimento di easyJet è di gran lunga superiore. Infatti la realizzazione di  un nuovo terminal su cui distribuire i voli di easyJet è un fattore fondamentale per sostenere le nostre operazioni caratterizzate da elevata efficienza e velocità. Una scelta del genere prelude alla crescita dei nostri investimenti, infatti quest’anno abbiamo impresso una rilevante accelerazione all’aumento di rotte e frequenze, con l’obiettivo di trasportare 1,4 milioni di passeggeri a fine anno fiscale 2018.    Le destinazioni da Catania Amsterdam Bordeaux Bristol Basilea Parigi Charles de Gaulle Ginevra Amburgo Londra Gatwick Londra Luton Lione Manchester Milano Malpensa Napoli Nizza Berlino-Schönefeld Berlino Tegel Venezia

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 lug 2017

Aeroporti italiani: bene Napoli e Catania, male Fiumicino e Linate

di Roberto Lentini

Ancora trend positivo per gli aeroporti italiani che nel primo semestre 2017 registrano un incremento di passeggeri di circa il 6,7% rispetto allo stesso periodo 2016. Sono infatti  80,5 milioni i passeggeri totali transitati nei nostri aeroporti (+6,7%  rispetto al 2016) nel primo semestre  e un movimento aerei di 721,1 migliaia riferito al primo semestre, in crescita del 2,8% rispetto al 2016. Questi i numeri forniti da Assaeroporti, l’associazione che raccoglie i gestori degli scali italiani, nel consuntivo sui dati relativi al traffico aereo per il primo semestre 2017  Ecco nel dettaglio come è andata: Traffico passeggeri Gennaio - Giugno 2017: 80,5 milioni di passeggeri (+ 6,7% su Gen. - Giu. 2016) Movimenti Gennaio - Giugno 2017: 721,1 migliaia di movimenti (+ 2,8% su Gen. - Giu. 2016) Traffico Cargo Gennaio - Giugno 2017: 559,4 migliaia di tonnellate (+11,2% su Gen. - Giu. 2016)   Nel mese di Giugno vanno bene gli aeroporti di Napoli, Catania e Milano Malpensa che hanno un trend di crescita rispettivamente del 29,9%, del 17,2% e del 17,2%. Male invece Roma Fiumicino che registra una crescita negativa del -1,3% e Milano Linate con una crescita negativa del -3,9%. Questa la graduatoria dei primi 10 aeroporti per numero di passeggeri riferiti al solo mese di giugno 2017 Roma Fiumicino con 3.845.130 passeggeri in transito e una crescita negativa del -1,3% Milano Malpensa con 2.047.262 passeggeri in transito e una crescita del 17,2% Bergamo con 1.129.917 passeggeri in transito e una crescita de 14,4% Venezia con 1.044.123 passeggeri in transito e una crescita del 7,2% Catania con 903.052 passeggeri in transito e una crescita del 17,2% Napoli con 894.261 passeggeri in transito e una crescita del 29,9% Milano Linate con 863.784 passeggeri in transito e una crescita negativa del -3,9% Bologna con 760.520 passeggeri in transito e una crescita del 5,9% Palermo con 572.284 passeggeri in transito e una crescita del 10,3% Pisa con 552.576 passeggeri in transito e una crescita del 8,9% Nel semestre 2017 l'aeroporto di Napoli è quello che cresce di più con una percentuale di crescita del il 20,5%, seguito da Catania con il 17,4% e Milano Malpensa con il 14,7%, Male l'Aeroporto di Roma Fiumicino che ha una crescita negativa del -0,2% e Milano Linate con una crescita nulla. Questa la graduatoria dei primi 10 aeroporti per numero di passeggeri riferiti al semestre 2017 Roma Fiumicino con 19.206.190 passeggeri in transito e una crescita negativa del -0,2% Milano Malpensa con 10.249.327 passeggeri in transito e una crescita del 14,7% Bergamo con 5.828.294 passeggeri in transito e una crescita del 11,2% Venezia con 4.620.162 passeggeri in transito e una crescita del 6,8% Milano Linate con 4.620.935 passeggeri in transito e una crescita nulla del 0% Catania con 4.091.241 passeggeri in transito e una crescita del 17,4% Bologna con 3.827.978 passeggeri in transito e una crescita del 6,6% Napoli con 3.588.175 passeggeri in transito e una crescita del 20,5% Roma Ciampino 2.927.478 in transito e una crescita del  6% Palermo con 2.540.091 passeggeri in transito e una crescita del 5,7%

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 giu 2017

Gli investimenti per lo sviluppo degli scali italiani, Catania

di mobilita

In quest’articolo vi diamo conto del volume realizzato dall’ENAC sugli investimenti infrastrutturali operati sugli aeroporti nazionali dal 2000 con proiezioni future a medio e lungo termine. Vengono riportate tabelle riepilogative degli investimenti complessivi e degli investimenti ENAV 2000-2015 sugli scali aeroportuali e sugli impianti di assistenza al volo. Aeroporto di Catania. Società di gestione: SAC SpA L’aeroporto di Catania nasce nel maggio del 1924 come infrastruttura militare. Il primo volo civile risale al 1947. Adiacente alla maggiore conurbazione siciliana, è punto di riferimento per sette delle nove province dell’isola: é il principale scalo aeroportuale della Sicilia e il primo del Sud Italia. Con traffico prevalentemente a destinazione nazionale, l’aeroporto ha consolidato il consistente livello di traffico e ha posto in atto iniziative volte a espandere i collegamenti aerei verso l’estero, sia con voli di linea che charter.

Leggi tutto    Commenti 0