Articolo
07 mar 2018

RFI e Mobike insieme per un utilizzo corretto del parcheggio bici nelle stazioni dell’area metropolitana fiorentina

di mobilita

Più semplice parcheggiare la bici condivisa nella stazione di Firenze Santa Maria Novella e in quelle dell’area Metropolitana Fiorentina.  Rete Ferroviaria Italiana e Mobike hanno siglato nei giorni scorsi un accordo, per consentire agli utilizzatori del servizio di bike sharing di individuare con facilità le zone di parcheggio autorizzate ed evitare di incorrere in sanzioni. In particolare sono state definite, all’interno delle stazioni ferroviarie fiorentine, le aree in cui la sosta e il parcheggio delle biciclette non è consentito per ragioni di sicurezza o per interferenze con il traffico ferroviario e dei passeggeri. La tracciatura delle aree è avvenuta sulla mappa GPS utilizzata dall’App MOBIKE per georeferenziare la sosta dei propri mezzi. L’utilizzatore del servizio che posteggerà e bloccherà la bicicletta all’interno dell’area ferroviaria vietata riceverà, in tempo reale, un SMS di avviso con l’invito a spostarla. Se non lo farà Mobike si rivarrà sull’utilizzatore stesso per il pagamento della sanzione. Le stazioni che rientrano nell’accordo sono: Firenze Santa Maria Novella, Firenze Rifredi, Firenze Campo di Marte, Firenze Porta al Prato, Firenze Le Cure, Firenze San Marco Vecchio, Firenze Statuto, Firenze Rovezzano, Firenze Castello, Le Piagge, San Donnino, Zambra, Sesto Fiorentino, Il Neto.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 lug 2017

Grandi Stazioni: Al via l’ammodernamento dei principali terminal ferroviari italiani

di Fabio Nicolosi

Un accordo quadro da 112 milioni per le opere di manutenzione dei principali scali ferroviari italiani. Il bando porta la firma di Grandi Stazioni, che manda in gara i lavori di manutenzione straordinaria, ristrutturazione, adeguamento a norma e rifacimento di fabbricati e impianti nei complessi immobiliari ferroviari. È inclusa nell'intervento anche la progettazione esecutiva per porzioni di opere. La gara, dal valore di 112.656.341 euro, è suddivisa in cinque lotti non cumulabili. Ciascuna impresa potrà risultare aggiudicataria di un solo lotto. Al concorrente che dovesse risultare vincitore di più lotti sarà assegnato esclusivamente il lotto di maggior importo. Il primo da 28.169.439,47 € riguarda le stazioni ferroviarie di Roma Termini e Roma Tiburtina Il secondo da 14.374.369,81 € riguarda le stazioni ferroviarie di Bari Centrale, Palermo Centrale e Napoli Centrale. Il terzo da 15.338.377,12 € riguarda le stazioni ferroviarie di Bologna Centrale, Bologna AV e Firenze Santa Maria Novella. Il quarto da 28.202.923,09 € riguarda le stazioni ferroviarie di Milano Centrale, Venezia Santa Lucia, Venezia Mestre e Verona Porta Nuova Il quinto da 26.571.232,30 € riguarda le stazioni ferroviarie di Torino Porta Nuova, Genova Brignole e Genova Piazza Principe Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: www.acquistionlinerfi.it Il termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione è fissato al 01/09/2017 alle ore 12:00

Leggi tutto    Commenti 1