Articolo
28 apr 2018

GENOVA | Aumentano le corse del Volabus

di mobilita

Servizi di trasporto pubblico sempre più a misura di turisti, pronti ad accogliere i tanti passeggeri che arrivano a Genova in volo. È questo l’obiettivo della nuova programmazione oraria di Volabus, il servizio AMT di collegamento tra la Stazione Brignole e l’aeroporto Cristoforo Colombo. Da sabato 28 aprile la linea Volabus modificherà gli orari: anticiperà la prima corsa da Brignole (dalle 5.15 alle 5.00) e prolungherà il servizio nella fascia serale per migliorare le coincidenze con gli arrivi e le partenze dei voli. L’ultima corsa dall’aeroporto avverrà dopo mezzanotte, alle 00.20, rispetto alle 23.05 di oggi; questo consentirà la fruizione del servizio anche ai clienti degli ultimi voli in arrivo a Genova. Di seguito sono riportati i nuovi orari, validi tutti i giorni, in vigore da sabato 28 aprile. Da Stazione Brignole per Aeroporto arrivi  0500  0550  0625  0700  0740  0820  0900  0945  1025  1105  1145  1230  1310  1355  1430  1515  1600    1640  1725   1805   1850   1950  2025  2115  2235  2345 Da Aeroporto arrivi per Stazione Brignole  0550  0625  0700  0740  0820  0905  0945  1025  1105  1150  1230  1315  1350  1435  1515  1555  1645  1725  1810  1910  1945  2030  2105  2200  2315  0020 Si ricorda che il biglietto Volabus (6 euro) permette di effettuare una corsa su Volabus e di viaggiare per 60 minuti su bus, metro, ascensori e funicolari della rete AMT, nell'ambito dello stesso giorno. Il biglietto per viaggiare su Volabus si può acquistare anche online, direttamente  sul sito www.amt.genova.it , al prezzo scontato di 5 euro.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 nov 2017

Aeroporto di Genova | Nuovo parcheggio moto gratuito

di mobilita

Nuovo parcheggio moto gratuito in aeroporto: l’area, che può ospitare 32 mezzi, si trova a circa 250 metri dal terminal dall’aerostazione. Il parcheggio è comodamente raggiungibile a piedi in meno di tre minuti. L’accesso si trova di fronte al Tower Hotel, subito dopo la rotonda che accoglie i viaggiatori in partenza dal Cristoforo Colombo. La realizzazione del nuovo parcheggio ha richiesto l’ampliamento della carreggiata, il rifacimento del marciapiede, l’installazione di segnaletica orizzontale e verticale e l’inversione di marcia per facilitare l’accesso dei ciclomotori. L’intervento è stato reso possibile anche grazie alla collaborazione con la Direzione Aeroportuale Nord Ovest dell’ENAC, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile. Il nuovo parcheggio gratuito per moto e scooter si affianca al park coperto. L’area, che ha una capienza di 180 posti, si trova a pochi metri dal terminal ed è accessibile attraverso il parcheggio centrale P1. La tariffa per la sosta è di un euro all’ora sino a un massimo di 5 euro al giorno e 28 euro a settimana. Il parcheggio è prenotabile online, sul sito www.aeroportodigenova.it Presso la cassa parcheggio presidiata (piano terra, esterno aerostazione) sono disponibili i carnet "20 accessi per park moto” (per un massimo di 24 ore ciascuno) al costo di 90 euro. La promozione è valida fino al 31 marzo 2018.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 set 2017

