Articolo
07 lug 2018

Per Air Italy il core business è l’aeroporto di Malpensa

di mobilita

"Air Italy punta ai voli intercontinentali utilizzando come core business l'aeroporto di Malpensa e per questo 51 dipendenti verranno trasferiti da Olbia a Milano". E' questa in sintesi la decisione di Air Italy confermata dal vicepresidente esecutivo di Air Italy, Marco Rigotti prima del vertice a Cagliari con il governatore Pigliaru. Nessun passo indietro quindi per Air Italy che continua con la riorganizzazione, il rinnovamento della sua flotta e con l'inaugurazione, a settembre, del volo per Bangkok e, a ottobre, quelli per Delhi e Mumbai. "Noi siamo pronti a sostenere i 51 dipendenti che dovranno lasciare Olbia, - ha affermato l'assessore ai Trasporti, Carlo Careddu- siamo preoccupati perché non tutti sono nelle condizioni di andare a Malpensa, sostenendo i costi che tutto ciò comporta, per questo molti potrebbero non accettare e si profila il rischio di numerosi licenziamenti"

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 mag 2018

Oggi verrà consegnato il primo Boeing 737 Max in livrea Air Italy

di mobilita

Oggi, durante una Cerimonia ufficiale che si terrà presso il “Boeing Future Flight” di Everett (Seattle), verrà consegnato il primo Boeing 737 Max in livrea Air Italy. Saranno presenti sia a Seattle, sia a Milano Marco Rigotti, presidente di Alisarda e Aqa Holding, Akbar Al Baker, group chief executive di Qatar Airways; Sultan Allana, in rappresentanza di Alisarda e Akfed e Francesco Violante, presidente di Air Italy. Il presidente di Boeing Italia, Antonio De Palmas e il presidente di Sea, Pietro Modiano accoglieranno il nuovo aereo in arrivo da Everett con a bordo la delegazione di Air Italy e Qatar Airways. Dopo lo sbarco sul suolo italiano, previsto per il 14 maggio alle ore 11 presso l'aeroporto di Malpensa,  si terrà una cerimonia ufficiale di benvenuto organizzata dalla compagnia.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
22 feb 2018

Air Italy lancia il Milano – Bangkok

di mobilita

Air Italy, come anticipato durante la conferenza stampa dello scorso Lunedì, annuncia il nuovo volo diretto da Milano Malpensa a Bangkok, operativo dal prossimo 9 settembre.  Il nuovo collegamento tra l'Aeroporto di Malpensa e la capitale della Tailandia sarà attivo 4 volte la settimana, nei giorni di lunedì, mercoledì, venerdì e domenica. Si decolla da Milano alle 14.45 con arrivo alle 06.50 ora locale del giorno successivo, mentre da Bangkok il ritorno è previsto alle 08.50 con atterraggio a Malpensa alle 15.40. Il lunedì l'orario cambia e prevede la partenza da Milano alle 18.55 (arrivo a Bangkok alle 11.00) e dalla Tailandia il martedì alle ore 13.00 con arrivo in Italia alle 19.50. Il tempo totale di volo è di circa undici ore e 30 minuti. Le tariffe in Economy e in Business Class, di andata e ritorno, per volare da Milano Malpensa a Bangkok partono rispettivamente da 441 euro e da 1.585 euro, mentre per volare via Malpensa, ad esempio da Roma Fiumicino, in economy la tariffa parte da 492 euro e in business da 1.635 euro; tutte le tariffe da Napoli, Palermo, Catania e Lamezia Terme via Malpensa sono già in vendita sul sito della Compagnia L'apertura di questa nuova rotta si inserisce nei piani di sviluppo che prevedono nel 2018 sei voli intercontinentali da Milano Malpensa e cinque nazionali. Si parte il 1° maggio con i voli pluri giornalieri da Roma, Napoli, Palermo, Catania e Lamezia Terme, che sono stati studiati per potersi connettere dal   1° giugno con il Malpensa-New York, seguito l'8 giugno dal Malpensa-Miami e il 9 settembre dal Malpensa-Bangkok. Andrea Andorno, Direttore Commerciale di Air Italy ha commentato: "A seguito del lancio della Milano-New York e della Milano-Miami, l'apertura della linea Malpensa-Bangkok rappresenta un passo rilevante per lo sviluppo del nostro nuovo network che, proprio grazie alla capitale tailandese, inizia a includere un'importante destinazione orientale. L'utilizzo di un Airbus 330-200 su questa rotta permetterà ai nostri passeggeri di vivere un'esperienza di viaggio completamente nuova: potranno infatti godere di un servizio di qualità esclusivo e ritagliato sulle loro esigenze di comfort."

