Articolo
27 nov 2018

ROMA | 500 milioni di euro destinati a trasporti e mobilità sostenibile nei prossimi tre anni

di mobilita

Una cascata di investimenti, circa 500 milioni di euro destinati a trasporti e mobilità sostenibile nei prossimi tre anni. E’ il bilancio previsionale 2019-2021 cheè stato presentato oggi in assessorato insieme alla sindaca Virginia Raggi, al presidente della commissione mobilità, Enrico Stefàno, e a quello della commissione Bilancio, Marco Terranova. Una cura per i trasporti della Capitale che consentirà di ammodernare e ampliare la rete metropolitana e realizzare altre infrastrutture, tram, corridoi filoviari, ciclabili, preferenziali, semafori e strisce pedonali più sicure. Ecco come verranno diustribuite le risorse: circa 294 milioni di euro per la “cura del ferro”, e quindi ammodernamento metro A e B, prolungamento della linea C, filobus e tram, tra cui il progetto della linea da piazza Vittorio a Largo Corrado Ricci; altri 134 milioni per l’acquisto di nuovi bus e per le nuove preferenziali; 40 milioni per la mobilità sostenibile, dalle piste ciclabili alle nuove isole ambientali; 23 milioni per i parcheggi di scambio, strategici per una Capitale moderna e accessibile a tutti. Le prime risorse del pacchetto di 425 milioni del Mit destinati all’ammodernamento delle metro A e B saranno dedicate a manutenzione e acquisto di nuovi treni, si parla di 40 milioni disponibili a partire da gennaio.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 nov 2018

