Articolo
21 mar 2019

Nuovo collegamento tra Milano Bergamo e Londra Gatwick operato da British Airways

di mobilita

British Airways ha annunciato l’apertura del collegamento tra Milano Bergamo e Londra Gatwick, attivo dal 1° settembre 2019 e operato tutti i giorni, eccetto il sabato, con un Airbus 320 da 177 posti. La vendita dei biglietti per volare sulla nuova rotta, a partire da oggi 21 marzo 2019, segna l’ingresso ufficiale di British Airways nel network dell’aeroporto di Milano Bergamo, che incrementa le possibilità di raggiungere Londra offrendo con lo scalo a Gatwick un ulteriore ventaglio di destinazioni internazionali e intercontinentali. L’annuncio ufficiale del nuovo volo per Londra Gatwick viene commentato da Giacomo Cattaneo, direttore aviation di SACBO, società di gestione dell’Aeroporto di Milano Bergamo: “Salutiamo con grande soddisfazione l’arrivo di British Airways all’Aeroporto di Milano Bergamo a partire dagli inizi del mese di settembre 2019. La presenza della maggiore compagnia aerea del Regno Unito è motivo di prestigio e assegna al nostro aeroporto un ruolo ancora più rilevante nel panorama del trasporto aereo. L’apertura del collegamento con l’aeroporto di Londra Gatwick consente di creare una direttrice di significativa importanza logistica con la vasta e importante area a sud della capitale, offrendo comode opportunità di volo ai passeggeri diretti nel Regno Unito, soprattutto nell’ampia fetta di popolazione concentrata a est di Milano, e ai residenti nella catchment area del secondo scalo britannico, distante soli 45 km da Londra e ottimamente servito per i trasferimenti via terra. Altro vantaggio deriva da orari e frequenze dei voli, opportunamente studiati per rispondere alle diverse esigenze dei viaggiatori”.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 mar 2019

British Airways rivela la quarta livrea del patrimonio per celebrare il centenario della compagnia aerea

di mobilita

La British Airways ha rivelato oggi il quarto e ultimo progetto della serie di livree del patrimonio per celebrare il centenario della compagnia aerea: un Boeing 747 dipinto nella livrea del Negus. Il Boeing 747-400, iscrizione G-CIVB, è entrato nell'Hangar dell'aeroporto di Dublino lo scorso sabato, dove è stato ridipinto con la prima versione della livrea Negus che adornava la flotta British Airways dal 1974 al 1980, subito dopo la fusione di BOAC e BEA. Il 747 ridipinto tornerà ad Heathrow ed entrerà in servizio a fine mese, volando verso destinazioni a lungo raggio e la livrea storica rimarrà sull'aeromobile fino alla sua dismissione nel 2022. Il Negus è il quarto ed ultimo aereo che verrà dipinto con una livrea storica. La serie speciale di design è stata introdotta per celebrare il centenario della British Airways, in quanto la compagnia celebra il suo passato guardando al futuro. Accanto alle livree del patrimonio, tutti i nuovi velivoli che entrano nella flotta, incluso l'A350, continueranno a ricevere il design attuale di Chatham Dockyard. Alex Cruz, Presidente e CEO di British Airways, ha dichiarato: "Circolano da un po 'di tempo le voci su questa livrea finale, quindi è emozionante confermare che la livrea è Negus. Per noi è particolarmente importante perché è la prima livrea utilizzato dalla British Airways che tutti conosciamo oggi, con la minuscola distinzione "a" e la bandiera dell'Unione sul codino. " Di seguito un video del velivolo 747 che sarà dipinto nella livrea del Negus in partenza da Heathrow per Dublino all'inizio di questo mese.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 mar 2019

