08 set 2020

RIMINI | Nuova piazza per la stazione ferroviaria


Nuova porta di accesso a Rimini, per caratterizzare lo spazio pubblico antistante la stazione ferroviaria con la creazione di isole ambientali, opere complementari di arredo urbano e una fontana a pavimento con dodici ugelli dinamici per creare originali effetti scenografici, grazie a getti d’acqua colorati da luci di speciali spot led.

Si presenta così la nuova piazza dell’hub riminese, realizzata da Rete Ferroviaria Italiana con un investimento di oltre un milione e mezzo di euro e consegnata al Comune che la intitolerà a Don Oreste Benzi, sacerdote romagnolo fondatore della Comunità Papa Giovanni XXIII.

L’intervento rientra nel protocollo di intesa per riqualificare e trasformare l’intera area. L’obiettivo? Realizzare un luogo funzionale, attorno al quale si sta sviluppando una piattaforma logistica di trasporto integrato che, dalla stazione, a raggiera, si sviluppa per l’intera piccola metropoli. Un hub della mobilità con l’incremento dell’offerta dei servizi e della sosta estesa a differenti tipologie di mezzi: auto, bici, moto e veicoli elettrici.

Qualche settimana fa sono stati aperti al pubblico 151 nuovi posti auto nel parcheggio del terminal, che ha portato da 158 a 309 i posti disponibili, con la prospettiva di arrivare a 490. Un aumento di servizi che si agiungono alla nuova linea di trasporto pubblico MetroMare, e l’apertura del servizio di noleggio e deposito biciclette presso il Bike Park.

In fase di progettazione anche il prolungamento del sottopasso centrale della stazione che consentirà di collegare due parti della città storicamente separate dalla ferrovia.


rfistazione ferroviaria rimini


Lascia un Commento