27 apr 2020

Ryanair respinge le accuse di Dario Balotta e chiede all’UE un sostegno equo e trasparente a tutte le compagnie aeree


Ryanair, dopo il nostro articolo dal titoloDario Balotta, “Ryanair impone condizioni capestro ai piccoli aeroporti”, ci invia una dichiarazione che riportiamo integralmente:

 “A differenza di altre compagnie aeree che stanno richiedendo ingenti di aiuti di Stato (ad esempio: Lufthansa €10 miliardi, Air France €8 miliardi), Ryanair ha ripetutamente invitato i governi dell’UE e le Autorità competenti ad offrire un sostegno equo e trasparente a tutte le compagnie aeree, come la sospensione temporanea delle tasse aeroportuali/di settore, al fine di stimolare la crescita del turismo e dei viaggi in tutti gli Stati e le Regioni dell’UE, salvaguardando cosí anche milioni di posti di lavoro nel settore turistico dell’UE”.

 

“Questa misura del sedile intermedio vuoto è totalmente inefficace e non conforme alle regole di distanziamento sociale. Abbiamo bisogno di misure sanitarie efficaci che funzionino, come indossare le mascherine sanitarie e / o monitorare la temperatura corporea, che aiuteranno a rispettare le linee guida sulla salute consentendo ai passeggeri delle compagnie aeree di viaggiare in pullman e treno verso gli aeroporti, di attraversare gli aeroporti affollati e di salire/scendere dall’aereo senza diffondere il Covid-19 ”.

 


aiuti di Statoryanair


Lascia un Commento