Articolo
23 giu 2018

NUGO, con un’unica transazione tutti i biglietti necessari per il viaggio

di mobilita

nugo è la start up che offre soluzioni di viaggio multimodali combinando le informazioni su corse e orari di circa 400 vettori di diverse modalità di trasporto, di cui 50 già acquistabili, per un servizio capillare con la maggior parte del trasporto nazionale coperto dal servizio. L’applicazione è la più ampia vetrina di trasporto a livello nazionale che unisce i tanti segmenti del percorso finora distinti l’uno dall’altro. Gli hub della mobilità diventano così parte integrante del viaggio, e non più solo punti di partenza e fine. Si concretizza lo shift modale, presupposto dello sviluppo sostenibile: meno emissioni e benefici per l’ambiente insieme a meno congestione del traffico e quindi più tempo libero. nugo,l’applicazione per la mobilità collettiva integrata door to door, è scaricabile dagli store di Android e iOS. La start up è in continuo aggiornamento sia per quanto riguarda la stipula di nuovi accordi commerciali sia per il rilascio di nuove funzioni che aiuteranno ancora di più il passeggero nelle fasi precedenti all’acquisto del titolo e durante il viaggio. TRENI nugo dà la possibilità di acquistare i treni di Trenitalia su tutto il territorio nazionale con i collegamenti Alta Velocità, media e lunga percorrenza e regionali. Nelle regioni dove sono presenti altri vettori, come in Lombardia e in Puglia, offre la possibilità di acquistare viaggi con Trenord e Ferrovie del Sud Est (FSE). Inoltre, fra Italia e Francia, disponibili i collegamenti Thello fra Milano e Marsiglia e sull’itinerario Venezia – Milano – Parigi. TRASPORTO PUBBLICO LOCALE Per gli spostamenti in città, nugo ha stretto accordi con le aziende di trasporto pubblico locale di Milano, ATM, Firenze, ATAF, e Venezia, AVM/ACTV, per autobus, tram e metropolitane. È possibile inoltre aggiungere al proprio itinerario gli spostamenti urbani a Padova e Salerno, gestiti da Busitalia Veneto e Busitalia Campania. In Umbria, sempre con Busitalia, è possibile integrare il proprio viaggio con gli spostamenti urbani su ferro e gomma a Terni, Foligno, Spoleto, Amelia, Assisi, Città di Castello, Gualdo Tadino, Narni, Orvieto, Todi. Infine, in Puglia con i servizi di Ferrovie del Sud Est (FSE) sono disponibili gli spostamenti extraurbani con gli autobus per il Salento. Sono già disponibili le informazioni su orari e corse di ATAC, società che gestisce il trasporto pubblico locale a Roma su gomma e ferro. A breve è prevista anche la vendita dei biglietti. BUS MEDIA/LUNGA PERCORRENZA Con nugo si possono acquistare anche bus a media e lunga percorrenza. In Piemonte, con il Consorzio Grandabus, 14 partner nella provincia di Cuneo e nelle città di Mondovì, Saluzzo, Savigliano, Fossano, Alba e Bra, e Gelosobus per gli spostamenti nell’area astigiana. In Veneto, gli autobus extraurbani di Cortina Express per i collegamenti verso Cortina d’Ampezzo e Cadore. Infine, è possibile integrare nel proprio biglietto anche gli autobus di Busitalia sulle linee The Mall e Volainbus per raggiungere l’outlet di lusso in Toscana e l’aeroporto di Firenze. Sono già disponibili informazioni su corse e orari del vettore Baltour da e per le principali città italiane e a breve è prevista l’integrazione anche per la vendita dei biglietti. Sono disponibili anche le informazioni sui servizi delle società Marino Autolinee, Marozzi, Sita Sud Campania e Sita Sud Basilicata. BUS TURISTICI Per i turisti e per visitare in poco tempo e comodamente i siti di interesse delle principali città d’arte italiane nugo è possibile inserire nel viaggio i bus turistici City Sightseeing a Roma, Milano, Firenze, Napoli, Torino, Venezia, Padova, Verona, Genova, Livorno Sorrento, Costiera Amalfitana, Palermo e Messina. NAVIGAZIONE Sono a disposizione i collegamenti sul Lago d’Iseo (Lombardia) e sul Lago Trasimeno (Umbria), oltre ai biglietti nella laguna di Venezia gestiti da ACTV. Sono inoltre già consultabili gli orari dei traghetti Alilauro, Caremar, Liberty Lines, Caronte e Toremar. SERVIZI SHARING E NOLEGGIO AUTO Fra le diverse modalità di trasporto disponibili su nugo ci sono anche i servizi sharing, sia quattro sia due ruote. Il bike sharing è garantito da Bicincittà e il car sharing elettrico da Sharen’go, a breve acquistabili sull’app. Con Maggiore è invece già possibile noleggiare un’auto. PARCHEGGI È possibile anche prenotare e acquistare il parcheggio nelle vicinanze delle principali stazioni ferroviarie. Grazie a Metropark, infatti, il viaggiatore può aggiungere al proprio itinerario door to door il posteggio dell’auto privata a Torino Porta Susa, Bologna Centrale, Napoli Centrale, Milano Porta Genova, Bergamo, Padova e Frascati.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 giu 2018