British Airways svela il terzo design della serie di livree storiche

di mobilita

Oggi British Airways ha svelato il terzo design della serie di livree storiche per celebrare il centenario della compagnia aerea: un Boeing 747-400 dipinto nell'iconico design Landor. L'annuncio giunge dopo che enormi folle si sono esibite per vedere la prima livrea del patrimonio - un 747 con colori della British Overseas Airways Corporation (BOAC), che è atterrato a Heathrow la scorsa settimana e segue la notizia che un Airbus 319 è attualmente ridipinto nel Livrea British European Airways (BEA). Il Boeing 747-400, registrato G-BNLY, è entrato nella bacheca della IAC all'aeroporto di Dublino all'inizio di questa settimana, dove sarà ridipinto con la livrea Landor , che adornò la flotta della British Airways dal 1984 al 1997. Le caratteristiche del design includono lo stemma della British Airways con il motto To Fly. Sarà anche ribattezzato 'City of Swansea', il nome che l'aereo aveva quando in origine sfoggiava la livrea Landor. La livrea presenta anche il logo del centenario delle compagnie aeree, che è orgogliosamente esposto su tutti gli aerei con livrea del centenario. Ritornerà ad Heathrow ed entrerà in servizio più tardi nel corso del mese volando verso destinazioni a lungo raggio servite dal Boeing 747, con il progetto rimanente sull'aeromobile fino a che non si ritira nel 2023. Le livree del patrimonio Landor, BEA e BOAC fanno parte di una serie speciale per celebrare il centenario della British Airways, in quanto la compagnia celebra il suo passato guardando al futuro. Un progetto di replica finale verrà svelato a tempo debito, mentre tutti i nuovi velivoli che entreranno nella flotta, incluso l'A350, continueranno a ricevere il design attuale di Chatham Dockyard. Nel suo centenario British Airways ospita una serie di attività ed eventi. Oltre a guardare indietro, la compagnia aerea ospita anche BA 2119 - un programma che guiderà il dibattito sul futuro del volo ed esplorerà il futuro dei carburanti per l'aviazione sostenibile, le carriere nel settore dell'aviazione del futuro e l'esperienza del cliente nel futuro. La compagnia aerea lavorerà con partner esperti per identificare i 100 Great Britons di BA; la gente su e giù per il paese che sta attualmente modellando la Gran Bretagna moderna e, naturalmente, l'anno non sarebbe completo senza qualche volo speciale e emozioni per i clienti. L'attività del centenario si sta svolgendo a fianco dell'attuale investimento di 5,5 miliardi di sterline della compagnia aerea per i clienti. Questo include l'installazione della migliore qualità WiFi e potenza in ogni posto, montando 128 aerei a lungo raggio con nuovi interni e prendendo in consegna 72 nuovi velivoli. La compagnia aerea introdurrà anche un nuovo sedile Club World con accesso diretto al corridoio entro la fine dell'anno. Una storia in vaso di BA: Il 25 agosto 1919, la società antecedente di British Airways, Aircraft Transport and Travel Limited (AT & T), lanciò il primo servizio aereo internazionale di linea giornaliero al mondo tra Londra e Parigi. Nel 1924, le quattro principali compagnie aeree britanniche, che si erano evolute in Instone, Handley Page, Daimler Airways (un successore di AT & T) e British Air Marine Navigation Company Limited, si fusero per formare Imperial Airways Limited. Nel 1925, la Imperial Airways forniva servizi a Parigi, Bruxelles, Basilea, Colonia e Zurigo. Nel frattempo, una serie di piccole compagnie di trasporto aereo del Regno Unito avevano aperto voli e nel 1935 si fusero per formare la British Airways Limited, di proprietà privata, che divenne il principale concorrente britannico della Imperial Airways sulle rotte europee. A seguito di una revisione del governo, Imperial Airways e British Airways sono state nazionalizzate nel 1939 per formare la British Overseas Airways Corporation (BOAC). Continental Airlines e voli nazionali sono stati effettuati da una nuova compagnia aerea, British European Airways (BEA) dal 1946. BOAC ha introdotto servizi a New York nel 1946, in Giappone nel 1948, a Chicago nel 1954 e nella costa occidentale degli Stati Uniti nel 1957. BEA ha sviluppato una rete domestica in vari punti del Regno Unito, tra cui Belfast, Edimburgo, Glasgow e Manchester. Dal 1946 al 1960, BOAC e BEA furono i principali operatori britannici dei servizi di linea internazionali per passeggeri e merci e mantennero il ruolo pionieristico della Gran Bretagna nel settore. Gli anni '50 videro il mondo entrare nell'era del jet passeggeri - guidato da BOAC, con la Cometa che volava a Johannesburg nel 1952, dimezzando il tempo di volo precedente. Altre compagnie aeree iniziarono a passare alla proprietà di BEA e nel 1967 il governo raccomandò che una commissione fosse responsabile per BOAC e BEA, con l'istituzione di una seconda compagnia aerea, con la conseguenza che il Caledoniano britannico sarebbe nato nel 1970. Due anni dopo, le attività di BOAC e BEA furono riunite sotto la neonata British Airways Board, con le compagnie aeree separate che si unirono come British Airways nel 1974. Nel luglio 1979, il governo annunciò l'intenzione di vendere azioni di British Airways e nel febbraio 1987 la British Airways fu privatizzata. Nel gennaio 2011 è stato costituito l'International Consolidated Airlines Group (IAG) quando British Airways e Iberia si sono fuse. Da allora IAG è diventata anche la società madre di Aer Lingus e Vueling e nel 2017 IAG ha lanciato LEVEL, un nuovo marchio di compagnie aeree low cost che opera da Barcellona, ​​Parigi e Vienna. Ti potrebbero interessare: British Airways festeggia i 100 anni con un B747 con livrea retrò BOAC British Airways annuncia la seconda livrea speciale: BEA su un A319

