Articolo
15 mar 2018

VENEZIA | Ricostruzione totale del ponte dei Sartori a Cannaregio

di mobilita

Procedono a gran ritmo i lavori di ricostruzione del ponte dei Sartori, in Salizada del Spezier a Cannaregio, che attraversa il rio di Sant’Andrea-Gozzi. Dopo aver montato le travi di sostegno, questa mattina è stata posizionata la nuova struttura portante in acciaio. Nei prossimi giorni i lavori continueranno con la realizzazione del nuovo piano di calpestio in resina tipo asfalto. Il ponte necessitava di un rifacimento totale considerato lo stato ossidativo e i numerosi interventi di tamponamento eseguiti negli anni. Vista l’esiguità dello spazio in cui gli operai sono costretti ad operare, è stato necessario chiudere il ponte al transito pedonale e costruire una passerella lignea provvisoria all’altezza di calle del Padiglion.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 mar 2018

Nuovo Frecciarossa Genova – Milano – Venezia: il viaggio inaugurale

di mobilita

È partito stamane, alle 6.58 da Genova Brignole, il primo collegamento Frecciarossa Genova – Milano – Venezia. A bordo Giovanni Toti, Presidente Regione Liguria, e Orazio Iacono, AD e DG di Trenitalia. Ad accogliere il Frecciarossa a Milano Centrale Attilio Fontana, Presidente della Regione Lombardia e Renato Mazzoncini, AD e DG del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. Il nuovo Frecciarossa avvicina Genova a Milano e a Venezia offrendo un collegamento ecologico, sicuro, conveniente, competitivo e vincente,  anche per quanto riguarda i tempi, rispetto all'auto. In più assicura un'esperienza di viaggio di assoluto comfort, con i suoi quattro livelli di servizio, il bar - Bistrot, la meeting room, l'edicola digitale, il Welcome drink e una rivista di bordo, La Freccia, che proprio questo mese ospita Genova in copertina, dedicandole un ampio servizio all'interno. Il nuovo Frecciarossa collega Genova anche a Brescia, Verona, Vicenza e Padova. La partenza è programmata da Genova Brignole alle 6.58 e da Genova Piazza Principe alle 7.05 con arrivo a Milano Rogoredo alle 8.24, a Milano Centrale alle 8.35, a Venezia Santa Lucia alle 11.10. Il ritorno dal capoluogo veneto è alle 15.50, da Milano Centrale alle 18.25, da Milano Rogoredo alle 18.37, con arrivo a Genova Piazza Principe alle 19.55 e a Genova Brignole alle 20.03. Dal 6 marzo sono stati già venduti quasi 2000 biglietti, a dimostrazione del grande interesse suscitato dal nuovo collegamento. La rotta al momento più richiesta è quella che unisce Genova a Venezia. I prezzi del nuovo servizio partono dai 14,90 euro per un Genova - Milano e 19,90 euro per un Genova - Venezia con biglietto Super Economy; dai 29 euro per il Genova - Milano e da 61 euro per il Genova - Venezia con biglietto base. Il collegamento era stato annunciato dal Presidente di Regione Toti in occasione della presentazione del contratto di servizio con Trenitalia. “E’ il primo tassello di un  sistema di traporti che stiamo ricostruendo con Trenitalia in maniera efficace ed efficiente, che segue la firma, poco più di un mese fa,  del nuovo contratto di servizio pubblico che vedrà il innovamento della flotta nei prossimi 5 anni. Partiamo puntuali ed è un pezzettino di storia emozionante che stiamo vivendo”, ha affermato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, appena salito a bordo del Frecciarossa. Un’ora e 19 minuti quelli impiegati da Genova a Milano, per un totale di 3 ore e 53 minuti fino alla destinazione finale di Venezia. “Per noi è un piccolo, grande evento – ha sottolineato Toti - che porta Genova e la Liguria verso il futuro e che ci fa guardare al passato di due Repubbliche Marinare come Genova e Venezia che hanno fatto la storia e oggi sono più vicine”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 mar 2018

