Articolo
13 apr 2019

AEROPORTO ROMA FIUMICINO | Tre nuove destinazioni per la Cina, arrivano a dodici le città cinesi direttamente connesse

di mobilita

Diventerà ancora più stretto nei prossimi mesi il legame tra Roma e la Cina. Tra maggio e luglio di quest'anno saranno attivati dall'aeroporto Leonardo da Vinci tre nuovi collegamenti diretti con altrettante nuove destinazioni cinesi, anche in virtù dell'arrivo a Fiumicino di  una nuova compagnia aerea, la Sichuan Airlines. Raggiungono così quota dodici le città della Greater China direttamente collegate con l’aeroporto di Fiumicino, che si conferma tra i leader in Europa per numero di destinazioni servite e di vettori attivi. Nel dettaglio, dal 25 giugno la Sichuan Airlines opererà un nuovo collegamento Italia-Cina, con un volo diretto per Chengdu tre volte a settimana. Ancora prima, altre due novità di rilievo: dal 30 maggio la Hainan Airlines aprirà un volo diretto per Shenzhen, che opererà due volte alla settimana, mentre il 12 giugno Air China darà il via al collegamento con Hangzhou con un volo operato tre volte a settimana. Fausto Palombelli, Direttore Marketing e Sviluppo Aviation, annuncia: “Shenzhen, Chengdu e Hangzhou e la nuova compagnia aerea Sichuan Airlines, insieme al potenziamento dell’offerta quotidiana di voli sulle altre destinazioni cinesi, sono le novità che proiettano anche quest’anno il Leonardo da Vinci verso nuovi record”. Nel 2018 le sei compagnie aeree operanti tra Roma e la Greater China  hanno fatto il pieno di passeggeri trasportati: sono stati 760.000, con una crescita del 60% rispetto al 2014. Per il 2019 è previsto un vero e proprio boom di passeggeri da e per la Cina: si stima infatti un incremento del traffico del 20% rispetto al 2018 e il superamento della soglia dei 900 mila passeggeri entro la fine dell’anno. L’attenzione che Aeroporti di Roma dedica da diversi anni all’accoglienza di passeggeri e vettori cinesi ha consentito allo scalo di raggiungere e superare traguardi impensabili fino a qualche anno fa. Fiumicino infatti è uno dei  primi scali al mondo a essere stato ufficialmente accreditato come “Welcome Chinese Airport”, aggiudicandosi nel 2018 il livello “Platinum” grazie alle numerose iniziative rivolte ai passeggeri cinesi come: la segnaletica in lingua, la personal shopper per facilitare gli acquisti nello scalo o l’acqua calda gratuita presso tutti i bar e ristoranti dell’aeroporto. Inoltre, tutte le attività commerciali dell’aeroporto hanno adottato i principali sistemi di pagamento diffusi in Cina: Alipay,  Wechat Pay e la carta di credito UnionPay. Aeroporti di Roma è anche presente da più di un anno su Wechat, il principale social network cinese, per promuovere Fiumicino come eccellenza nella connessione con la Cina e i servizi creati ad hoc per i viaggiatori cinesi che, in questo modo, possono pianificare il proprio viaggio in Europa scegliendo ancor più facilmente l’Italia e Roma come destinazione di arrivo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 mar 2019

AEROPORTO FIUMICINO | Nuovo volo Roma-Hangzhou operato da Air China

di mobilita

Dal prossimo 12 giugno partirà dall'aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino il nuovo collegamento diretto Roma-Hangzhou, operato da Air China. I voli saranno operativi tre volte alla settimana (mercoledì, venerdì, domenica) e saranno effettuati con aerei Airbus 330-200. L’arrivo di questa nuova destinazione nel network offerto da Roma Fiumicino si inserisce nel percorso di forte sviluppo della connettività di lungo raggio dell'hub gestito da Aeroporti di Roma, che è stato il primo scalo al mondo ad ottenere nel 2014 la certificazione Welcome Chinese e che negli ultimi anni ha costruito un’offerta ad hoc dedicata ai vettori e passeggeri cinesi. Con la città di Hangzhou diventano 10 le destinazioni cinesi connesse con Roma, che si conferma così una delle capitali europee meglio collegate con la Cina.          “Con questo nuovo volo diretto tra Roma e Hangzhou -afferma il general manager Mr. Ma Nan - Air China completa l’attuale offerta di voli diretti verso la Cina arrivando a proporre 10 voli settimanali No-Stop. Solo due anni fa abbiamo celebrato 30 anni di successi con Aeroporti di Roma e la collaborazione prosegue in modo proficuo”. “Questo nuovo collegamento diretto – dichiara Fausto Palombelli, Direttore Marketing e Sviluppo Aviation di Aeroporti di Roma – conferma l’importanza della Cina come area di sviluppo strategica per Roma e ribadisce il ruolo dello scalo di Fiumicino come gateway europeo di riferimento nell’attrarre flussi di traffico tra questo mercato ed il Vecchio Continente. Conferma anche l’efficacia della strategia commerciale di supporto ai vettori intercontinentali e siamo convinti che ulteriori buone notizie possano arrivare a breve”. Hangzhou, antica capitale della seta, dista circa 100 km da Shanghai alla quale è collegata attraverso treni ad alta velocità. Marco Polo la descrisse come “la più bella ed elegante città del mondo”,  ricca di scorci suggestivi come il famoso lago XiHu contornato da pagode e salici, la cui secolare bellezza ha ispirato artisti e letterati. Da sempre Hangzhou attrae turisti da tutto il mondo grazie alla vicinanza con Shanghai e Suzhou, quest’ultima gemellata con Venezia. Peraltro Hangzhou non è solo un’importante meta turistica ma è anche un centro nevralgico per le maggiori aziende del settore tessile, grazie all’antica tradizione commerciale della seta e alla sua posizione centrale nel cosiddetto triangolo d’oro, tra Shanghai Hangzhou e Suzhou. In quest'area della Cina sono, infatti, particolarmente intensi gli scambi commerciali con il Made in Italy.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 ago 2018

Prende il volo il primo Air China A350-900

di Roberto Lentini

Ieri, con una cerimonia che si è tenuta a Tolosa, è stato consegnato il primo A350/900 alla compagnia Air China che così amplia la propria flotta con aerei di ultima generazione. L’A350 XWB è caratterizzato dal più avanzato design aerodinamico, la fusoliera è infatti dotata di finestre panoramiche più larghe di quelle del B787 di 30 cm. La fusoliera e ali sono in fibra di carbonio, in particolare le ali hanno 33° di freccia con le estremità alari ricurve. Grazie ai nuovi motori Rolls-Royce Trent XWB, estremamente efficienti, si ha una riduzione del 25% dei consumi di carburante e delle emissioni di CO2. La configurazione di Air China prevede tre classi con 312 poltrone: 32 in Classe Business, 24 in Premium Economy e 256 in Economy, inizialmente verrà utilizzato sulle rotte domestiche e successivamente sulle rotte internazionali, con destinazione Milano Malpensa. Londra Heathrow, Parigi, Francoforte e Monaco.  

Leggi tutto    Commenti 0