Articolo
16 nov 2018

NAPOLI METRO LINEA 1 | Svelata la nuova stazione Duomo

di mobilita

Nel 2019 aprirà la stazione Duomo della linea 1 della metropolitana di Napoli, il cui progetto è stato realizzato dagli architetti Massimiliano Fuksas e dalla moglie Doriana Mandrelli. Alla nuova stazione, che costerà circa 60 milioni di euro, si accederà attraverso una grande cupola trasparente realizzata in acciaio corten e vetro che coprirà tutta la struttura. La cupola si troverà in Piazza Nicola Amore. La stazione Duomo di Napoli sarà un museo a cielo aperto, un’equilibrio tra moderno e antico. Durante gli scavi sono stati infatti riportati alla luce reperti risalenti all’epoca romana, tra cui un tempio del I secolo d.C., un porticato Ellenistico di età Flavia e una pista da corsa del ginnasio. Dalla cupola si potrà vedere l’area archeologica, organizzata in un’area musealizzata attraverso due travi-parete in vetro, collegate con il piano sottostante di ingresso alla Metro.  L'illuminazione pensata da Fuksas è costituita da esagoni intagliati nei pannelli di rivestimento che dal piano di sbarco degli ascensori e lungo le discenderie delle scale mobili fino alla banchina di attesa dei treni accompagneranno il viaggiatore in un “percorso sensoriale” «Scendere sotto terra è sempre un’esperienza che comporta ansia- ha affermato Fuksas-Noi abbiamo previsto che si possa vedere la luce del giorno attraverso la cupola trasparente sotto la quale c’è il tempio. Nel piano sottostante, si vedono ancora il cielo e i palazzi di piazza Nicola Amore attraverso una trave scoperta, fissa nel vetro. Ancora più sotto si trovano le banchine, lungo le quali sono montati una serie di pannelli retroilluminati. È come una passeggiata lungo le ore della giornata: i colori cambiano, si va dal celeste chiaro all’arancio del tramonto e oltre, alla notte. È quasi la passeggiata di un astronauta che vede la terra dalla luna e osserva le fasi del giorno che si susseguono».

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
26 ott 2018

NAPOLI METRO LINEA 1 | In funzione le nuove emettitrici automatiche

di mobilita

Sono entrate in funzione alle stazioni Garibaldi, Municipio, Toledo e Museo di Linea 1, le prime quattro emettitrici automatiche di nuova generazione per l’acquisto del titolo di viaggio ANM.  Sono comode e di facile utilizzo: dotate di schermo touch screen con menù multilingue, consentono l’acquisto di due tipologie di biglietto, di corsa singola ANM (valido per unica corsa) e giornaliero ANM (valido per l’interagiornata su tutti i mezzi su ferro e gomma della rete urbana ANM).  La nuova macchinetta “self service” accetta monete e banconote ed eroga il resto in monete fino a un massimo di 5 euro, ma è predisposta anche per il pagamento futuro con carte bancomat e carte di credito.  Per limitare i fenomeni di vandalizzazione e scasso, le macchine sono dotate di avanzati sistemi anti-effrazione e sensori di allarme anti-intrusione.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 gen 2018

METROPOLITANA DI NAPOLI | Venerdi ritorna il Metro Art Tour-Natale 2017

di mobilita

Venerdì 5 gennaio appuntamento con il Metro Art Tour, il programma di visite didattiche della durata di circa 90 minuti alle “Stazioni dell’Arte” della Linea 1 metropolitana. Alle ore 17.00 visita alle stazioni Municipio e Museo. La prenotazione, obbligatoria, può essere effettuata online collegandosi al sito http://metroart.eventbrite.com dove è possibile visualizzare l’elenco di tutti i tour. Basta registrarsi gratuitamente, inserendo solo nominativo e indirizzo e-mail, ordinare il biglietto e attendere una e-mail di conferma della prenotazione.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 dic 2017

NAPOLI | Anm rinnova l’appuntamento con Metro Art Tour-Natale 2017

di mobilita

Sabato 16, 23 e 30 dicembre e venerdì 5 gennaio, in occasione delle festività natalizie, ANM rinnova l’appuntamento con il Metro Art Tour-Natale 2017 con visite didattiche della durata di circa 90 minuti alle “Stazioni dell’Arte” della Linea 1 metropolitana con due turni giornalieri (alle ore 10.00 e alle 17.00). Ecco il programma completo: Sabato 16 dicembre: ore 10.00 visita alle stazioni Toledo ed Università; ore 17.00 visita alle stazioni Municipio e Dante. Sabato 23 dicembre: ore 10.00 visita alle stazioni Toledo e Montecalvario; ore 17.00 visita alle stazioni Università e Garibaldi. Sabato 30 dicembre: ore 10.00 visita alle stazioni Toledo e Municipio; ore 17.00 visita alle stazioni Vanvitelli e Dante. Venerdì 5 gennaio: ore 10.00 visita alle stazioni Toledo e Montecalvario; ore 17.00 visita alle stazioni Municipio e Museo. Giovedì 28 dicembre, invece, dalle ore 10.30 alle 13.00 l’appuntamento è dedicato ai bambini di età compresa tra i 6 e i 10 anni e le loro famiglie (massimo 2 accompagnatori per bambino) con il Metro Art Kids-“Storie di luce e d’ombra” presso la stazione Toledo. La prenotazione, obbligatoria, può essere effettuata online collegandosi al sito http://metroart.eventbrite.com dove è possibile visualizzare l’elenco di tutti i tour. Basta registrarsi gratuitamente, inserendo solo nominativo e indirizzo e-mail, ordinare il biglietto e attendere una e-mail di conferma della prenotazione. Per partecipare è richiesto solo il titolo di viaggio