La Norwegian Bliss ha lasciato i cantieri della Meyer Werft

di mobilita

La Norwegian Bliss ha lasciato il 13 marzo i cantieri della Meyer Werft di Papenburg, in Germania e, attraverso il suo viaggio lungo il fiume Ems, oggi raggiungerà Eemshaven, nei Paesi Bassi. La nave, lunga 333,4 metri, larga 41,4 metri e una stazza di 167.800 tonnellate lorde, ha intrapreso il suo viaggio lungo il fiume Ems fino al Mare del Nord, attraversando lo stretto passaggio attraverso la chiusa della Meyer Werft, larga meno di quattro piedi. Questa manovra molto delicata ha richiesto circa due ore e si è svolta alla velocità di soli 0,2 nodi. Per la navigazione è stata impiegata una squadra di piloti esperti del fiume Ems, ufficiali di navigazione, il capitano del cantiere e le autorità locali responsabili per le vie navigabili.Quando arriverà a Eemshaven, la Norwegian Bliss caricherà provviste aggiuntive e i membri dell'equipaggio, per poi dirigersi verso il Mare del Nord per effettuare prove tecniche e di navigazione in mare. Questa rappresenterà una delle fasi finali, prima che Norwegian Cruise Line prenda in consegna la sedicesima nave della sua flotta il 19 aprile 2018 a Bremerhaven, in Germania. La crociera inaugurale di Norwegian Bliss partirà da Southampton (Regno Unito) a New York (12 notti) il 21 aprile 2018, quindi salirà a sud verso Miami, attraverserà Panama e si dirigerà verso l'Alaska. La Norwegian Bliss è stata progettata appositamente per le crociere in Alaska,

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 mar 2018

Alitalia si riprende l’attività cargo dopo il divorzio da Etihad

di Roberto Lentini

Alitalia, dopo il divorzio da Etihad, si riprende le proprie divise con i colori Alitalia ma soprattutto si riprende tutta l’attività cargo con gli operativi, prettamente basati sugli scali di Fiumicino e Malpensa. Una grande soddisfazione per la compagnia di bandiera che adesso si presenta più forte al tavolo delle trattative che entreranno nel vivo entro fine marzo con tre soggetti che hanno presentato le uniche offerte ritenute valide. Si tratta di due compagnie aeree, Lufthansa ed EasyJet, e un fondo americano, il Cerberus.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 mar 2018

AEROPORTO BERGAMO | Nuovo volo Milano Bergamo-Sal operato da Blue Panorama Airlines

di mobilita

Blue Panorama Airlines lancia dal 16 maggio 2018 il collegamento diretto tra Milano Bergamo Orio al Serio e l’aeroporto Amilcar Cabra di Sal, Capo Verde, in collaborazione con CaboVerdeTime. Il volo sarà operativo tutte le settimane: dal 16 maggio al 12 settembre 2018 ogni mercoledì, mentre dal 22 settembre 2018 verrà effettuato ogni sabato. Sulla tratta verrà impiegato un Boeing 737-800 Next Generation, con una capienza di 189 posti. “Con questo nuovo collegamento e con la prossima introduzione del quinto Boeing 737-800 Next Generation Blue Panorama Airlines prosegue l’ampliamento del network per destinazioni leisure ed incrementa i propri servizi dall’aeroporto di Milano Bergamo, una delle nostre basi operative”, ha dichiarato Remo Della Porta di Blue Panorama Airlines. “Gli orari del volo consentiranno di raggiungere comodamente l’aeroporto di Milano Bergamo, utilizzando tutti i possibili collegamenti messi a disposizione dallo stesso, ampliando di fatto la catchment area”. “Siamo molto contenti di collaborare con un vettore italiano come Blue Panorama in partenza da uno scalo di primaria importanza per noi quale quello di Milano Bergamo. Le ultime due stagioni hanno fatto registrare risultati molto positivi e l’estate 2018 ci vedrà offrire al mercato anche alcune interessanti novità come l’hotel 4 stelle Sobrado, di proprietà del nostro gruppo e ubicato a Sal, vicino al centro di Santa Maria, pensato per un pubblico che desidera vivere l’isola a 360° e non solo dal punto di vista della sua offerta balneare. Anche grazie alla partnership con Blue Panorama contiamo di migliorare le ottime performance segnate fino a ora, sviluppando ulteriormente l’offerta di Capo Verde adatta alle esigenze del mercato di casa nostra”, commenta Michele Rongoni, direttore commerciale CaboVerdeTime. “Siamo felici di estendere la collaborazione con Blue Panorama Airlines al collegamento con Capo Verde, una delle destinazioni tradizionalmente servite dall’Aeroporto di Milano Bergamo e a cui afferisce un bacino di utenza assai ampio – dichiara Giacomo Cattaneo, direttore aviation di SACBO – La continuità garantita dalla compagnia aerea, che subentra su questa rotta, consente nel contempo al t.o. CaboVerdeTime di consolidare la propria presenza sullo scalo bergamasco”