Nasce Nugo, l’app che cambia il modo di viaggiare

di mobilita

Nasce nugo, l’app che cambia il modo di viaggiare. L’applicazione per la mobilità collettiva integrata door to door è scaricabile dagli store digitali per Android e iOS. nugo rivoluziona il viaggio, più comodo e facile, con la possibilità di acquistare in pochi passaggi soluzioni di viaggio integrate con un unico biglietto, scegliendo fra le modalità di trasporto condiviso: treni, metropolitane, autobus, traghetti, car e bike sharing, taxi, con la possibilità di prenotare anche la sosta dell’auto nei parcheggi delle stazioni ferroviarie. Grazie a nugo, infatti, costruire il proprio viaggio sarà molto più semplice. Selezionando partenza e arrivo, il viaggiatore potrà scegliere fra tutte le soluzioni quella in linea con le proprie esigenze in base a durata, mezzi, cambi di vettore e tariffe. Il viaggio, acquistabile con un unico pagamento, sarà personalizzabile grazie a filtri e preferenze, rendendo così gli itinerari sempre più affini alle esperienze del viaggiatore. nugo è la più ampia vetrina di trasporto a livello nazionale che unisce i tanti segmenti del percorso finora distinti l’uno dall’altro. Gli hub della mobilità diventano così parte integrante del viaggio, e non più solo punti di partenza e fine. Si concretizza lo shift modale, presupposto dello sviluppo sostenibile, cioè meno emissioni e meno congestione del traffico e quindi più tempo libero. La nuova piattaforma rivoluziona il viaggio anche perché diventa un assistente che segue il passeggero fornendo consigli utili e informazioni sui mezzi di trasporto disponibili per ogni tipologia di viaggio. nugo permette di guadagnare tempo nell’acquisto del biglietto dell’autobus, nella prenotazione di un taxi o nel noleggio di un’auto, ottimizzando così l’interscambio modale fra un mezzo e l’altro. Due installazioni, nugo space experience, sono presenti nelle stazioni Venezia Santa Lucia e Firenze Santa Maria Novella. Spazi in cui viaggiatori e frequentatori potranno entrare nel mondo virtuale di nugo vivendo un’esperienza sensoriale con storie di persone, immagini di città, mezzi in movimento e astrazioni artistiche sul viaggio. Nelle prossime settimane le installazioni nugo space experience saranno allestite anche in altre stazioni ferroviarie italiane.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 mar 2018