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 nov 2017

Metropolitana di Napoli, in arrivo nuovi treni della linea 1 della metro

di mobilita

È stato firmato oggi a Palazzo San Giacomo il contratto con la società spagnola CAF per la fornitura dei 10 treni della Linea 1 della Metropolitana di Napoli, per un totale 87,6 milioni di euro oltre IVA. A sottoscrivere il contratto Julen Barrutia alla presenza dell'Assessore ai Trasporti Mario Calabrese. Giungono così in dirittura d'arrivo i nuovi treni della Metropolitana: in tutto saranno 20, per una spesa complessiva di 192 milioni suddivisi fra fondi Por (oggetto del contratto sottoscritto in data odierna), risorse del Patto per Napoli e mutui BEI.Le nuove vetture saranno dotate di impianto di condizionamento e sistemi per la riduzione del rumore, e trasporteranno contemporaneamente fino a quattro carrozzelle per diversamente abili e circa 1.200 persone, di cui 130 sedute. Il primo dei 10 treni sarà consegnato entro il 2019, ed i successivi, ognuno a distanza di 30 gg. La stipula del contratto per gli ulteriori 10 treni avverra entro quest'anno.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 set 2017

Napoli Linea 1 Metropolitana, dall’11 settembre, orario normale d’esercizio

di mobilita

Da lunedì 11 settembre i treni della Linea 1 metropolitana tornano a circolare secondo l’orario di esercizio ordinario come segue:  Frequenza corse giorni feriali, dal lunedì al sabato: da Piscinola - dalle ore 6.00 alle 6.50 ogni 10 minuti; - dalle ore 6.50 alle 21.05 ogni 9 minuti; - dalle ore 21.05 a fine servizio ogni 14 minuti. da Garibaldi - dalle ore 6.20 alle 6.40 ogni 20 minuti; - dalle ore 6.40 alle 7.30 ogni 10 minuti; - dalle ore 7.30 alle 21.45 ogni 9 minuti; - dalle ore 21.45 a fine servizio ogni 14 minuti. Frequenza corse giorni festivi: da Piscinola - dalle ore 6.00 alle 14.00 ogni 10 minuti; - dalle ore 14.00 alle 18.03 ogni 12 minuti; - dalle ore 18.03 alle 21.04 ogni 10 minuti; - dalle ore 21.04 a fine servizio ogni 14 minuti.   - dalle ore 6.00 alle 14.40 ogni 10 minuti; - dalle ore 14.40 alle 18.43 ogni 12 minuti; - dalle ore 18.43 alle 21.44 ogni 10 minuti; - dalle ore 21.44 a fine servizio ogni 14 minuti.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 lug 2017

Modifiche al programma di circolazione sulle linee Genova-Milano, Genova-Torino e Genova-Ovada-Acqui Terme

di mobilita

Importanti interventi infrastrutturali sono in calendario, a partire da sabato 29 luglio, tra Arquata Scrivia e Genova e nella stazione di Ovada. Per consentire l’operatività del cantiere, i treni delle linee Genova-Milano, Genova-Torino, Genova-Arquata Scrivia e Genova-Ovada-Acqui Terme cambieranno il programma di circolazione. In particolare, per consentire le attività relative alla realizzazione del Terzo Valico dei Giovi e un’ulteriore fase di consolidamento delle gallerie della tratta, da sabato 29 luglio a domenica 13 agosto i treni che percorrono le linee Genova-Milano e Genova-Torino utilizzeranno l’itinerario alternativo “Via Busalla-Isola del Cantone” modificando gli orari di partenza e i tempi di percorrenza. Modifiche anche all’offerta commerciale sulla relazione Genova-Arquata Scrivia. In considerazione del maggior traffico ferroviario in transito da Genova Bolzaneto, il passaggio a livello cittadino in prossimità del ponte San Francesco sarà chiuso ad automobili e pedoni. Di conseguenza il Comune di Genova ha previsto deviazioni per   il traffico stradale e per il percorso del autobus 74. Inoltre, dal 29 luglio al 3 settembre, i treni della linea Genova-Ovada-Acqui Terme saranno cancellati e sostituiti con bus tra Genova e Ovada. Tra Ovada e Acqui Terme rimarrà operativo il servizio ferroviario in coincidenza con gli orari degli autobus. Il periodo di interruzione consentirà di eseguire interventi di riqualificazione della stazione di Ovada: innalzamento a 55 cm del secondo marciapiede – lo standard europeo previsto per i servizi ferroviari metropolitani – per agevolare l’accesso ai treni, rinnovo di scale e sottopasso e interventi propedeutici all’installazione degli ascensori. Si proseguirà poi, senza interferire sulla circolazione dei treni, con interventi al marciapiede a servizio del primo binario. Investimento complessivo di circa 3,5 milioni di Euro. Il dettaglio delle modifiche al programma di circolazione è consultabile su www.trenitalia.com, sulla App Trenitalia, sull’Orario Ufficiale “In Treno”, e sui quadri orario cartacei delle stazioni.

Leggi tutto    Commenti 0