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 mar 2018

AEROPORTI MILANO | Una nuova app dedicata ai passeggeri con ridotta mobilità

di mobilita

Da oggi tutti i passeggeri con necessità speciali assistiti da Sala Amica potranno usufruire del nuovo servizio “Appuntamento al Gate”, guadagnando tempo prezioso per lo shopping o per approfittare dell’ampia offerta dei nostri bar e ristoranti. Se si ha intenzione di richiedere l’assistenza di Sala Amica, bisogna scaricare l’applicazione Milan Airports disponibile sia per iOS che Android. Una volta entrati nell’area dedicata ai Passeggeri a Ridotta Mobilità si deve cliccare dalla schermata principale sulla voce “In aeroporto” e poi sul menu dedicato “Ridotta Mobilità”: troverai tutte le informazioni necessarie per il tuo viaggio oltre al nuovo servizio di “Appuntamento al Gate”. "Appuntamento al Gate" permette al passeggero che sta usufruendo dell’ausilio di Sala Amica di poter gestire il proprio tempo in completa autonomia. In ogni momento sarà possibile interrompere una missione di assistenza per fermarsi a mangiare qualcosa o guardare delle vetrine, concordando con l’operatore un nuovo appuntamento per venir poi accompagnati effettivamente al gate di partenza. Tutti i passeggeri che hanno richiesto l’assistenza di Sala Amica nello scalo di Malpensa potranno chiedere all’operatore di usufruire di questa nuova funzionalità. Direttamente nella schermata del servizio, dovrai inserire il tuo numero di telefono ed il codice fornito dall’operatore, organizzando così un “appuntamento” con orario e luogo scelto direttamente da te. Con l’inserimento di questo codice, si avrà sempre a disposizione un tasto “richiamami” per qualsiasi evenienza e necessità di metterti in contatto con Sala Amica: basta un click e verrete richiamati il prima possibile. Vivi in completo relax il tuo passaggio in aeroporto e non pensare ad altro: ti invieremo una notifica 15 minuti prima dell’appuntamento ricordandoti orario e luogo di incontro. Tutti i servizi svolti da SEA - attraverso Sala Amica - rivolti ai passeggeri con disabilità, a mobilità ridotta o anziani, sono erogati a titolo gratuito e comprendono l’assistenza completa in aeroporto.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 mar 2018

#lamusicastacambiando: Pop e Rock a Verona

di mobilita

Il roadshow #lamusicastacambiando fa tappa a Verona, in piazza Bra dal 16 al 20 marzo. Le due riproduzioni scala 1:1 dei nuovi treni regionali Pop e Rock saranno visitabili dalle 10.00 alle 19.30. Ad accompagnare l'appuntamento veronese il dj set di RTL 102.5, che ogni giorno animerà il Villaggio Trenitalia dalle 16.30 alle 19.00. Domenica 18 marzo è prevista la partecipazione della speaker Francesca Cheyenne. Mercoldì 21 marzo si svolgerà un evento istituzionale a cui parteciperanno i vertici del Gruppo FS Italiane. POP E ROCK IN VENETO Grazie al nuovo contratto di servizio tra Regione e Trenitalia saranno 78 i nuovi treni Pop e Rock destinati al Veneto. I primi convogli circoleranno già dai primi mesi del 2020.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 mar 2018

PORTO GENOVA | Autorità unica Vado-Genova-Spezia per competere con nord Europa

di mobilita

Il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, rilancia a Lugano, nel corso di una conferenza internazionale organizzata dall'Autorita' di sistema portuale di Genova e Savona, la proposta di un'unica autorità portuale che comprenda tutti i porti della Liguria, da Vado alla Spezia, passando per i due porti di Genova. Per riuscire a competere con i porti di Amburgo, di Anversa e di Rotterdam è necessario, per Toti, avere un'unica regia con regole piu' snelle magari con l'ingresso dei privati grazie ad una legge speciale. "Quando saranno portati a termine tutti gli ammodernamenti infrastrutturali a partire dal Terzo valico - afferma Toti - dalla nuova diga e dal potenziamento del nodo ferroviario di Genova, e' necessario anche "avere la certezza che la governance funzioni, altrimenti avremo buttato dei soldi in un deserto. Ma siamo gia' sulla strada giusta".  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 mar 2018

