Articolo
05 gen 2019

Ryanair peggior compagnia corto raggio secondo la BBC

di mobilita

Secondo un sondaggio condotto dalla BBC, Ryanair, per il sesto anno consecutivo, è risultata la peggiore compagnia aerea a corto raggio del Regno Unito nel 2018. La compagnia irlandese ha ricevuto il punteggio più basso per il comfort del posto, il cibo e bevande, l'imbarco e l'ambiente di cabina. I voti del sondaggio hanno sicuramente risentito dello sciopero del 2018 che ha portato alla cancellazione di numerosi voli senza un adeguato risarcimento da parte della compagnia e all'introduzione di ben tre nuove norme per il bagaglio. Ai primi posti, per gradimento, ci sono invece Aurigny Air Service di Guernsey, Swiss Airlines, Jet2 e l'olandese KLM. Altre grandi compagnie aeree del Regno Unito, Easyjet e British Airways si sono posizionate rispettivamente all'11 ° e 15 ° posto nel sondaggio su un campione di 19 compagnie. Easyjet ha battuto i punteggi di British Airways per cibo e bevande, servizio clienti e rapporto qualità-prezzo, ma entrambi hanno ricevuto voti bassi per il comfort dei posti. .

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 set 2017

“Ritorno al futuro” per la British Airways: gli aerei saranno alimentati a rifiuti.

di Alessandra Santoni

La British Airways sta lavorando ad un progetto davvero stupefacente: grazie a un accordo con Velocys, azienda specializzata in energie rinnovabili, inizierà infatti a realizzare una serie di impianti per la conversione dei rifiuti domestici in carburanti eco-sostenibili, con l'obiettivo di abbattere del 50% le proprie emissioni entro il 2050. Rispetto ai carburanti fossili tradizionali, si risparmierebbe ogni anno circa 60.000 tonnellate di CO2, un buon risultato per l'ambiente e per l'aria degli aeroporti. L'obiettivo è quello di far produrre al primo impianto abbastanza carburante da alimentare per un anno tutti i 787 Dreamliner della British Airways, operanti sulle rotte da Londra a San Jose, in California, e a New Orleans, in Luisiana. In seguito poi altri impianti saranno realizzati, così da alimentare un numero maggiore di aeroplani. Proprio la settimana scorsa del resto il Ministero dei trasporti britannico ha pubblicato delle modifiche ai regolamenti per l'impiego di biocarburanti nei trasporti, introducendo per la prima volta degli incentivi per l'utilizzo di questo tipo di combustibili anche nel settore aereo, una soluzione che nel lungo termine dovrebbe servire proprio a fornire un sostegno a questo nuovo mercato. Foto: ansa.it  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 mag 2017

British Airways, cominciano a ripartire gli aerei dopo il blocco di ieri

di Roberto Lentini

Comincia a tornare alla normalità il traffico aereo in Gran Bretagna dopo il blocco informatico accaduto ieri alla compagnia aerea British Airways. Nonostante i sistemi informatici siano stati ripristinati, ci saranno comunque ancora disagi per i passeggeri. I problemi maggiori si sono registrati per i voli a medio raggio e intercontinentali. Il blocco ha interessato anche i call center, impedendo ai passeggeri di rintracciare o recuperare i bagagli già caricati sugli aerei.  Per chi doveva volare tra domenia e lunedi la British  Airways offre la possibilità di riprenotare il volo entro il 10 giugno 2017. Inoltre ci sarà un risarcimento di circa 200 sterline (circa 250 euro) a notte per chi ha dormito in albergo. "Siamo estremamente spiacenti per l'enorme disagio che stanno vivendo i nostri clienti e capiamo quanto sia frustrante -  ha dichiarato il direttore generale della Compagnia, Alex Cruz, in un messaggio video postato sulla pagina facebook - Credo che la causa principale del blocco sia stata una questione di alimentazione del nostro sistema informatico, e non abbiamo alcuna prova di attacchi informatici". Ti potrebbe interessare: Cancellati tutti i voli della British Airways in partenza da Londra  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 mag 2017

Cancellati tutti i voli della British Airways in partenza da Londra

di Roberto Lentini

British Airways ha cancellato tutti i voli in partenza dagli scali di Heathrow e Gatwick, fino alle 17 ora locale, provocando il caos negli aeroporti. La cancellazione pare sia dovuta a seri problemi al sistema informatico che gestisce gli scali. In una nota, la compagnia chiede ai passeggeri di non recarsi in aeroporto e che "sta tentando di risolvere il problema al più presto". Secondo indiscrezioni di stampa, all'origine del blackout informatico ci sarebbe un attacco hacker in grande stile ma i portavoce della compagnia al momento smentiscono. Ecco quanto riportato nella pagina facebook della compagnia: We have experienced a major IT system failure that is causing very severe disruption to our flight operations worldwide. The terminals at Heathrow and Gatwick have become extremely congested and we have cancelled all flights from Heathrow and Gatwick before 6pm UK time today, so please do not come to the airports. We will provide more information on ba.com, Twitter and through airport communication channels as soon as we can for flights due to depart after that time. We will be updating the situation via the media regularly throughout the day. We are extremely sorry for the inconvenience this is causing our customers and we are working to resolve the situation as quickly as possible. We will also be updating this Facebook post as new information becomes available, thank you for your patience. AGGIORNAMENTO ORE 17:50 Tutti i tentativi di risolvere il blocco informatico sono risultati vani e British Airwas è stata costretta ad annullare tutti i voli in partenza da Heathrow e Gatwick per la giornata di oggi. I passeggeri che avevano un volo per oggi sono stati riprogrammati per domani o in alternativa riceveranno un rimborso completo. Non ci dovrebbero essere problemi invece per chi ha un volo programmato per domani per Londra. Il blocco informatico ha colpito il call center e il sito web ma ci aggiornerà i clienti non appena saremo in grado di farlo.

Leggi tutto    Commenti 0