Articolo
08 lug 2017

Otto nuovi minibus per la città di Bologna

di mobilita

Due mezzi sono già entrati in servizio sulla linea A della navetta urbana. Altri tre verranno consegnati entro luglio e gli ultimi tre saranno in strada a partire da metà settembre, quando inizierà il servizio invernale. Sono dunque otto i nuovi minibus che entrano nella flotta Tper per la città di Bologna. Un nuovo passo avanti nel rinnovo del parco mezzi, dopo l'arrivo - in primavera - di nuovi bus per i servizi extraurbani. "Con questi minibus - ha commentato la presidente Giuseppina Gualtieri - diamo un ulteriore contributo al miglioramento di confort e accessibilità per i collegamenti tra i principali punti d'interesse cittadini, procediamo nell'impegnativo rinnovamento della flotta per un sempre migliore trasporto pubblico". Gli otto nuovi mezzi sono, infatti, autobus di ridotte dimensioni, particolarmente adatti per l'utilizzo sulle linee-navetta urbane. Si tratta di mezzi dotati di climatizzazione integrale e di pedana d'accesso e posto attrezzato per passeggeri su carrozzina. L'assessore ai trasporti della regione Emilia-Romagna Raffaele Donini e l'assessore alla mobilità del Comune di Bologna Irene Priolo, hanno espresso soddisfazione per questo ulteriore passo concreto di miglioramento e qualificazione del trasporto pubblico locale. Per gli otto minibus è stato sostenuto un investimento di 1,7 milioni di euro, finanziato per una quota superiore al 50% direttamente dall'azienda e per la parte restante con finanziamento dalla Regione Emilia-Romagna su fondi ministeriali specificatamente dedicati al rinnovo delle flotte del trasporto pubblico.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 giu 2015

Sui bus di Bologna arrivano i tornelli anti evasore

di Giulio Di Chiara

Come garantire il pagamento del ticket di viaggio anche in ambiti affollati e caotici come quelli degli autobus? A Bologna, la società di trasporti  T-Per si è ingegnata ed ha installato su 8 veicoli urbani un tornello posto a fianco della cabina di guida, che consentirà l'accesso soltanto a coloro che introdurranno un ticket di viaggio valido. Tale installazione, autorizzata e certificata dalla motorizzazione, è stata applicata in una tipologia di vettura che prevede due porte, una di ingresso e una di discesa, favorendo così un flusso unico dei passeggeri. Il tornello segnalerà attraverso segnale acustico e luminoso eventuali accessi irregolari. La T-Per conta di estendere questo strumento tipico delle metropolitane ad altri 28 bus cittadini e linee extraurbane.  

Leggi tutto    Commenti 10