PORTO MONFALCONE | Il trasporto via mare delle bramme ha tolto 2300 camion da strade

di mobilita

Dalla fine dello scorso anno ad oggi sono 80 mila le tonnellate di bramme trasportate via mare dal porto di Monfalcone alla zona industriale dell'Aussa Corno, modalità questa che ha prodotto come conseguenza l'eliminazione del passaggio di circa 2300 camion dalle strade per la movimentazione delle barre di acciaio. Da aprile, inoltre, partirà anche il trasporto via ferro. Lo ha affermato l'assessore regionale Mariagrazia Santoro rispondendo oggi in Aula a Trieste ad una interrogazione presentata dal consigliere del M5S Cristian Sergo su questo specifico argomento. Santoro ha evidenziato come la modalità di trasporto dei materiali tanto via mare quanto con l'utilizzo della ferrovia sia ora diventata una realtà. "Grazie alla costante attività dell'amministrazione regionale e alla rinnovata collaborazione con Rete Ferroviaria Italiana, le aziende insediate e gli operatori di settore individuati - ha detto l'assessore - il trasporto marittimo ha già iniziato la sua fase operativa. Finora i servizi via mare, tra quelli sperimentali disposti autonomamente dai vettori marittimi e quelli avviati a seguito degli aiuti assicurati dalla Regione, hanno movimentato quasi 80 mila tonnellate di bramme, pari a oltre 2.300 camion che non hanno percorso le strade della Bassa isontina e della Bassa friulana". Santoro ha poi ricordato che la giunta, con una delibera dello scorso 9 marzo, ha integrato le risorse per il trasporto via mare e confermato gli stanziamenti per quelli che utilizzeranno la ferrovia. Inoltre sono stati individuati anche i due soggetti che assicureranno l'avvio del trasporto delle bramme via ferro ossia Mercitalia Spa e Inter-Rail Srl. L'attività potrà essere da subito operativa, senza alcuna ulteriore verifica all'infrastruttura. "Ciò significa - ha assicurato Santoro - che entro il mese di aprile possa quindi prendere il via anche la movimentazione con l'uso della ferrovia". "Quello che abbiamo conseguito - ha concluso l'assessore regionale - è un risultato importantissimo, reso possibile dal lavoro svolto dalla Regione a partire dalle previsioni normative, fino agli interventi realizzati sull'infrastruttura ferroviaria e quelli sul bacino di Porto Marghret e relativo canale di accesso. A tutto questo si è aggiunta anche la previsione delle risorse regionali a sostegno del trasporto via ferro e mare, per complessivi 1,38 milioni di euro".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 mar 2018

GENOVA | Primi passi nell’integrazione del trasporto pubblico metropolitano

di mobilita

La recente fusione per incorporazione di ATP SpA in AMT, con la conseguente acquisizione da parte di AMT del 51,54% di ATP srl, comincia a dare i primi frutti in termini di miglioramento del servizio offerto alla cittadinanza. E’ stato siglato oggi un accordo tra AMT e ATP Esercizio che prevede per i clienti AMT la possibilità di viaggiare con i titoli di viaggio AMT, da e per piazza della Vittoria, sulle tratte delle linee del gruppo M di ATP che si trovano all’interno del Comune di Genova, nello specifico: linea M da piazza della Vittoria a Vivai Carbone e viceversa, linea M da piazza della Vittoria a ponte Cavassolo e viceversa, linea M da piazza della Vittoria a località Creto e viceversa. “Esprimo grande apprezzamento per la soluzione trovata che risponde ad un’esigenza del territorio manifestata da tempo - dichiara Stefano Balleari Vice Sindaco e assessore alla Mobilità del Comune di Genova - e alla quale non si era ancora riusciti a dare una risposta”. Sottolinea Marco Beltrami, Amministratore unico dell’azienda genovese: “Come AMT siamo veramente contenti di essere riusciti a dare un primo tangibile miglioramento del servizio offerto ai cittadini, valorizzando le sinergie possibili tra le due aziende di trasporto pubblico del bacino metropolitano”.

Leggi tutto    Commenti 0