25 ago 2019

REGIONE SARDEGNA | Ancora treni bidirezionali Stadler per ARST S.p.A


Ancora treni Stadler per ARST S.p.A, la principale azienda di trasporto pubblico in Sardegna, totalmente controllata dall’amministrazione regionale.

L’unica offerta per l’appalto della fornitura di 15 Unità di Trazione (UdT) bidirezionali, a trazione diesel-elettrica, è arrivata dalla Stadler Rail SA, società costruttrice di veicoli ferroviari, con sede a BussnangSvizzera.

Saranno treni a scartamento ridotto 950 mm e verranno utilizzati nelle linea gestite da ARST.

Ogni convoglio sarà lungo 36 metri ed è composto di due casse, ognuna dotata di un carrello motore ed uno portante, con due motori diesel Cummins a 6 cilindri e trasmissione diesel-elettrica e per una velocità massima di 120 km/h.

La collocazione degli equipaggiamenti di propulsione al di sopra dei carrelli motori garantisce una aderenza ottimale e la trasmissione di un elevato sforzo di trazione anche su tratte ad elevata pendenza, consentendo inoltre di avere il 50% del treno con pianale parzialmente ribassato ed una capacità di 186 passeggeri (di cui 100 seduti) e 10 strapunti.

 


ARST S.p.ARegione SardegnaStadlertreni bimodali


Lascia un Commento