Articolo
09 gen 2018

Ryanair: dal 15 Gennaio bagaglio in stiva a chi non ha l’imbarco prioritario

di mobilita

Ryanair ricorda ai propri clienti la nuova policy sui bagagli, parte del programma “Always Getting Better”. Ryanair ha introdotto nuove tariffe ora ridotte per il bagaglio da stiva (e ne ha aumentato le dimensioni) per incoraggiare un maggior numero di clienti ad acquistare il bagaglio registrato e ridurre il numero dei passeggeri che si recano al gate d’imbarco con due bagagli. Poiché troppi clienti hanno usufruito della possibilità offerta da Ryanair di portare in cabina gratuitamente due bagagli a mano e alla luce dell’elevato coefficiente di riempimento (95% nel mese di dicembre), nelle cappelliere non c’è spazio a sufficienza e ciò causa ritardi nelle procedure di imbarco e del volo stesso. Per incoraggiare un maggior numero di clienti a imbarcare in stiva i propri bagagli e per ridurre il volume di quelli destinati alla cabina, Ryanair ha introdotto dei cambiamenti della sua policy sui bagagli su tutti i voli come segue: – Il peso consentito del bagaglio da stiva è stato aumentato da 15kg a 20kg per tutti i bagagli – La tariffa per acquistare un bagaglio da stiva è stata ridotta da €35 a €25 per tutti i bagagli da 20kg – Solamente i clienti che hanno acquistato l’Imbarco Prioritario (incluse le tariffe Plus, Flexi Plus e Family Plus) potranno imbarcare due bagagli a mano in cabina* dal 15 gennaio 2018 – Tutti gli altri clienti (quelli senza Imbarco Prioritario) potranno trasportare in cabina il bagaglio a mano più piccolo mentre il più grande (trolley con ruote) sarà collocato gratuitamente in stiva al gate d’imbarco dal 15 gennaio 2018 Kenny Jacobs, Chief Marketing Officer Ryanair, ha affermato: “Ricordiamo ai nostri clienti che da lunedì (15 gennaio 2018), solamente i clienti con l’Imbarco Prioritario saranno autorizzati a portare due bagagli a mano sull’aereo. Tutti gli altri clienti saranno autorizzati a portare in cabina il bagaglio a mano più piccolo, mentre il secondo bagaglio (quello più grande) sarà collocato in stiva (gratuitamente) al gate d’imbarco. In questo modo si potranno rendere più veloci le procedure di imbarco ed eliminare eventuali ritardi. Inoltre la nuova policy bagagli offre ai nostri clienti tariffe più basse per il bagaglio registrato, aumentandone del 33% il peso consentito“. *L’Imbarco Prioritario può essere acquistato a soli €5 al momento della prenotazione, oppure aggiunto successivamente alla prenotazione al costo di €6 ed è acquistabile fino a due ore prima della partenza del volo (su Ryanair.com) e 30 minuti (tramite app Ryanair) prima dell’orario di partenza previsto .

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
06 set 2017

Ryanair introduce nuove regole per il bagaglio a mano

di mobilita

Ryanair introduce l'imbarco prioritario e al contempo la riduzione delle tariffe per i bagagli registrati (aumentando la franchigia), come parte del suo programma “Always Getting Better”, per incoraggiare i clienti ad acquistare il bagaglio registrato e ridurre il numero dei passeggeri che si recano al gate d’imbarco con due bagagli. Poiché troppi clienti usufruiscono della possibilità di portare in cabina gratuitamente due bagagli a mano, e con un elevato load factor (97% nel mese di agosto), non è disponibile spazio sufficiente nelle cappelliere, e ciò causa ritardi nelle procedure di imbarco e del volo stesso. Per incoraggiare i clienti a imbarcare in stiva i propri bagagli riducendo il volume di quelli destinati alla cabina, Ryanair introdurrà le seguenti modifiche alla policy bagagli su tutti i voli a partire dall’1 novembre: La franchigia del bagaglio registrato aumenterà: da 15kg a 20kg per tutti i bagagli La tariffa standard per il bagaglio registrato sarà ridotta: da €35 a €25 per il bagaglio da 20kg Solamente i clienti che hanno acquistato l’Imbarco Prioritario (tra cui le tariffe Plus, Flexi Plus e Family Plus) potranno imbarcare due bagagli a mano in cabina* Tutti gli altri clienti (senza Imbarco Prioritario) potranno trasportare in cabina il bagaglio più piccolo mentre il più grande sarà collocato in stiva gratuitamente al gate d’imbarco. Kenny Jacobs, Chief Marketing Officer di Ryanair, ha affermato: “I cambiamenti alla policy bagagli costerà a Ryanair oltre €50 milioni p.a. a conseguenza della riduzione delle tariffe per i bagagli registrati. Nonostante ciò, siamo convinti che offrire bagagli più grandi a tariffe ridotte incoraggerà più clienti a considerare l’acquisto del bagaglio registrato, riducendo il numero di passeggeri che raggiungeranno il gate d’imbarco con due bagagli a mano, causa di ritardo dato l’elevato numero di bagagli da imbarcare al gate.  Ci auguriamo che permettendo a tutti i clienti che non hanno acquistato l’Imbarco Prioritario di trasportare un solo bagaglio a mano piccolo, stivando gratuitamente quello più grande, si accelerino le procedure di imbarco eliminando i ritardi causati dalla mancanza di spazio nelle cappelliere a bordo dei voli più pieni per ospitare 360 bagagli a mano (due bagli per 182 passeggeri).  Le tariffe ridotte e l’aumento della franchigia per i bagagli registrati saranno in vigore a partire dall’1 novembre e speriamo che i nostri clienti siano soddisfatti dal risparmio che porterà la nostra nuova policy bagaglio semplificata.”  L’Imbarco Prioritario può essere acquistato a soli €5 al momento della prenotazione, oppure aggiunto alla prenotazione al costo di €6 ed è acquistabile fino ad un’ora prima della partenza del volo. Dal  1° novembre al gate i passeggeri saranno distribuiti in due file: clienti con Imbarco Prioritario/2 bagagli e clienti senza Imbarco Prioritario/1 solo bagaglio. I bagagli da 15kg saranno aumentati a 20kg. I clienti che non hanno l’Imbarco Prioritario dovranno trasportare tutti i bagagli a mano al gate d’imbarco dove quello più grande sarà collocato in stiva gratuitamente. La nuova policy bagaglio sarà introdotta dall’1 novembre e sarà applicata a tutte le prenotazioni effettuate prima e dopo quella data, per tutti i voli dall’1 novembre. Il cliente che non ha acquistato l'Imbarco Prioritario e  si rifiuta di imbarcare in stiva il proprio bagaglio non sarà ammesso a bordo e non potrà partire (senza possibilità di rimborso)  I clienti con neonati, possono ancora portare a bordo una piccola borsa fasciatoio (5kg). I passeggeri con esenzione per attrezzature mediche potranno ancora portarle a bordo ma è però necessario che i passeggeri contattino per tempo ilservizio di assistenza speciale per verificare eventuali requisiti richiesti dal nostro team dedicato.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 mag 2017