Al via costruzione di MSC Seashore la nave più grande mai realizzata in Italia

di mobilita

MSC Crociere e Fincantieri hanno celebrato oggi a Monfalcone il “taglio della lamiera” di MSC Seashore, dando così ufficialmente inizio alla costruzione della più grande nave da crociera mai realizzata in Italia.   MSC Seashore avrà una stazza lorda che sfiora le 170.000 tonnellate, una lunghezza di 339 metri, sarà dotata di 2.270 cabine e potrà imbarcare oltre 5.600 passeggeri, insieme a quasi 1.700 persone di equipaggio. La costruzione della nuova nave comporta per MSC Crociere un investimento di quasi 1 miliardo di euro e richiederà oltre 10 milioni di ore/uomo di lavoro, impiegando cosi sino a 4.000 persone. Nel complesso, il piano di investimenti della compagnia crocieristica in Italia prevede la costruzione di otto navi con Fincantieri, di cui due - MSC Seaside e MSC Seaview - già consegnate nel corso degli ultimi 12 mesi, per una spesa complessiva pari a circa 5,5 miliardi di euro. La ricaduta economica complessiva per il Paese di questo investimento di MSC Cruises è pari a circa 14 miliardi. Pierfrancesco Vago, Executive Chairman di MSC Crociere, ha dichiarato:  “Questo ulteriore investimento in Italia con Fincantieri testimonia il nostro continuo impegno a sostegno non solo della cantieristica, ma dell’economia e del turismo su tutto il territorio italiano. Con la classe Seaside, primo frutto della nostra partnership con Fincantieri, abbiamo introdotto sul mercato un nuovo prototipo, tra i più avanzati del settore, che ha stabilito da subito nuovi standard nella crocieristica mondiale. Ora, con le navi Seaside EVO, presentiamo una versione ancora più evoluta e innovativa che punta a diventare la massima espressione del Made in Italy nel mondo. Le migliaia di maestranze del cantiere e l’intera filiera di aziende fornitrici, locali e nazionali, che da oggi alla primavera del 2021 saranno impiegate per la sua realizzazione, rappresentano il meglio del saper fare italiano nel comparto della Blue Economy. Siamo davvero orgogliosi di poter continuare a collaborare con Fincantieri, trovando sempre un partner in grado di interpretare al meglio le sfide che la nostra compagnia si pone”. Giuseppe Bono, Amministratore Delegato di Fincantieri, ha commentato: “Il progetto di questa nave è il perfetto emblema di quello che è diventata Fincantieri e di ciò che il Gruppo rappresenta oggi nel panorama internazionale del settore e dell’industria intera. MSC Seashore, infatti, è pensata per sbalordire: innanzitutto per le sue dimensioni, sarà nettamente la nave più grande mai realizzata in Italia, dandoci l’opportunità di elevare ulteriormente i nostri standard gestionali, ma anche per un livello tecnologico di eccellenza assoluta, un prototipo che abbiamo sviluppato basandoci su una piattaforma unica nel suo genere e di enorme successo, come sta dimostrando di essere la classe Seaside. A tutto ciò va aggiunto il grande orgoglio di contribuire alla crescita di MSC Crociere, una società che si sta affermando come uno dei maggiori operatori del mercato”. MSC Seashore è la prima delle due navi Seaside Evo, di dimensioni maggiori rispetto alle due navi già consegnate della classe Seaside, e che rispetto a quest’ultima presenta numerose novità destinate a migliorare ulteriormente l’esperienza di vacanza dei passeggeri. Tra le principali innovazioni: un magrodome (tetto scorrevole in vetro) ancora più grande, una lounge su due piani dotata di una grande vetrata poppiera in grado di accogliere 600 passeggeri, un teatro ancora più capiente, un intero ponte aggiuntivo dedicato allo “Yacht Club”, un numero più elevato di piscine e alcune ricercatezze gastronomiche tra cui un ristorante con il “sushi train”. Anche le navi Seaside Evo, cosi come il resto della flotta MSC Crociere, saranno dotate delle più avanzate tecnologie ambientali. In particolare, le due nuove navi avranno sistemi di riduzione selettiva catalitica, tecnologie di depurazione dei gas di scarico, sistemi all’ avanguardia nel trattamento dei rifiuti, dell’acqua e per il recupero dell’energia e del calore, così come altre tecnologie e misure per incrementare l’efficienza energetica. MSC Seashore è stata progettata per poter offrire le migliori esperienze di crociera in mari caldi e con climi temperati, grazie anche all’ampia promenade che circonda l’intera nave, garantendo così ai passeggeri molteplici opzioni per mangiare e rilassarsi all’aria aperta. Il nome, che in italiano significa “in riva al mare”, riflette - come per le due navi che l’hanno preceduta, MSC Seaside e MSC Seaview -, l’idea di una vacanza vissuta a stretto contatto con il mare. Infine, in un’ottica di ulteriore rafforzamento dei propri legami con il territorio e con le economie locali, durante la cerimonia presso il cantiere di Monfalcone MSC Crociere ha annunciato di avere acquisito di recente una partecipazione nel Trieste Terminal Passeggeri (TTP) e che, a partire dal 2020, Trieste diventerà homeport di una delle sue navi. “Tutto ciò”, ha aggiunto Pierfrancesco Vago, “per poter garantire ai nostri crocieristi un servizio ancora migliore e a 360 gradi.” Specifiche tecniche di MSC Seashore Lunghezza/larghezza massima/peso: 339m/41m/74m Stazza lorda: 169.400 TSL Passeggeri: 5.632 Equipaggio: 1.648 Cabine per i passeggeri: 2.270 Velocità massima: 21,8 nodi Data di consegna: primavera 2021 19° nave da crociera che farà parte della flotta dal 2003 (anno di nascita di MSC Crociere) Prima nave della Classe Seaside EVO (evoluzione della classe Seaside) Ore/uomo richieste per la costruzione della nave: oltre 10 milioni Maestranze impiegate durante la costruzione: fino a 4.000 persone Nave gemella: una seconda nave gemella della classe Seaside EVO è prevista per l’autunno 2022 • La costruzione di MSC Seashore richiederà oltre 10 milioni di ore/uomo di lavoro, impiegando così fino a 4.000 persone • Nel complesso, il piano di investimenti di MSC Crociere in Italia prevede la costruzione di un totale di otto navi con Fincantieri, per una ricaduta economica complessiva pari a circa 14 miliardi • MSC Crociere acquisisce una partecipazione nel Terminal Passeggeri di Trieste (TTP); dal 2020 Trieste sarà homeport della compagnia