AEROPORTI MILANO | Una nuova app dedicata ai passeggeri con ridotta mobilità

di mobilita

Da oggi tutti i passeggeri con necessità speciali assistiti da Sala Amica potranno usufruire del nuovo servizio “Appuntamento al Gate”, guadagnando tempo prezioso per lo shopping o per approfittare dell’ampia offerta dei nostri bar e ristoranti. Se si ha intenzione di richiedere l’assistenza di Sala Amica, bisogna scaricare l’applicazione Milan Airports disponibile sia per iOS che Android. Una volta entrati nell’area dedicata ai Passeggeri a Ridotta Mobilità si deve cliccare dalla schermata principale sulla voce “In aeroporto” e poi sul menu dedicato “Ridotta Mobilità”: troverai tutte le informazioni necessarie per il tuo viaggio oltre al nuovo servizio di “Appuntamento al Gate”. "Appuntamento al Gate" permette al passeggero che sta usufruendo dell’ausilio di Sala Amica di poter gestire il proprio tempo in completa autonomia. In ogni momento sarà possibile interrompere una missione di assistenza per fermarsi a mangiare qualcosa o guardare delle vetrine, concordando con l’operatore un nuovo appuntamento per venir poi accompagnati effettivamente al gate di partenza. Tutti i passeggeri che hanno richiesto l’assistenza di Sala Amica nello scalo di Malpensa potranno chiedere all’operatore di usufruire di questa nuova funzionalità. Direttamente nella schermata del servizio, dovrai inserire il tuo numero di telefono ed il codice fornito dall’operatore, organizzando così un “appuntamento” con orario e luogo scelto direttamente da te. Con l’inserimento di questo codice, si avrà sempre a disposizione un tasto “richiamami” per qualsiasi evenienza e necessità di metterti in contatto con Sala Amica: basta un click e verrete richiamati il prima possibile. Vivi in completo relax il tuo passaggio in aeroporto e non pensare ad altro: ti invieremo una notifica 15 minuti prima dell’appuntamento ricordandoti orario e luogo di incontro. Tutti i servizi svolti da SEA - attraverso Sala Amica - rivolti ai passeggeri con disabilità, a mobilità ridotta o anziani, sono erogati a titolo gratuito e comprendono l’assistenza completa in aeroporto.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 feb 2018

Una nuova app per comprare biglietti all’asta a prezzi low cost

di Roberto Lentini

E' nata in Gran Bretagna una nuova app che consente ai viaggiatori di prenotare all'ultimo minuto e alle compagnie di riempire i voli. L'app si chiama Air Ticket Arena e consiste nel fare un'offerta per un determinato volo  low-cost e sperare che lo stesso non venga venduto a prezzo pieno. I biglietti invenduti si possono acquistare a partire da 14 giorni prima della partenza, fino al giorno stesso.  La compagnia aerea deciderà, in base alle offerte pervenute, di accettare o meno l'offerta. Nel caso che domanda e offerta coincidono si procederà alla prenotazione automatica sul volo. L’app è stata lanciata il primo febbraio ed è già disponibile per dispositivi Android solo per alcuni paesi selezionati. Per gli utenti iOS l'app sarà disponibile da marzo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 gen 2018

BARI | Potenziamento delle funzionalità dell’app “Bari Digitale”

di mobilita

L’AMTAB S.p.A. informa che nell’intento di fornire un servizio in costante miglioramento e al fine di incrementare la qualità della vita dei cittadini nonché di soddisfare maggiormente le loro aspettative, a seguito di una generale omogeneizzazione delle tariffe e revisione della segnaletica verticale, si è provveduto ad estendere le zone in cui usufruire del servizio e delle funzionalità  dell’app “Bari Digitale”. Pertanto, a partire da lunedì 22 gennaio 2018 il servizio “Bari Digitale” potrà essere utilizzato anche nelle zone a pagamento delimitate dalle strisce blu con segnaletica verticale riportante la dicitura “Periferia” e qui di seguito riportate: via Giuseppe Capruzzi via Gaetano Devitofrancesco corso Benedetto Croce via Giuseppe Re David via Orazio Comes (prossimità dell'Ospedale Santa Maria) via Giuseppe Saverio Poli (prossimità dell'Ospedale Santa Maria) via Antonio De Ferraris (prossimità dell'Ospedale Santa Maria) via Salvatore Matarrese via Hahnemann (prossimità del Mater Dei Hospital) Il progetto "Bari Digitale" garantisce al cittadino di avere a disposizione in tempo reale su dispositivi mobili una serie di funzionalità innovative che gli consentiranno di vivere la città in maniera partecipata, più smart ed efficiente. Tra i nuovi servizi a disposizione dei cittadini c'è la possibilità di acquistare e utilizzare titoli elettronici per usufruire dei mezzi pubblici senza dover ricorrere al vecchio biglietto cartaceo oltre alla possibilità di pagare direttamente dal telefonino la sosta effettiva della propria autovettura sulle strisce blu della Città di Bari. La nuova piattaforma “Bari Digitale” consente di accedere alle seguenti funzionalità di base: portafoglio elettronico in grado di accogliere i titoli di viaggio degli autobus AMTAB e/o il credito per la sosta sulle strisce blu attraverso pagamento diretto tramite carta di credito o Ricaricode; sistema di obliterazione dei titoli di viaggio AMTAB con rilascio di ricevuta per il controllo; sistema di pagamento della sosta delle auto sulle strisce blu. Per consentire l'accesso ai servizi è necessario effettuare una registrazione direttamente attraverso l'app “Bari Digitale” disponibile per smartphone Android e iOS dotati di GPS e connessione ad internet. Ulteriori informazioni potranno essere reperite sul sito internet aziendale www.amtab.ite/o richiesti agli Operatori del Numero Verde al numero 800450444.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 dic 2017