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
22 feb 2019

British Airways annuncia la seconda livrea speciale: BEA su un A319

di mobilita

Per celebrare il centenario British Airways annuncia sui social la seconda livrea speciale retrò. Il mese prossimo l'Airbus A319 G-EUPJ prenderà presto il volo nella livrea del predecessore a corto raggio, British European Airways (BEA) e volerà in Europa e nel Regno Unito. Ti potrebbe interessare: British Airways festeggia i 100 anni con un B747 con livrea retrò BOAC

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 gen 2019

British Airways festeggia i 100 anni con un B747 con livrea retrò BOAC

di mobilita

British Airways, per festeggiare il suo centenario, ha annunciato di  voler creare, in alcuni velivoli selezionati, una serie di livree retrò. Il primo velivolo a ricevere una livrea commemorativa sarà un Boeing B747 (registrazione G-BYGC), che sarà dipinto nella livrea della British Overseas Airways Corporation (BOAC) del 1964-1974. BOAC era un diretto predecessore di British Airways , originata dalla fusione delle precedenti Imperial Airways e British Airways Ltd è rimasta operativa sino ad un Act of Parliament del 1971, un atto governativo che la fuse nel 1974 alla British European Airways per andare a formare l'attuale British Airways. L'aeromobile con la nuova livrea arriverà a Heathrow il 18 febbraio e la manterrà fino al suo pensionamento previsto nel 2023. La livrea BOAC sarà il primo di altri aerei che verranno svelati quest'anno e sarà un'opportunità per rivisitare la storia dell'aviazione commerciale del Regno Unito nell'anno del centenario della British Airways. La compagnia aerea ha sottolineato che tutti i nuovi velivoli che entreranno nella flotta dovranno sfoggiare il progetto di Chatham Dockyard stabilito da BA - inclusi i prossimi A350, il primo dei quali sarà consegnato al vettore quest'anno. Alex Cruz, Presidente e CEO di British Airways, ha dichiarato: "Con queste livree retro i clienti e colleghi di British Airways avranno memoria delle nostre precedenti livree, La storia ha dato forma a chi siamo oggi, quindi il nostro centenario è il momento perfetto per rivisitare il nostro patrimonio e il panorama dell'aviazione del Regno Unito attraverso questa livrea."

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 gen 2019

Ryanair peggior compagnia corto raggio secondo la BBC

di mobilita

Secondo un sondaggio condotto dalla BBC, Ryanair, per il sesto anno consecutivo, è risultata la peggiore compagnia aerea a corto raggio del Regno Unito nel 2018. La compagnia irlandese ha ricevuto il punteggio più basso per il comfort del posto, il cibo e bevande, l'imbarco e l'ambiente di cabina. I voti del sondaggio hanno sicuramente risentito dello sciopero del 2018 che ha portato alla cancellazione di numerosi voli senza un adeguato risarcimento da parte della compagnia e all'introduzione di ben tre nuove norme per il bagaglio. Ai primi posti, per gradimento, ci sono invece Aurigny Air Service di Guernsey, Swiss Airlines, Jet2 e l'olandese KLM. Altre grandi compagnie aeree del Regno Unito, Easyjet e British Airways si sono posizionate rispettivamente all'11 ° e 15 ° posto nel sondaggio su un campione di 19 compagnie. Easyjet ha battuto i punteggi di British Airways per cibo e bevande, servizio clienti e rapporto qualità-prezzo, ma entrambi hanno ricevuto voti bassi per il comfort dei posti. .