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 nov 2018

MILANO | La fermata della metrò diventa “Cordusio-Biblioteca Ambrosiana” per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci

di mobilita

In occasione dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, Milano lo festeggia dedicandogli una stazione della metro. La fermata della linea Rossa della metropolitana Cordusio cambia nome e diventa  "Cordusio -Biblioteca Ambrosiana", data la vicinanza con la biblioteca e la pinacoteca ambrosiana che custodisce la più vasta raccolta al mondo dei disegni e degli scritti autografi di Leonardo, oltre a una delle sue opere pittoriche più importanti, il 'Ritratto di Musico' e il Codice Atlantico. In una nota Palazzo Marino sottolinea come la città  “si sta preparando con un importante programma di iniziative a lui dedicate. Indirizzare meglio i turisti che intendono raggiungere una delle istituzioni culturali più antiche e più prestigiose di Milano è un obiettivo di valorizzazione della nostra città che sarà ancora più apprezzato nel 2019. L’attenzione su Leonardo condurrà moltissimi visitatori alla Biblioteca Ambrosiana per ammirare i tesori che custodisce”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 nov 2018

ROMA | Proseguono i lavori per la realizzazione della pista ciclabile su via Tuscolana

di mobilita

Proseguono i lavori della ciclabile Tuscolana. all’altezza di via Valerio Publicola e  sono partiti anche i primi lavori per la realizzazione della pista in direzione opposta, da piazza Cinecittà verso il centro. La nuova opera ridisegna un’arteria importante del quartiere sud-est di Roma, creando un nuovo collegamento di circa 2,2 chilometri dal Quadraro a Cinecittà. Un tragitto che unirà cinque fermate della metro A, da Porta Furba a Subaugusta. Questi lavori prevedono anche il rifacimento delle banchine di fermata degli autobus per garantire maggiore sicurezza agli utenti del trasporto pubblico.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 nov 2018

PORTO ANCONA | Iniziati lavori demolizione incompiuta

di mobilita

Sono iniziati i lavori di demolizione della cosiddetta “Incompiuta” che si trova nell’area del porto commerciale di Ancona, una struttura obsoleta posizionata all'interno della zona doganale della darsena Marche. Dopo l’intervento sarà disponibile una superficie di circa 10 mila metri quadrati a disposizione delle attività portuali legate al traffico dei container. I lavori sull'area erano stati interrotti negli anni ’90 dall’ente che gestiva le banchine dello scalo a causa del cambiamento delle esigenze operative nella movimentazione delle merci. Dopo un complesso procedimento amministrativo con gli organi competenti, ottenute le autorizzazioni necessarie, è stata avviata la gara per l’affidamento in appalto dei lavori di demolizione totale, smaltimento e nuova pavimentazione per lo stoccaggio delle merci, che è stata affidata alla ditta Iaquinta Saverio. La fine dei lavori è prevista per fine primavera 2019.  “L'avvio di questo cantiere è il segno di un porto che non è mai fermo e che abbraccia e affronta il cambiamento del mercato come unica modalità per facilitare il lavoro per le imprese e nuova occupazione – dice il presidente dell’Autorità di sistema portuale, Rodolfo Giampieri -, grazie alla collaborazione con l’Agenzia del Demanio, siamo riusciti a sbloccare una delle tante situazioni molto complicate all’interno del porto che interessa un’area ferma da quasi trent’anni”.  Con questo intervento, aggiunge Giampieri, “diamo una risposta alla richiesta degli operatori portuali, all'esigenza, da noi condivisa, di poter avere a disposizione maggiori spazi per le loro attività. Un nuovo passo nella filosofia della collaborazione che dimostra che, quando i problemi si affrontano insieme, con il reciproco impegno, i risultati arrivano sempre”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 nov 2018

Ryanair lancia la nuova rotta da Alghero a Berlino

di mobilita

Ryanair ha annunciato oggi (26 novembre) la nuova rotta da Alghero a Berlino Tegel, con una frequenza di due voli a settimana e operativa da aprile 2019, come parte della programmazione di Ryanair per l’estate 2019, per un totale di 10 rotte da Alghero. Visitatori e clienti di Alghero possono approfittare di tariffe ancora più basse e usufruire delle più recenti innovazioni del programma “Always Getting Better” tra cui: Tariffa ridotta per il bagaglio in stiva una tariffa da € 25 per il bagaglio da 20kg una tariffa da € 8 per il bagaglio da 10kg Ryanair Rooms con Credito di Viaggio del 10% Ryanair Transfers ampia scelta di mezzi di trasporto via terra con il nuovo partner CarTrawler John F. Alborante, Sales & Marketing Manager Italia di Ryanair, ha affermato:                  “Ryanair è lieta di annunciare una nuova rotta da Alghero a Berlino Tegel, operativa da aprile 2019, con una frequenza di due voli a settimana, come parte della nostra programmazione per l’estate 2019. I clienti e i visitatori di Alghero possono ora prenotare le loro vacanze su 10 rotte per l’estate 2019 alle tariffe più basse. Per festeggiare, stiamo mettendo in vendita posti da Alghero a partire da €16,99 per viaggiare fino a marzo 2019. Questa offerta è valida fino alla mezzanotte di mercoledì (28 novembre). Poiché i posti a questi fantastici prezzi bassi andranno a ruba, invitiamo i passeggeri ad accedere subito al sito Ryanair.com per evitare di perderli.”

