01 nov 2018

Fincantieri costruirà una quarta nave per Virgin Voyages


Fincantieri e Virgin Voyages, brand del Gruppo Virgin e operatore globale del comparto crocieristico, hanno firmato un contratto del valore di circa 700 milioni di euro per la costruzione di una quarta nave da crociera, che verrà consegnata alla fine del 2023.

La nuova unità sarà gemella delle tre già ordinate dalla società armatrice a Fincantieri, la cui costruzione è già stata avviata presso il cantiere di Sestri Ponente (Genova) e che entreranno a far parte della flotta di Virgin Voyages rispettivamente nel 2020, 2021 e nel 2022.

Come le altre navi della classe, la quarta unità avrà circa 110.000 tonnellate di stazza lorda, una lunghezza di 278 metri, una larghezza di 38, e sarà dotate di oltre 1.400 cabine in grado di ospitare a bordo più di 2.800 passeggeri, assistiti da un equipaggio di oltre 1.100 persone per garantire lo stile distintivo di Virgin.

A bordo verrà poi eliminato l’utilizzo delle plastiche monouso (bottigliette d’acqua, shopping bag, bicchieri da caffè…), sostituendole con materiali riutilizzabili e riciclabili a riprova della grande attenzione al recupero energetico e alla riduzione dell’impatto ambientalecomplessivo delle navi fortemente voluto da Branson:

“Non c’è nulla che mi renda più orgoglioso vedere compagnie come Virgin Voyages avere un impatto così positivo nel mondo in cui viviamo”, ha dichiarato in proposito il fondatore di Virgin.

Queste navi si caratterizzeranno per il design originale e un’elevata complessità, nonché per una gamma di idee e soluzioni di progettazione altamente innovative, in particolar modo in relazione al recupero energetico e al limitato impatto ambientale. Le unità saranno infatti dotate di un sistema di produzione dell’energia elettrica da circa 1 MW che utilizza il calore di scarto dei motori diesel. Il risultato è quindi un progetto in grado di distinguere Virgin Voyages nel panorama crocieristico mondiale.


Fincantierinave da crocieraVirgin Voyages


Lascia un Commento