Ryanair è diventata partner esclusivo dell’EU Erasmus Student Network

di Roberto Lentini

Ryanair è diventata partner esclusivo dell’EU Erasmus Student Network, offrendo agli studenti Erasmus grandi risparmi con sconti sulle tariffe, bagagli gratis e offerte di viaggio personalizzate. Celebrando il suo 30° anniversario, il programma Erasmus fornisce agli studenti universitari di tutta Europa la possibilità di studiare per un anno in una città europea diversa dalla propria sede, facilitando scambi culturali ed accademici e migliorando le competenze linguistiche in 37 paesi. Oltre 3 milioni di studenti hanno beneficiato del programma Erasmus da quando è stato lanciato. La partnership con Erasmus, parte del 4° anno del programma “Always Getting Better”, offrirà agli studenti membri: 15% di sconto sui voli sul sito web Rynair.com Un collo bagaglio da imbarcare gratuitamente per ogni volo prenotato Un portale per le prenotazioni dedicato agli studenti Erasmus (che sarà attivo online a partire da questa estate) Un Community forum per condividere suggerimenti e consigli di viaggio Offerte di viaggio settimanali per consentire agli studenti Erasmus di muoversi con più facilità in tutta Europa Offerte personalizzate durante il viaggio tramite la app mobile Ryanair Violeta Bulc, Commissario europeo per i Trasporti, ha affermato: "Queste agevolazioni aiutano gli studenti ad ampliare i loro orizzonti e scoprire in prima persona la ricchezza, la diversità e la bellezza del nostro meraviglioso continente. Spero che questa partnership tra una delle più grandi compagnie europee e una delle più grandi organizzazioni per gli scambi studenteschi sia di ispirazione ad altri operatori del settore dei trasporti. Vorrei ringraziare Ryanair per aver lanciato tale iniziativa.''  A  Bruxelles, Micheal O’Leary CEO di Ryanair ha affermato: “Ryanair è stata un elemento chiave per l’integrazione europea negli ultimi 30 anni, permettendo ai ragazzi giovani, specialmente agli studenti, di volare in libertà in tutta Europa alle tariffe più basse. Siamo felici di essere partner dell’Erasmus Student Network, l’ultima iniziativa parte del 4° anno del nostro programma “Always Getting Better”, che offrirà agli studenti universitari di tutta Europa una gamma esclusiva di offerte di voli, bagagli gratis e sconti personalizzati adatti al loro budget, e permetterà loro di risparmiare ancora di più viaggiando con la più grande compagnia aerea d’Europa con il network più ampio e le tariffe più basse”. Safi Sabuni, Presidente dell’Erasmus Student Network ha affermato: “La Generazione Erasmus è una generazione di europei curiosi, di mentalità aperta e pieni di voglia di viaggiare. Questo è stato possibile non solo attraverso il successo del progetto europeo ed  iniziative quali Schengen ed Erasmus+, ma anche grazie a compagnie come Ryanair, senza la quale sarebbe stato molto più difficile viaggiare in Europa. Siamo molto entusiasti per questa partnership e non vediamo l’ora di iniziare una produttiva collaborazione.”

Leggi tutto    Commenti 0