Nuovo servizio ancillary per i clienti Italo

di mobilita

Italo ha deciso di facilitare il viaggio dei propri passeggeri offrendo un nuovo servizio congiunto che rafforzi il concetto da sempre portato avanti di una mobilità sostenibile e contemporaneamente arricchisca anche il programma fedeltà Italo Più. Per questo i viaggiatori Italo potranno usufruire dei vantaggi offerti da appTaxi la nuova applicazione che consente di richiedere una corsa taxi e pagarla con la propria carta di credito in massima semplicità. Un nuovo servizio di mobilità urbana in taxi da e verso le stazioni servite da Italo che va ad aggiungersi a quelli già presenti per migliorare l’intera esperienza di viaggio che non si esaurisce nel solo percorso a bordo del treno. Non solo verrà quindi agevolata la mobilità urbana nelle città raggiunte da Italo e servite dall’applicazione, ma per tutti gli iscritti al programma fedeltà Italo Più sarà anche l’occasione per accumulare ulteriori punti. Dopo aver scaricato l’applicazione, infatti, sarà sufficiente attivare la funzionalità dal menù fidelity ed inserire il proprio codice cliente Italo Più prima di prenotare la corsa per iniziare ad accumulare punti. Per ogni euro speso su qualsiasi corsa tramite pagamento con l’app, con carta di credito registrata, sarà quindi accreditato 1 punto sulla carta Italo Più a partire dal mese successivo. Ovunque ci si trovi basterà tirare fuori il proprio smartphone, aprire l’applicazione, attivare il gps e far partire la richiesta, che sarà ricevuta dalla centrale operativa più vicina. Disponibile per iOS e Android, appTaxi conta ad oggi circa 5.000 tassisti associati in oltre 20 città italiane (del network NtvRoma, Milano, Firenze, Bologna, Torino, Padova, Mestre, Verona, Rovigo e Venezia dove è l’unica applicazione che permette di prenotare anche i particolarissimi taxi d’acqua). Ma i numeri delle installazioni e dei partner aderenti continuano a crescere di giorno in giorno anche grazie alla particolarità di questa applicazione tutta italiana che garantisce un’assistenza telefonica diretta con la centrale in caso di necessità, servendosi di cooperative come Samarcanda a Roma, Taxi Blu a Milano, Socota a Firenze, Cotabo a Bologna e Consorzio Veneto. Inoltre è possibile specificare l’orario della corsa, il numero di posti, il tipo di vettura, eventuali animali a bordo e la funzionalità di geolocalizzazione, del cliente e del taxi, ne permetterà di semplificarne l’incontro richiedendo un servizio prioritario per ottimizzare i tempi di attesa una volta giunti in stazione. Ma le sorprese riservate ai viaggiatori Italo non finiscono qui! Infatti ogni viaggiatore che entro il 28 febbraio 2018 registrerà tramite appTaxi la propria carta Italo Più, riceverà un bonus di ben 50 punti e ulteriori 50 punti verranno accreditati dopo la prima corsa effettuata. Una volta scesi dal treno con un semplice click potrete richiedere la vostra corsa e contemporaneamente accumulare punti per il vostro prossimo viaggio premio su Italo!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 nov 2017

