18 mag 2019

Boeing ha completato l’aggiornamento dei software per gli aerei 737 Max


Boeing ha completato lo sviluppo dell’aggiornamento del software, i relativi test con il simulatore e i flight test ingegneristici. Ad oggi, Boeing ha volato con il software aggiornato sul 737 MAX per oltre 360 ore, su 207 voli.

Sta inoltre fornendo informazioni aggiuntive per soddisfare le richieste della Federal Aviation Administration (FAA), che includono dettagli aggiuntivi sull’interazione dei piloti con i comandi dell’aereo e con i display, in differenti scenari di volo. Una volta che le richieste saranno soddisfatte, la Boeing lavorerà insieme alla FAA per programmare i flight test per la certificazione e per sottoporre la documentazione finale di certificazione.

“Mantenendo la sicurezza come nostra chiara priorità, abbiamo completato tutti i test flight ingegneristici per l’aggiornamento del software e ci stiamo preparando per il volo funzionale alla certificazione finale”, ha dichiarato Dennis Muilenburg, Boeing Chairman, Presidente e Chief Executive Officer. “Ci stiamo impegnando a fornire alla FAA e ai regolatori tutte le informazioni delle quali hanno bisogno e a farlo bene. Stiamo compiendo progressi chiari e consistenti e siamo sicuri che il 737 MAX, con il software MCAS aggiornato, sarà uno degli aerei più sicuri che abbia mai volato. Gli incidenti hanno solo intensificato il nostro impegno verso i nostri valori, comprese la sicurezza, la qualità e l’integrità, perché noi sappiamo che da quello che facciamo dipendono vite umane”.

Boeing ha inoltre sviluppato un sistema di formazione potenziato e materiali didattici che al momento sono in revisione da parte della FAA, dei regolatori globali e dalle compagnie aeree clienti, per supportare il rientro in servizio dell’aereo e le operazioni a lungo termine. Tale sistema di formazione comprende anche una serie di conferenze tenute in tutto il mondo.


737 Maxaggiornamento dei softwareBoeing


Lascia un Commento