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 lug 2017

Aeroporti italiani: bene Napoli e Catania, male Fiumicino e Linate

di Roberto Lentini

Ancora trend positivo per gli aeroporti italiani che nel primo semestre 2017 registrano un incremento di passeggeri di circa il 6,7% rispetto allo stesso periodo 2016. Sono infatti  80,5 milioni i passeggeri totali transitati nei nostri aeroporti (+6,7%  rispetto al 2016) nel primo semestre  e un movimento aerei di 721,1 migliaia riferito al primo semestre, in crescita del 2,8% rispetto al 2016. Questi i numeri forniti da Assaeroporti, l’associazione che raccoglie i gestori degli scali italiani, nel consuntivo sui dati relativi al traffico aereo per il primo semestre 2017  Ecco nel dettaglio come è andata: Traffico passeggeri Gennaio - Giugno 2017: 80,5 milioni di passeggeri (+ 6,7% su Gen. - Giu. 2016) Movimenti Gennaio - Giugno 2017: 721,1 migliaia di movimenti (+ 2,8% su Gen. - Giu. 2016) Traffico Cargo Gennaio - Giugno 2017: 559,4 migliaia di tonnellate (+11,2% su Gen. - Giu. 2016)   Nel mese di Giugno vanno bene gli aeroporti di Napoli, Catania e Milano Malpensa che hanno un trend di crescita rispettivamente del 29,9%, del 17,2% e del 17,2%. Male invece Roma Fiumicino che registra una crescita negativa del -1,3% e Milano Linate con una crescita negativa del -3,9%. Questa la graduatoria dei primi 10 aeroporti per numero di passeggeri riferiti al solo mese di giugno 2017 Roma Fiumicino con 3.845.130 passeggeri in transito e una crescita negativa del -1,3% Milano Malpensa con 2.047.262 passeggeri in transito e una crescita del 17,2% Bergamo con 1.129.917 passeggeri in transito e una crescita de 14,4% Venezia con 1.044.123 passeggeri in transito e una crescita del 7,2% Catania con 903.052 passeggeri in transito e una crescita del 17,2% Napoli con 894.261 passeggeri in transito e una crescita del 29,9% Milano Linate con 863.784 passeggeri in transito e una crescita negativa del -3,9% Bologna con 760.520 passeggeri in transito e una crescita del 5,9% Palermo con 572.284 passeggeri in transito e una crescita del 10,3% Pisa con 552.576 passeggeri in transito e una crescita del 8,9% Nel semestre 2017 l'aeroporto di Napoli è quello che cresce di più con una percentuale di crescita del il 20,5%, seguito da Catania con il 17,4% e Milano Malpensa con il 14,7%, Male l'Aeroporto di Roma Fiumicino che ha una crescita negativa del -0,2% e Milano Linate con una crescita nulla. Questa la graduatoria dei primi 10 aeroporti per numero di passeggeri riferiti al semestre 2017 Roma Fiumicino con 19.206.190 passeggeri in transito e una crescita negativa del -0,2% Milano Malpensa con 10.249.327 passeggeri in transito e una crescita del 14,7% Bergamo con 5.828.294 passeggeri in transito e una crescita del 11,2% Venezia con 4.620.162 passeggeri in transito e una crescita del 6,8% Milano Linate con 4.620.935 passeggeri in transito e una crescita nulla del 0% Catania con 4.091.241 passeggeri in transito e una crescita del 17,4% Bologna con 3.827.978 passeggeri in transito e una crescita del 6,6% Napoli con 3.588.175 passeggeri in transito e una crescita del 20,5% Roma Ciampino 2.927.478 in transito e una crescita del  6% Palermo con 2.540.091 passeggeri in transito e una crescita del 5,7%

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 lug 2017

Gli investimenti per lo sviluppo degli scali italiani, Milano Malpensa

di mobilita

In quest’articolo vi diamo conto del volume realizzato dall’ENAC sugli investimenti infrastrutturali operati sugli aeroporti nazionali dal 2000 con proiezioni future a medio e lungo termine. Vengono riportate tabelle riepilogative degli investimenti complessivi e degli investimenti ENAV 2000-2015 sugli scali aeroportuali e sugli impianti di assistenza al volo e su previsioni di sviluppo futuro da Contratto di Programma 2015-2018. Aeroporto di Milano Malpensa. Società di gestione: SEA SpA L’aeroporto di Milano-Malpensa, dedicato allo sviluppo del traffico intercontinentale, è attualmente lo scalo del Nord Italia che serve il maggior numero di compagnie aeree. Il completamento delle infrastrutture, attraverso la realizzazione del Terzo Satellite entrato in funzione recentemente e costruito con moderne tecnologie unitamente a un restyling di ampio respiro, ha portato al miglioramento funzionale ed estetico di tutta l’area check-in, imbarchi e controlli di sicurezza. I nuovi ponti mobili dispongono di una tecnologia che consente di servire, a seconda delle esigenze, due diversi piani del satellite, massimizzandone la flessibilità d’utilizzo.

Leggi tutto    Commenti 0