Le vendite sul sito eurowings.com superano per la prima volta un miliardo di euro

di mobilita

Eurowings ha superato per la prima volta un miliardo di euro di vendite tramite il sito www.eurowings.com. Questo dato rende il portale della compagnia aerea europea in più rapida crescita uno dei più grandi e frequentati portali di e-commerce della Germania. Numerosi sono i vantaggi per i passeggeri che prenotano online sul sito web: dall’accesso a campagne di prezzo esclusive all’accumulo di miglia sui programmi frequent flyer “Miles & More” e “Boomerang”, fino ad un account personale che rende le prenotazioni molto più veloci e fornisce accesso ad un facile check-in online. “I numeri in crescita dell’utilizzo del nostro sito web dimostrano un grande apprezzamento di questo strumento da parte dei nostri passeggeri e sono uno stimolo ad incrementare costantemente le nostre esclusive offerte su eurowings.com. L’obiettivo è offrire ai passeggeri un comodo accesso a tutti i nostri canali come parte di un percorso integrato di viaggio”, ha commentato Oliver Wagner, CEO di Eurowings.“Questo è il motivo per il quale stiamo investendo in servizi digitali su misura con ‘MakeMyWay’, il nostro programma digitale”. La funzionalità e la facilità d’utilizzo sono impressionanti: l’app di Eurowings ha recentemente ottenuto il massimo del punteggio in un test “Focus Money”, che ha messo a confronto 40 applicazioni per smartphone. Eurowings procede con la digitalizzazione interna offrendo nuovi posti di lavoro nella divisione digitale della compagnia, posizionandosi come una delle realtà più attraenti per coloro che cercano un lavoro in campo digitale nell’area di Colonia/Bonn. .

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
30 ott 2017

ROMA | Primo Piano della Mobilità Elettrica

di mobilita

Almeno settecento colonnine di ricarica entro il 2020 per sviluppare la mobilità elettrica a Roma, in centro e nelle periferie, un mercato aperto a tutti gli operatori disposti a investire sul territorio, un quadro di regole definite a tutela del servizio e degli operatori e un’App che consenta a tutti i cittadini di poter far richiesta di colonnine elettriche sul territorio. Questi i punti cardine del primo Piano della mobilità elettrica, approvato dalla Giunta capitolina, e del nuovo regolamento che disciplina l’installazione e la gestione degli impianti di ricarica. “Roma sarà polo di attrazione per l’elettrico nei prossimi anni. La città si dota del primo piano capitolino e del primo regolamento sull’elettrico. Da oggi ha inizio un percorso certo, definito, che porterà ad aumentare gli impianti di ricarica dal centro alle periferie: dalle stazioni di servizio del Gra alle Mura Aureliane. Siamo a lavoro per agevolare i cittadini e per la semplificazione dell’erogazione del servizio: entro un anno realizzeremo un’App che consenta a chiunque lo desideri di richiedere l’installazione dei punti di ricarica, uno strumento consultivo, per definire meglio la domanda e migliorare gli spostamenti in città”, dichiara l’assessora alla Città in Movimento di Roma Capitale Linda Meleo. “Oggi le regole diventano chiare per chiunque voglia investire in questo settore. Per rendere capillare la rete saranno promossi incentivi per i gestori di parcheggi privati che siano disposti a offrire servizi di ricarica nei nodi di scambio o nel centro storico. Questo piano permetterà uno sviluppo ordinato del mercato che interesserà tutto il territorio metropolitano e arriverà sino a Ostia e Acilia”, spiega Meleo. Il regolamento definisce la distribuzione capillare delle settecento colonnine elettriche che copriranno tutte le sei zone del Piano generale del traffico urbano. Un numero che tiene in considerazione le esigenze di ricarica in proporzione al numero di addetti, con l’obiettivo di soddisfare il fabbisogno degli utenti. Il regolamento stabilisce la cornice in cui collocare le colonnine per uno sviluppo orientato dell’offerta, ma non pone limiti alle richieste complessive di installazioni pur tracciando un percorso normativo, legato alla fattibilità tecnica. Ogni operatore potrà fare richiesta per un massimo di trenta lotti, ognuno dei quali è composto da quaranta colonnine di “pubblico accesso” per un totale di 1.200 colonnine per azienda. Inoltre per garantire la distribuzione capillare su tutto il territorio di Roma, dal centro alle periferie, le società saranno tenute a distribuire nelle sei zone del Pgtu e in maniera uniforme il 60% degli impianti di ricarica, mentre saranno libere di poter collocare il restante 40%. Nel regolamento, inoltre, si specifica che il 20% dei nuovi impianti sarà ad alta potenza. Modello alla base dello studio è garantire un adeguato numero di punti di ricarica anche ad alta e media potenza lungo i principali assi di accesso alla città e nei punti maggiormente trafficati come le aree di parcheggio di lunga sosta, posteggi davanti agli uffici pubblici, centri commerciali, cinema. Con l’attuazione del Piano, l’Amministrazione prevede entro il 2019 la creazione di una piattaforma dedicata, un’App, in grado di acquisire direttamente gli indirizzi indicati dai singoli cittadini per l’installazione di punti di ricarica. Con l’applicazione, che progetterà Roma Servizi per la mobilità, il cittadino potrà segnalare la posizione in cui desidera l’impianto di ricarica, e indicare se è già possessore o utilizzatore di un veicolo elettrico. Con questa App sarà possibile specificare la fascia oraria in cui il cittadino vorrebbe utilizzare il punto di ricarica e indicare se la colonnina desiderata è vicino all’abitazione o al luogo di lavoro. L’applicazione identificherà le coordinate geografiche e le imprese così potranno valutare la fattibilità tecnica. In questo modo sarà possibile capire la reale domanda, le preferenze dei cittadini, in modo da garantire una capillare distribuzione sul territorio comunale. Il Piano della mobilità elettrica ora passerà all’esame della Commissione capitolina Mobilità per poi essere sottoposto ai Municipi, che avranno trenta giorni per esprimersi, fino ad approdare in Assemblea capitolina.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
27 set 2017