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 nov 2018

TRENORD | Dal 9 dicembre parte l’orario invernale con l’obiettivo di maggiore affidabilità al sistema

di mobilita

Da domenica 9 dicembre, con l'introduzione dell'orario invernale, diventa operativo il nuovo programma di Trenord che prevede 2.204 corse ferroviarie quotidiane. Altre 139, attualmente svolte con treni, saranno effettuate da bus, favorendo, nelle ore a bassa frequentazione, minori volumi di traffico ferroviario e ottimizzazione della flotta rotabile. L'obiettivo del piano predisposto da Trenord, condiviso nelle linee guida con Regione Lombardia, è dare regolarità e maggiore affidabilità al sistema, diminuendo le soppressioni e riducendo l'utilizzo dei convogli più vecchi che hanno più di 35 anni, in attesa dell'immissione in servizio della nuova flotta a partire dalla metà del 2020. Rimane invariata l'offerta complessiva di mobilità, non subiranno cambiamenti le fasce di massima domanda e le direttrici che vertono su Milano, compreso il Passante e il servizio aereoportuale Malpensa Express. Il programma, in particolare, prevede la sostituzione con bus, nelle ore a bassa frequentazione, di 139 corse che trasportano meno di 50 passeggeri, per un totale equivalente a meno dell'1% dei viaggiatori lombardi. Con i bus, nessun cliente rimarrà senza servizio. La domenica e nei giorni festivi, su alcune linee, sarà inoltre modificata la periodicità delle corse. Tali interventi sono resi necessari da limiti strutturali del sistema ferroviario lombardo che contribuiscono al progressivo peggioramento delle performance: un'infrastruttura al limite della capacità nei nodi principali e la vetustà della flotta - il 46% dei convogli, di proprietà di Trenitalia, ha un'età media di 32 anni - che oggi causa due terzi dei guasti dovuti al materiale rotabile. Considerato che nei prossimi 24 mesi tali condizioni strutturali non si modificheranno, il piano di Trenord risponde all'urgenza di intervenire per recuperare almeno parzialmente regolarità e affidabilità del servizio, attraverso la riduzione delle soppressioni e il recupero di puntualità. Il programma è stato inoltre studiato con l'obiettivo di dimezzare le soppressioni di corse per cause di responsabilità di Trenord. La comunicazione del nuovo orario   Le informazioni sulle modifiche previste con il nuovo orario saranno disponibili sul sito web di Trenord e sull'App Trenord prima del cambio orario. Inoltre, le variazioni saranno comunicate da avvisi affissi nelle stazioni e a bordo treno. Infine, presidi straordinari di personale Trenord, addetto all'informazione e all'assistenza, verranno organizzati nelle stazioni principalmente interessate dai provvedimenti. Qui potete trovare l’offerta di mobilità di Trenord

