Articolo
27 apr 2017

Bateaux-Muoches? No: Sea Bubbles!

di Alessandra Santoni

È sicuramente un grande classico il giro sul battello quando si va a Parigi: romantico, d'atmosfera, la Senna che scorre sotto di voi e tutta la città da ammirare. Bene, ma forse nei prossimi mesi potrebbe capitare di vedere altre "presenze", meno classiche ma sicuramente più utili, scorrere sulle acque del fiume parigino. Stiamo parlando dei Sea Bubbles, cioè dei taxi elettrici progettati dal velista Alain Thébault che fluttueranno sull'acqua senza alcun tipo di emissione. Questi taxi futuristici potranno trasportare fino a quattro persone più il conducente e viaggeranno ad una velocità compresa tra i 6 e lgi 8 nodi. Usiamo lo stesso sistema che permette agli aerei di volare - spiega Thébault: l'aria che passa sopra l'ala genera portanza. Questi taxi galleggianti avranno un'autonomia di circa 90 chilometri, e per la ricarica avranno bisogno di pit-stop lungo le stazioni dislocate lungo la Senna e dotate di pannelli solari. Date un'occhiata al video!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 apr 2017

Greenway del Veneto: la bici arriva al mare

di Alessandro Graziano

Da poco inaugurato un altro tratto della Greenway del Sile, la pista ciclabile che va da Portegrandi a Caposile e che collega Treviso a Jesolo seguendo il percorso del  fiume Sile. Chi ama la  bicicletta e la natura conosce sicuramente  il percorso della GiraSile, la Greenway del Sile, 52 km che attraversano le province di Treviso e Venezia collegando le città al mare. Dopo il tratto di Casier-Casale, inaugurato lo scorso anno, questo nuovo tratto che costeggia la laguna e arriva fino al litorale marino risulta essere una pista ciclabile pianeggiante e ideale per coloro che vogliono immergersi nella natura. Un percorso facile, da fare anche con i bambini, partendo proprio da via Alzaia e costeggiando il Sile, uno dei fiumi più importanti della zona. Finalmente dopo anni di lavori, è adesso possibile raggiungere il mare in bicicletta. La strada verde del Parco Naturale Regionale del Fiume Sile è un corridoio ecologico che attraversa tutto il Parco dalle sorgenti a Portegrandi, destinato alla mobilità dolce. La ciclabile segue la sponda sinistra del fiume Sila e prosegue fino alla chiusa di Silea, si passa poi nel cimitero dei burci,portando le bici a mano, e il Casier. Ancora a Musestre, frazione di Roncade, la pista incrocia la torre di Everardo, l’unico resto del castello di epoca longobarda. Da qui, le anse del Sile conducono fino Portegrandi, foce del fiume. Attraversata la chiusa, la ciclabile entra sulla gronda lagunare, che percorre per ben 11 km fino a quando il Sile confluisce nella Piave vecchia a Caposile. ulteriori info : http://www.parcosile.it/pagina.php?id=18

Leggi tutto    Commenti 0