Aeroporto di Milano Malpensa, online la nuova app

di mobilita

Milan Airports è l’App che consente di essere sempre aggiornato sullo stato dei voli in partenza o in arrivo attraverso notifiche push in tempo reale. In quest’ultima release è stata migliorata ulteriormente l'esperienza d'uso, rendendo la gestione del programma fedeltà completamente integrata in App. Con ViaMilano Program si possono accumulare nuovi punti con ogni acquisto in aeroporto, per un mondo di privilegi sempre in evoluzione. Da App si potrà scoprire il catalogo dei nostri premi, richiedere i tuoi premi, consultare il tuo estratto conto. Altra grande novità introdotta in quest’ultimo rilascio disponibile negli store dei diversi sistemi operativi, è relativa ai Passeggeri a Ridotta Mobilità. Adesso è possibile segnalare il proprio arrivo in aeroporto inviando un reminder alla Sala Amica, oltre che localizzare le stesse ed i citofoni dedicati in mappa. Nuove features e restyling grafici caratterizzano le diverse versioni dell'App in una costante ottica di miglioramento.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 set 2017

Problemi con i mezzi di trasporto? Segnalali con l’app JOINJOHNNY

di mobilita

Una corsa per tornare a casa interrotta o annullata, vetture sporche sulle quali si è costretto a viaggiare, continui ritardi sulla linea: queste e molte altre le difficoltà potranno essere segnalate direttamente al gestore, che verrà invitato a fornire informazioni dettagliate. Da oggi è infatti possibile inoltrare segnalazioni e reclami sui trasporti pubblici,  in ambito urbano, regionale e nazionale, grazie all'app "Joinjohnny" Sei le prime città in cui da oggi sarà possibile inviare segnalazioni: Roma, Torino, Milano, Catania, Bologna e Napoli. L’applicativo renderà più semplice e immediato inviare una segnalazione, favorendo il reclamo e contribuendo all’incremento della consapevolezza dei cittadini sui propri diritti attraverso la diffusione di informazioni utili e incentivando i gestori alla risoluzione dei problemi. Un sistema di segnalazione partecipativo in cui i cittadini saranno protagonisti. Inoltre è possibile ricevere informazioni sui  diritti del viaggiatore e come fare per farli rispettare. Per attivare l'app basta registrarsi sul sito www.joinjohnny.it e scaricare gratuitamente l’ App su Google Play ed Apple Store Questa app è stata realizzata da Cittadinanzattiva nell'ambito del progetto "Johnny, il viaggio di un consumatore tra diritti disattesi, sharing economy e nuovi canali di acquisto" finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi del decreto 6 agosto 2015 e realizzato in collaborazione con Federazione Confconsumatori-ACP e Movimento Consumatori

Leggi tutto    Commenti 0