23 mar 2019

La nave crociera Viking Sky alla deriva con onde alte, evacuati i 1.300 passeggeri


 

AGGIORNAMENTO ORE 09:00 DEL 24 MARZO

Le evacuazioni in elicottero dalla nave da crociera Viking Sky sono finite. Quasi 400 delle 1373 persone a bordo sono state portate a terra. La nave viene ora rimorchiata a Molde.

AGGIORNAMENTO ORE 04:30 DEL 24 MARZO 

La nave sta facendo pochissimi progressi.

Si sta aspettando che il vento e il mare si calmino per spostare la nave con l’aiuto di rimorchiatore.

AGGIORNAMENTO ORE 00.00 

Tutto l’equipaggio del cargo HaglandCaptain naufragato mentre si avvicinava alla VikingSky è stato tratto in salvo.

AGGIORNAMENTO ORE 21:30

C’è anche un mercantile, Hagland Captain, è in avaria vicino alla nave da crociera Viking Sky al largo della Norvegia.

Le condizioni meteo marine restano proibitive. .

AGGIORNAMENTO ORE 21:00

L’ambasciata di Italia a Oslo, in raccordo con l’Unità di crisi, il comando delle capitanerie di porto e le autorità norvegesi, è al lavoro per verificare l’eventuale presenza di italiani a bordo.

AGGIORNAMENTO ORE 19:00

Due navi di soccorso hanno cercato di raggiungere la VikingSky ma hanno dovuto desistere perché le onde erano troppo alte. Anche i rimorchiatori hanno problemi a causa delle onde e non sono sicuri che raggiungeranno la nave. Sono 850 i passeggeri ancora da evacuare.

Intanto la nave comincia ad imbarcare acqua

acqua1

AGGIORNAMENTO ORE 18:30

VikingSky inizia a inclinarsi leggermente. 5 all’ospedale finora

 

AGGIORNAMENTO ORE 18:00 

La polizia ha detto che non ci sono stati feriti gravi. Tuttavia, il giornale VG riporta che cinque persone sono state portate in ospedale.

I soccorritori segnalano che la nave è riuscita a riavviare un motore e ad allontanarsi leggermente dalla costa mentre l’evacuazione continua.

Il sito web MarineTraffic mostra che la nave era in rotta verso Stavanger da Tromso e si sta allontanando dalla città di Farstad, vicino a Molde, sulla costa occidentale del paese.

 

La nave crociera Viking Sky, a causa di un’avaria ai motori e di raffiche di vento a 38 nodi e di onde alte 9 metri, che iperversano nella zona, ha lanciato  alle ore 14:00 di oggi l’SOS.

La nave si trova a due miglia e mezzo al largo della regione di Mre og Romsdal (ovest della Norvegia), una zona in cui si sono verificati diversi naufragi. 

Navi ed elicotteri sono stati inviati sul posto nel difficile tentativo di evacuare i circa 1300 passeggeri, non si registrano feriti.

Al momento ci sono ancora oltre 930 persone a bordo della nave. Il servizio di emergenza dice che possono prendere solo 15 persone per ogni volo.

Articolo precedente


Lascia un Commento