Dal 2 novembre nuovi voli dall’aeroporto di Genova operati da FlyValan

di Roberto Lentini

Parte il 2 novembre il primo volo della nuova compagnia aerea flyValan con base all'aeroporto Cristoforo Colombo di Genova e destinazioni per gli aeroporti di Trieste, Ginevra, Zurigo, Bruxelles e Barcellona I servizi di linea saranno erogati da lunedì a venerdì, mentre durante il fine settimana FlyValan opererà connessioni a domanda (servizi charter) per tour operator, società sportive e altre parti interessate, quali il turismo religioso. Ecco gli operativi di volo: Per effettuare queste tratte FlyValan baserà presso lo scalo di Genova un aeromobile ATR72-500 a 68 posti. Il piano industriale di FlyValan prevede l’inserimento di un secondo velivolo a partire dalla stagione estiva 2018 e fino ad ulteriori tre aeromobili, per un totale complessivo di cinque macchine, entro il triennio 2017-2020. FlyValan, società di diritto rumeno basata a Bucarest, opera come marchio commerciale (il cosiddetto marketing carrier), mentre le operazioni di volo saranno realizzate dalla controllata FlyCompass, aerolinea con AOC (Air Operator’s Certificate) e licenza di volo rumeno, di cui FlyValan detiene il 51% delle azioni. Il 49% delle azioni di FlyCompass è invece posseduto da Valan, primaria realtà internazionale nel campo dei servizi per organizzazioni governative quali World Food Program e United Nations, con sede a Chisinau, Moldova. Le attività commerciali (marketing e vendite, network e revenue management, PR e rapporti con i media) sono curate per FlyValan da diciottofebbraio, primaria società di consulenza specializzata nel settore aviation, che ha anche realizzato per Valan il piano industriale “FlyValan”. FlyValan si posiziona come un vettore regionale al servizio delle esigenze di mobilità dei territori, con un occhio primario al traffico d’affari ma senza dimenticare le esigenze dei segmenti per diporto ed etnico. Le vendite al pubblico dei servizi di FlyValan, realizzate attraverso la sua piattaforma web (www.flyvalan.com) debutteranno ufficialmente intorno al prossimo 8 settembre. Ti potrebbe interessare: Il 4 settembre decolla la nuova compagnia aerea Fly Valan

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 ago 2017

Aeroporto di Genova, inaugurata la terrazza “Missione Malerba”

di mobilita

Era presente anche Franco Malerba, primo astronauta italiano, alla presentazione della terrazza dell’Aeroporto di Genova, recuperata dopo diversi anni di chiusura e un intervento di restyling terminato a metà luglio. Per presentare i risultati di questo lavoro di recupero è stato scelto il 31 luglio, 25esimo anniversario del decollo della missione Shuttle STS-46, che portò il busallese Malerba in orbita per la sua celebre missione spaziale. Proprio a quella missione è intitolata la terrazza, spazio che Aeroporto di Genova intende dare in concessione per attività di ristorazione ed eventi La terrazza “Missione Malerba” si estende su circa 650 metri quadrati. Si tratta di un’area a ridosso del piazzale dell’Aeroporto e per questo soggetta ad alcune restrizioni di sicurezza. Tra gli obiettivi di Aeroporto di Genova c’è anche l’apertura a famiglie e ad appassionati di aviazione civile, secondo un calendario e modalità che verranno concordati con Polizia ed ENAC, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile. In occasione della presentazione, e grazie alla disponibilità degli organizzatori del Festival dello Spazio di Busalla, la terrazza ha anche ospitato la mostra dedicata alla missione “STS-46”, che già da domani sarà trasferita nel terminal aeroportuale e potrà essere ammirata da tutti i passeggeri in partenza dal Cristoforo Colombo fino alla fine del mese di agosto. L’intervento di restyling della terrazza è uno dei numerosi cantieri avviati negli ultimi mesi all’Aeroporto di Genova. A maggio sono stati inaugurati i nuovi uffici e le meeting room, mentre a breve saranno conclusi i lavori sull’area parcheggio. Nelle prossime settimane sarà presentata la Genova Lounge, completamente ristrutturata e con una superficie raddoppiata rispetto alla precedente sala vip. Non solo: insieme alla Genova Lounge sarà presentato anche il nuovo servizio Fast Track che consentirà l’accesso prioritario ai varchi di sicurezza. All’evento era presente anche il neo-Presidente di Aeroporto di Genova S.p.A., Paolo Odone, che ha espresso gratitudine nei confronti del suo predecessore, l’avv. Marco Arato, e ha auspicato che l’aeroporto possa proseguire nel percorso di sviluppo avviato.

Leggi tutto    Commenti 0