30 mar 2019

ROMA | La Roma-Lido diventerà la Linea E della metropolitana


Dal 15 giugno la Roma-Lido, salvo cambiamenti dell’ultimo minuto, passerà da Atac alla Regione Lazio che la trasformerà in Linea Metropolitana E.

E’ quanto si è appreso in commissione Mobilità del Comune di Roma che ne ha delineato anche il futuro della tratta che diventerà una metropolitana con frequenze di 7 minuti. 

«Non è detto che la linea non sarà più di Atac. Il 15 Giugno di quest’anno scadrà l’attuale contratto di servizio, e che eventualmente, potrebbe esserci una proroga dell’affidamento ad Atac. Abbiamo sempre ribadito, e continueremo a farlo, l’opportunità della cessione della infrastruttura a Roma Capitale e la trasformazione in Metropolitana (Linea E)”. ha affermato il presidente della commissione Enrico Stefàno

Attualmente la frequenza è di un treno ogni 10-15 minuti e per raggiungere le frequenze prefissate occorreranno nuovi treni e la costruzione di nuove sottostazioni elettriche per permettere più convogli in linea.

La Roma-Lido è una linea ferroviaria urbana che collega la stazione di Roma Porta San Paolo al limite sud del quartiere costiero Lido di Ostia, utilizzata ogni giorno da oltre 100mila persone ed è considerata da anni tra le tratte peggiori d’Italia.

È lunga 28,359 km con 13 fermate (che diverranno 14 al completamento della nuova stazione di Acilia Sud).

Mappa_ferrovia_Roma-Lido-1024x778

Proprio il mese scorso la giunta capitolina ha approvato lo schema di convenzione con il ministero delle Infrastrutture e del Trasporti, Rete Ferroviaria Italiana e Atac relativo ai 180 milioni destinati agli interventi di ammodernamento e potenziamento della linea.

 


atacLinea EmetropolitanaRoma-Lido


Lascia un Commento