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 nov 2018

Italo presenta le novità della stagione invernale 2018-19

di mobilita

Grazie all’aumento della flotta consolidatosi nel 2018 con l’ingresso di 12 treni Italo EVO e in attesa di altri 10 di questi treni che entreranno in servizio fra il 2019 e l’inizio del 2020, l’offerta continua a crescere, arrivando a ben 92 servizi al giorno dai primi mesi del 2019. Questo significa una crescita dell’offerta di circa il 65% rispetto al 2017! Cresceranno i servizi no stop fra Roma e Milano, 20 al giorno, con una nuova partenza da Roma Termini alle 14:10 con arrivo a Milano Centrale alle 17:12. Questo servizio collegherà a Milano anche Napoli, infatti il treno partirà da Napoli Centrale alle 12:51, fermando solo a Roma per poi andare dritto fino al capoluogo lombardo, riducendo i tempi di viaggio anche dei passeggeri campani. Anche Bologna avrà un simile vantaggio: il treno no stop delle 9:10 in partenza da Milano Centrale, con arrivo a Roma Termini alle 12:14, fermerà anche a Bologna Centrale alle 10:12, garantendo un servizio aggiuntivo ai numerosi bolognesi che ogni giorno raggiungono la capitale. Vantaggio simile avrà la città di Torino che vedrà prolungare 3 servizi no stop garantendo nuovi collegamenti con Roma: partenza da Torino per Roma alle 12:05 e 14:50 con arrivo a Termini alle 16:14 e 19:14, mentre dalla capitale un treno no stop in partenza alle 19:10 arriverà alle 23.23 nel capoluogo piemontese. Nuovo collegamento da Milano per Napoli a prima mattina, con partenza dalla stazione Centrale alle 6:25 che consente di essere nel cuore della città partenopea alle 11:10 (fermando anche a Roma alle 10:04). Il capoluogo campano avrà delle novità anche per quanto riguarda le connessioni con Venezia: un treno partirà da Santa Lucia alle 8 per raggiungere Napoli Centrale alle 13:20 ed un altro nuovo servizio in fascia pomeridiana partirà alle 16 da Venezia per arrivare a Napoli alle 21:05 e a Salerno alle 22.09. Novità anche per il Trentino-Alto Adige, meta di numerosi turisti soprattutto nel periodo natalizio per i rinomati mercatini e le località sciistiche. Passano infatti da 2 a 4 i collegamenti quotidiani con le città di Bolzano, Trento e Rovereto con Roma, di cui 3 prolungati su Napoli e 1 su Salerno. Dal 9 dicembre infatti, con l’entrata in vigore del nuovo orario, ci sarà un nuovo servizio in partenza alle 12:41 da Bolzano con arrivo alle 17:25 a Roma Termini, alle 18:50 a Napoli Centrale e alle 20 a Salerno. Per chi invece vuole raggiungere Bolzano a disposizione il nuovo treno delle 5:50 da Napoli, 7:15 da Roma Termini, che arriva a Bolzano alle 12, e quello delle 14:55 da Napoli Centrale, partenza da Roma Termini alle 16:15, e arrivo a Bolzano alle 21. Il Trentino-Alto Adige, e Bolzano nello specifico, però non saranno solo sinonimo di treno: Italo rilancia il servizio intermodale Italobus, trasporto integrato treno-bus con un unico biglietto, per Canazei e la Val Gardena! Dal 13 dicembre, per tutta la stagione invernale, raggiungere le più rinomate località sciistiche sarà più semplice grazie a 2 servizi al giorno Italobus che collegheranno la stazione di Bolzano alle località di Ortisei, Santa Cristina Val Gardena, Selva di Val Gardena, Plan de Gralba e Canazei! Novità Italobus non solo per il Trentino-Alto Adige però: dal 9 dicembre confermati i 4 servizi fra la stazione di Napoli Afragola, Pompei e Sorrento con 2 viaggi al giorno che serviranno anche Ercolano e confermata la linea Mestre-Cortina con 8 fermate intermedie (già attivo dalla scorsa estate). I 4 servizi al giorno su Cosenza (collegata alla stazione di Salerno), per soddisfare la grande richiesta dei viaggiatori in vista delle prossime festività natalizie, saranno effettuati con autobus di maggiore capienza e comfort. A testimoniare il successo dell’intermodalità di Italo basti pensare che ad oggi sono 28 le località servite, quasi il 50% in più rispetto all’inizio del 2017, e 40 i collegamenti giornalieri, cresciuti di circa il 20% rispetto al 2017. Italo inoltre non perde mai occasione per supportare i grandi eventi e anche per questo inverno sta attivando le fermate straordinarie a Milano Rho Fiera per portare i suoi viaggiatori direttamente nel cuore del polo fieristico, senza bisogno di fare cambi, con 22 collegamenti giornalieri connettendo Milano Rho Fiera a Torino, Reggio Emilia, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Salerno, Brescia, Desenzano, Peschiera, Verona, Vicenza, Padova, Mestre e Venezia. Dopo l’EICMA di novembre il prossimo appuntamento sarà L’Artigiano in Fiera in programma ad inizio dicembre. Tutti coloro che vorranno raggiungere l’appuntamento con Italo avranno a disposizione uno sconto ad hoc, disponibile accedendo dalla sezione “come arrivare” su artigianoinfiera.it! Italo pensa alle esigenze dei propri viaggiatori a 360°, ampliando sempre più l’offerta dei servizi complementari: l’ultimo in ordine di arrivo è Italotaste, il servizio di ristorazione che va ad aggiungersi al servizio gratuito di benvenuto, servito direttamente al posto che dà la possibilità di acquistare il proprio pasto in ambiente Prima, Comfort e Smart. In questo modo i viaggiatori possono ottimizzare i tempi di viaggio, mangiando a bordo treno per arrivare a destinazione ed essere subito operativi1. Per i viaggiatori corporate più affezionati nasce la nuova carta Italo Più Corporate Privilege che consente di accumulare punti fedeltà, sconti sui biglietti, promozioni ad hoc, accesso alle esclusive sale Lounge Italo Club con un biglietto di qualsiasi ambiente di viaggio compreso un accompagnatore e diversi upgrade di ambiente.