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 set 2017

“Ritorno al futuro” per la British Airways: gli aerei saranno alimentati a rifiuti.

di Alessandra Santoni

La British Airways sta lavorando ad un progetto davvero stupefacente: grazie a un accordo con Velocys, azienda specializzata in energie rinnovabili, inizierà infatti a realizzare una serie di impianti per la conversione dei rifiuti domestici in carburanti eco-sostenibili, con l'obiettivo di abbattere del 50% le proprie emissioni entro il 2050. Rispetto ai carburanti fossili tradizionali, si risparmierebbe ogni anno circa 60.000 tonnellate di CO2, un buon risultato per l'ambiente e per l'aria degli aeroporti. L'obiettivo è quello di far produrre al primo impianto abbastanza carburante da alimentare per un anno tutti i 787 Dreamliner della British Airways, operanti sulle rotte da Londra a San Jose, in California, e a New Orleans, in Luisiana. In seguito poi altri impianti saranno realizzati, così da alimentare un numero maggiore di aeroplani. Proprio la settimana scorsa del resto il Ministero dei trasporti britannico ha pubblicato delle modifiche ai regolamenti per l'impiego di biocarburanti nei trasporti, introducendo per la prima volta degli incentivi per l'utilizzo di questo tipo di combustibili anche nel settore aereo, una soluzione che nel lungo termine dovrebbe servire proprio a fornire un sostegno a questo nuovo mercato. Foto: ansa.it  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 mag 2017

British Airways, cominciano a ripartire gli aerei dopo il blocco di ieri

di Roberto Lentini

Comincia a tornare alla normalità il traffico aereo in Gran Bretagna dopo il blocco informatico accaduto ieri alla compagnia aerea British Airways. Nonostante i sistemi informatici siano stati ripristinati, ci saranno comunque ancora disagi per i passeggeri. I problemi maggiori si sono registrati per i voli a medio raggio e intercontinentali. Il blocco ha interessato anche i call center, impedendo ai passeggeri di rintracciare o recuperare i bagagli già caricati sugli aerei.  Per chi doveva volare tra domenia e lunedi la British  Airways offre la possibilità di riprenotare il volo entro il 10 giugno 2017. Inoltre ci sarà un risarcimento di circa 200 sterline (circa 250 euro) a notte per chi ha dormito in albergo. "Siamo estremamente spiacenti per l'enorme disagio che stanno vivendo i nostri clienti e capiamo quanto sia frustrante -  ha dichiarato il direttore generale della Compagnia, Alex Cruz, in un messaggio video postato sulla pagina facebook - Credo che la causa principale del blocco sia stata una questione di alimentazione del nostro sistema informatico, e non abbiamo alcuna prova di attacchi informatici". Ti potrebbe interessare: Cancellati tutti i voli della British Airways in partenza da Londra  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 mag 2017

Cancellati tutti i voli della British Airways in partenza da Londra

di Roberto Lentini

British Airways ha cancellato tutti i voli in partenza dagli scali di Heathrow e Gatwick, fino alle 17 ora locale, provocando il caos negli aeroporti. La cancellazione pare sia dovuta a seri problemi al sistema informatico che gestisce gli scali. In una nota, la compagnia chiede ai passeggeri di non recarsi in aeroporto e che "sta tentando di risolvere il problema al più presto". Secondo indiscrezioni di stampa, all'origine del blackout informatico ci sarebbe un attacco hacker in grande stile ma i portavoce della compagnia al momento smentiscono. Ecco quanto riportato nella pagina facebook della compagnia: We have experienced a major IT system failure that is causing very severe disruption to our flight operations worldwide. The terminals at Heathrow and Gatwick have become extremely congested and we have cancelled all flights from Heathrow and Gatwick before 6pm UK time today, so please do not come to the airports. We will provide more information on ba.com, Twitter and through airport communication channels as soon as we can for flights due to depart after that time. We will be updating the situation via the media regularly throughout the day. We are extremely sorry for the inconvenience this is causing our customers and we are working to resolve the situation as quickly as possible. We will also be updating this Facebook post as new information becomes available, thank you for your patience. AGGIORNAMENTO ORE 17:50 Tutti i tentativi di risolvere il blocco informatico sono risultati vani e British Airwas è stata costretta ad annullare tutti i voli in partenza da Heathrow e Gatwick per la giornata di oggi. I passeggeri che avevano un volo per oggi sono stati riprogrammati per domani o in alternativa riceveranno un rimborso completo. Non ci dovrebbero essere problemi invece per chi ha un volo programmato per domani per Londra. Il blocco informatico ha colpito il call center e il sito web ma ci aggiornerà i clienti non appena saremo in grado di farlo.

Leggi tutto    Commenti 0