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
25 nov 2018

Qatar Airways sceglie Fiumicino per volare con l’Airbus A350

di mobilita

Il primo servizio di linea dell’Airbus A350-900 di Qatar Airways è atterrato giovedì 1 novembre all’aeroporto di Roma Fiumicino, inaugurando il servizio di uno degli aeromobili più all'avanguardia sulla rotta, che si aggiunge agli altri già in uso nei tre voli giornalieri verso l’Aeroporto Internazionale Hamad (Doha).  L'Airbus A350-900 di Qatar Airways rappresenta l'apice della moderna tecnologia aeronautica, offrendo maggiori vantaggi per i passeggeri e un ambiente in grado di offrire un'esperienza senza paragoni. L’aeromobile offre inoltre poltrone più ampie sia in Business che in Economy Classe i più bassi livelli di suono in cabina rispetto a qualsiasi altro aereo, oltre ad avanzate tecnologie di climatizzazione e illuminazione a LED programmabile, che consentono ai passeggeri di arrivare a destinazione più rilassati e meno stanchi. I tre voli giornalieri da Roma consentono ai viaggiatori di raggiungere più facilmente le 5 destinazioni in Australia oltre a Bali, Singapore, Kuala Lumpur, Giacarta e il network thailandese, Maldive, Sud Africa, Zanzibar e Seychelles con ulteriori coincidenze e tempi di attesa in transito ridotti e offrendo di conseguenza maggiori opzioni di viaggio, possibilità di scelta e una migliore connettività. Di seguito gli operativi giornalieri Qatar Airways da Roma Fiumicino: ROMA (FCO) - DOHA (DOH) QR 116 08:20 / 14:50 Boeing 787/800 ROMA (FCO) - DOHA (DOH) QR 132 16:40 / 23:10 Airbus A330/300 ROMA (FCO) - DOHA (DOH) QR 114 22:40 / 05:10 +1 Airbus A350/900 ------------------------------------------------- DOHA (DOH) - ROMA (FCO) QR 115 01:35 / 06:55 Boeing 787/800 DOHA (DOH) - ROMA (FCO) QR 131 08:00 / 13:20 Airbus A330/300 DOHA (DOH) - ROMA (FCO) QR 113 15:55 / 21:20 Airbus A350/900

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 nov 2018

Milano Malpensa, un aeroporto da record

di mobilita

Milano Malpensa prosegue il suo percorso di crescita e a fine ottobre ha tagliato il traguardo dei 24,1 milioni di passeggeri (+11% rispetto al 2017), suggellando così il record assoluto di passeggeri con i 12 mesi consecutivi più alti nella storia del nostro aeroporto. Con questi numeri Malpensa cresce il doppio della media nazionale. Il risultato è stato raggiunto grazie ad una stagione estiva da record, con il volume passeggeri più alto mai registrato durante i mesi estivi: 16,1 milioni (+10,6%). Il trend positivo si conferma anche nella stagione invernale appena iniziata, con una previsione di crescita della capacità di +2,4 milioni di posti (+19%) che non ha precedenti nella storia dell’aeroporto.

Leggi tutto    Commenti 0